PI Test/ HP Omen 15-AX003NG

Notebook sempre nelle colorazioni nero e argento? È ora di cambiare. L'HP Omen sfoggia un elegante look carbon e vanta una tastiera illuminata. E per quanto riguarda le prestazioni?

I notebook per il gaming si presentano frequentemente come dispositivi voluminosi, con un peso solitamente superiore a quattro chili e con uno spessore di cinque centimetri. Non c'è da stupirsi che la ricca e complessa grafica dei titoli attuali, necessiti anche di una tecnologia potente. A sua volta, il dispositivo richiede una buona ventilazione per evitare che qualche componente possa bruciarsi. I gamer, con il sottile modello Omen di HP, saranno costretti a fare delle rinunce?

Potente, ma privo di masterizzatore
Con un peso di soli 2276 grammi, l'HP Omen di ottima qualità costruttiva, può essere annoverato tra i gaming notebook più leggeri in commercio, anche se il modello in test presenta un formato di soli 15 pollici. È inoltre piuttosto sottile, visto che posteriormente è spesso 2,8 centimetri e solo 2,4 nella parte frontale. Per ottenere questa struttura così snella, HP ha rinunciato all'unità DVD. I giocatori che giudicano utile il masterizzatore, dovranno acquistarne uno esterno. Un'unità DVD non si rivela più assolutamente indispensabile, poiché oggi tutti i titoli attuali sono disponibili presso servizi online come Steam.


Lo spazio guadagnato torna utile ai componenti, come il processore e la scheda grafica. L'Omen è spinto da una CPU Intel di classe superiore Core i7-6700HQ, che vanta una veloce memoria di lavoro da 16 Gigabyte di tipo DDR4. Molto più importante dell'efficiente processore si rivela la potente scheda grafica. Per consentire una riproduzione fluida, questa GPU deve essere in grado di elaborare 2.073.600 pixel almeno 40 volte al secondo, per poterli poi trasferire all'ampio schermo da 15,6 pollici (39,7 centimetri). A tutto questo provvede la GeForce GTX 965M di NVIDIA, che nelle prove ha offerto prestazioni eccezionali, riuscendo a riprodurre mediamente sul display 74 fotogrammi al secondo: molto più di quanto sia sufficiente per giocare in modo fluido. Un'altra peculiarità apprezzabile riguarda l'illuminazione della tastiera: se in occasione di un LAN-Party, le condizioni di luce non sono ottimali, è possibile illuminare la tastiera in modo confortevole.

In ultima analisi, come vengono riprodotti i giochi sul display? Perfettamente. Il display dell'Omen, provvisto di una robusta cerniera, visualizza i giochi con buona nitidezza, ma la riproduzione risulta un po' sbiadita, per mancanza di brillantezza. Tutto questo dipende dal trattamento del pannello, che impedisce la comparsa di fastidiosi riflessi.

Per i giochi, si rivela utile anche la sostanziosa memoria di lavoro dell'HP. Per il sistema operativo e per i dati spesso necessari, è disponibile un veloce SSD da 119 Gigabyte in formato card m.2. Per l'archiviazione di giochi, foto, video e brani musicali, l'Omen è equipaggiato anche con un hard disk da 1.863 Gigabyte.

Poco espandibile, ma con tante connessioni
Le possibilità di espansione sono invece poco soddisfacenti. La memoria RAM è completamente espansa e non dispone di un ulteriore alloggiamento per un hard disk aggiuntivo o di uno slot per un secondo SSD.
Il numero delle porte di connessione è invece adeguato: per tastiera e mouse, l'HP offre due porte USB 2.0, nonché due USB 3.0 per hard disk esterni. Un eventuale monitor aggiuntivo potrà essere collegato via HDMI. Chi non vuole collegarsi alla rete, in modalità wireless, tramite la WLAN-ac potrà accedere a Internet attraverso il più tradizionale cavo Ethernet.


Il calore generato dal processore (1) e dalla GPU (2) viene convogliato da due condotti termici a una doppia ventola (3) che provvede a dissiparlo. La memoria di lavoro (4) da 16 GB si rivela adeguata. Per giochi, foto, video e musica, si può disporre di un SSD (5) e di un hard disk (6). L'enorme batteria (7) occupa quasi un quarto dello spazio del notebook

Rumoroso, ma con lunga autonomia
L'aspetto che infastidisce di più, è l'elevata rumorosità dell'Omen, pari a 1,9 Sone. Questo problema si riscontra su quasi tutti i gaming notebook, poiché, con i giochi, le ventole per il raffreddamento del processore e della GPU sono costrette a lavorare al massimo.
Solo pochi modelli comunque offrono un'autonomia così durevole come l'HP: utilizzando il notebook per eseguire lavori professionali, l'autonomia è stata di oltre cinque ore e di ben quattro ore con i giochi. Per ricaricare la batteria sono necessarie solo due ore.

In conclusione...
HP richiede per l'Omen 1.299 euro. Per un gaming notebook di questa classe di potenza, il prezzo è pienamente giustificato, visto che il dispositivo vanta una struttura compatta e comparativamente leggera, una velocità elevata e una dotazione completa, mancante solo del masterizzatore DVD. L'autonomia della batteria è sorprendentemente lunga.

30 Commenti alla Notizia PI Test/ HP Omen 15-AX003NG
Ordina
  • Parlate della luminosità della tastiera, ma ci sono screenshot di questo portatile con Street Fighter 5, che notoriamente è uno di quei generi di giochi che poco si adattano alla tastiera.
  • Non esageriamo. Le 4 frecce + asd + zxc tipca configurazione arcade si usa senza problemi. Con più di 15 tasti se male disposti allora ci può essere qualche problema.
    non+autenticato
  • 16 giga non sono male. Però a giudicare dalla foto non puoi espadere ancora la memoria, tutti gli slot sono occupati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dergcrfzz
    > 16 giga non sono male. Però a giudicare dalla
    > foto non puoi espadere ancora la memoria, tutti
    > gli slot sono
    > occupati.

    Se supporta più di 16gb l'unica è togliere quei moduli e sostituirli con più capienti, accade già in molti portatili sono pochi quelli con 4 slot di memoria e ancora meno quelli non di fascia pro.
    mura
    1720
  • Ecco un bell'esempio di come il marketing ti fa fare cazzate contro ogni praticità.
    In un laptop che si porta in giro nello zaino o nella borsa pochi millimetri di spessore cambiano poco. Pero i centimetri in più in larghezza e in lunghezza cambiano eccome, specialmente quando lo spigolo singe contro il bordo dello zaino schiacciando la protezione della guaina di neoprene.
    In questo caso gli ingegneri hanno fatto un grande sforzo su un inutile spessore e hanno aggiunto due dita di spazio su ogni bordo del monitor.
    non+autenticato
  • IO quando compro un portatile da 1500€ non penso se ci starà nello zaino, e nel caso ci sia stretto compro uno zaino nuovo.
    Mi ca tutti comprano il portatile in funzione dello zaino che posseggono....
    non+autenticato
  • - Scritto da: azz
    > IO quando compro un portatile da 1500€ non penso
    > se ci starà nello zaino, e nel caso ci sia
    > stretto compro uno zaino
    > nuovo.
    > Mi ca tutti comprano il portatile in funzione
    > dello zaino che
    > posseggono....

    Voglio vedere quando se di turno per il supporto e ti devi portare il PC avanti e indietro dall'ufficio. Molto comodo uno zaino grosso come una valigia in una metropolitana affollata. Lo zaino d'ordinanza lo lascio in ufficio. Uso uno zaino più piccolo con una custodia di neoprene che avevo comprato anni fa per il mio PC personale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: azz
    > IO quando compro un portatile da 1500€

    DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso

    Ma voialtri andate tutti a prostituivi lungo i viali come travestiti?

    Millecinquecento euri per un portatile?
    Manco fosse d'oro!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: azz
    > > IO quando compro un portatile da 1500€
    >
    > DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    >
    > Ma voialtri andate tutti a prostituivi lungo i
    > viali come travestiti?
    >
    > Millecinquecento euri per un portatile?
    > Manco fosse d'oro!

    Il giornalista, che ovviamente evita di firmare la marketta, non è d'accordo con te. Infatti scrive:

    HP richiede per l'Omen 1.299 euro. Per un gaming notebook di questa classe di potenza, il prezzo è pienamente giustificato

    Però scrive anche:

    visto che il dispositivo vanta una struttura compatta

    Compatto proprio no. Per i laptop pochi millimetri in più o meno di spessore non cambiano niente. Però per la portabilità conta se riesci a mtterlo in una borsa piccola o puoi usare solo una valigia.

    L'autonomia della batteria è sorprendentemente lunga.
    Ma che bisogna smontarlo per raggiungere la batteria? Non è che qui facciamo la fine dei telefonini?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rthcegcr

    > HP richiede per l'Omen 1.299 euro. Per un
    > gaming notebook di questa classe di potenza, il
    > prezzo è pienamente
    > giustificato


    Non esiste nessun oggetto che corrisponda alla definizione di "gaming notebook"

    O si parla di gaming computer, il quale puo' essere unicamente un minitower in cui ci metti la scheda grafica che vuoi, la scheda audio che vuoi, lo espandi come ti pare.

    Oppure si parla di notebook il quale deve avere solo queste caratteristiche:
    1) leggero
    2) robusto
    3) schermo antiriflesso
  • Te hai veramente una visione molto ristretta di quello che è un computer ovvero quello che serve a te.
    Francamente un pc da gioco come quello descritto fa girare tranquillamente praticamente tutti i titoli moderni fino a 1080p e permette anche di poterselo portare in giro per i più svariati motivi, se tu non riesci a trovarci un utilità non è un problema della macchina ma unicamente tua.
    mura
    1720
  • - Scritto da: mura
    > Te hai veramente una visione molto ristretta di
    > quello che è un computer ovvero quello che serve
    > a te.

    E certo.
    Siccome mi considero un utilizzatore avanzato, ritengo che le mie esigenze corrispondano a parecchie esigenze di molti altri.

    > Francamente un pc da gioco come quello descritto
    > fa girare tranquillamente praticamente tutti i
    > titoli moderni fino a 1080p e permette anche di
    > poterselo portare in giro per i più svariati
    > motivi,

    Che lo permetta non ci piove, ma che sia utile portarlo in giro, permettimi di dissentire.
    Uno gioca nella tranquillita' del proprio studio, sulla sua scrivania, sulla sua poltrona, con la sua tastiera e mouse da gaming, collegato ad uno schermo gigante e con un impianto audio che esalta l'esperienza di gioco.

    Se sei in giro dove lo trovi il tempo per giocare?
    Dove la trovi la connessione per giocare?
    E soprattutto dove la trovi la qualita' di tutto l'ambiente di gioco?

    Sei in giro, goditi il giro e lascia perdere il computer.
    Sarai mica un drogato di videogames?

    > se tu non riesci a trovarci un utilità
    > non è un problema della macchina ma unicamente
    > tua.

    Ma quindi fammi capire: chi e' che deve spiegare come si gioca?
    Il marketing dei prouttori di pc o altri videogiocatori disinteressati?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: mura
    > > Te hai veramente una visione molto ristretta
    > di
    > > quello che è un computer ovvero quello che
    > serve
    > > a te.
    >
    > E certo.
    > Siccome mi considero un utilizzatore avanzato,
    > ritengo che le mie esigenze corrispondano a
    > parecchie esigenze di molti
    > altri.

    No caspita, sono le tue esigenze e forse quelle di altri e basta, a parlare così denoti un grosso problema di ego ragazzo mio.

    > > Francamente un pc da gioco come quello
    > descritto
    > > fa girare tranquillamente praticamente tutti
    > i
    > > titoli moderni fino a 1080p e permette anche
    > di
    > > poterselo portare in giro per i più svariati
    > > motivi,
    >
    > Che lo permetta non ci piove, ma che sia utile
    > portarlo in giro, permettimi di
    > dissentire.
    > Uno gioca nella tranquillita' del proprio studio,
    > sulla sua scrivania, sulla sua poltrona, con la
    > sua tastiera e mouse da gaming, collegato ad uno
    > schermo gigante e con un impianto audio che
    > esalta l'esperienza di gioco.

    Di nuovo quello che fai te, si vede che per esempio te non hai mai partecipato a lan party, portati dietro un monitor + cassone + tastiera + mouse + cavetteria varia e magari pure il tuo impianto audio fico piuttosto che un portatile infilato nello zaino e poi ne parliamo.

    > Se sei in giro dove lo trovi il tempo per giocare?
    > Dove la trovi la connessione per giocare?
    > E soprattutto dove la trovi la qualita' di tutto
    > l'ambiente di gioco?

    Se voglio andare da un mio amico e giocare in gruppo nella stessa stanza torniamo al discorso di prima di cavi + cassone + montor ecc ecc.

    > Sei in giro, goditi il giro e lascia perdere il
    > computer.
    > Sarai mica un drogato di videogames?

    Al massimo se vado in giro gioco con il cellulare ma è indubbio che una postazione di gioco portatile o alla peggio trasportabile ha i suoi vantaggi in ben più di un'occasione.

    > > se tu non riesci a trovarci un utilità
    > > non è un problema della macchina ma
    > unicamente
    > > tua.
    >
    > Ma quindi fammi capire: chi e' che deve spiegare
    > come si gioca?
    > Il marketing dei prouttori di pc o altri
    > videogiocatori disinteressati?

    Nessuno ti deve spiegare come giocare ma tu non puoi permetterti di sparare a zero sulle scelte di produttori e/o consumatori solo perchè hanno esgenze diverse dalle tue.
    Rassegnati non sei dio.
    mura
    1720
  • Parlare di full HD su un 15 pollici fa semplicemente sorridere. La risoluzione adeguata per un 15 pollici è 800x600/1024x768 ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: azz
    > > IO quando compro un portatile da 1500€
    >
    > DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    >
    > Ma voialtri andate tutti a prostituivi lungo i
    > viali come
    > travestiti?
    >
    > Millecinquecento euri per un portatile?
    > Manco fosse d'oro!


    cifra standard per i mac
    non+autenticato