Alfonso Maruccia

BitTorrent Live, la TV è P2P

La società responsabile del celebre protocollo di condivisione presenta un nuovo servizio, dove lo sharing riguarda le trasmissioni televisive live o basate su programmazione specifica. Gratis e a pagamento

Roma - Da BitTorrent Inc. arriva BitTorrent Live, un nuovo client P2P specificamente progettato per la trasmissione online di programmi e canali televisivi. Un software che a dire della corporation risolve i problemi che hanno sin qui caratterizzato lo streaming telematico offrendo nuove opportunità sia agli utenti che alle aziende di settore.

BitTorrent Live dovrebbe insomma rappresentare la prima offerta commerciale basata sul protocollo di P2P video su cui la corporation lavora da anni, anche se gli sviluppatori sono già stati battuti sul tempo, in fatto di streaming BT, dal team che ha creato Popcorn Time e i suoi molti figli più o meno legittimi.

Su BitTorrent Live ogni utente rappresenta un nodo del network che trasmette un canale televisivo, spiega la software house americana, con un protocollo che permette ad audience di grandi dimensioni di fruire dei contenuti video (live o meno) con una latenza di buffering inferiore ai 10 secondi e senza la necessità dell'esborso economico per l'utilizzo di un network di CDN (Content-Delivery Network).
Il primo livello del nuovo servizio di streaming televisivo è gratuito e include già un buon numero di canali tematici con news, musica, tecnologia e sport; col tempo, il modello di business di BitTorrent Live si arricchirà con canali basati su sottoscrizione, finanziati con l'advertising o pay-per-view.

La nuova offerta televisiva di BitTorrent arriva in un mercato già affollato di opzioni e client specializzati, anche se le qualità specialistiche del nuovo protocollo live potrebbero garantire un vantaggio prestazionale notevole alla nuova offerta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaBitTorrent testa il P2P dal vivoLa casa del protocollo di file sharing più famoso annuncia una nuova partnership per il test del nuovo sistema di trasmissione e condivisione live. Perché uTP potrebbe risolvere uno dei principali problema della Internet di oggi
7 Commenti alla Notizia BitTorrent Live, la TV è P2P
Ordina
  • Se riusciranno a prendere piede come penso, Netflix potrebbe scoprire di amare le VPN.

    Del resto quando Darwin scende in campo, è sempre uno spettacolo di voltafaccia e improvviso interesse per clienti osteggiati fino a quel momento.
    non+autenticato
  • Vi ricordate!?!??! Lo avevo detto!!!


    Bello avere (qualche volta) ragione!

    Resta da capire come trattare il DRM (come qualcuno mi aveva fatto giustamente notare a suo tempo).
    Si sa qualcosa in merito?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jagguar
    > Vi ricordate!?!??! Lo avevo detto!!!
    >
    >
    > Bello avere (qualche volta) ragione!
    >
    > Resta da capire come trattare il DRM (come
    > qualcuno mi aveva fatto giustamente notare a suo
    > tempo).
    > Si sa qualcosa in merito?


    C'è una SOLA cosa da fare col DRM, ABOLIRLO!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > - Scritto da: Jagguar
    > > Vi ricordate!?!??! Lo avevo detto!!!
    > >
    > >
    > > Bello avere (qualche volta) ragione!
    > >
    > > Resta da capire come trattare il DRM (come
    > > qualcuno mi aveva fatto giustamente notare a suo
    > > tempo).
    > > Si sa qualcosa in merito?
    >
    >
    > C'è una SOLA cosa da fare col DRM, ABOLIRLO!!

    Perchè, ha ancora senso nel 2016 parlare ancora di DRM applicati a contenuti veicolati in condivisione tipo P2P?

    Anche a volerli tenere in vita, basta uno solo al mondo che si prenda la briga di ritrasmettere in chiaro per inondare tutto il mondo.
  • - Scritto da: rockroll
    > - Scritto da: Il fuddaro
    > > - Scritto da: Jagguar
    > > > Vi ricordate!?!??! Lo avevo detto!!!
    > > >
    > > >
    > > > Bello avere (qualche volta) ragione!
    > > >
    > > > Resta da capire come trattare il DRM (come
    > > > qualcuno mi aveva fatto giustamente notare a
    > suo
    > > > tempo).
    > > > Si sa qualcosa in merito?
    > >
    > >
    > > C'è una SOLA cosa da fare col DRM, ABOLIRLO!!
    >
    > Perchè, ha ancora senso nel 2016 parlare ancora
    > di DRM applicati a contenuti veicolati in
    > condivisione tipo
    > P2P?

    Ha senso eccome, non ti permettono di manipolare il contenuto e usano in upload la TUA banda. Hai capito adesso minchione? Microsoft vi ha presi per il culo allo stesso modo quando c' era da distribuire windoze 10.

    http://gadgets.ndtv.com/laptops/news/microsoft-usi...

    Siete coglioni marci, ma in fondo in fondo lo sapete.

    >
    > Anche a volerli tenere in vita, basta uno solo al
    > mondo che si prenda la briga di ritrasmettere in
    > chiaro per inondare tutto il
    > mondo.

    E la banda in upload a quel "uno solo" per mettere online una caterva di contenuti in streaming dove la trova? Ci pensa soreta a dargliela? Perché non lo fai tu quel "uno solo"? A bocca aperta
    non+autenticato
  • No non credo che nessuno ti ricordi.. haha
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jagguar
    > Vi ricordate!?!??! Lo avevo detto!!!

    Non è vero, l'avevo detto IO!!!
    non+autenticato