Alfonso Maruccia

Ubuntu, stop alle build a 32-bit

Gli sviluppatori di Ubuntu propongono la fine del supporto per l'architettura di processore i386 con le prossime versioni dell'OS FOSS. Il sentimento č lo stesso anche altrove, nella community Linux: supportare il vecchio hardware costa

Roma - Ubuntu si prepara a pensionare il supporto per l'architettura di processore x86 a 32-bit (i386), storica tecnologia informatica introdotta decenni or sono da Intel con la CPU 80386 e oggi obsoleta grazie alla diffusione capillare dei PC equipaggiato con chip a 64-bit.

L'ipotesi di abbandono viene al momento discussa sulla mailing list dell'OS Linux, e a giustificazione della scelta si sottolinea il lavoro non indifferente necessario alla compilazione, al test e alla validazione delle immagini di Ubuntu compatibili con architettura i386.

Ubuntu potrebbe quindi diventare un OS compatibile esclusivamente con le CPU a 64-bit (x86-64) con l'arrivo della release 18.10, e a quel punto gli utenti che hanno la necessità di far girare software a 32-bit potranno farlo grazie alle virtual machine o ai container.
I piani prevedono in ogni caso un pensionamento "dolce" dell'architettura i386/32-bit, con la fine del supporto nell'aprile del 2021 e l'interruzione dell'assistenza per le applicazioni di sicurezza entro l'aprile del 2023.

Gli OS Linux più popolari si avviano a eliminare una volta per tutte il supporto al vecchio hardware informatico? Anche in OpenSUSE si lamentano delle risorse necessarie ai test su CPU a 32-bit, un vero e proprio raddoppio di costi che si scontra sempre più con la difficoltà di recuperare l'hardware adatto sul mercato dell'usato.

Alfonso Maruccia
159 Commenti alla Notizia Ubuntu, stop alle build a 32-bit
Ordina
  • Ragazzi ma mica c'è solo Ubuntu!!!

    Sveglia che il mondo è vario e pieno di sorprese!
  • Personalmente ho pure provato (ero curioso di capire perchè piaccia) a installarlo.
    Prima "as is" con "Unity" (una roba che non si sopporta proprio).
    Poi (diamogli un altra chance) ho provato con altri DE (KDE LXDE XFCE che sono i miei "abituali") ... visto e "non piaciuto" nel giro di 2 giorni.
    Mai più usato.
    Si c'è di meglio e pure spesso più user friendly (dal mio personalissimo punto di vista).
    In genere installo la distro che mi sembra "più adatta" al tpo di utilizzo prevelente di quella macchina senza particolari "pregiudizi" (a volte fa comodo una distro leggera a volte più completa) ma Ubuntu decisamente non è tra i candidati che prendo in considerazione.
    Poi per carità .... se piace.....
    non+autenticato
  • Infatti, dovrebbe essere questa la potenzialità Os.

    Certo che se ci si impunta su un "logo" (leggasi distro) allora ciao ninetta!
  • - Scritto da: vecchiaccio
    > Ragazzi ma mica c'è solo Ubuntu!!!
    >
    > Sveglia che il mondo è vario e pieno di sorprese!
    invece nel mobile c'è quasi solo android, tristezza
    non+autenticato
  • .. anche ora! i tempi sono maturi..

    che inutile spreco di risorse supportare 4 cani morti che girano ancora con hw a 32bit!
    non+autenticato
  • - Scritto da: prof
    > .. anche ora! i tempi sono maturi..
    >
    > che inutile spreco di risorse supportare 4 cani
    > morti che girano ancora con hw a
    > 32bit!
    io usa ancora a casa un pc di 13 anni fa a 32bit, va lento ed è rumoroso ,a mci gira ababstanza bene Xubuntu
    non+autenticato
  • - Scritto da: io io

    > io usa ancora a casa un pc di 13 anni fa a 32bit

    quindi ? Significa che va ancora bene per l'uso di base per cui lo usoOcchiolino

    > va lento ed è rumoroso

    Nessuna delle 2A bocca aperta

    > a mci gira ababstanza
    > bene
    > Xubuntu

    Veramente non c'è niente di UbuntuA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ma sei sveglio così di tuo o c'è dell'alcool di mezzo ? Deluso
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 luglio 2016 16.49
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Ma sei sveglio così di tuo o c'è dell'alcool di
    > mezzo ?
    >Deluso

    A te la domanda neanche la faccio guarda, basta che dici applefanA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: aphex_twin
    > > Ma sei sveglio così di tuo o c'è dell'alcool
    > di
    > > mezzo ?
    > >Deluso
    >
    > A te la domanda neanche la faccio guarda, basta
    > che dici applefan
    >A bocca aperta

    Hahaha si ubriaca col sidro di mele Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: prof
    > .. anche ora! i tempi sono maturi..
    >
    > che inutile spreco di risorse supportare 4 cani
    > morti che girano ancora con hw a
    > 32bit!

    Quante cazzate che si sparano tramite tastiera, sembra che le si sparino alla stessa velocità del spararle con la bocca.

    Chi sei tu per dire che sono 4 morti ad usare architettura a 32bit?

    I tempi sono maturi, si come no, vaglielo a dire a quanti non trovano le loro-i loro applicativi a 64bit.

    Io non vedo differenze tra l'una e l' altra, se non in alcuni casi dove i calcoli fanno da padrone, poi per il semplice facebbuk, e internet vario, compreso di youporn, i restanti 4cani possono farne a meno dei 64bit.

    Modaioli e markettari, sino a ieri, oggi pure cazzari.
    non+autenticato
  • Per quelli che hanno contribuito in questi anni a portare Linux anche nel chip della lavatrice.

    L'unico sistema operativo in grado di girare ovunque e in tutte le condizioni, da ARM a MIPS a SPARK , POWERPC ... X86 in tutte le salse.

    Poi arriva Ubuntu con la sua filosofia "un sistema operativo per gli esseri umani", passa qualche anno e diventa "un sistema operativo per fighetti con l'ultimo modello di PC" . Alla faccia del terzo mondo e di chi non ha manco la corrente dove collegare la spina.

    Ha fatto mille volte di più di più la Fondazione Gates, di quei quattro cantinari incravatti, che si riempiono la bocca di paroloni e poi ci mettono 6 mesi a trovare un paio di stipendi e aggiustare le OpenSSL.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Igor
    > Poi arriva Ubuntu con la sua filosofia "un
    > sistema operativo per gli esseri umani", passa
    > qualche anno e diventa "un sistema operativo per
    > fighetti con l'ultimo modello di PC" . Alla
    > faccia del terzo mondo e di chi non ha manco la
    > corrente dove collegare la
    > spina.

    Ma secondo te , chi non ha neanche una presa una presa di corrente, perché dovrebbe preoccuparsi di ubuntu , linux ed il 64bit ?
  • - Scritto da: aphex_twin

    > Ma secondo te , chi non ha neanche una presa una
    > presa di corrente, perché dovrebbe preoccuparsi
    > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > ?
    Ad esempio perchè ha un router wifi con pannello solare e batteria per il notturno? (bastano pochi watt per alimentare un AP)
    E magari utilizza openwrt ?
    In grecia (quindi non tanto distante) c'è una intera isola in cui le comunicazioni funzionano così lo so anche perchè ho partecipato al progetto e alla realizzazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ettepareva che ci capissi qualcosa
    > - Scritto da: aphex_twin
    >
    > > Ma secondo te , chi non ha neanche una presa
    > una
    > > presa di corrente, perché dovrebbe
    > preoccuparsi
    > > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > > ?
    > Ad esempio perchè ha un router wifi con pannello
    > solare e batteria per il notturno? (bastano pochi
    > watt per alimentare un
    > AP)

    Ed abbiamo acceso il router, ora , se sei "fortunato" , devi accendere il notebook ... altrimenti hai da alimentare PC + schermo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 luglio 2016 16.50
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: ettepareva che ci capissi qualcosa
    > > - Scritto da: aphex_twin
    > >
    > > > Ma secondo te , chi non ha neanche una
    > presa
    > > una
    > > > presa di corrente, perché dovrebbe
    > > preoccuparsi
    > > > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > > > ?
    > > Ad esempio perchè ha un router wifi con
    > pannello
    > > solare e batteria per il notturno? (bastano
    > pochi
    > > watt per alimentare un
    > > AP)
    >
    > Ed abbiamo acceso il router, ora , se sei
    > "fortunato" , devi accendere il notebook ...
    > altrimenti hai da alimentare PC +
    > schermo.
    Ma sai quello ha la sfiga di avere la batteria... come ce la hanno i tablet e i telefoni.
    Lo sapevi che siamo nel 2016?
    Ficoso
    P.S.
    Dovrò ricordarmi di avvertire gli abitanti di Σκιάθος (te lo scrivo in lingua originale così puoi googlare con calma.... A bocca aperta ) che gli tocca di alimentarsi il PC e il telefonino!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Che bel'isola ^_^
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: Igor
    > > Poi arriva Ubuntu con la sua filosofia "un
    > > sistema operativo per gli esseri umani",
    > passa
    > > qualche anno e diventa "un sistema operativo
    > per
    > > fighetti con l'ultimo modello di PC" . Alla
    > > faccia del terzo mondo e di chi non ha manco
    > la
    > > corrente dove collegare la
    > > spina.
    >
    > Ma secondo te , chi non ha neanche una presa una
    > presa di corrente, perché dovrebbe preoccuparsi
    > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > ?

    Era una iperbole.
    Per sottolineare più che altro che una fondazione nata sull'immagine di un mondo tecnologicamente meno avanzato, è diventata una aziendina radical chic, che ora cestina il supporto per le macchine non nuovissime.
    Del resto, se non sbaglio anche l'eeepc è nato sul progetto di Negroponte ed è diventato un oggetto venduto al quadruplo del prezzo sul mercato occidentale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Igor
    > - Scritto da: aphex_twin
    > > - Scritto da: Igor
    > > > Poi arriva Ubuntu con la sua filosofia
    > "un
    > > > sistema operativo per gli esseri umani",
    > > passa
    > > > qualche anno e diventa "un sistema
    > operativo
    > > per
    > > > fighetti con l'ultimo modello di PC" .
    > Alla
    > > > faccia del terzo mondo e di chi non ha
    > manco
    > > la
    > > > corrente dove collegare la
    > > > spina.
    > >
    > > Ma secondo te , chi non ha neanche una presa
    > una
    > > presa di corrente, perché dovrebbe
    > preoccuparsi
    > > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > > ?
    >
    > Era una iperbole.
    > Per sottolineare più che altro che una fondazione
    > nata sull'immagine di un mondo tecnologicamente
    > meno avanzato, è diventata una aziendina radical
    > chic, che ora cestina il supporto per le macchine
    > non
    > nuovissime.
    > Del resto, se non sbaglio anche l'eeepc è nato
    > sul progetto di Negroponte ed è diventato un
    > oggetto venduto al quadruplo del prezzo sul
    > mercato
    > occidentale.

    Ci avete creduto in parecchi a quanto vedo alla storiella del 'buon samaritano' con la marketta di nelson mandela.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > - Scritto da: Igor
    > > - Scritto da: aphex_twin
    > > > - Scritto da: Igor
    > > > > Poi arriva Ubuntu con la sua filosofia
    > > "un
    > > > > sistema operativo per gli esseri
    > umani",
    > > > passa
    > > > > qualche anno e diventa "un sistema
    > > operativo
    > > > per
    > > > > fighetti con l'ultimo modello di PC" .
    > > Alla
    > > > > faccia del terzo mondo e di chi non ha
    > > manco
    > > > la
    > > > > corrente dove collegare la
    > > > > spina.
    > > >
    > > > Ma secondo te , chi non ha neanche una
    > presa
    > > una
    > > > presa di corrente, perché dovrebbe
    > > preoccuparsi
    > > > di ubuntu , linux ed il 64bit
    > > > ?
    > >
    > > Era una iperbole.
    > > Per sottolineare più che altro che una
    > fondazione
    > > nata sull'immagine di un mondo tecnologicamente
    > > meno avanzato, è diventata una aziendina radical
    > > chic, che ora cestina il supporto per le
    > macchine
    > > non
    > > nuovissime.
    > > Del resto, se non sbaglio anche l'eeepc è nato
    > > sul progetto di Negroponte ed è diventato un
    > > oggetto venduto al quadruplo del prezzo sul
    > > mercato
    > > occidentale.
    >
    > Ci avete creduto in parecchi a quanto vedo alla
    > storiella del 'buon samaritano' con la marketta
    > di nelson
    > mandela.

    tutto pur di avere un pc a manovella Geek
    non+autenticato
  • - Scritto da: Igor
    > L'unico sistema operativo in grado di girare
    > ovunque e in tutte le condizioni, da ARM a MIPS a
    > SPARK , POWERPC ... X86 in tutte le
    > salse.

    ...è NetBSD. Non di certo linux.
    non+autenticato
  • - Scritto da: HJJ

    > ...è NetBSD. Non di certo linux.
    ... perdona ma dove lo hai letto su topolino?
    ci sono una caterva di soc dove gira Linux (atheros broadcom ecc) dove BSD non ci va manco a calci.
    Lascia perdere va.
    non+autenticato
  • e il mio netbook ASUS, con l'Atom bloccato a 32-bit ?
    se devo tenermi un vecchio S.O. tanto vale che ci metto una vecchia licenza di XP che tra l'altro chiede meno risorse
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e c
    > e il mio netbook ASUS, con l'Atom bloccato a
    > 32-bit
    > ?
    > se devo tenermi un vecchio S.O. tanto vale che ci
    > metto una vecchia licenza di XP che tra l'altro
    > chiede meno
    > risorse

    Preferisci installare un cadavere non piu' supportato invece di un sistema operativo aggiornato?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Nome e c
    > > e il mio netbook ASUS, con l'Atom bloccato a
    > > 32-bit
    > > ?
    > > se devo tenermi un vecchio S.O. tanto vale
    > che
    > ci
    > > metto una vecchia licenza di XP che tra
    > l'altro
    > > chiede meno
    > > risorse
    >
    > Preferisci installare un cadavere non piu'
    > supportato invece di un sistema operativo
    > aggiornato?

    vorrai dire, _non_ più aggiornato
    XP non è male per l'HW dell'eeePC, è molto leggero, ci stò pensando ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e c
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Nome e c
    > > > e il mio netbook ASUS, con l'Atom bloccato
    > a
    > > > 32-bit
    > > > ?
    > > > se devo tenermi un vecchio S.O. tanto vale
    > > che
    > > ci
    > > > metto una vecchia licenza di XP che tra
    > > l'altro
    > > > chiede meno
    > > > risorse
    > >
    > > Preferisci installare un cadavere non piu'
    > > supportato invece di un sistema operativo
    > > aggiornato?
    >
    > vorrai dire, _non_ più aggiornato
    > XP non è male per l'HW dell'eeePC, è molto
    > leggero, ci stò pensando
    > ...

    XP non e' piu' aggiornato.
    linux e' aggiornatissimo.
  • - Scritto da: panda rossa
    > XP non e' piu' aggiornato.
    > linux e' aggiornatissimo.
    Per quanto ancora visto che si inizia a non supportare i 32 bit?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: panda rossa
    > > XP non e' piu' aggiornato.
    > > linux e' aggiornatissimo.
    > Per quanto ancora visto che si inizia a non
    > supportare i 32
    > bit?

    Ok, ho a che fare col solito ignorante che non conosce la differenza tra linux e ubuntu.

    Grazie per avermi chiarito la questione.

    A mai piu' rivederci.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > XP non e' piu' aggiornato.
    > > > linux e' aggiornatissimo.
    > > Per quanto ancora visto che si inizia a non
    > > supportare i 32
    > > bit?
    >
    > Ok, ho a che fare col solito ignorante che non
    > conosce la differenza tra linux e
    > ubuntu.

    Sei tu OT come al solitoA bocca aperta l'articolo parla di UBUNTU
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hop
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: ...
    > > > - Scritto da: panda rossa
    > > > > XP non e' piu' aggiornato.
    > > > > linux e' aggiornatissimo.
    > > > Per quanto ancora visto che si inizia a
    > non
    > > > supportare i 32
    > > > bit?
    > >
    > > Ok, ho a che fare col solito ignorante che
    > non
    > > conosce la differenza tra linux e
    > > ubuntu.
    >
    > Sei tu OT come al solitoA bocca aperta l'articolo parla di
    > UBUNTU

    L'articolo infatti parla di UBUNTU.
    Chi ha un computer con processore a 32 bit potra' ancora avere la sua aggiornatissima distro linux, scelta tra le migliaia rimanenti.

    A differenza di winsozz che sara' solo winx, linux per fortuna continuera' ad avere ampia scelta di modelli e configurazioni.
  • Dal 2018 ma senz'altro ci saranno distro che dopo quella data manterranno compatibilità per i 32 bit,ci sono distro specifiche per vecchi computer.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Nome e c
    > > e il mio netbook ASUS, con l'Atom bloccato a
    > > 32-bit
    > > ?
    > > se devo tenermi un vecchio S.O. tanto vale
    > che
    > ci
    > > metto una vecchia licenza di XP che tra
    > l'altro
    > > chiede meno
    > > risorse
    >
    > Preferisci installare un cadavere non piu'
    > supportato invece di un sistema operativo
    > aggiornato?

    E qui i cadaveri si incontrano dopo. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: iotin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Nome e c
    > > > e il mio netbook ASUS, con l'Atom
    > bloccato
    > a
    > > > 32-bit
    > > > ?
    > > > se devo tenermi un vecchio S.O. tanto
    > vale
    > > che
    > > ci
    > > > metto una vecchia licenza di XP che tra
    > > l'altro
    > > > chiede meno
    > > > risorse
    > >
    > > Preferisci installare un cadavere non piu'
    > > supportato invece di un sistema operativo
    > > aggiornato?
    >
    > E qui i cadaveri si incontrano dopo. Rotola dal ridere

    I cadaveri li incontri solo tu che non sei capace di scegliere ne' l'hardware ne' il software.

    Fatti imboccare con la pappa pronta che e' meglio.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)