Claudio Tamburrino

USA, sulle presidenziali Ŕ scontro all'ultima email

Finiscono online ancora migliaia di missive dello staff della Clinton, con tanto di papabili vicepresidenti provenienti dalla Silicon Valley. Ma anche Trump deve fare i conti con server poco aggiornati

USA, sulle presidenziali Ŕ scontro all'ultima emailRoma - Nonostante l'Ecuador abbia confermato il taglio della connessione al rifugiato politico nella sua ambasciata londinese Julian Assiange (scelta che tuttavia non influenzerà sul suo status), Wikileaks sta continuando a pubblicare online le email di John Podesta, capo dello staff di Hillary Clinton. Propio il contrario di quanto invece si augurerebbe lo stato che ospita il co-fondatore di Wikileaks, che vorrebbe imporre una sorta di silenzio elettorale per non risultare coinvolto in un tentativo più o meno consapevole di influenzare il voto presidenziale.

L'intenzione del sito di delazioni sembra essere quella di far luce sui presunti legami del candidato democratico con le banche ed il mondo islamico. Tuttavia tra le ultime oltre 2mila email diffuse, in realtà, ad aver attirato l'attenzione sono state le comunicazioni nelle quali si legge dell'ipotesi del CEO di Apple Tim Cook, di Bill Gates, della moglie Melinda e di Michael Bloomberg come possibili candidati alla vice-presidenza.

Nel frattempo dagli atti (diventati pubblici grazie al Freedom of Information Act) delle indagini dell'FBI sulla vicenda incentrata sulla posta elettronica dell'ex-Segretario di Stato, transitata attraverso server privati, emerge anche un presunto dipendente di un contractor della difesa retribuito da Judicial Watch per investigare eventuali attacchi informatici ai danni della Clinton.
D'altra parte la battaglia presidenziale tra Donald Trump ed Hilary Clinton sembra destinata a chiudersi sulle polemiche legate alle loro email: un fil-rouge che vede la candidata democratica incespicare fin dall'inizio su questioni legati alla sicurezza delle sue comunicazioni e che l'ha tormentata lungo tutta la campagna elettorale, tanto da spingere il Partito Democratico a parlare direttamente di influenza di uno Stato straniero (la Russia) sulle sorti elettorali degli Stati Uniti.

Se Atene piange, Sparta non ride: secondo quanto riferisce Motherboard, i server di posta elettronica di Donal Trump, utilizzati nei suoi hotel e in diverse altre sue imprese, utilizzano sistemi di verifica con un solo fattore e soprattutto non sono aggiornati né preparati ad aventuali attacchi informatici. In particolare in alcuni sarebbe ancora adottato come sistema operativo il non più supportato Windows Server 2003 e il webserver IIS 6.0.

Una scoperta - fatta da un ricercatore esperto di sicurezza - a cui ha fatto seguito in modo del tutto accidentale il sito web trump.com momentaneamente offline: due avvenimenti che messi assieme rischiano di costringere Trump a difendersi su un argomento che aveva molto battuto come punto di forza nella sua campagna contro la Clinton.

Per il momento, in ogni caso, la Trump Organization si è limitata a sottolineare con un comunicato il suo impegno ad adottare "le migliori tecnologie anti-intrusione" ed il suo monitoraggio 24/7 sui server.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàClinton: gli hacker ci hanno preso di miraLa campagna presidenziale di Hillary Clinton coinvolta nell'attacco contro il comitato democratico, un'azione ora al vaglio di FBI e societÓ di consulenza esterne per valutare l'estensione della breccia e gli eventuali danni
  • AttualitàClinton, è Guccifer il cracker delle emailL'hacker rumeno si assume la responsabilitÓ della compromissione del server privato di Hillary Cliton, un'operazione facile facile che contraddice quanto dichiarato dalla possibile candidata democratica alla Casa Bianca. Che ora dovrÓ testimoniare
  • AttualitàEmail private, l'FBI grazia Hillary ClintonGli investigatori federali chiudono le indagini sulla vicenda incentrata sulla posta elettronica dell'ex-Segretario di Stato, transitata attraverso server privati. Si suggerisce il non luogo a procedere: non c'era volontÓ di violare la legge
16 Commenti alla Notizia USA, sulle presidenziali Ŕ scontro all'ultima email
Ordina
  • Votate per il meno peggio, ma votate sempre, la peggior cosa è non votare in quanto non ci si può lamentare poi delle decisioni di chi ha votato. Se non ti interessi di politica, in ogni caso la politica, nel male o nel bene, si interessa sempre di te.
    non+autenticato
  • Saranno pure bravi gli hacker, ma quello che risulta lampante e l'incapacità di chi gestisce la sicurezza. Una vera buffonata.
    non+autenticato
  • Credo che gli Stati Uniti si apprestino a ricevere il peggior presidente della loro storia.
    Auguri (o condoglianze?)
    non+autenticato
  • Qualunque sia il candidato eletto? Temo tu abbia ragione.

    Anche in questo ci hanno copiato.
  • - Scritto da: ZLoneW
    > Qualunque sia il candidato eletto? Temo tu abbia
    > ragione.
    >
    > Anche in questo ci hanno copiato.

    No. Non ci hanno copiato.
    Da loro chiunque vinca viene votato.
  • > No. Non ci hanno copiato.
    > Da loro chiunque vinca viene votato.

    Ci hanno copiato eccome. Trump è il candidato creato a tavolino dai sondaggisti come è stato fatto con berlusconi.
    Tutte le controversie su Trump sono alimentate ad arte come è stato fatto con berlusconi.
    L'odio viscerale contro tutti i politici indistintamente in maniera qualunquista è stato alimentato ad arte per indebolire l'opposizione come è stato fatto con berlusconi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: frvhvxcf
    > > No. Non ci hanno copiato.
    > > Da loro chiunque vinca viene votato.
    >
    > Ci hanno copiato eccome. Trump è il candidato
    > creato a tavolino dai sondaggisti come è stato
    > fatto con
    > berlusconi.
    > Tutte le controversie su Trump sono alimentate ad
    > arte come è stato fatto con
    > berlusconi.
    > L'odio viscerale contro tutti i politici
    > indistintamente in maniera qualunquista è stato
    > alimentato ad arte per indebolire l'opposizione
    > come è stato fatto con
    > berlusconi.

    Berlusconi con tutti i difetti che ha e con tutti i danni che ha provocato al paese, ha mantenuto comunque una apparenza democratica: e' stato votato!
  • > Berlusconi con tutti i difetti che ha e con tutti
    > i danni che ha provocato al paese, ha mantenuto
    > comunque una apparenza democratica: e' stato
    > votato!

    Si. Pure con le schede bianche.
    non+autenticato
  • - Scritto da: drccxr
    > > Berlusconi con tutti i difetti che ha e con
    > tutti
    > > i danni che ha provocato al paese, ha mantenuto
    > > comunque una apparenza democratica: e' stato
    > > votato!
    >
    > Si. Pure con le schede bianche.

    Sempre meglio del non eletto.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: drccxr
    > > > Berlusconi con tutti i difetti che ha e
    > con
    > > tutti
    > > > i danni che ha provocato al paese, ha
    > mantenuto
    > > > comunque una apparenza democratica: e'
    > stato
    > > > votato!
    > >
    > > Si. Pure con le schede bianche.
    >
    > Sempre meglio del non eletto.

    Stai difendendo un personaggio eletto grazie ad elezioni manipolate tramite il controllo dei mezzi di comunicazione e ulteriori aggiustamenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rtgce
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: drccxr
    > > > > Berlusconi con tutti i difetti che
    > ha
    > e
    > > con
    > > > tutti
    > > > > i danni che ha provocato al paese,
    > ha
    > > mantenuto
    > > > > comunque una apparenza
    > democratica:
    > e'
    > > stato
    > > > > votato!
    > > >
    > > > Si. Pure con le schede bianche.
    > >
    > > Sempre meglio del non eletto.
    >
    > Stai difendendo un personaggio eletto grazie ad
    > elezioni manipolate tramite il controllo dei
    > mezzi di comunicazione e ulteriori
    > aggiustamenti.

    Evidentemente alle scuole elementari che frequenti non siete ancora arrivati alla comprensione del testo scritto.

    Ho scritto che l'attuale PdC e' PEGGIO del personaggio eletto grazie ad elezioni manipolate tramite il controllo dei mezzi di comunicazione e ulteriori aggiustamenti, perche' non e' stato eletto.
    Neanche con l'ausilio dei brogli.
    In poltrona direttamente, senza passare dal via!

    Manco in Corea del Nord.
    Manco nel sultanato dell'isis.
  • > Evidentemente alle scuole elementari che
    > frequenti non siete ancora arrivati alla
    > comprensione del testo
    > scritto.
    >
    > Ho scritto che l'attuale PdC e' PEGGIO del

    No. Vengono dalla stessa mafia.

    > personaggio eletto grazie ad elezioni manipolate
    > tramite il controllo dei mezzi di comunicazione e
    > ulteriori aggiustamenti, perche' non e' stato
    > eletto.
    >

    Ti è stato ripetuto tante volte il concetto di repubblica parlamentare, ma fai finta di non vederlo.

    > Neanche con l'ausilio dei brogli.
    > In poltrona direttamente, senza passare dal via!
    >
    > Manco in Corea del Nord.
    > Manco nel sultanato dell'isis.

    Prima hai detto che berlusconi è meglio di trump, ora dici che berlusconi è meglio di renzi.
    E trollando trollando sei pure riuscito a distrarre l'attenzione dal senso del primo post che ho scritto.
    Il sistema di potere che ha creato berlusconi funziona esattamente come quello che sta cercando di portare trump al potere. Controllando i media possono fare tanto, ma visto che non possono più di tanto esaltare i loro candidati cercano di abbassare gli alltri al loro livello trasformando tutto in merda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: edcgcef
    > > Evidentemente alle scuole elementari che
    > > frequenti non siete ancora arrivati alla
    > > comprensione del testo
    > > scritto.
    > >
    > > Ho scritto che l'attuale PdC e' PEGGIO del
    >
    > No. Vengono dalla stessa mafia.

    Ma uno e' peggio dell'altro.

    > > personaggio eletto grazie ad elezioni manipolate
    > > tramite il controllo dei mezzi di comunicazione
    > e
    > > ulteriori aggiustamenti, perche' non e' stato
    > > eletto.
    > >
    >
    > Ti è stato ripetuto tante volte il concetto di
    > repubblica parlamentare, ma fai finta di non
    > vederlo.

    Ti e' stato ripetuto tante volte il concetto che vige la consuetudine di scegliere il PdC tra gli eletti nelle camere.
    Chi ambisce a fare il PdC deve avere almeno la decenza di farsi eleggere.


    > > Neanche con l'ausilio dei brogli.
    > > In poltrona direttamente, senza passare dal via!
    > >
    > > Manco in Corea del Nord.
    > > Manco nel sultanato dell'isis.
    >
    > Prima hai detto che berlusconi è meglio di trump,
    > ora dici che berlusconi è meglio di
    > renzi.

    Non rigirare la frittata.
    Ho detto che renzie e' PEGGIO non che gli altri sono meglio.

    > E trollando trollando sei pure riuscito a
    > distrarre l'attenzione dal senso del primo post
    > che ho scritto.

    Ma se sei un anonimo!
    Tu non hai scritto proprio niente prima di questo post.
    Puo' averlo scritto chiunque, persino io.

    > Il sistema di potere che ha creato berlusconi
    > funziona esattamente come quello che sta cercando
    > di portare trump al potere. Controllando i media
    > possono fare tanto, ma visto che non possono più
    > di tanto esaltare i loro candidati cercano di
    > abbassare gli alltri al loro livello trasformando
    > tutto in
    > merda.

    E chissenefrega di trump?
  • Credo che gli Stati Uniti si apprestino a ricevere il peggior presidente della loro storia.
    Auguri (o condoglianze?)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonio Ippolito
    > Credo che gli Stati Uniti si apprestino a
    > ricevere il peggior presidente della loro
    > storia.
    > Auguri (o condoglianze?)

    Perché tu credi che farebbero vincere seriamente Trump?

    Se mai stesse è sottolineo stesse, vincendo le elezioni, ti posso garantire che se ne vedranno di belle.

    So che la gente dimentica, ma non ricordate niente delle presidenziali Al Gore vs Bush?

    Cercate di capire come sia finita effettivamente, e non come ci viene raccontato dalla versione 'ufficiale'.
    non+autenticato