10 anni e 10mila dollari per aver bucato Instagram

E' diventato il più giovane destinatario delle taglie assegnate da Facebook. Ha resistito alla tentazione di cancellare i messaggi dal profilo del commentatissimo Justin Bieber e ha avvertito Menlo Park del bug

Roma - A soli dieci anni di età, Jani löysi, studente finlandese, ha scoperto una vulnerabilità che affliggeva Instagram. Il bug, individuato nel mese di febbraio, permetteva ai malintenzionati di rimuovere i commenti di altri utenti. Il team di sviluppo ha provveduto a neutralizzare il problema, mentre il premio è stato pagato nel mese di marzo.

La notizia è stata pubblicata dalla testata finlandese Iltalehti e ripresa dal Guardian. Il giovane studente diventa così la persona più giovane a vincere un premio nell'ambito del programma di taglie per la scoperta di falle all'interno del codice del social network di Mark Zuckerberg e del resto dell'ecosistema. Del programma fa parte anche Instagram, la cui acquisizione è stata perfezionata ad aprile 2012, per la cifra di 1 miliardo di dollari.

Complessivamente, il programma di ricompense per i bug ha già sborsato oltre 4,3 milioni di dollari a più di 800 persone, che hanno scovato falle nel codice dei prodotti di Menlo Park, come ha riferito un dirigente di Instagram, il quale ha anche spiegato che gli interventi di persone adolescenti sono piuttosto rari, confermando che lo studente finlandese è la persona più giovane ad essere stata premiata dal programma.
Profilo Instagram di Justin Bieber

Secondo quanto riportato dalla testata Iltalehti, Jani löysi si è interessato per due di anni di programmazione di videogiochi, insieme al fratello gemello. Nonostante l'età precoce, il ragazzo si è occupato anche di sicurezza delle informazioni, riferendo ai giornalisti di Helsinki che si tratta del suo "lavoro ideale". Sempre secondo quanto Jani ha raccontato al giornale, il giovane ha tentato di gestire del codice malevolo nella sezione dei commenti di Instagram. Constatando che l'operazione non era permessa, Jani ha scoperto di poter eliminare i commenti di altri utenti: "Avrei potuto cancellare i commenti di chiunque, come quelli di Justin Bieber, ad esempio", ha dichiarato il giovane, dimostrando di possedere già ottime doti anche nel campo della comunicazione.

La pubblicazione della notizia ha destato scalpore tra i compagni di classe dello studente, che si sono dichiarati "sorpresi e stupiti" per la vincita del premio. Il padre Marko, invece, è rimasto stupefatto da una notizia che lo ha letteralmente colto impreparato. Riferendosi ai social media, ha poi dichiarato: "Per me tutto questo è incomprensibile". In merito alla destinazione del premio, circa 9 mila euro, Jani ha manifestato l'intenzione di comprare un pallone da calcio e una bicicletta nuova.

Thomas Zaffino

fonte immagine
Notizie collegate
  • SicurezzaFacebook, una taglia per i bugAperta la caccia alle vulnerabilità sul sito in blu, che pagherà un minimo di 500 dollari. I bug hunter dovranno però evitare di rivelarle al pubblico
  • AttualitàFacebook e il baco della discordiaUn hacker palestinese scopre un bug nel codice e ne denuncia l'esistenza. E spera in una ricompensa. Ma per mostrare il problema viola l'account di Zuckerberg. E si becca un ban
  • SicurezzaFacebook, quanto vale cancellare foto altruiUn bug hunter indiano individua una vulnerabilità potenzialmente molto pericolosa nel codice di Facebook e fa rapporto. Diversamente da quanto successo nel recente passato, questa volta l'hacking vale più di 12mila dollari
4 Commenti alla Notizia 10 anni e 10mila dollari per aver bucato Instagram
Ordina