Alfonso Maruccia

Canone RAI, si deve pagare

Il TAR del Lazio ha respinto il ricorso di Altroconsumo confermando l'inserimento in bolletta del balzello per il servizio pubblico radiotelevisivo. E per chi ha dovuto pagare erroneamente? C'è il modulo per il rimborso

Roma - Il Tribunale Amministrativo del Lazio ha stabilito che l'inserimento del canone Rai nella bolletta per la fornitura di energia elettrica è una misura legittima, e che non pone particolari rischi di danni economici per gli utenti. A cui viene in ogni caso dato ampio margine per chiedere rimborso in caso di pagamenti non dovuti ma che di fatto sono diventati obbligatori.

È la nuova, e forse definitiva decisione che si abbatte su chi avrebbe voluto separare di nuovo il canone dalla bolletta dell'energia elettrica, con le organizzazioni dei consumatori come Altroconsumo che avevano definito l'accorpamento come "illegittimo", prono a facili errori di calcolo nei pagamenti dovuti e a rischio di incostituzionalità.

Per i giudici del TAR, invece, il decreto governativo del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) è perfettamente legittimo, e per quanto riguarda i danni per gli utenti l'Agenzia delle Entrate si è mossa in tempo accettando tutte le dichiarazioni di non detenzione degli apparecchi televisivi anche se non formulate attraverso l'apposito modulo.
La gestione del nuovo canone Rai è del tutto legittima, ha stabilito il TAR, anche se i problemi per gli utenti non mancano come evidenziato dalle associazioni dei consumatori: Altroconsumo ha già accolto le segnalazioni di 3.000 utenti che si dicono vittime di errori di fatturazione.

Il canone non va pagato per dispositivi diversi da un TV-set tradizionale, e per quanto riguarda i rimborsi approvati dalla Agenzia delle Entrate il sito di Altroconsumo ha pubblicato le istruzioni da seguire. L'obiettivo finale dell'associazione è in ogni caso sempre lo stesso, vale a dire la raccolta di firme per una petizione con cui chiedere l'abolizione tombale della tassa televisiva.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàCanone RAI, non tutto è TVComputer, smartphone, tablet e tutti i dispositivi che non ricevono il segnale digitale terrestre o satellitare non sono da ritenersi TV e non determinano il pagamento del canone. I consumatori hanno più tempo per dichiarare di non possedere apparecchi televisivi
  • Diritto & InternetCanone RAI, il Consiglio di Stato non si pronunciaPalazzo Spada non rinuncia però a sottolineare i difetti del regolamento: dalla mancata definizione di apparecchio televisivo alle mancata attenzione alla privacy, passando per l'inaccessibilità del testo, complesso e poco pubblicizzato
  • AttualitàCanone RAI, la dichiarazione di indipendenzaSono pubblici il modulo e le istruzioni per comunicare il non possesso dell'apparecchio televisivo o autocertificare altre condizioni per le quali non si è soggetti al pagamento
64 Commenti alla Notizia Canone RAI, si deve pagare
Ordina
  • Dovrei pagare lo stipendio a lerci piddini come mario orfeo, marco frittella, e altri analoghi puttani di redazione di TG1/Agorà/Semprini/ecc...? Devo pagare io la lurida propaganda della Rai a favore di renzi, del PD, dei banchieri e delle multinazionali? Dovrei pagare per un TG1 che per una settimana parla di un'assessora del M5S indagata (rischia al massimo una multa), mentre non dice che con l'abolizione dell'art. 18 i licenziamenti sono aumentati del 7.4% in un anno, che il PD ha avuto 70 nuovi indagati in un anno, e alcuni per MAFIA, che quei delinquenti ebrei degli elkann hanno spostato la sede dell'accomandita di famiglia in Olanda, ecc...?

    No grazie, continuerò a non pagare, come continuano a non farlo milioni di italiani, il sistema per aggirare le nuove disposizioni è già noto. Si fottano.
    non+autenticato
  • Al mio post precedente ("L'Italia che riparte") vorrei aggiungere che sono piddino, adoro renzi, sono gay, e anche se ho parenti camorristi credo molto nella legalità.

    Viva l'Italia che riparte, viva renzi, viva la rai con fazio, semprini e il nostro TG1.
    non+autenticato
  • è finita la festa.. mo' muti e pagate tutto in bolleta..
    non+autenticato
  • la minchia che pago. Ho gia fatto la domanda per il non addebito in bolletta. E' da 4 anni che non ho la televisione. Presa a martellate e buttata nella spazzatura
  • In Italia abbiamo una tassa che si chiama Canone Rai e la devono versare io possessori di TV e/o ricevitori digitali/satellitari. Da quest'anno si paga circa il 20% in meno.

    Gli italiani son contenti visto che tanti dicono "pagare le tasse tutti per pagarne meno"? No, perchè quando dicono così sotto sotto stanno dicendo "io sto già evadendo dove posso, ad esempio non ho mai pagato il canone RAI e pago in nero l'idraulico, non mi conviene pagare meno una cosa che so già evadendo, volevo dire che paghino i ricchi o i meno furbi di me"

    Come si risolve il problema? Abolendo la tassa.

    Come si fa a far abolire la tassa? Ci sono diverse strade, ad esempio votando e facendo vincere un partito che nel suo programma elettorale metta nero su bianco che lo farà.

    Succederà mai che venga abolito? No, anche perché gli italiani sono quelli che si lamentano che gli "80 euro di Renzi" (960 euro l'anno) sono una marchetta, oppure che la promessa di levare l'IMU di Berlusconi fosse una marchetta, oppure che in effetti l'IMU su abitazione principale non si paga più è una marchetta.... insomma, è tutto una marchetta per noi italiani e quindi non ci fidiamo. Possiamo concludere che con tutte queste marchette è un paese che va a pu----e Occhiolino

    PS: non è un post politico a favore di uno o contro altri, mi diverto solo a rielaborare i vari pensieri che sento da varie fonti.
    non+autenticato
  • Mio figlio di 3 anni si spiega meglio di te.

    Ovunque nei paesi sviluppati le tasse di possesso di qualcosa sono state considerate inique.

    Per esempio prendi il bollo auto. Hai un'auto, anche immatricolata ma ferma in un capanno in campagna. Non inquina, non consuma asfalto, ma vieni obbligato a pagarci una tassa per il semplice possederla.

    La tassa di possesso della prima casa è lo stesso. Sei una persona che ha difficoltà a lavorare per una disabilità, ma vieni obbligato a pagare solo per avere la fortuna di un tetto sopra la testa ed un posto letto. E se non paghi, vieni pure privato di questo privilegio e buttato per strada.

    Per la TV potrebbe valere lo stesso discorso, lo Stato è monopolista della moneta, passi lui direttamente l'equivalente del canone alle sue TV, e lasci in pace la gente. Non tutti hanno la TV, o anche a chi ce l'ha non è detto piacciano i programmi della TV di Stato, ma si trova costretto a pagare comunque per qualcosa che non vuole.

    Hanno preso 7 milioni di evasori, circa 820.000 sono state le domande di esenzione. Credo che si reputino soddisfatti e non faranno controlli a chi ha chiesto esenzione. Anche perché controllare significa chiedere ingiunzione ad un giudice per entrare in casa.
    Con quello che potrebbe costare rischiano di bruciare i nuovi ricavi per i 7 milioni di nuovi utenti paganti, per stanare quei pochi tra gli 820.000 che sono evasori incalliti disposti a dichiarare il falso.
    iRoby
    8847
  • - Scritto da: iRoby
    > Mio figlio di 3 anni si spiega meglio di te.

    Mio figlio di 2 ha capito quello che ho scritto, tu no.

    > Ovunque nei paesi sviluppati le tasse di possesso
    > di qualcosa sono state considerate
    > inique.

    Bene, mi fa piacere saperlo, questo cambia qualcosa in quello che ho scritto io?


    > Per esempio prendi il bollo auto.

    No, non prendo niente, si parla di canone Ri, non di bollo auto. Se cambi discorso non ho interesse a replicare.


    > lo
    > Stato è monopolista della moneta, passi lui
    > direttamente l'equivalente del canone alle sue
    > TV, e lasci in pace la gente. Non tutti hanno la
    > TV, o anche a chi ce l'ha non è detto piacciano i
    > programmi della TV di Stato, ma si trova
    > costretto a pagare comunque per qualcosa che non
    > vuole.


    Come ho scritto io, non ti resta che chiederne l'abolizione.

    > Hanno preso 7 milioni di evasori, circa 820.000
    > sono state le domande di esenzione. Credo che si
    > reputino soddisfatti e non faranno controlli a
    > chi ha chiesto esenzione. Anche perché
    > controllare significa chiedere ingiunzione ad un
    > giudice per entrare in
    > casa.
    > Con quello che potrebbe costare rischiano di
    > bruciare i nuovi ricavi per i 7 milioni di nuovi
    > utenti paganti, per stanare quei pochi tra gli
    > 820.000 che sono evasori incalliti disposti a
    > dichiarare il
    > falso.

    Grazie per l'informazione
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco
    > Mio figlio di 2 ha capito quello che ho scritto,
    > tu no.

    Forse perché ti esprimi e hai una percezione della realtà allo stesso livello suo.

    Le tasse di possesso sono una cosa che in USA e nei maggiori paesi capitalisti non esistono.

    Perché acquistare per possedere oggetti è alla base del consumismo.

    Tassare il possesso non è incentivo all'acquisto. E quindi la tassa di possesso per la dottrina economica alla base del mercato e del consumo, non ha alcun senso.

    Noi ce le trasciniamo dietro da anni di politiche idiote e ideologie politiche comuniste o fasciste.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 agosto 2016 10.26
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    8847
  • >
    > Forse perché ti esprimi e hai una percezione
    > della realtà allo stesso livello
    > suo.
    >

    Esatto, il concetto è per un bambino di 2 anni.

    Tuo figlio di 3, se sei solito parlargli come stai scrivendo qua, direbbe "papà, parli parli da ma alla fine la tassa la stiamo ancora pagando". Ti manca quella che a casa mia si chiama CONCRETEZZA.

    Te la faccio più semplice: dopo le tue mille righe sulle tasse del possesso, lo Stato sovrano ecc ecc, cosa si fa?
    non+autenticato
  • Si fa come con l'ADUC, a cui sono iscritto e che si batte nei tribunali da anni per l'eliminazione.

    Si fa come tutti i cittadini che si protesta come si deve per fare eliminare certi ministeri e certe tasse.

    Io non la pago perché la TV non ce l'ho, non la voglio. Vorrei prendere uno schermo grande oltre 40" per Internet, ma i monitor senza parte TV hanno prezzi assurdi rispetto ad una TV. E purtroppo prendessi una TV il modulo RF non riuscirei a farglielo togliere per decidere di non pagare il canone.

    Quindi ho chiesto l'esenzione.

    Io prima di decidere ad unirmi a gruppi o altro per cambiare le cose, prima cerco di studiarle meglio possibile queste cose.
    iRoby
    8847
  • - Scritto da: iRoby
    > Si fa come con l'ADUC, a cui sono iscritto e che
    > si batte nei tribunali da anni per
    > l'eliminazione.
    >

    Tradotto per bambino: ci si iscrive ad una associazione che lotta per i diritti in cui credi e si aspetta (in questo caso associazione no profit e con contributo volontario)

    > Si fa come tutti i cittadini che si protesta come
    > si deve per fare eliminare certi ministeri e
    > certe
    > tasse.
    >

    hmmm, non ho visto molte proteste nelle piazze per l'abolizione del canore rai, forse adesso ne faranno di più.

    > Io non la pago perché la TV non ce l'ho,

    questa è la cosa più saggia che tu posa fare

    > non la
    > voglio. Vorrei prendere uno schermo grande oltre
    > 40" per Internet, ma i monitor senza parte TV
    > hanno prezzi assurdi rispetto ad una TV. E
    > purtroppo prendessi una TV il modulo RF non
    > riuscirei a farglielo togliere per decidere di
    > non pagare il
    > canone.

    Potresti fare un gruppo d'acquisto

    >
    > Quindi ho chiesto l'esenzione.
    >

    Hai fatto benissimo, del resto non la hai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco
    > >
    > > Forse perché ti esprimi e hai una percezione
    > > della realtà allo stesso livello
    > > suo.
    > >
    >
    > Esatto, il concetto è per un bambino di 2 anni.
    >
    > Tuo figlio di 3, se sei solito parlargli come
    > stai scrivendo qua, direbbe "papà, parli parli da
    > ma alla fine la tassa la stiamo ancora pagando".
    > Ti manca quella che a casa mia si chiama
    > CONCRETEZZA.
    >
    > Te la faccio più semplice: dopo le tue mille
    > righe sulle tasse del possesso, lo Stato sovrano
    > ecc ecc, cosa si
    > fa?

    Primo non fare il 'saputello' come lo stai facendo tu!

    Secondo le cose non le cambi certo dicendo a chi 'sbraita' di darsi da fare, non serve a niente se il restante 80-85% della popolazione è connivente con quel sistema.
    non+autenticato
  • > Primo non fare il 'saputello' come lo stai
    > facendo
    > tu!
    >

    Se sei infastidito ho colto nel segno

    > Secondo le cose non le cambi certo dicendo a chi
    > 'sbraita' di darsi da fare, non serve a niente se
    > il restante 80-85% della popolazione è connivente
    > con quel
    > sistema.

    Chi sta sbraitando?
    E in ogni caso siamo in democrazia, se l'80-85% della popolazione è "connivente" forse è perché gli va bene così, ci hai mai pensato? o magari pensa che la cura sia peggio della malattia.
    non+autenticato
  • Se io avessi figli di 2 o 3 anni probabilmente accetterei tutto ciò dicono, ma se qualcuno più grandicello mi raccontasse che in tutti i paesi Europei non si paga il canone RAI e che negli Stati Uniti non si pagano le tasse sulla casa, incomincerei a preoccuparmi seriamente.

    - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: Marco
    > > Mio figlio di 2 ha capito quello che ho
    > scritto,
    > > tu no.
    >
    > Forse perché ti esprimi e hai una percezione
    > della realtà allo stesso livello
    > suo.
    >
    > Le tasse di possesso sono una cosa che in USA e
    > nei maggiori paesi capitalisti non
    > esistono.
    >
    > Perché acquistare per possedere oggetti è alla
    > base del
    > consumismo.
    >
    > Tassare il possesso non è incentivo all'acquisto.
    > E quindi la tassa di possesso per la dottrina
    > economica alla base del mercato e del consumo,
    > non ha alcun
    > senso.
    >
    > Noi ce le trasciniamo dietro da anni di politiche
    > idiote e ideologie politiche comuniste o
    > fasciste.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 08 agosto 2016 10.26
    > --------------------------------------------------
    non+autenticato
  • Gli USA sono una confederazione di Stati, le leggi e le tassazioni locali variano molto...
    iRoby
    8847
  • Maruccia, non ti vergogni a fare ancora il vecchio giochino del finto troll per attirare click?
    Non basta il refresh automatico?
    Ma non ti vergogni?
    non+autenticato
  • Signor Maruccia,

    è vero questo?
    Io vorrei che i miei figli crescessero con l'Internet che bisogna mettere il proprio Nome e Cognome per scrivere, così si risolverebbero molti problemi.

    Una mamma preoccupata
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)