Luca Annunziata

L'appello dell'industria per la direttiva UE sui cookie

Le aziende si muovono per convincere l'Europa a rivedere le normative sul tracciamento. Semplificazione o indebolimento?

Milano - Gli avvisi sui cookie e soprattutto le procedure per la gestione della privacy secondo le norme europee sono un laccio per l'industria del digitale: a sostenerlo sono una serie di associazioni di rappresentanza che riuniscono operatori telefonici, tech-company, advertising e stakeholder del settore, lanciando un appello alla UE affinché riveda in ottica di semplificazione l'attuale direttiva sulla privacy.

ETNO, ECTA, GSMA, CCIA, IAB e DigitalEurope rappresentano un gran numero di nomi di peso nel panorama delle telecomunicazioni e del Web: ci sono telco come Vodafone e Telefonica, over-the-top come Google e Netflix, produttori hardware come Apple e Huawei, e ancora molti altri marchi influenti di ciascun comparto. Tutti questi nomi chiedono di modificare l'attuale impostazione delle regole comunitarie per ricondurle verso gli strumenti relativi al framework delle telecomunicazioni: questo significherebbe tra l'altro variare anche i meccanismi di tariffazione, e semplificare in generale il quadro per chi si muove in questo settore.

"Crediamo che semplificare e rendere più lineare la regolamentazione porterebbe benefici ai consumatori garantendo loro un set di regole semplici, coerenti e comprensibili che proteggano persone e dati personali" recita la dichiarazione rilasciata dalla coalizione. Ci sarebbero in ballo anche l'innovazione e la competitività, la crescita del settore con tutte le implicazioni per l'occupazione: "Un fattore critico in un momento nel quale le aziende digitali sono impegnati nel lancio di nuovi servizi innovativi e stanno costruendo la rete 5G in Europa".
Le dichiarazioni di questa coalizione non arrivano in un momento qualsiasi: l'Europa ha avviato una consultazione in merito alla possibile riforma delle regole relative alla privacy, dunque è il momento giusto per farsi avanti. Un cambiamento in questo settore equivarrebbe, ad esempio, a vedere cambiate le regole che impongono gli avvisi sui cookie a ogni visita a un nuovo sito: un cambiamento estetico evidente, che sottintenderebbe probabilmente anche un altro cambiamento sul piano burocratico, venendo meno la necessità di elaborare complessi documenti che descrivano minuziosamente la gestione dei dati personali operata dalle aziende. In Italia il recepimento delle regole attuali è arrivato nel 2015, con tanto di guida all'uso redatta dal Garante.

Dall'altra parte, naturalmente, ci sono gli utenti: per molti la sparizione degli avvisi sui cookie sarebbe comunque una buona notizia, visto che complicano soltanto la navigazione, ma non si può trascurare i rischi che un allentamento delle regolamentazioni porterebbe in termini di garanzie sui propri dati. La UE da sempre ha cercato di offrire garanzie ai cittadini, seppurc on esiti non sempre felici: senz'altro a breve interverranno anche le associazioni consumatori per manifestare l'interesse a mantenere un quadro regolatorio robusto nel Vecchio Continente per ciò che attiene privacy e dati personali.

Luca Annunziata
Notizie collegate
34 Commenti alla Notizia L'appello dell'industria per la direttiva UE sui cookie
Ordina
  • basta spostare il banner dai siti ai browser: quando installi un browser, questo ti avvisa che esistono diversi tipi di tracciamento, tipo "Ricorda: quando esci di casa, sei per strada". Forza UE, un po' di praticità, no?
    non+autenticato
  • Sono contrario agli inutili avvisi sui cookies ma favorevole a pene detentive per coloro che utilizzano i "biscottini" utilizzano per scopi diversi dall' erogazione del servizio chiesto dall'utente
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 luglio 2016 18.27
    -----------------------------------------------------------
  • Ci sono metodi di tracciamento che non hanno bisogno di cookies (per non parlare delle cdn gratuite che chissà perchè dovrebbero lavorare gratis)
    non+autenticato
  • - Scritto da: AxAx
    > Ci sono metodi di tracciamento che non hanno
    > bisogno di cookies
    Si i metodi AxAx quelli 123 quelli xcaso quelli fuddaro e infine quelli del mago merlino.
    è garantito che funzionano!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • se solo tu potessi capire qualcosa di reti...
    non+autenticato
  • Da quando hanno messo l'avviso sui cookies, i siti sono diventati innavigabili da mobile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: azz
    > Da quando hanno messo l'avviso sui cookies, i
    > siti sono diventati innavigabili da mobile.

    Mah, per la verità a me pare che siano i banner/pubblicità/video,
    per i cookies clicchi su SI, x o prosegui la navigazione, e più o meno vai
    Invece appunto ormai è tutto un apparire di pubblicità, ma su un cell effettivamente diventa un'impresa navigare
    non+autenticato
  • Adesso vanno di moda questi mega banner e immagini enormi a mezza pagina.

    Io dico che sono le tecniche per fare siti che non hanno niente da dire.
    iRoby
    7801
  • - Scritto da: azz
    > Da quando hanno messo l'avviso sui cookies, i
    > siti sono diventati innavigabili da
    > mobile.

    Da quando c'è quell'avviso, è per altro anche più difficile gestire la privacy.

    Per esempio se usi i cookie temporanei (cioè li cancelli quando esci dal browser) oppure dici non registrare i cookie per il sito ... il banner appare sempre e da un fastidio cane.

    Poi se c'è in mezzo il redirect a volte si incasina tutto e continua a refreshare la pagina, anche se consenti i cookie temporaneamente ma non permanentemente.
    non+autenticato
  • "Dall'altra parte, naturalmente, ci sono gli utenti".
    Ah si?
    E dove esattamente?
    Gli utenti rappresentati da corrotti di ogni genere?
    Incredibile UE
    non+autenticato
  • I corrotti di ogni genere sono quelli che votiamo noi italioti. A fare più schifo della nostra classe politica ci riescono solo i greci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dtcgvcr
    > I corrotti di ogni genere sono quelli che votiamo
    > noi italioti. A fare più schifo della nostra
    > classe politica ci riescono solo i
    > greci.
    già è un vero peccato che la grecia e l'italia siano alle fondamenta di tutta la cultura occidentale.
    Certo gli altri stavano certamente meglio quando portavano le corna in testa e cagavano direttamente nel tamigi nella senna e nel reno senza quelle fastidiose fognature in mezzo alle palle.
    Adesso mi informo subito da AxAx e gli chiedo se è vero...
    A bocca apertaOcchiolino
    non+autenticato
  • > già è un vero peccato che la grecia e l'italia
    > siano alle fondamenta di tutta la cultura
    > occidentale.
    > Certo gli altri stavano certamente meglio quando
    > portavano le corna in testa e cagavano
    > direttamente nel tamigi nella senna e nel reno
    > senza quelle fastidiose fognature in mezzo alle
    > palle.
    > Adesso mi informo subito da AxAx e gli chiedo se
    > è
    > vero...
    > A bocca apertaOcchiolino

    Quanta ignoranza.

    Illudersi di poter vantare almeno una eredità culturale decente aggrappandosi alla memoria di popoli e culture scomparsi da quasi un millennio.
    non+autenticato
  • dimenticavo gli inglesi poi erano così puliti che "bagno" si dice ancora col nome di una città (bath) dove i romani han costruito le "termae" giusto sul confine del vallo Adriano dove si sono fermati capendo che proseguire non valeva la pena.
    Nella carta geografica dopo quel punto hanno scritto "hic sunt leones"
    che in "romanesco moderno" si traduce con "ah morè... lassa perdé che nun vale la pena".... oppure "ah tutto scemo... vacce te..."
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: urca ma davvero
    > dimenticavo gli inglesi poi erano così puliti che
    > "bagno" si dice ancora col nome di una città
    > (bath) dove i romani han costruito le "termae"
    > giusto sul confine del vallo Adriano dove si sono
    > fermati capendo che proseguire non valeva la
    > pena.

    Quanta ignoranza.
    Illudersi di poter vantare almeno una eredità culturale decente aggrappandosi alla memoria di popoli e culture scomparsi da quasi un millennio.

    > Nella carta geografica dopo quel punto hanno
    > scritto "hic sunt
    > leones"
    > che in "romanesco moderno" si traduce con "ah
    > morè... lassa perdé che nun vale la pena"....
    > oppure "ah tutto scemo... vacce
    > te..."

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Certo!!!! Allora esistevano i leoni celtici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dtcgvcr
    > I corrotti di ogni genere sono quelli che votiamo
    > noi italioti. A fare più schifo della nostra
    > classe politica ci riescono solo i
    > greci.
    Italiota dillo a tua sorella, grazie.
    Evita di offendere gratuitamente il prossimo.

    Ma pensa tu che razza di gente scrive sui forum.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)