Speciale/ Intel a tutto wireless

Le tecnologie e le applicazioni wireless hanno dominato la seconda giornata dell'IDF. Intel spinge su UltraWideband, Wireless USB, Centrino 2, notebook di nuova generazione e altre imminenti tecnologie

San Francisco (USA) - Se la prima giornata dell'Intel Developer Forum Ŕ stata dominata dall'annuncio delle prime CPU x86 a 64 bit di Intel e da alcune novitÓ legate al settore consumer, la seconda giornata si Ŕ aperta all'insegna del mobile computing e delle tecnologie wireless.

L'annuncio pi¨ importante riguarda la decisione, da parte della Multiband OFDM Alliance (MBOA), di "sganciarsi" dall'IEEE (Institute of Electric and Electronic Engineers) e portare avanti lo sviluppo delle specifiche Ultra-WideBand (UWB) per conto proprio. La mossa ha l'obiettivo di accelerare il completamento dello standard wireless UWB saltando le lentezze croniche che, secondo la MBOA, affliggono il famoso organismo di standardizzazione. L'alleanza ha tuttavia intenzione, una volta completate le specifiche, di sottoporle nuovamente all'IEEE per l'approvazione ufficiale a standard.

Fra i maggiori fautori di questa iniziativa c'Ŕ proprio Intel che, durante l'IDF, ha anche annunciato la propria adesione alla WiMedia Alliance, un gruppo del settore impegnato nello sviluppo di un layer di astrazione che consenta la convergenza fra la piattaforma UWB e gli standard Wireless USB, 1394, Universal Plug and Play e Bluetooth.
UWB Ŕ una tecnologia radio wireless per la trasmissione di dati tra dispositivi elettronici di largo consumo, periferiche di PC e dispositivi mobili a breve raggio a velocitÓ estremamente elevate e con un consumo ridotto di energia. ╚ particolarmente adatta per il trasferimento wireless di contenuti multimediali ad elevato bit-rate, come ad esempio il video streaming dal videoregistratore digitale a un apparecchio televisivo ad alta definizione o la connessione wireless di un PC portatile a un proiettore in una sala conferenze.

"Con la sempre maggiore diffusione della convergenza tra computing, comunicazioni e elettronica di consumo, si avverte l'esigenza di comunicazioni wireless interoperabili ad alta velocitÓ tra i dispositivi, che offrano inoltre i vantaggi economici della produzione in grandi quantitativi", ha affermato Pat Gelsinger, senior vice president e chief technology officer di Intel. "Per Intel, questo significa guidare il settore verso una piattaforma comune basata su standard per la tecnologia wireless UWB, che consenta l'esecuzione di pi¨ applicazioni su un unico dispositivo radio comune oppure le comunicazioni immediate e senza cavi tra vari dispositivi".

Intel ha spiegato che la tecnologia UWB prevede l'uso di un'ampia banda della gamma di frequenze radio per la trasmissione di dati a breve raggio (ad esempio a casa o in un piccolo ufficio), offrendo la possibilitÓ di trasmettere a velocitÓ significativamente pi¨ elevate di quelle che caratterizzano le tecnologie wireless tradizionali. UWB dovrebbe poi essere al riparo da eventuali interferenze con altre tecnologie wireless giÓ in uso, quali ad esempio Wi-Fi, WiMAX e le comunicazioni cellulari.
TAG: hw
17 Commenti alla Notizia Speciale/ Intel a tutto wireless
Ordina
  • Domanda sciocca. Esiste un telefono "Fisso" dotato di tecnologia bluetooth?
    Vi spiego. Usando un mac, con Address Book posso chiamare via bluetooth il numero di un contatto direttamente dal computer con il telefonino (ho un p800).
    Sarebbe possibile effettuare la stessa operazione con un telefono fisso? (con una notevole riduzione dei costi....)
    Grazie a tutti
    non+autenticato
  • ma questo benedetto bluetooth che doveva essere lo standard de facto per l'usb wireless allora a cosa serve? Solo per giocare con il telefonino? Triste davvero vedere quanti standard incompatibili tra loro nasconoTriste

  • - Scritto da: zanac
    > ma questo benedetto bluetooth che doveva
    > essere lo standard de facto per l'usb
    > wireless allora a cosa serve? Solo per
    > giocare con il telefonino? Triste davvero
    > vedere quanti standard incompatibili tra
    > loro nasconoTriste


    "Giocare" con il telefonino mi sembra riduttivo, un cellulare Bluetooth permette di essere usato semplicemente senza la scomodità del cavo: per esempio puoi collegarti da un portatile in GPRS tenendo il telefono in tasca, non mi sembra poco. E con lo stesso protocollo si può stampare e sincronozzarsi con qualunque dispositivo supportato senza collegare niente.....e pure questo non mi sembra poco.
    Se solo su Windows fosse accessibile a tutti come su Mac, Bluetooth avrebbe già avuto un enorme successo, invece molti utenti PC hanno venduto l'adattatore usb/Bluetooth perché non riuscivano a configurarlo e si sono comprati il cavo, più costoso e da cambiare se si cambia telefono.
    non+autenticato

  • - Scritto da: zanac
    > ma questo benedetto bluetooth che doveva
    > essere lo standard de facto per l'usb
    > wireless allora a cosa serve? Solo per
    > giocare con il telefonino? Triste davvero
    > vedere quanti standard incompatibili tra
    > loro nasconoTriste


    Pensa solo alle presentazioni con PowerPoint, un telecomando costa assai più di un cazzillo bluetoooth, e un telefonino ce l'hanno praticamente tutti.
    Con programmi come Romeo o Salling Clicker attraverso bluetooth si comanda il computer a distanza così ti fai le tue presentazioni e sfrutti lo stesso apparecchio per collegarti a internet o per sincronizzare la rubrica....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > giocare con il telefonino? Triste
    > davvero
    > > vedere quanti standard incompatibili tra
    > > loro nasconoTriste
    > Pensa solo alle presentazioni con
    > PowerPoint, un telecomando costa assai
    > più di un cazzillo bluetoooth, e un
    [cut]

    Forse non mi sono spiegato.
    Sono consapevole delle potenzialità del bluetooth, quello che dicevo è, ripeto, che invece di creare mille standard incompatibili tra loro perché non iniziano a sfruttare quello che c'è (il bluetooth appunto!). Invece il fatto è che attualmente del bluetooth te ne fai poco... potrebbero fare tutte le stampanti bluetooth, anche i joypad, mouse e tastiere... per non parlare di pendrive bluetooth e via discorrendo!

    Invece andrà a finire (temo) che creeranno un nuovo standard per questi usiTriste

  • - Scritto da: zanac
    > - Scritto da: Anonimo
    > > > giocare con il telefonino? Triste
    > > davvero
    > > > vedere quanti standard
    > incompatibili tra
    > > > loro nasconoTriste
    > > Pensa solo alle presentazioni con
    > > PowerPoint, un telecomando costa assai
    > > più di un cazzillo bluetoooth, e
    > un
    > [cut]
    >
    > Forse non mi sono spiegato.
    > Sono consapevole delle potenzialità
    > del bluetooth, quello che dicevo è,
    > ripeto, che invece di creare mille standard
    > incompatibili tra loro perché non
    > iniziano a sfruttare quello che c'è
    > (il bluetooth appunto!). Invece il fatto
    > è che attualmente del bluetooth te ne
    > fai poco...


    Ti sei spiegato benissimo, solo che hai torto. Attualmente con il Bluetooth mi collego in GPRS dal notebook, stampo e controllo a distanza il notebook con lo stesso cellulare usato per il GPRS (un SonyEricsson). Quando esco di casa il sensore di prossimità fa chiudere le tapparelle, spegne le luci e attiva l'allarme antifurto dell'appartamento. Quando torno e sono a un paio di metri dalla porta toglie l'allarme, accende le luci e apre le tapparelle. Se dal computer sento musica, pensa pure ad attivarla e disattivarla. Che vuoi di più?
    Ovviamente il collegamento ADSL ce l'ho via Wi-Fi, ma sulle macchine di una certa casa con la mela Bluetooth e Wi-Fi funzionano contemporaneamente.....se hai un PC con Windows devi sbatterti un po' di più....





    potrebbero fare tutte le
    > stampanti bluetooth, anche i joypad, mouse e
    > tastiere... per non parlare di pendrive
    > bluetooth e via discorrendo!
    >
    > Invece andrà a finire (temo) che
    > creeranno un nuovo standard per questi usi
    >Triste


    La storia è sempre la stessa, anche i CD o il mouse spariranno ma ORA li usi. Goditi quello che hai al momento e non pensarci troppoOcchiolino
    non+autenticato
  • Apple ha gia' in produzione ibook e powerbook con firewire 800 e skeda di rete gigabyte , Intel e' indietro anni luce rispetto la apple. La gente e' troppo legata certi sistemi ...
    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Apple ha gia' in produzione ibook e
    > powerbook con firewire 800 e skeda di rete
    > gigabyte , Intel e' indietro anni luce
    > rispetto la apple. La gente e' troppo legata
    > certi sistemi ...
    > Ciao

    le videocamere attuali riescono ad andare a quella velocità ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Apple ha gia' in produzione ibook e
    > > powerbook con firewire 800 e skeda di
    > rete
    > > gigabyte , Intel e' indietro anni luce
    > > rispetto la apple. La gente e' troppo
    > legata
    > > certi sistemi ...
    > > Ciao
    >
    > le videocamere attuali riescono ad andare a
    > quella velocità ?


    Per le videocamere non è importantissimo, dato che la velocità d trasferimento è legata a quella del nastro. La Firewire 800 è pensata sopratutto per la connessione con gli HDD, che esistono da ormai un anno e sono una manna per chi fa video.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Apple ha gia' in produzione ibook e
    > powerbook con firewire 800 e skeda di rete
    > gigabyte , Intel e' indietro anni luce
    > rispetto la apple. La gente e' troppo legata
    > certi sistemi ...
    > Ciao
    quando è uscito l'usb due apple si è data da fare per il fireware 800, tutto bene è semplicimente concorrenza, resta il fatto che entrambi lgis tandard si stanno diffondendo ma le periferiche supportano principalmente l'usb.

    Poi qui si parla di wireless, il firewire è anche wireless? no
    abbiamo capito che tu sei un amante mac.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Apple ha gia' in produzione ibook e
    > > powerbook con firewire 800 e skeda di
    > rete
    > > gigabyte , Intel e' indietro anni luce
    > > rispetto la apple. La gente e' troppo
    > legata
    > > certi sistemi ...
    > > Ciao
    > quando è uscito l'usb due apple si
    > è data da fare per il fireware 800,
    > tutto bene è semplicimente
    > concorrenza, resta il fatto che entrambi
    > lgis tandard si stanno diffondendo ma le
    > periferiche supportano principalmente l'usb.


    Quando è uscita l'USB2 esisteva già la Firewire 400, la classe di velocità è più o meno la stessa. La Firewire 800 è come un'ipotetica USB4.....
    Seconda cosa: le periferiche che supportano USB1.1 non c'entrano niente, sono target completamente differenti: un HDD, una Telecamera o un lettore audio da 20GB "necessitano" di USB2 o Firewire, per le stampanti o la chiavetta da 64MB è sufficiente la USB1.1

    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > [...] la chiavetta da 64MB è sufficiente la USB1.1

    Calma: ne ho una da 128 MB e gia' li' muoio con la USB 1.1! ^^''

    La cosa grottesca e' ke sarebbe USB 2.0, solo ke ho un PC anteguerra e debbo leccarmi le dita visto ke riesco a farla funzionare cmq (dicorso analogo x il lettore mp3 da 30 GBTriste).
    ___

    P.S.
    E non ditemi di farmi un nuovo PC ke sto aspettando i pezzi!Arrabbiato
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anonimo wrote:
    > > [...] la chiavetta da 64MB è
    > sufficiente la USB1.1
    >
    > Calma: ne ho una da 128 MB e gia' li' muoio
    > con la USB 1.1! ^^''
    >
    > La cosa grottesca e' ke sarebbe USB 2.0,
    > solo ke ho un PC anteguerra e debbo leccarmi
    > le dita visto ke riesco a farla funzionare
    > cmq (dicorso analogo x il lettore mp3 da 30
    > GBTriste).
    > ___
    >
    > P.S.
    > E non ditemi di farmi un nuovo PC ke sto
    > aspettando i pezzi!Arrabbiato

    Basterebbe una PCI USB2 che costa pochi euro. Ma se hai gia' pensato di farti un nuovo PC allora fai bene ad attendere.
    non+autenticato
  • Troll wrote:
    > [...] Intel e' indietro anni luce rispetto la apple.

    Sempre la solita storia: Firewire 800 e Gigabit Ethernet esistono tanto x gli IBM quanto x i Mac.

    Sulle macchine di fascia alta di entrambe le piattaforme vengono montati di serie sulla MB, mentre gli altri possono sempre acquistarli a parte.

    TrollTrollTroll
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Troll wrote:
    > > [...] Intel e' indietro anni luce
    > rispetto la apple.
    >
    > Sempre la solita storia: Firewire 800 e
    > Gigabit Ethernet esistono tanto x gli IBM
    > quanto x i Mac.
    >
    > Sulle macchine di fascia alta di entrambe le
    > piattaforme vengono montati di serie sulla
    > MB, mentre gli altri possono sempre
    > acquistarli a parte.
    >
    > TrollTrollTroll


    vallo a raccontare ai MacCheroni farciti di propaganda...Troll
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Troll wrote:
    > > > [...] Intel e' indietro anni luce
    > > rispetto la apple.
    > >
    > > Sempre la solita storia: Firewire 800 e
    > > Gigabit Ethernet esistono tanto x gli
    > IBM
    > > quanto x i Mac.
    > >
    > > Sulle macchine di fascia alta di
    > entrambe le
    > > piattaforme vengono montati di serie
    > sulla
    > > MB, mentre gli altri possono sempre
    > > acquistarli a parte.
    > >
    > > TrollTrollTroll
    >
    >
    > vallo a raccontare ai MacCheroni farciti di
    > propaganda...Troll

    Vallo a raccontare a chi deve spendere il doppio per avere laptop PC che hanno firewire800 e Gigabit ethernet. E anche spendendo un fracco di soldi NON possono usare Bluetooth e Wi-Fi contemporaneamente........perché solo su Mac si può, dato che su PC i due standard interferiscono tra loro.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > vallo a raccontare ai MacCheroni farciti di
    > propaganda...Troll

    qui l'unica propaganda (negativa) é quella fatta da parte di utonti windows come te.
    non+autenticato