PI Guide/ Windows 10: recupero, ripristino e backup

Una guida pratica per rimettere in sesto il computer senza installare software di terze parti. E si riparte alla grande anche in seguito a crash e virus

Il PC non si avvia o ha smesso di funzionare dopo l'ultimo aggiornamento? Nessun problema: Windows 10 è dotato di un sistema di recupero avanzato che permette di riportarlo al corretto funzionamento senza perdere intere giornate a formattare e reinstallare tutto come si faceva un tempo. In pratica, Microsoft ha integrato nel sistema operativo desktop le funzioni di ripristino che siamo abituati a utilizzare con i dispositivi mobile (smartphone e tablet). Mediante un'apposita funzione di recupero, possiamo scegliere se riportare il computer a uno stato precedente sfruttando un punto di ripristino o se reimpostarlo del tutto. In quest'ultimo caso possiamo sia mantenere i nostri file sia cancellare tutto azzerando completamente il sistema. Una soluzione che può rivelarsi pratica anche quando si vuole vendere o regalare il computer a qualcun altro.

Anche a PC bloccato
E se il PC non si avvia? Non disperiamoci: Microsoft ha pensato anche a questo. Possiamo sempre accedere alle funzioni di recupero mediante la creazione di un'unità di ripristino. Sarà sufficiente inserirla nel computer ed eseguire l'avvio da USB per accedere agli strumenti necessari. Oltre a questo, Windows 10 mette anche a disposizione una funzione per eseguire il backup periodico e in automatico di file e cartelle. Così anche se dovesse succedere qualcosa di tragico al nostro computer, i file personali saranno sempre al sicuro e potremo recuperarli quando ne avremo bisogno. Insomma, Windows 10 oltre ad essere un sistema operativo più semplice e veloce rispetto ai predecessori, è molto più attento alla sicurezza e vicino alle esigenze di tutti i giorni.

Gli strumenti di recupero del sistema operativo
Attraverso le Opzioni avanzate di Windows 10 è possibile ripristinare il PC al suo corretto funzionamento. Diamo uno sguardo alle varie soluzioni offerte:

Ripristino del Sistema: consente di tornare a un punto di ripristino precedente eliminando le applicazioni e gli ultimi aggiornamenti (che potrebbero essere causa la dei problemi del PC);

Ripristino immagine del sistema: da qui è possibile ripristinare il sistema operativo utilizzando un file immagine precedentemente creato;

Ripristino all'avvio: corregge automaticamente diversi problemi comuni e consente di diagnosticare e risolvere problemi di avvio più complessi, come qualche file del registro mancante o danneggiato;

Prompt dei comandi: permette di accedere al classico Prompt DOS dal quale utilizzare strumenti avanzati, a riga di comando, per la risoluzione dei problemi (ad esempio check disk, scandisk o ripristino del Master Boot Record). Sconsigliato agli utenti poco esperti;

Impostazioni di avvio: da qui possiamo riavviare il sistema e scegliere tra diverse modalità di avvio tra cui "modalità provvisoria" e "a bassa risoluzione";

Torna alla build precedente: in ogni momento possiamo tornare alla build precedente di Windows 10 qualora quella corrente presentasse per noi problemi di funzionamento.
Notizie collegate
53 Commenti alla Notizia PI Guide/ Windows 10: recupero, ripristino e backup
Ordina
  • M$ vi rifila software alfa a mezzo "aggiornamenti" per la vostra sicurezza (dragare i vostri dati), poi quando vi sminchiano il PC è vostro l' onere di rimettere tutto in ordine.

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Shhhhh, olio di gomito zitti e muti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > poi quando vi sminchiano il PC
    > è vostro l'onere di rimettere
    > tutto inordine.

    Mai sminkiato niente.

    > Shhhhh, olio di gomito zitti e muti.

    Che è proprio quello che ci vuole con linux. Troppo sbatti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: win4life
    > - Scritto da: ...
    >
    > > poi quando vi sminchiano il PC
    > > è vostro l'onere di rimettere
    > > tutto inordine.
    >
    > Mai sminkiato niente.

    Si sminkia da solo.

    >
    > > Shhhhh, olio di gomito zitti e muti.
    >
    > Che è proprio quello che ci vuole con linux.
    > Troppo
    > sbatti.

    Traduzione: ogni volta che lo accendo mi chiede la login e io mi perdo sempre il foglietto.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: win4life
    > > - Scritto da: ...
    > >
    > > > poi quando vi sminchiano il PC
    > > > è vostro l'onere di rimettere
    > > > tutto inordine.
    > >
    > > Mai sminkiato niente.
    >
    > Si sminkia da solo.
    >
    > >
    > > > Shhhhh, olio di gomito zitti e muti.
    > >
    > > Che è proprio quello che ci vuole con linux.
    > > Troppo
    > > sbatti.
    >
    > Traduzione: ogni volta che lo accendo mi chiede
    > la login e io mi perdo sempre il
    > foglietto.

    Ah, quindi non conosci neanche i sw produttivi e creativi di Linux.
    Andiamo bene!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Traduzione: ogni volta che lo accendo mi chiede
    > la login e io mi perdo sempre il
    > foglietto.

    Disse quello che "windows 10 fa schifo" perché ti obbliga ad avere un'utenza. Ficoso
  • - Scritto da: aphex_twin

    > Disse quello che "windows 10 fa schifo" perché ti
    > obbliga ad avere un'utenza.

    Caspita. Sta proprio perdendo colpi forte allora.
    Poverino, quasi mi fa pena.
    non+autenticato
  • L' articolo dice il contrario.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ramazza che ti passa
    > L' articolo dice il contrario.

    L'articolo dice come utilizzare gli strumenti di backup/restore/ripristino che tutti gli OS hanno , poi c'è qualcuno , che si spaccia per espertone di grossi sistemi , che ritiene questi strumenti della inutile fuffa.
  • Sono favorevolissimo a Linux, tuttavia sono anni che provo distribuzioni varie (l'ultima è la Mint) e continuo ad avere problemi.
    Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint, per citare l'ultimo, il sistema non riconosce più il monitor e mi da risoluzioni di ogni genere, tranne quella che mi serve (HD).
    Oltrettutto il repository mi suggerisce versioni obsolete di Libreoffice, sempre per esempio, e persino un gioco si blocca ogni tanto.
    Che nel 2016 succedano ancora cose simili non è molto bello.
    Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a zero nella considerazione, mentre Linux è salito parecchio, dopo aver iniziato ad avere una interfaccia grafica (la linea di comando del DOS la conosco, ma non ho voglia di reimparare anche quella di Linux).
    non+autenticato
  • - Scritto da: linuin
    > Sono favorevolissimo a Linux, tuttavia sono anni
    > che provo distribuzioni varie (l'ultima è la
    > Mint) e continuo ad avere
    > problemi.
    > Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint, per
    > citare l'ultimo, il sistema non riconosce più il
    > monitor e mi da risoluzioni di ogni genere,
    > tranne quella che mi serve
    > (HD).
    > Oltrettutto il repository mi suggerisce versioni
    > obsolete di Libreoffice, sempre per esempio, e
    > persino un gioco si blocca ogni
    > tanto.
    > Che nel 2016 succedano ancora cose simili non è
    > molto
    > bello.
    > Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a
    > zero nella considerazione, mentre Linux è salito
    > parecchio, dopo aver iniziato ad avere una
    > interfaccia grafica (la linea di comando del DOS
    > la conosco, ma non ho voglia di reimparare anche
    > quella di
    > Linux).
    MI sa che tu linux non lo hai mai usato !!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > MI sa che tu linux non lo hai mai usato !!!

    MI sa che tu hai grossi problemi di comprensione se non hai capito che ha detto di aver provato Mint e che gli ha dato problemi.
    non+autenticato
  • I problemi di comprensione ce li avete voi winari che non riuscite ad uscire dal paradigma della pappina pronta.
    non+autenticato
  • La pappina pronta è quella delle distro windows-like, che appena esci dal seminato partono gli smadonnamenti (e gli smanettamenti).

    Con win uscire dal seminato è un attimo, e senza smanettamenti.
    non+autenticato
  • Mi sa che tu non hai capito una beata mazza. Ripete linux non l'ho ha mai usato o per lo meno lo ha usato poco e niente. I problemi che elenca non sussistono affatto
    non+autenticato
  • - Scritto da: linuin
    > Sono favorevolissimo a Linux, tuttavia sono anni
    > che provo distribuzioni varie (l'ultima è la
    > Mint) e continuo ad avere
    > problemi.
    > Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint, per
    > citare l'ultimo, il sistema non riconosce più il
    > monitor e mi da risoluzioni di ogni genere,
    > tranne quella che mi serve
    > (HD).
    > Oltrettutto il repository mi suggerisce versioni
    > obsolete di Libreoffice, sempre per esempio, e
    > persino un gioco si blocca ogni
    > tanto.
    > Che nel 2016 succedano ancora cose simili non è
    > molto
    > bello.
    > Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a
    > zero nella considerazione, mentre Linux è salito
    > parecchio, dopo aver iniziato ad avere una
    > interfaccia grafica (la linea di comando del DOS
    > la conosco, ma non ho voglia di reimparare anche
    > quella di
    > Linux).

    Benvenuto nel fantastico mondo di linux, dove ogni update porta nuove e fantastiche opportunità di apprendimento...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: linuin
    > > Sono favorevolissimo a Linux, tuttavia sono
    > anni
    > > che provo distribuzioni varie (l'ultima è la
    > > Mint) e continuo ad avere
    > > problemi.
    > > Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint,
    > per
    > > citare l'ultimo, il sistema non riconosce
    > più
    > il
    > > monitor e mi da risoluzioni di ogni genere,
    > > tranne quella che mi serve
    > > (HD).
    > > Oltrettutto il repository mi suggerisce
    > versioni
    > > obsolete di Libreoffice, sempre per esempio,
    > e
    > > persino un gioco si blocca ogni
    > > tanto.
    > > Che nel 2016 succedano ancora cose simili
    > non
    > è
    > > molto
    > > bello.
    > > Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a
    > > zero nella considerazione, mentre Linux è
    > salito
    > > parecchio, dopo aver iniziato ad avere una
    > > interfaccia grafica (la linea di comando del
    > DOS
    > > la conosco, ma non ho voglia di reimparare
    > anche
    > > quella di
    > > Linux).
    >
    > Benvenuto nel fantastico mondo di linux, dove
    > ogni update porta nuove e fantastiche opportunità
    > di
    > apprendimento...

    Pure con altre piattaforme non Linux è possibile.
    Dipende cosa si vuole imparare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome

    > Benvenuto nel fantastico mondo di linux, dove
    > ogni update porta nuove e fantastiche opportunità
    > di apprendimento ... sbattimento...

    Fixed.
    non+autenticato
  • - Scritto da: linuin
    > Sono favorevolissimo a Linux,

    Io sono favorevolissimo a linux senza la tua presenza... meno siamo meglio stiamo.

    > tuttavia sono anni
    > che provo distribuzioni varie (l'ultima è la
    > Mint) e continuo ad avere
    > problemi.

    Tu, noi no.

    > Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint, per
    > citare l'ultimo, il sistema non riconosce più il
    > monitor e mi da risoluzioni di ogni genere,
    > tranne quella che mi serve
    > (HD).

    Passa a windozze 10 e vivi felice.

    > Oltrettutto il repository mi suggerisce versioni
    > obsolete di Libreoffice,

    Dopo essere passato a windozze 10 affitta office 3_69.

    > sempre per esempio, e
    > persino un gioco si blocca ogni
    > tanto.

    Quelli come te non devono sconfinare, windozze e passa la paura.

    > Che nel 2016 succedano ancora cose simili non è
    > molto
    > bello.

    Su windozze fila tutto liscio, dopotutto questo che stai commentando non è un articolo sugli impallamenti del fenester, vero Ficoso?!

    > Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a
    > zero nella considerazione, mentre Linux è salito
    > parecchio, dopo aver iniziato ad avere una
    > interfaccia grafica

    Che aveva anche prima che tu nascessi.

    > (la linea di comando del DOS
    > la conosco,

    Ne dubito.

    > ma non ho voglia di reimparare anche
    > quella di
    > Linux).

    Non ce la faresti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sei solo fud
    > - Scritto da: linuin
    > > Sono favorevolissimo a Linux,
    >
    > Io sono favorevolissimo a linux senza la tua
    > presenza... meno siamo meglio
    > stiamo.
    >
    > > tuttavia sono anni
    > > che provo distribuzioni varie (l'ultima è la
    > > Mint) e continuo ad avere
    > > problemi.
    >
    > Tu, noi no.
    >
    > > Per esempio, dopo l'aggiornamento di Mint, per
    > > citare l'ultimo, il sistema non riconosce più il
    > > monitor e mi da risoluzioni di ogni genere,
    > > tranne quella che mi serve
    > > (HD).
    >
    > Passa a windozze 10 e vivi felice.
    >
    > > Oltrettutto il repository mi suggerisce versioni
    > > obsolete di Libreoffice,
    >
    > Dopo essere passato a windozze 10 affitta office
    > 3_69.
    >
    > > sempre per esempio, e
    > > persino un gioco si blocca ogni
    > > tanto.
    >
    > Quelli come te non devono sconfinare, windozze e
    > passa la
    > paura.
    >
    > > Che nel 2016 succedano ancora cose simili non è
    > > molto
    > > bello.
    >
    > Su windozze fila tutto liscio, dopotutto questo
    > che stai commentando non è un articolo sugli
    > impallamenti del fenester, vero
    >Ficoso?!
    >
    > > Ripeto: è da dpo XP che Windows mi è caduto a
    > > zero nella considerazione, mentre Linux è salito
    > > parecchio, dopo aver iniziato ad avere una
    > > interfaccia grafica
    >
    > Che aveva anche prima che tu nascessi.
    >
    > > (la linea di comando del DOS
    > > la conosco,
    >
    > Ne dubito.
    >
    > > ma non ho voglia di reimparare anche
    > > quella di
    > > Linux).
    >
    > Non ce la faresti.


    Forse non hai capito che il post(del tipo della mint) era rivolto ha sfanculare linux proprio per attaccarlo. E devo dire che vedendo il winforlive non mi meraviglio.

    Fino ad ora se non togli le cazzate che ha sparato nei vecchi thread, non rimane niente.
    non+autenticato
  • Mi sorprende che esistano questi tools.

    A leggere il forum di PI ci sono un sacco di sedicenti sistemisti winari che amministrano reti aziendali con migliaia di postazioni con windows, che giurano che sono DECENNI che non hanno a che fare con un pc bloccato o con qualsivoglia problema.

    Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione, perche' esistono questi tools di recupero, ripristino, sblocco, pulizia e salvezza?
  • - Scritto da: panda rossa
    > Mi sorprende che esistano questi tools.
    >
    > A leggere il forum di PI ci sono un sacco di
    > sedicenti sistemisti winari che amministrano reti
    > aziendali con migliaia di postazioni con windows,
    > che giurano che sono DECENNI che non hanno a che
    > fare con un pc bloccato o con qualsivoglia
    > problema.

    poi si svegliano tutti sorridenti e guardando per terra i mozziconi di mariuana, dicono: "non mi ricordo cosa ho fatto, ma sicuramente ieri sera mi sono divertito"

    > Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione,
    > perche' esistono questi tools di recupero,
    > ripristino, sblocco, pulizia e
    > salvezza?

    perche i sogni muoiono all'alba...
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Mi sorprende che esistano questi tools.
    >
    > A leggere il forum di PI ci sono un sacco di
    > sedicenti sistemisti winari che amministrano reti
    > aziendali con migliaia di postazioni con windows,
    > che giurano che sono DECENNI che non hanno a che
    > fare con un pc bloccato o con qualsivoglia
    > problema.
    >
    > Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione,
    > perche' esistono questi tools di recupero,
    > ripristino, sblocco, pulizia e
    > salvezza?

    Perché c'è sempre bisogno di pulizia e salvezza...

    http://www.techrepublic.com/blog/five-apps/the-fiv.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Mi sorprende che esistano questi tools.
    > >
    > > A leggere il forum di PI ci sono un sacco di
    > > sedicenti sistemisti winari che amministrano
    > reti
    > > aziendali con migliaia di postazioni con
    > windows,
    > > che giurano che sono DECENNI che non hanno a che
    > > fare con un pc bloccato o con qualsivoglia
    > > problema.
    > >
    > > Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione,
    > > perche' esistono questi tools di recupero,
    > > ripristino, sblocco, pulizia e
    > > salvezza?
    >
    > Perché c'è sempre bisogno di pulizia e
    > salvezza...
    >
    >
    > http://www.techrepublic.com/blog/five-apps/the-fiv

    E come sempre arriva quello che distoglie l'attenzione dal problema in oggetto.

    Stiamo parlando della merda che insozza windows, non di synaptic del tuo link, che e' un tool di sistema.
  • > Stiamo parlando della merda che insozza windows,
    > non di synaptic del tuo link, che e' un tool di
    > sistema.

    Allora ti inviterei a considerare il problema più grave ovvero la tua difficoltà a concentrarti, c'erano altri 4 tool oltre a synaptic (che non è un tool di sistema ma tu, ovviamente, questo lo sai).
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Mi sorprende che esistano questi tools.
    >
    > A leggere il forum di PI ci sono un sacco di
    > sedicenti sistemisti winari che amministrano reti
    > aziendali con migliaia di postazioni con windows,
    > che giurano che sono DECENNI che non hanno a che
    > fare con un pc bloccato o con qualsivoglia
    > problema.
    >
    > Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione,
    > perche' esistono questi tools di recupero,
    > ripristino, sblocco, pulizia e
    > salvezza?


    Se non ti è mai capitato un restart con INIT 1 o live CD da Linux, sighifica che :

    1 - Non hai mai fatto nulla di veramente difficile con Linux.

    2 - Usi Linux per far le cose che la gente normalmente fa con MAC o Windows, solo perché è gratis e ritieni che il massimo della vita sia scaricare applicazioni dall'Ubuntu store.

    3 - Quando non ne puoi più passi, sull'altro sistema operativo che hai installato di straforo qualche anno fa in dual boot, cioè Windows 3.01 con DOS 6.1.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Willow
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Mi sorprende che esistano questi tools.
    > >
    > > A leggere il forum di PI ci sono un sacco di
    > > sedicenti sistemisti winari che amministrano
    > reti
    > > aziendali con migliaia di postazioni con
    > windows,
    > > che giurano che sono DECENNI che non hanno a
    > che
    > > fare con un pc bloccato o con qualsivoglia
    > > problema.
    > >
    > > Quindi, se windows e' sinonimo di perfezione,
    > > perche' esistono questi tools di recupero,
    > > ripristino, sblocco, pulizia e
    > > salvezza?
    >
    >
    > Se non ti è mai capitato un restart con INIT 1 o
    > live CD da Linux, sighifica che
    > :
    >
    > 1 - Non hai mai fatto nulla di veramente
    > difficile con
    > Linux.

    E cosa fanno di così "difficile" i winari per star sempre lì a ramazzare?

    >
    > 2 - Usi Linux per far le cose che la gente
    > normalmente fa con MAC o Windows,

    Ma come!? Ora con linux si possono fare le stesse cose?????? Ma non dicevate che si poteva solo ricompilare il kernel? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > solo perché è
    > gratis

    Tu invece paghi per fare le stesse cose Ficoso!

    > e ritieni che il massimo della vita sia
    > scaricare applicazioni dall'Ubuntu
    > store.

    Puoi sempre comprare windozze 9 home a 135Ç e pagare per la monnezza nello store micsozfost (Rotola dal ridere):

    https://www.microsoftstore.com/store/mseea/it_IT/p...

    E pulitevi la bocca voi winari quando parlate di Mac, LORO non sono flagellati dai bloatwaroni.

    >
    > 3 - Quando non ne puoi più

    Noi non se ne può più delle tue winarate In lacrimeIn lacrimeIn lacrime.

    > passi,
    > sull'altro
    > sistema operativo che hai installato di straforo
    > qualche anno fa in dual boot, cioè Windows 3.01
    > con DOS
    > 6.1.

    Le installazioni di straforo sono una prerogativa tipicamente winara... una capatina sul TPB store e viaPirata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > E cosa fanno di così "difficile" i winari per
    > star sempre lì a ramazzare?

    Cose che linux non può fare.


    > Ma come!? Ora con linux si possono fare le stesse
    > cose??????

    Dipende dalla distro.
    Ma una cosa è sicura: non ci puoi fare esattamente tutto che fai con win.

    > Ma non dicevate che si poteva solo
    > ricompilare il kernel?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Dipende dalla distro.
    Ironicamente quella è proprio la caratteristica più sbandierata dai vari linux-loosers. Come se tutti avessero, prima o poi, l'irrefrenabile desiderio di dare una ricompilata al kernel.

    > Tu invece paghi per fare le stesse cose Ficoso!

    Si paga l'hardware, e basta.
    Il resto è sempre stato tutto gratuito, com'è giusto che sia.

    > Le installazioni di straforo sono una prerogativa
    > tipicamente winara... una capatina sul TPB store
    > e via

    Come ho detto, il software è sempre stato gratuito. Dall'alba dei tempi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: win4life
    > - Scritto da: ...
    >
    > > E cosa fanno di così "difficile" i winari per
    > > star sempre lì a ramazzare?
    >
    > Cose che linux non può fare.

    Per questo microsoft cestina windoze e si fa la distro linux.

    >
    >
    > > Ma come!? Ora con linux si possono fare le
    > stesse
    > > cose??????
    >
    > Dipende dalla distro.

    NO! Dipende dall' utente. Ritenta sarai ugualmente sfortunato.

    > Ma una cosa è sicura: non ci puoi fare
    > esattamente tutto che fai con
    > win.

    Di più.

    >
    > > Ma non dicevate che si poteva solo
    > > ricompilare il kernel?
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Dipende dalla distro.

    Dipende dall' utente.

    > Ironicamente quella è proprio la caratteristica
    > più sbandierata dai vari linux-loosers. Come se
    > tutti avessero, prima o poi, l'irrefrenabile
    > desiderio di dare una ricompilata al
    > kernel.

    Anche se fosse TU non ce la faresti MAI a ricompilare una beneamata rapa, indipendentemente dal SO.

    >
    > > Tu invece paghi per fare le stesse cose Ficoso!
    >
    > Si paga l'hardware, e basta.
    > Il resto è sempre stato tutto gratuito, com'è
    > giusto che
    > sia.

    TU CRACCHI e mi fai pure schifo!

    >
    > > Le installazioni di straforo sono una
    > prerogativa
    > > tipicamente winara... una capatina sul TPB store
    > > e via
    >
    > Come ho detto, il software è sempre stato
    > gratuito. Dall'alba dei
    > tempi.

    Per i ladri schifosi come te il cloud calza a pennello.
    non+autenticato
  • - Scritto da: win4suck

    > > Dipende dalla distro.
    >
    > NO! Dipende dall' utente.

    Spiacente, ma l'utente non è tenuto a barcamenarsi tra smanettamenti vari e ricompilazioni kernel.
    Quindi no, dipende dalla distro. Che deve permetterti di fare tutto e di più, senza il minimo sforzo. Ma per quello c'è già win.

    > Di più.

    Di meno: gaming non lo puoi fare, se non tramite la risibile opzione degli emulatori.

    Ancora di meno: certo software professionale non ha gli adeguati corrispettivi liberi.

    > Anche se fosse

    Non se fosse, è così.

    > TU non ce la faresti MAI a
    > ricompilare una beneamata rapa,
    > indipendentemente dal SO.

    Probabile, ma tanto non è nel mio interesse.

    > TU CRACCHI e mi fai pure schifo!
    > Per i ladri schifosi come te
    > il cloud calza a pennello.

    Se un software circola liberamente, è libero.
    non+autenticato
  • I backup si fanno su qualsiasi macchina con qualiasi sistema operativo.
    Chi non fa mai backup crede ancora a babbo natale.
    non+autenticato
  • cioe', w10 si incricca e devo start li pure a recuperarlo? ma dai! gli si da il colpo finale con un bel formattone e vai con Debian!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ....
    > cioe', w10 si incricca e devo start li pure a
    > recuperarlo? ma dai! gli si da il colpo finale
    > con un bel formattone e vai con
    > Debian!

    Così dai il colpo finale al computer...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ....
    > cioe', w10 si incricca e devo start li pure a
    > recuperarlo? ma dai! gli si da il colpo finale
    > con un bel formattone e vai con
    > Debian!


    E infatti è per quello che c'è anche la funzione di backup, così puoi rimetterlo, quando al primo tentativo di installare un driver accelerato per la scheda grafica su Debian ti si sputtana tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Willow
    > - Scritto da: ....
    > > cioe', w10 si incricca e devo start li pure a
    > > recuperarlo? ma dai! gli si da il colpo
    > finale
    > > con un bel formattone e vai con
    > > Debian!
    >
    >
    > E infatti è per quello che c'è anche la funzione
    > di backup, così puoi rimetterlo, quando al primo
    > tentativo di installare un driver accelerato per
    > la scheda grafica su Debian ti si sputtana
    > tutto.
    addirittura? e dove l'hai messo questo 'driver accelerato'? dentro systemd ?Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Willow
    > > - Scritto da: ....
    > > > cioe', w10 si incricca e devo start li
    > pure
    > a
    > > > recuperarlo? ma dai! gli si da il colpo
    > > finale
    > > > con un bel formattone e vai con
    > > > Debian!
    > >
    > >
    > > E infatti è per quello che c'è anche la funzione
    > > di backup, così puoi rimetterlo, quando al primo
    > > tentativo di installare un driver accelerato per
    > > la scheda grafica su Debian ti si sputtana
    > > tutto.
    > addirittura? e dove l'hai messo questo 'driver
    > accelerato'? dentro systemd ?
    >Con la lingua fuori

    Essì, addirittura.
    Oppure vogliamo stare a discutere sulla qualità degli fglrx o degli ultimi driver Intel che ti dicono che funzionano solo se usi Ubuntu o installi una SID ( che se sei fortunato si impalla subito sennò al prossimo aggiornamento quando la stai già usando).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Willow
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: Willow
    > > > - Scritto da: ....
    > > > > cioe', w10 si incricca e devo
    > start
    > li
    > > pure
    > > a
    > > > > recuperarlo? ma dai! gli si da il
    > colpo
    > > > finale
    > > > > con un bel formattone e vai con
    > > > > Debian!
    > > >
    > > >
    > > > E infatti è per quello che c'è anche la
    > funzione
    > > > di backup, così puoi rimetterlo, quando
    > al
    > primo
    > > > tentativo di installare un driver
    > accelerato
    > per
    > > > la scheda grafica su Debian ti si
    > sputtana
    > > > tutto.
    > > addirittura? e dove l'hai messo questo
    > 'driver
    > > accelerato'? dentro systemd ?
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Essì, addirittura.
    > Oppure vogliamo stare a discutere sulla qualità
    > degli fglrx

    AMD non é capace di fare driver indipendentemente dalla piattaforma.

    > o degli ultimi driver Intel che ti
    > dicono che funzionano solo se usi Ubuntu o
    > installi una SID

    Link? Qui dice che spari cazzate:

    https://01.org/linuxgraphics

    > ( che se sei fortunato si
    > impalla subito sennò al prossimo aggiornamento
    > quando la stai già
    > usando).

    Non sai usare il computer, meglio se resti agli impallamenti provocati dagli updates di windozze.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    >
    > Link? Qui dice che spari cazzate:
    >
    > https://01.org/linuxgraphics
    >

    Mi sono detto, perché postare un link, quando poi arriva qualcuno saccente che lo posta al posto tuo ?

    E infatti ... proprio lì nella sezione download si scopre che sono disponibili solo dal kernel 4.2 (a causa di alcune modifiche strutturali inserite per il DMA Intel).

    Poiché la Debian Jessie ha ancora il 3.16.0 attualmente alla 4a revision, per avere il 4.2 devi entrare a gamba tesa nel mondo della unstable (anceh solo per il kernel) e quindi incominciare a sputtanare il sistema, come capita spesso a chi decide di installare Debian e dopo un po` si scazza di avere robe di 2 o 3 anni fa che non caga più nessuno.

    Noi winari queste cose le sappiamo, solo che non lo diciamo a nessuno.
    non+autenticato
  • @Willow ed altri "winari"

    Come si è finiti a denigrare Linux con frasi di repertorio quando l'argomento era la nuovissima innovativa unica mai vista prima possibilità del gioiellino universale di fornire in qualche modo una traballante possibilità di ripristino?

    Per interventi di backup-ripristino così delicati preferisco comunque affidarmi a soluzioni di terze parti (anche gratuite, sono altrettanto valide).
  • - Scritto da: rockroll
    > @Willow ed altri "winari"
    >
    > Come si è finiti a denigrare Linux con frasi di
    > repertorio quando l'argomento era la nuovissima
    > innovativa unica mai vista prima possibilità del
    > gioiellino universale di fornire in qualche modo
    > una traballante possibilità di
    > ripristino?

    Comportamento tipico del troll winaro che si ostina a fare il tifo per un cavallo perdente.
    Posto di fronte all'ennesima evidenza della misera sconfitta, invece di incassare e tacere si permette di andare a criticare la polvere su altri sistemi operativi di cui ha sentito solo lontanamente parlare, pur di distogliere l'attenzione.
  • - Scritto da: rockroll
    > @Willow ed altri "winari"
    >

    Che sia winaro me lo ha detto trepuntini in forma anonima, anche se personalmente non so nemmeno cosa voglia dire. Immagino utente di wine, o forte bevitore (anche se non è vero perchè a differenza di altri non vivo nelle cantine). Sto scrivendo questo post con iceweasel, che ultimamente è tornato ad essere Firefox-ESR anche nel nome e voi ?

    > Come si è finiti a denigrare Linux con frasi di
    > repertorio quando l'argomento era la nuovissima
    > innovativa unica mai vista prima possibilità del
    > gioiellino universale di fornire in qualche modo
    > una traballante possibilità di
    > ripristino?
    >

    Frasi di repertorio dici tipo definire un repository chiamato "unstable" non stabile, o dire che un driver che è dato non funzionante su Debian Jessie, non funzioni su Debian Jessie ?

    > Per interventi di backup-ripristino così delicati
    > preferisco comunque affidarmi a soluzioni di
    > terze parti (anche gratuite, sono altrettanto
    > valide).

    Non lo so, se usi soluzioni per il backup, vuol dire che il winaro sei tu.

    Se devo fare un backup per windows, di solito per esperienza tengo una immagine di windows, i bundle di installazione di ogni programma e i dati a parte, perché con windows non sei mai padrone dei tuoi files.

    Quelli di Linux li faccio col tar ed è tutto molto più semplice, perché non ci sono informazioni estese, acl e stronzate simili.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Willo
    > Poiché la Debian Jessie ha ancora il 3.16.0
    > attualmente alla 4a revision, per avere il 4.2
    > devi entrare a gamba tesa nel mondo della
    > unstable (anceh solo per il kernel) e quindi
    > incominciare a sputtanare il sistema, come capita
    > spesso a chi decide di installare Debian e dopo
    > un po` si scazza di avere robe di 2 o 3 anni fa
    > che non caga più
    > nessuno.

    Ogni lavoro ha il suo strumento. Quando installo una debian lo faccio perchè in quel contesto metto l'accento sulla stabilità di un software testato da anni e per il quale sono sicuro che ogni aggiornamento ripara un bug senza aggiungere o modificare funzionalità esistenti.

    Sai, nel mondo vero chi lavora vuole dormire sonni tranquilli e non essere chiamato dai clienti a qualunque ora perchè un aggiornamento ha cambiato qualcosa nelle macchine a tua insaputa.
    Se leggi tra le righe lo scenario descritto non tanto si adatta ad un uso 'desktop'.
    Tu dai la colpa al cucchiaio per non essere utile nel mangiare gli spaghetti.

    In ogni caso io apprezzo la libertà di poter utilizzare uno strumento in un modo diverso dal quale era stato pensato. A volte può essere utile a volte no. Ma non dipende certo dallo strumento!

    Mettiamola così: ci sono ambienti che prevengono la stupidità umana e vincolano fortemente le tue possibilità. Ci sono ambienti che non ti vincolano e che ti permettono di fare quello che vuoi come lo vuoi.

    Di solito è facile riconoscere quando uno stupido ha scelto l'ambiente sbagliato, di fatto sottolineando la propria stupidità.

    > Noi winari queste cose le sappiamo, solo che non
    > lo diciamo a
    > nessuno.

    delle due l'una:
    a) avete scelto l'ambiente più adatto ai vostri scopi
    b) avete scelto l'ambiente più compatibile con la vostra natura

    tutto qua. Non c'è niente di più triste che vedere un pulcino tentare di assomigliare a un'aquila.
    non+autenticato