Alfonso Maruccia

Microsoft compra LinkedIn

Il colosso di Redmond acquisirà il network per professionisti, con una convergenza tra cloud e social network che secondo le promesse dei CEO garantirà benefici ad entrambe le aziende

Roma - Con un comunicato che ha colto un po' tutti di sorpresa, Microsoft ha reso nota l'intenzione di acquisire LinkedIn per una cifra a dir poco sostanziosa, un'operazione che lascerà intatti entrambe i brand ma farà convergere le rispettive tecnologie di base. Il tutto, ovviamente, all'insegna del cloud, dei big data e tutto quanto.


L'acquisizione dovrebbe concludersi entro l'anno e avrà un valore stimato di 26,2 miliardi di dollari, somma che Microsoft intende pagare cash a LinkedIn valutando ogni singola azione della corporation per la bellezza di 196 dollari. Alla fine dell'operazione LinkedIn continuerà a operare come entità individuale, il management resterà al proprio posto ma il CEO Jeff Weiner dovrà rispondere direttamente a Satya Nadella.

La prima grande acquisizione orchestrata da Nadella nei due anni di regno in quel di Redmond è anche una delle più costose in senso assoluto, un'operazione che il CEO di Microsoft ha descritto come l'unione del "cloud professionale più importante al mondo" con il "network professionale più importante".
In concreto, quello che Microsoft intende fare con LinkedIn è ancora tutto da valutare anche se le ipotesi non mancano di certo: la "sinergia" di cui parlano i vertici delle due aziende potrebbe avere come conseguenza un'integrazione molto stretta fra i servizi e gli strumenti di analisi cloud di Redmond con le reti sociali dei professionisti registrati su LinkedIn, mentre la posizione di Microsoft nell'ambito del social networking dovrebbe finalmente focalizzarsi su un obiettivo specifico e dalle opportunità commerciali non indifferenti.

Alfonso Maruccia
43 Commenti alla Notizia Microsoft compra LinkedIn
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)