Alfonso Maruccia

Android ha usato Java secondo le regole del fair use

Concluso il processo avviato dalla denuncia di Oracle contro Google per il copyright delle API del sistema operativo mobile. La giuria ha dato ragione a Mountain View, ma ci sarà senz'altro un altro appello

Roma - Google non ha infranto il copyright di Java con l'implementazione di 37 API della virtual machine su Android: dopo il breve dibattimento del nuovo processo intentato da Oracle contro Mountain View, la giuria ha emesso una sentenza che dà ragione a Mountain View. La storia, in ogni caso, purtroppo non finisce qui.

L'utilizzo delle API contese sul sistema operativo mobile costituisce un classico esempio di "fair use", hanno stabilito i giurati, quindi Oracle non può vantare alcun diritto sui (9) miliardi di dollari di mancati guadagni derivanti dalla presunta infrazione del copyright di Java. Google può quindi concedersi un sospiro di sollievo, dopo la sentenza inizialmente a sfavore - emessa da una corte di livello inferiore - che aveva giudicato legittime le accuse di violazione del copyright mosse da Oracle. Accuse che tra l'altro potevano giovarsi della decisione della Corte del Circuito Federale sulla legittimità del copyright applicato alle interfacce di programmazione - su Java come altrove.

La vittoria del punto di vista di Mountain View è stata salutata come un fatto positivo per l'intera industria tecnologica, visto che riafferma un principio, il fair use, alla base di molti progetti software che reinventano e ricreano codice nato altrove.
Quello che la nuova sentenza non fa, invece, è spuntare una volta per sempre le unghie agli avvocati dei troll del copyright: l'equo utilizzo e la riutilizzabilità del codice sorgente sono argomenti complessi che secondo alcuni non sarebbero dovuti nemmeno entrare nella questione Oracle vs. Google, e il fatto che le API siano ora considerate come materiale soggetto al diritto d'autore favorirà certamente l'avvio di nuovi processi ad alto profilo nel mondo dell'hi-tech.

Per quanto riguarda la questione di Java e delle API Android, infine, il capitolo conclusivo deve essere ancora scritto: è altamente probabile che Oracle faccia appello, nonostante i margini di manovra molto ridotti dopo la sentenza della giuria nell'ultimo processo. E le decisioni della Corte di Appello del Circuito Federale (CAFC) ha già ampiamente dimostrato di essere propensa a dare ragione a chi denuncia violazioni del copyright in qualunque forma.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
75 Commenti alla Notizia Android ha usato Java secondo le regole del fair use
Ordina
  • Cari amici di P.I., sono l'unico che non riesce ad accedere al feed xml o è un problema diffuso?
    non+autenticato
  • Succede a tutti, ma mettici una pietra sopra perché non lo sistemeranno mai più.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Succede a tutti,

    No! Succede solo a quelli che ancora insistono coi feed.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > Succede a tutti,
    >
    > No! Succede solo a quelli che ancora insistono
    > coi
    > feed.

    BUZZZ, la risposta corretta era: questo sito cade a pezzi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > Succede a tutti,
    >
    > No! Succede solo a quelli che ancora insistono
    > coi
    > feed.
    Sui prodotti Apple funziona senza problemi...
    Forse conviene che tu scelga meglio i prodotti che acquisti.
    Un po' come quando imponi l'uso del mouse al buio, nonostante basti usare una tastiera illuminata.
    non+autenticato
  • ma quante balle


    com'e' possibile che funziona se il dominio non ha un'entry DNS?

    ma quante balle raccontate voi macachi
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma quante balle
    >
    >
    > com'e' possibile che funziona se il dominio non
    > ha un'entry DNS?
    >

    It's magic! Arrabbiato

    >
    > ma quante balle raccontate voi macachi
    Izio01
    4466
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: collione
    > > ma quante balle
    > >
    > >
    > > com'e' possibile che funziona se il dominio
    > non
    > > ha un'entry DNS?
    > >
    >
    > It's magic! Arrabbiato
    >

    per la cronaca ho piazzato una voce in /etc/hosts in modo che feeds.punto-informatico.it risolva nello stesso indirizzo ip di punto-informatico.it

    risultato: bad request - invalid hostname
    non+autenticato
  • a loro interessa solo fare flame tantè che alcuni avevano scritto che alcuni utenti tipo aphen twin fanno parte della redazione. Non ci credi? vedrai questo post come verrà cancellato !!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ........... ....
    > a loro interessa solo fare flame tantè che alcuni
    > avevano scritto che alcuni utenti tipo aphen twin
    > fanno parte della redazione. Non ci credi? vedrai
    > questo post come verrà cancellato
    > !!!

    È sihuramente un homplotto
    non+autenticato
  • no ma forse creare flame gli serve per guadagnare di più con la pubblicità. Più click più guadagni e anche winzozz deve fare da sponsor. Parli male di winzozz? post cancellato.
    sabato e domenica non lavorano e forse questi post saranno ancora qui.
    lunedi verranno cancellati. vedrai
    non+autenticato
  • "E le decisioni della Corte di Appello del Circuito Federale (CAFC) ha già ampiamente dimostrato di essere propensa a dare ragione a chi denuncia violazioni del copyright in qualunque forma"

    Dai, fate i bravi, correggeteSorride
    Izio01
    4466
  • il giudice Alsup (che -orrore- sa anche programmare! sara' xche prese un bachelor in matematica) aveva gia' sfasciato con competenza le pretese di oracle nel 2012. Ma niente, si puo' continuare a giocare sinche' ci sono $$ per gli avvocati (e oracle ne ha miliardi)
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > il giudice Alsup (che -orrore- sa anche
    > programmare! sara' xche prese un bachelor in
    > matematica) aveva gia' sfasciato con competenza
    > le pretese di oracle nel 2012. Ma niente, si
    > puo' continuare a giocare sinche' ci sono $$ per
    > gli avvocati (e oracle ne ha
    > miliardi)

    io non capisco invece come si possano chiamare a giudicare dei perfetti incompetenti (leggasi giurie) su questioni che chiaramente non conoscono/capiscono.

    Fermo restando che sono lieto che sia finito tutto a tarallucci e vino
    non+autenticato
  • hai letto la sparata del prezzolato di turno? http://arstechnica.com/tech-policy/2016/05/op-ed-o.../

    addirittura dicono che la GPL e' morta dopo questo risultato

    peccato che la FSF abbia fin dall'inizio detto che il miglior risultato possibile era che Google vincesse

    i commenti a quell'articolo sono da leggere, assolutamente illuminanti alcuni!
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > hai letto la sparata del prezzolato di turno?
    > http://arstechnica.com/tech-policy/2016/05/op-ed-o
    gia' mi vien da scaldare il bazzuca dopo le prime righe.....

    "Google won a verdict that an unauthorized, commercial, competitive, harmful use of software in billions of products ..."

    ma quella scimmia patentata lo sa che il ceo di sun dell'epoca ( john schwartz ) ha detto che cio' che ha fatto google e' ok? schwartz sapra' quali intendimenti aveva lui stesso in testa quando ha "liberato" java e altra roba, no? o glielo devono spiegare gli azzeccagarbugli di oracle?Con la lingua fuoriA bocca storta


    > addirittura dicono che la GPL e' morta dopo
    > questo
    > risultato
    >
    > peccato che la FSF abbia fin dall'inizio detto
    > che il miglior risultato possibile era che Google
    > vincesse
    >
    > i commenti a quell'articolo sono da leggere,
    > assolutamente illuminanti
    > alcuni!
    devo ancora arrivarci... ora vadoSorride
    non+autenticato
  • ho trovato simpatici questi 2 per ora

    < I'm speechless after reading that. So much so, I'll just quote Billy Madison:
    "what you've just said is one of the most insanely idiotic things I have ever heard. At no point in your rambling, incoherent response were you even close to anything that could be considered a rational thought. Everyone in this room is now dumber for having listened to it. I award you no points, and may God have mercy on your soul." >

    <
    Quote: Google won a verdict that an unauthorized, commercial, competitive, harmful use of software in billions of products is fair use.

    This person must be an idiot to still not be able to differentiate the difference between declarations and actual code. She's probably taking suggestions from her handler, Florian Muller, on which tech sites to offer op-ed pieces to. >

    ghghhg (cmq forse all'inizio mancava l'incipit nell'articolo perche' diversa gente non aveva capito che l'articolo e' scritto da una AZZECCAGARBUGLI DI ORACLE... cioe' non e' giornalismo... )
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > sun dell'epoca ( john schwartz ) ha detto che
    > cio' che ha fatto google e' ok? schwartz sapra'
    > quali intendimenti aveva lui stesso in testa
    > quando ha "liberato" java e altra roba, no? o
    > glielo devono spiegare gli azzeccagarbugli di> oracle?Con la lingua fuori

    no no, Schwarz e' affetto da demenza senile prematura

    l'avvocato di Oracle ha cercato di dimostrare questo punto fin dall'inizioA bocca aperta

    comunque e' una mostruosa rosicata da parte degli strapagati e predenti avvocati di Oracle

    e chissa' quanto staranno rosicando maxsix e aphex_twin Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > no no, Schwarz e' affetto da demenza senile
    > prematura
    >
    > l'avvocato di Oracle ha cercato di dimostrare
    > questo punto fin dall'inizio
    Schwartz è un imbecille e basta. E chiunque abbia bazzicato negli ambienti SUN negli ultimi anni lo sa benissimo.

    Probabilmente SUN non ha fatto nulla a Google perché non aveva la forza necessaria per imbastire una causa lunga e di queste proporzioni, dato che stava con l'acqua alla gola ed era ad un passo dal fallimento.
    IMHO Schwartz è andato dalla parte di Google semplicemente perché Oracle dopo averlo defenestrato gli ha giustamente imputato molte delle colpe della situazione finanziaria della SUN dandogli praticamente dell'incompetente.


    Che poi, oh, pure io sono contento che abbia vinto Google (per ora), non tanto perché una questione di tifoseria, perché penso che sia Google che Oracle siano solo due parassiti che abbiano cercato di mangiare a sbafo dal piatto della SUN, ma perché reputo Oracle una delle peggiori aziende dell'IT, cominciando dallo scarso riguardo verso i suoi stessi prodotti e clienti e finendo ad una politica aggressiva e a tratti infantile verso qualsiasi forma di cooperazione, anche a costo di rimetterci faccia e qualità nelle sue soluzioni.
    Oracle è peggio di quanto sia mai stata Microsoft nei suoi anni peggiori.
    non+autenticato
  • si ok, ma le licenze erano quelle e Oracle non puo' rimangiarsele

    il SDK Android e' basato su Apache Harmony, quindi Harmony pure viola la proprieta' intellettuale di Oracle?
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > si ok, ma le licenze erano quelle e Oracle non
    > puo'
    > rimangiarsele
    La licenza però è closed source, collione.
    Java non è open source; solo OpenJDK lo è. E sappiamo entrambi che il mettere le mani sulle API di un prodotto proprietario non è una cosa tanto semplice.
    Tu hai fatto l'esempio di WINE in un altro post. WINE, come anche Mono, sono sempre stati prodotti a rischio, proprio perché re-implementare prodotti proprietari è sempre un campo minato a causa delle violazioni della proprietà intellettuale.
    Mono sta sotto Community Promise da anni, e penso che sia io che te sappiamo quanto una promessa senza valore legale sia aria fritta in un mondo in cui si fanno le cause per i bordi arrotondati.

    Per carità, sono d'accordo con te che il comportamento di Oracle è assurdo perché rischia di creare un precedente nella quale anche la semplice API diventa oggetto di contesa.
    Ma il punto è: OpenJDK esisteva da un pezzo? Perché non usarlo?
    La compatibilità binaria con Java SE non ti serviva, quindi anche OpenJDK 6 andava benissimo.
    Se l'avessero usato fin dall'inizio, si sarebbero ritrovati tranquillamente con le spalle coperte dalla GNU GPL.

    Io non vedo questa faccenda come una lotta tra chi ha ragione e chi ha torto.
    Qui vedo una lotta a chi fa meno il parassita, e penso che la posizione di SUN fosse simile a quella di Oracle oggi, tuttavia senza la forza necessaria per intraprendere una lotta di queste proporzioni.
    Il fatto che Schwartz si sia dichiarato pro-Google in tribunale non mi dà affatto la convinzione della posizione reale dell'azienda, proprio in virtù delle vicissitudini personali avute con la dirigenza Oracle subito dopo l'acquisizione.

    > il SDK Android e' basato su Apache Harmony,
    > quindi Harmony pure viola la proprieta'
    > intellettuale di
    > Oracle?
    Non lo so, ma non credo.
    Il fatto è che Apache Harmony è comunque morto, quindi una contesa di questo tipo sarebbe inutile.
    Il punto però è che non credo nemmeno nel fair use di Google.
    Io penso che qui, come in tutte le cose, la verità stia nel mezzo: Google ha abusato delle API di Java facendo qualche copia-incolla di troppo, e Oracle ne sta approfittando per guadagnare un po' di dollari, e forse (ma non ne sono sicuro, data la presenza della CDDL) anche per prepararsi ad imbastire qualche causa contro le aziende che orbitano nell'ecosistema illumos (Joyent?), o magari anche solo a spaventarle nel caso tentino di remplementare tecnologie proprietarie come la ZFS encryption.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Samael
    >
    > Io penso che qui, come in tutte le cose, la
    > verità stia nel mezzo: Google ha abusato delle
    > API di Java facendo qualche copia-incolla di
    > troppo, e Oracle ne sta approfittando per
    > guadagnare un po' di dollari, e forse (ma non ne
    > sono sicuro, data la presenza della CDDL) anche
    > per prepararsi ad imbastire qualche causa contro
    > le aziende che orbitano nell'ecosistema illumos
    > (Joyent?), o magari anche solo a spaventarle nel
    > caso tentino di remplementare tecnologie
    > proprietarie come la ZFS encryption.

    C'è una cosa che non mi convince in questo. Non vedo come si possa fare "qualche copia e incolla di troppo", parlando di prototipi di API. Per come la vedo io, o puoi brevettare un prototipo, o non puoi. Penso che nessuna legge permetta l'utilizzo professionale di metà di un'opera d'ingegno (il diritto di citazione è un'altra cosa).
    Se si possono brevettare i prototipi, Google ha infranto la proprietà di Oracle nel momento in cui ha fornito una singola chiamata compatibile. Se non si può, è a posto finché non copia l'implementazione. Io e tanti altri (a giudicare dai commenti in giro) pensiamo che la possibilità di brevettare le API sarebbe veramente tossica e devastante per il mercato del software.
    Izio01
    4466
  • Izio01, non è solo una questione di brevetto su un prototipo di funzione.
    La SDK di Android non è solo Harmony, ma è basata su Harmony + un subset di classi di SUN Java SE e ME.
    E per implementare le API Java occorre(va) fare un accordo di licenza con SUN per ottenere il TCK. Questo da sempre.
    Accordo che Google ha cercato con SUN, ma che non è avvenuto.
    Solo che pur non essendo avvenuto, Google ha continuato lo stesso ad usare quelle API quando in realtà avrebbe dovuto fermarsi.
    Poi Oracle ha acquisito SUN e le trattative sono riprese, per poi fallire di nuovo. E da lì, la causa.
    non+autenticato
  • Android stavolta l'ha fatta grossa Ficoso
    non+autenticato
  • Sono due squali che si sono fronteggiati.
    Preferisco che abbia vinto Google (almeno per ora) perché Oracle si è sempre comportata da patent troll, e non è questa un'attività per una azienda seria.
    Difendere i brevetti non significa fare cause a destra e a manca per raggranellare soldi ad ogni costo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antitroll

    > ora) perché Oracle si è sempre comportata da
    > patent troll, e non è questa un'attività per una

    ma il punto fondamentale non e' questo, quanto piuttosto il fatto che se fosse stata data ragione ad Oracle, avremmo avuto un totale blocco del settore IT, perche' nessuno avrebbe piu' potuto implementare prodotti compatibili con altri ( lo si fa implementando le stesse API )

    ad esempio Wine implementa alcune API Windows, quindi MS sarebbe stata derubata? e' questo quello che Oracle va affermando ormai da 5 anni
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Antitroll
    >
    > > ora) perché Oracle si è sempre comportata da
    > > patent troll, e non è questa un'attività per
    > una
    >
    > ma il punto fondamentale non e' questo, quanto
    > piuttosto il fatto che se fosse stata data
    > ragione ad Oracle, avremmo avuto un totale blocco
    > del settore IT, perche' nessuno avrebbe piu'
    > potuto implementare prodotti compatibili con
    > altri ( lo si fa implementando le stesse API
    > )
    >
    > ad esempio Wine implementa alcune API Windows,
    > quindi MS sarebbe stata derubata? e' questo
    > quello che Oracle va affermando ormai da 5
    > anni

    Ma derubata de che?
    Si contasse gli spicci nel cassetto, e ci dicesse quanti ne mancano.
    Per parlare di ruberia occorre innanzitutto l'ammanco.

    Se io entrassi in una banca e uscissi con tanti soldi, ma nella cassaforte della banca non manca neanche un centesimo, mica mi denunciano, anzi, mi invitano ad aprire un conto presso di loro e depositare tutti quei soldi.
  • Vero.
    Il mio era un commento più d'istinto...
    non+autenticato
  • Google avrebbe fatto prima ad usare OpenJDK invece di Oracle Java

    La verità è che qui non c’è chi ha ragione e chi ha torto.

    Questo è uno scontro tra due parassiti: Oracle sta chiaramente spremendo il limone SUN che ha pagato quanto una prostituta da strada grazie alla gestione illuminata del CdA di Schwartz.
    Ma dall’altra parte c’è Google che fa la furbona con le API di Java SAPENDO che Oracle Java è proprietario e SAPENDO che OpenJDK è reference implementation da cinque anni, tanto che solo adesso hanno annunciato il passaggio di API.

    Senza contare che, dato il suo uso in Android, avrebbe potuto pure usare OpenJDK 6 sebbene non proprio compatibile con Java SE; tanto Dalvik era comunque differente a livello di byte-code con Hotspot e la compatibilità binaria assoluta con Java non era comunque un requisito reale dato che non ci doveva girare roba come JBoss o Atlassian.
    non+autenticato
  • Mr Brown, quando si fa copia-incolla di un commento postato altrove sarebbe quanto mai educato citare la fonte, o almeno mettere un link al sito in cui il commento è stato originariamente postato.

    So bene che non esiste un copyright sui commenti postati su internet, anzi ci mancherebbe pure avere a che fare con quella roba, però non è comunque carino appropriarsi di commenti scritti da altri.
    non+autenticato
  • Ma che 'zzzoo dite?
    1) Dalvick non c'è più
    2) su Android non c'è Java l'unica cosa che c'è è ART (Android Runtime) che ovviamente non essendo affatto Java non capisce il Bytecode Java
    3) l'unica cosa che è java è la sintassi del linguaggio che viene utilizzato nel SDK (niente Java VM ecc. ecc.).
    4) puoi scrivere una applicazione Android che usa (se ti serve) ART o altre librerie senza una sola riga di java (neppure come linguaggio) chiaro così?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...zzo dite
    > Ma che 'zzzoo dite?
    > 1) Dalvick non c'è più
    E chi ha detto il contrario?
    Io ho semplicemente detto altro.

    > 2) su Android non c'è Java l'unica cosa che c'è è
    > ART (Android Runtime) che ovviamente non essendo
    > affatto Java non capisce il Bytecode
    > Java
    E anche qui: chi ha detto il contrario?
    Anzi, proprio per questo non aveva senso usare le API di Oracle Java e sarebbe stato meglio usare OpenJDK direttamente dalla versione 6.

    > 3) l'unica cosa che è java è la sintassi del
    > linguaggio che viene utilizzato nel SDK (niente
    > Java VM ecc.
    > ecc.).
    Come sopra.

    > 4) puoi scrivere una applicazione Android che usa
    > (se ti serve) ART o altre librerie senza una sola
    > riga di java (neppure come linguaggio)
    Come sopra

    > chiaro
    > così?
    Non so a chi lo stai spiegando, però. A me era chiaro fin dall'inizio.
    Niente di quello che hai scritto c'entra anche solo lontanamente col mio post.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)