Algieri Luca

Open source: mercato lavorativo in espansione

Il rapporto riguardante le forme lavorative collegate all'open source, stilato dalla Dice in collaborazione con la Linux Foundation, mostra che gli sviluppatori FOSS sono tra i più richiesti, soprattutto in Europa

Open source: mercato lavorativo in espansioneRoma - È stato presentato il rapporto 2016 sul mondo lavorativo collegato all'open source stilato da Dice, servizio di orientamento professionale per professionisti nel campo ingegneristico e della tecnologia, in collaborazione con la Linux Foundation e di cui era già stato anticipato qualche passaggio.
Ormai è il quinto anno che Dice e Linux Foundation collaborano nello stilare il rapporto anche se negli anni passati ci si era focalizzati prevalentemente sul mercato del lavoro per i professionisti Linux mentre quest'anno l'attenzione è stata estesa all'intero mondo dell'open source.
La situazione fotografata dal rapporto mostra che il 60 per cento dei professionisti europei intervistati ritiene che sia molto facile trovare lavoro nell'ambito dell'open source, rispetto al 50 per cento registrato a livello globale.
Il fatto che il 50 per cento degli europei abbia sostenuto di aver ricevuto più di 10 chiamate da reclutatori nei 6 mesi precedenti l'indagine, rispetto al 22 per cento che viene registrato a livello globale, rende così l'Europa uno dei luoghi in cui si investe maggiormente nel FOSS.

Situazione sviluppatori FOSS

Nello specifico si nota che in ambito europeo la specializzazione più richiesta è lo sviluppo di applicazioni (23 per cento) mentre a livello globale si ricercano più sviluppatori DevOps, che in ambito europeo si attestano su una percentuale del 12 per cento.

Che il mercato lavorativo legato al FOSS sia in espansione viene dimostrato dall'atteggiamento dei datori di lavoro europei che offrono maggiori incentivi per mantenere il proprio personale, con il 40 per cento degli intervistati che segnala che lo scorso anno ha ricevuto un aumento mentre il 27 per cento segnala un miglioramento del rapporto vita-lavoro.
Confrontando gli stessi dati a livello globale il 31 per cento segnala aumenti salariali mentre il 20 per cento segnala sia un miglior rapporto vita-lavoro sia programmi di lavoro più flessibili.
Complessivamente, solo il 26 per cento degli europei dichiara che il proprio datore di lavoro non ha più offerto incentivi quest'anno, confrontato con il 33 per cento a livello globale.
Sviluppatori FOSS ricercati

Bob Melk, Presidente di Dice, ha affermato: "La richiesta di talenti open source è in crescita e le aziende si battono per trovare i professionisti per riempire i posti disponibili. Le retribuzioni in aumento per i professionisti open source indicano che le aziende riconoscono la necessità di attrarre, assumere e impegnare i professionisti open source qualificati, su scala globale. Senza tener conto di dove vivono nel mondo, questi professionisti sono motivati dall'opportunità di lavorare a progetti interessanti."

Un dato curioso che si evince dal report è che la prerogativa che i professionisti apprezzano maggiormente dell'open source è la possibilità di lavorare su progetti interessanti, con tecnologia innovativa ed in collaborazione con una comunità globale, rappresentati dal 34 per cento del campione, rispetto al 5 per cento che ha indicato il compenso e la possibilità di ottenere aumenti come la parte più interessante del proprio lavoro.

Preferenze sviluppatori FOSS

"I professionisti europei di tecnologia, le organizzazioni governative e le società quotate hanno accettato da tempo l'open source," ha affermato Jim Zemlin, direttore esecutivo di Linux Foundation. "I livelli impressionanti di adozione dell'open source e del relativo rispetto chiaramente si sono tradotti in una maggiore richiesta di professionisti open source qualificati, fornendo grandi opportunità per gli sviluppatori, gli esperti di DevOps e altri."

Preferenze sviluppatori FOSS

I risultati del Rapporto sul lavoro Open Source annuale si basano sulle risposte all'indagine da parte di più di 4.500 professionisti open source in tutto il mondo, compresi i 1.082 in Europa.

Luca Algieri

Fonte Immagini
Notizie collegate
  • AttualitàFOSS, professionisti cercasiUn nuovo rapporto evidenzia la crescente popolarità delle conoscenze FOSS in ambito lavorativo, con i responsabili del personale che non riescono a reclutare le figure necessarie alle aziende
  • TecnologiaLinux, il codice è aziendaleIl nuovo rapporto sul processo di sviluppo del kernel del Pinguino conferma l'importanza crescente del settore enterprise, con gli sviluppatori più capaci al lavoro presso le aziende IT. I volontari? Assunti molto in fretta
  • TecnologiaLinux, il lavoro scende dalla nuvolaIl rapporto aggiornato sullo stato del lavoro in ambito Linux evidenzia la crescente popolarità degli sviluppatori dotati del giusto mix di competenze. Programmare Linux è utile per lavorare, soprattutto in ambito cloud
  • TecnologiaSviluppatori, chi fa cosaLa stragrande maggioranza dei programmatori è di sesso maschile, i linguaggi per il Web sono i più popolari e Apple conta i suoi appassionati anche tra i coder. Questo e altro nella nuova indagine annuale sugli sviluppatori di Stack Overflow
  • TecnologiaLinux Foundation: il nostro FOSS vale miliardiLa Fondazione del Pinguino pesa, per la prima volta, il valore del codice open source dei progetti che sponsorizza, una cifra notevole che però non trova tutti d'accordo. Il modello FOSS è in ogni caso vincente, dicono
257 Commenti alla Notizia Open source: mercato lavorativo in espansione
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)