Thomas Zaffino

SpaceX manda in fumo il satellite di Facebook

L'incidente ha completamente distrutto il vettore Falcon 9. Doveva mettere in orbita l'Amos-6, la cui missione č di fornire connessione a banda larga nell'Africa sub-sahariana

Roma - Non tutte le ciambelle riescono col buco, recita il proverbio. Capita pertanto di assistere all'impensabile, ovvero che il Falcon 9 di SpaceX, lo stesso vettore capace di atterrare in verticale senza riportare danni irrimediabili permettendo un notevole risparmio in termini di costi e di tempi, finisca poi per fallire il decollo. Così durante un test dei motori, a Cape Canaveral in Florida, una terribile esplosione cancella il lancio del vettore, senza pilota, programmato per sabato. Elon Musk, CEO di SpaceX, ha twittato sul proprio account che l'esplosione è avvenuta durante "un'operazione di carico del propellente", in prossimità del serbatoio di ossigeno dello stadio superiore del razzo. Sull'account Twitter di SpaceX è stato poi aggiunto che l'incidente non ha provocato feriti.

Tweet di Elon Musk

Il vettore di SpaceX doveva portare in orbita il satellite Amos-6 di Facebook, il cui compito era di fornire una connessione ad Internet, a banda larga, nelle zone rurali dell'Africa sub-sahariana. La società israeliana responsabile del lancio del satellite ha annunciato il rinvio delle operazioni al prossimo mese di aprile. Sull'incidente, il CEO Mark Zuckerberg ha scritto: "Restiamo impegnati nell'obbiettivo di connettere tutti, e continueremo a lavorare affinché ciascuna persona abbia le opportunità che questo satellite avrebbe fornito".

La NASA, dal canto suo, ha comunicato che l'esplosione si è verificata nel complesso 40 della base di lancio, in prossimità della la stazione aeronautica, mentre il personale del Kennedy Space Center e quello di emergenza erano in standby. Si tratta della seconda battuta di arresto per SpaceX: nel mese di giugno 2015 un razzo che trasportava derrate per la Stazione Spaziale Internazionale esplose a pochi secondi dal lancio.

La società realizza vettori relativamente poco costosi e privi di equipaggio, impiegati dalla la NASA per i rifornimenti alla ISS e dalle imprese di comunicazione per mettere in orbita satelliti. Secondo il listino pubblicato da SpaceX, il lancio di un razzo Falcon 9 costa circa 62 milioni dollari. In confronto, il costo della rivale United Launch Alliance è di circa 225 milioni di dollari. Per abbassare i costi SpaceX riutilizza i razzi impiegati in lanci precedenti. L'azienda è finora riuscita a far rientrare con successo 5 dei 9 razzi lanciati quest'anno, sia a terra che in mare.

Thomas Zaffino

Fonte immagine
Notizie collegate
34 Commenti alla Notizia SpaceX manda in fumo il satellite di Facebook
Ordina
  • Uno legge l'articolo e spera di trovare un articolo decente e invece...
    "Per abbassare i costi SpaceX riutilizza i razzi impiegati in lanci precedenti."
    No, non è attualmente vero. Nessuno dei razzi rientrati è stato ancora usato e soprattutto questo razzo non era già stato usato.

    Altra cosa: non c'è stata nessuna esplosione, ma un incendio molto veloce (due cosette un po' diverse) come precisato da Musk.

    Bah....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > Uno legge l'articolo e spera di trovare un
    > articolo decente e
    > invece...
    > "Per abbassare i costi SpaceX riutilizza i razzi
    > impiegati in lanci
    > precedenti."
    > No, non è attualmente vero. Nessuno dei razzi
    > rientrati è stato ancora usato e soprattutto
    > questo razzo non era già stato
    > usato.

    si, recentemente hanno fatto la prova di lancio di uno stadio riutilizzato, ma l'hanno tenuto ancorato a terra.

    > Altra cosa: non c'è stata nessuna esplosione, ma
    > un incendio molto veloce (due cosette un po'
    > diverse) come precisato da
    > Musk.

    mah, quella mi sembra simile al "disassemblaggio rapido non programmato" dei razzi che si sono schiantati all'atterraggio A bocca aperta

    Comunque le esplosioni dei razzi sono sempre un piacere colpevole da guardareCon la lingua fuori


    (chissà perché mi ficca le emoticon al fondo...)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 settembre 2016 15.13
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    12979
  • La differenza tra un incendio e un esplosione non mi pare così piccola... Non è formalismo è proprio cannare la ricostruzione dei fatti.

    Sì, hanno provato l'accensione a terra, che mi sembra ben diversa dal "riusare" un razzo.
    non+autenticato
  • Quando leggo cerca commenti del cavolo, mi viene da pensare se i lettori di PI non debbano scriversi direttamente news e articoli, sono così bravi, intelligenti, preparati...
    Sicché, se il Wall Street journal o il New York Times o qualsiasi altro sito statunitense di primo piano può scrivere di un'esplosione, c'è professionalità, mentre se lo scrive PI è il contrario.
    Space X stava inoltre testando già il reimpiego del vettore. Alcuni commenti sembrano scritti più per cercare il pelo nell'uovo che per aggiungere un qualcosa di costruttivo.
    Perché non ti candidi a scrivere, visto che sei così preparato!
  • - Scritto da: superjoker
    > Quando leggo cerca commenti del cavolo, mi viene
    > da pensare se i lettori di PI non debbano
    > scriversi direttamente news e articoli, sono così
    > bravi, intelligenti,
    > preparati...
    > Sicché, se il Wall Street journal o il New York
    > Times o qualsiasi altro sito statunitense di
    > primo piano può scrivere di un'esplosione, c'è
    > professionalità, mentre se lo scrive PI è il
    > contrario.
    >
    > Space X stava inoltre testando già il reimpiego
    > del vettore. Alcuni commenti sembrano scritti più
    > per cercare il pelo nell'uovo che per aggiungere
    > un qualcosa di
    > costruttivo.
    > Perché non ti candidi a scrivere, visto che sei
    > così
    > preparato!

    Vedo che nessuno ha colto l'ironia del mio commento.
    Non ho voglia di spiegare, arrangiatevi.
    Funz
    12979
  • A me pare che il risultato sia stato identico, ossia un razzo in fumo, a prescindere dal fatto che abbia fatto il botto o sia bruciato lentamente...
    "Meglio bruciare subito che spegnersi lentamente" (cit. Blade Runner).

    Evidentemente non hai di meglio da fare che girare col lanternino a evidenziare gli errorini altrui.
    E ne troverai sempre e ovunque, perché non tutte le persone sono ossessionate e precisione come te, sai molti sono più emotivi e meno mentali e quindi più "grossolani" nella percezione fisica, rispetto ad un altri più razionali.
    iRoby
    7757
  • - Scritto da: iRoby
    > A me pare che il risultato sia stato identico,
    > ossia un razzo in fumo, a prescindere dal fatto
    > che abbia fatto il botto o sia bruciato
    > lentamente...
    > "Meglio bruciare subito che spegnersi lentamente"
    > (cit. Blade
    > Runner).
    >
    > Evidentemente non hai di meglio da fare che
    > girare col lanternino a evidenziare gli errorini
    > altrui.
    > E ne troverai sempre e ovunque, perché non tutte
    > le persone sono ossessionate e precisione come
    > te, sai molti sono più emotivi e meno mentali e
    > quindi più "grossolani" nella percezione fisica,
    > rispetto ad un altri più
    > razionali.

    ed eccone un altro che non ha colto il mio commento ironico. Sarà perché 'sto sito mi ha spostato le emoticon al fondo, ma non era poi tanto difficile...
    Funz
    12979
  • Funz, temo che le risposte non erano riferite al tuo intervento, ma a quello precedente, quello dell'intelligentone, per intenderci...
  • A proposito di surriscaldamento globale marte e nasa (vedi post sotto) quando uso il pc con Linux (Debian) ho ben 10 gradi di temperatura in meno rispetto a windows 7 a parita' di condizioni (nessuna applicazione utente aperta)
    non+autenticato
  • E' da un anno circa che sento sempre più parlare del viaggio su Marte (oltre alla ricerca di altri pianeti abitabili anche molto lontani). Con gli alti rischi di morte per gli astronauti (radiazioni cosmiche, atterraggio difficile a causa dell'atmosfera marziana rarefatta, mancanza di ossigeno e cibo, impossibilità di soccorso, ecc) la spiegazione per tutta questa fretta è solo una.

    La Terra si sta ammalando e urge creare una copia di backup dell'umanità. La malattia si chiama surriscaldamento globale.

    Basta leggere alcuni articoli pubblicati dalla NASA, per vedere che ogni anno è più caldo del precedente e gli ultimi sono stati i più caldi di sempre. E questo è vero: andando spesso a fare escursioni sulle Alpi, ho avuto modo di vedere dei posti dove 10-15 anni fa c'erano ghiacciai e nevai perenni, mentre ora ci sono solo pietre.

    La temperatura ora sale lentamente, ma c'è un punto di rottura dopo il quale sale molto rapidamente e facciamo la fine di Venere. Ecco perché tutto questo ritrovato interesse nei viaggi spaziali.
    non+autenticato
  • Nella storia le conquiste dell'uomo sono sempre state raggiunge dopo una lungo elenco di disastri insuccessi e morti.

    Sono dell'opinione che a questo pianeta siano necessari due o tre miliardi di morti per aver qualche speranza di recupero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollone
    > Sono dell'opinione che a questo pianeta siano
    > necessari due o tre miliardi di morti per aver
    > qualche speranza di recupero.
    è brutto da dire ma è così. ormai, salvo nei paesi più poveri, non esiste più la selezione naturale, con la medicina si cura tutto. questo crea un aumento incredibile della popolazione finchè non si raggiungerà un punto di collasso.

    comunque rischi ce ne sono: adesso che i ghiacci si sciolgono possono emergere microbi e batteri del passato contro cui non abbiamo gli anticorpi, come in questo caso: http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2016/08/02/r...
    non+autenticato
  • il global warming è più serio di quanto si immagini (o di quanto ci dicono):

    http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/Dai-ghiacci...

    http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2.../

    http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2.../

    in uno degli articoli, la nasa ipotizza nei prossimi 20-50 anni un aumento di temperatura medio (media di tutte le temperature del pianeta) da 1 a 2 gradi, che è tantissimo! sulla terraferma si potrebbero avere aumenti anche di 3 o 4 gradi, e tutti gli scienziati concordano che già 1.5 gradi in più sarebbe una catastrofe.

    poi magari sono cicli naturali. aumenti e diminuzioni delle temperature potrebbero essere meccanismi con cui la natura elimina le razze dominanti che distruggono tutte le altre. prima è toccato ai dinosauri, ora tocca a noi.

    oppure non succederà nulla.

    ps: oggi sono in ufficio per seguire un maledetto rilascio in produzione e fa un caldo assurdo!!
    In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da: bulbo
    > poi magari sono cicli naturali. aumenti e
    > diminuzioni delle temperature potrebbero essere
    > meccanismi con cui la natura elimina le razze
    > dominanti che distruggono tutte le altre. prima è
    > toccato ai dinosauri, ora tocca a noi.
    Probabilmente non è un meccanismo di "autodifesa" della natura, semplicemente è un meccanismo ciclico, come molti altri. E noi siamo capitati nel momento sbagliato del ciclo...Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: bulbo
    > ps: oggi sono in ufficio per seguire un maledetto
    > rilascio in produzione e fa un caldo
    > assurdo!!
    > In lacrime

    come ti capisco!A bocca storta
    non per il caldo, beninteso... ma per il "maledetto rilascio in produzione" Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: il tacchino

    > Basta leggere alcuni articoli pubblicati dalla
    > NASA, per vedere che ogni anno è più caldo del
    > precedente e gli ultimi sono stati i più caldi di
    > sempre. E questo è vero: andando spesso a fare

    in verita' non tutti sono d'accordo

    nel mio piccolo posso far notare che ad Agosto, dalle mie parti, si respirava, cosa che gli altri anni te la sognavi

    non e' raro che si arriva a 40 gradi e piu' dove abito io, eppure quest'anno non abbiamo superato i 34 gradi

    l'unica cosa che potrebbe pendere a favore della testi del riscaldamento globale ( ho dubbi pero' ) e' che abbiamo avuto un inverno decisamente freddo ma totalmente privo di precipitazioni
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > nel mio piccolo posso far notare che ad Agosto,
    > dalle mie parti, si respirava, cosa che gli altri
    > anni te la
    > sognavi
    >
    > non e' raro che si arriva a 40 gradi e piu' dove
    > abito io, eppure quest'anno non abbiamo superato
    > i 34 gradi
    Questo è dovuto al fatto che in alcuni periodi dell'estate c'è stata l'influenza dell'Anticiclone delle Azzore, più mite di quello Africano. Ho dei parenti che vivono nel N-O della Francia e da loro invece ha fatto più caldo del solito.

    Quello che preoccupa è l'aumento della temperatura negli strati più alti dell'atmosfera, che già in alta montagna (sopra i 2500mt) si avverte. E soprattutto la temperatura media del globo in continuo aumento (media di mari, terraferma, poli e atmosfera).
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: il tacchino
    >
    > > Basta leggere alcuni articoli pubblicati
    > dalla
    > > NASA, per vedere che ogni anno è più caldo
    > del
    > > precedente e gli ultimi sono stati i più
    > caldi
    > di
    > > sempre. E questo è vero: andando spesso a
    > fare
    >
    > in verita' non tutti sono d'accordo
    >
    > nel mio piccolo posso far notare che ad Agosto,
    > dalle mie parti, si respirava, cosa che gli altri
    > anni te la
    > sognavi
    >
    > non e' raro che si arriva a 40 gradi e piu' dove
    > abito io, eppure quest'anno non abbiamo superato
    > i 34
    > gradi

    si, nella tua piccola porzione di mondo quest'anno è stato meno caldo del solito.
    Ma per capire qualcosa dobbiamo guardare alle medie globali, e se guardi le mappe degli ultimi anni vedi sempre rosso intenso (+ caldo della media) quasi ovunque, salvo qualche porzione di continente in azzurro.
    Il cambiamento climatico è reale e siamo messi molto peggio di quanto vogliamo renderci conto.
    Funz
    12979
  • se interessa un altro punto di vista sull'argomento http://www.abovetopsecret.com/forum/thread1134972/...

    non dico che sia cosi', ma...
    non+autenticato
  • Non credo neanch'io che HAARP possa modificare il clima, ho letto alcuni articoli a riguardo e tutti sostengono che la potenza erogata da HAARP è troppo poca.

    Qui riassumono un pò il tutto: http://www.butac.it/haarp-provoca-uragani-terremot.../
    non+autenticato
  • Ha fatto saltare il satellite di fessbook
    Musk eroe dell'umanità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: AxAx
    > Ha fatto saltare il satellite di fessbook
    > Musk eroe dell'umanità.

    +1, diocane, +1!
    non+autenticato
  • Povera america dalla luna alle stalle, con un programma spaziale da terzo mondo (cit Trump)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)