Google Chrome, col backspace non si torna più indietro

Mountain View ha programmato l'uscita di scena della storica scorciatoia sul suo browser. Troppi utenti perdono i dati inseriti per una pressione al momento sbagliato

Roma - A causa dell'elevato numero di lamentele, Mountain View sembra intenzionata a rimuovere dal suo browser la scorciatoia che consente di tornare alla pagina precedentemente visitata tramite la pressione del tasto backspace. Sulla pagina di sviluppo non sono mancate le proteste contro la decisione, anche se sembrano riguardare un piccolissimo numero di utenti.

D'altro canto, Google spiega nella issue aperta per affrontare la questione (ed ora chiusa) che i dati in suo possesso dimostrano che solo lo 0,04 per cento degli accessi alla pagina precedente avviene tramite il tasto backspace, mentre nello 0,005 dei casi ciò avviene dopo una interazione modulo, che poi è il principale motivo delle lamentele contro la scorciatoia per via dell'accidentale perdita dei dati compilati.

Sempre nella nota, dopo annosi reclami, gli sviluppatori di Chrome affermano che la rimozione della scorciatoia "sia la scelta giusta" per evitare fastidiose perdite di dati. Ciascuna piattaforma, inoltre, fornisce già una combinazione di tasti (scorciatoia) per tale scopo. Su Windows, ad esempio, è possibile accedere alla pagina precedente con la pressione dei tasti ALT+LEFT. Il team ha inoltre aggiunto un flag per fare in modo che la funzione venga ripristinata nel caso dovessero presentarsi eccessive lamentele, cosa improbabile considerato l'esiguo numero di utenti che ne fa uso.
La modifica, attualmente disponibile solo in versione per sviluppatori, potrebbe essere introdotta nella release 52 di Chrome, il cui rilascio è atteso per il 26 luglio secondo il calendario.

Ojan Vafai, membro del team, ha spiegato che il comportamento associato al tasto backspace ha radici risalenti a vecchi browser come Netscape. Tuttavia sono già state aperte alcune discussioni sul bug tracker di Chrome: alcuni utenti ritengono infatti che le alternative al tasto backspace, ovvero le combinazioni di tasti o il clic sul pulsante in alto a sinistra, siano troppo scomode. Per venire incontro alle esigenze di tutti Tyler Odean, senior product manager, ha spiegato che il team sta lavorando per "rilasciare un'estensione che permetta agli utenti di ripristinare tale comportamento", anche se è prioritario prevenire la frustrazioni per l'accidentale perdita dei dati immessi nei moduli di compilazione da parte degli utenti.

Thomas Zaffino
Notizie collegate
11 Commenti alla Notizia Google Chrome, col backspace non si torna più indietro
Ordina
  • Nell'articolo c'è scritto:
    Google spiega nella issue aperta per affrontare la questione (ed ora chiusa) che i dati in suo possesso dimostrano che solo lo 0,04 per cento degli accessi alla pagina precedente avviene tramite il tasto backspace, mentre nello 0,005 dei casi ciò avviene dopo una interazione modulo

    Che tradotto significa: Solo lo 0,04% degli utenti che non sanno disattivare a telemetria , usano il backspace per tornare indietro....
    non+autenticato
  • Ma e' mai possibile che per colpa dell'ignoranza insanabile di milioni di pecoroni, quella elitaria percentuale di utenza skillata e consapevole ne debba fare sempre le spese?

    Che facciano una funzionalita' CONFIGURABILE e uno si imposta il tasto che vuole per andare alla pagina indietro.

    In ogni caso sono ben felice di fregarmene altamente di questa questione perche' ESISTE UN SOLO BROWSER!
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ma e' mai possibile che per colpa dell'ignoranza
    > insanabile di milioni di pecoroni, quella
    > elitaria percentuale di utenza skillata e
    > consapevole ne debba fare sempre le
    > spese?
    >
    > Che facciano una funzionalita' CONFIGURABILE e
    > uno si imposta il tasto che vuole per andare alla
    > pagina
    > indietro.
    >
    > In ogni caso sono ben felice di fregarmene
    > altamente di questa questione perche' ESISTE UN
    > SOLO
    > BROWSER!

    E c e da aggiungere che c e una sola testa, quella pensante.
    non+autenticato
  • Se apri google maps da Firefox la pagina intercetta il shift+ctr+p che si usa in Firefox per aprire una finestra privata e lo redirige sul print.
    Non uso Chrome, ma vedo che quelli di google giocano un po' troppo con le combinazioni di tasti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa

    > ESISTE UN
    > SOLO
    > BROWSER!

    quello che con ctrl+w chiude il tab/finestra, ma se sei al buio e la tastiera non è illuminata, magari il dito ti scivola di mezzo centimetro a sinistra quindi premi ctrl+q il quale ti chiude tutto quanto senza chiedere conferma, dici?

    Ah, per disabilitare ctrl+q con "l'unico browser esistente" bisogna installare un add-on! Non si può fare nè con la configurazione ad interfaccia nè con about:config
    non+autenticato
  • - Scritto da: tuco di breaking bad
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > ESISTE UN
    > > SOLO
    > > BROWSER!
    >
    > quello che con ctrl+w chiude il tab/finestra, ma
    > se sei al buio e la tastiera non è illuminata,
    > magari il dito ti scivola di mezzo centimetro a
    > sinistra quindi premi ctrl+q il quale ti chiude
    > tutto quanto senza chiedere conferma,
    > dici?
    >
    > Ah, per disabilitare ctrl+q con "l'unico browser
    > esistente" bisogna installare un add-on! Non si
    > può fare nè con la configurazione ad interfaccia
    > nè con
    > about:config

    Si puo' fare!
    Tanto basta.

    E se sei al buio, usa il mouse.
    La tastiera e' scomoda da usare al buio.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: tuco di breaking bad

    > E se sei al buio, usa il mouse.
    > La tastiera e' scomoda da usare al buio.
    Se hai un Mac non è affatto scomoda...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ethype
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: tuco di breaking bad
    >
    > > E se sei al buio, usa il mouse.
    > > La tastiera e' scomoda da usare al buio.
    > Se hai un Mac non è affatto scomoda...

    Mi costa meno farmi illuminare la stanza dal faro di Alessandria.
    (E ci fa pure miglior figura in salotto).
  • Che poi potrebbero usare ad es. Alt + backspace E CTRL + backspace (giusto perché così chi usa la tastiera senza vedere bene i tasti la imbrocca comunque) e lasciare al backspace normale la funzione classica che ha negli editor di testo
    non+autenticato
  • Chi vuole configurare l'impossibile può sempre passare a Vivaldi, tanto il motore è sempre quello di Chrome...