Claudio Tamburrino

Francia, tutti nel database biometrico

Approvato il decreto che istituisce un immenso database per raccogliere documenti e dati biometrici di 60 milioni di francesi. E che sia solo a fine di "autenticazione" non tranquillizza affatto

Roma - Il Governo francese ha istituito il database TES (Titres Electroniques Securisés), che raccoglierà i documenti, sia passaporti che carte di identità, di oltre 60 milioni di francesi.

A istituirlo è stato il Decreto 1460 del 28 ottobre 2016 "autorisant la création d'un traitement de données à caractère personnel relatif aux passeports et aux cartes nationales d'identité", pubblicato nel Journal officiel durante il ponte di fine ottobre e quindi approfittando dell'assenza di molti osservatori (e possibili contestatori).

La modalità di approvazione è una delle questioni criticate della disposizione: pur essendo una misura estremamente pervasiva, è stata adottata dal Governo di Parigi con uno strumento che gli ha permesso di aggirare i dibattiti parlamentari, senza nessuna consultazione o comunicazione né ai ministri né alle istituzioni competenti. Anche il Segretario di Stato responsabile per l'informatica, Axelle Lemaire, ha contestato tali modalità parlando di "disfunzione maggiore".
Holland sembra aver d'altra parte realizzato quello che in Francia era un desiderio delle autorità da quasi 40 anni: effettuare una schedatura sistematica di tutti i suoi cittadini. Il primo tentativo era stato il sistema di databse interconnessi SAFARI che, una volta rivelato dalla stampa, aveva portato alla creazione della CNIL (Commission Nationale de l'informatique et des libertés), il garante della privacy francese, nel 1978; poi era stato il turno, altrettanto infruttuoso, dei governi che si sono succeduti negli anni 2000 di creare un database biometrico di "cittadini onesti" (ovvero in assenza di reati o comportamenti sospetti). L'ultimo tentativo era stato fatto nel 2012 dal Governo Fillon e bocciato dal Consiglio costituzionale.

La nuova normativa permetterà la raccolta di documenti e dati biometrici di 60 milioni di francesi e la loro conservazione per 15 anni per i passaporti e 20 per le carte d'identità ai fini della "semplificazione burocratica": dovrebbe permettere di agevolare alcune operazioni di riconoscimento da parte della pubblica amministrazione, ma anche di intervenire direttamente nei casi di furti o smarrimenti di documenti.

Il dababase denominato TES - che entrerà in vigore nel 2017 - sarà accessibile dalle autorità di polizia e giudiziarie francesi "esclusivamente nell'esercizio delle proprie funzioni", ma anche all'Interpol, alle autorità Schengen. A differenza del sistema istituito (e bocciato come incostituzionale) nel 2012, TES è istituito solo per l'autenticazione e non per l'identificazione dei soggetti iscritti nel database. Ovvero non permette di ricercare l'identità di una persona a partire dai suoi dati biometrici.

Nonostante tale distinzione, il database non ha mancato di attirare su di sé numerose critiche tanto da essere immediatamente ribattezzato dagli osservatori fichier monstre ("database mostruoso").
Polemiche sono state sollevate da diverse parti, sia per la sicurezza del sistema, una vera e propria tentazione per i cracker, sia per le implicazioni generali in materia di privacy. Anche in prospettiva: come spiega il CNIL occorre la massima prudenza sia nella raccolta dei dati che nella loro gestione dal momento che "non bisogna escludere che un futuro governo modifiche le finalità del database".

Nel frattempo è già stata presentata presso l'organo consultivo del Consiglio del digitale (CNNum) una procedura di deferimento nei confronti della disposizione nella quale di chiede esplicitamente al Governo di sospenderne immediatamente l'applicazione. Il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve ha comunicato successivamente a questo evento che si terrà all'Assemblea Nazionale un "dibattito senza voto", che pare più che altro un tentativo di disinnescare la polemica. Ci sarà anche una piattaforma per la consultazione pubblica. La Quadrature du Net ha già annunciato l'intenzione di fare ricorso al Consiglio di Stato.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
48 Commenti alla Notizia Francia, tutti nel database biometrico
Ordina
  • Noam Chonsky - Le 10 regole del controllo sociale

    iRoby
    7615
  • Se vengono rubate delle password si possono anche cambiare.

    Ma se vengono rubati i dati biometrici, cosa si fa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: xx tt
    > Se vengono rubate delle password si possono anche
    > cambiare.
    >
    > Ma se vengono rubati i dati biometrici, cosa si
    > fa?
    si applica la regola del menga:
    chi l'ha preso in c@@o se lo tengaA bocca aperta
    Vive la franceA bocca aperta
    non+autenticato
  • Forse ne ho un'altra: aspettiamo che qualche personaggio famoso francese si ritrovi derubato o che tramite le impronte lo impersonino per sparare cazzate su fessbuck e poi magicamente si tornerà alle vecchie password o ad altre soluzioni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: xx tt
    > Forse ne ho un'altra: aspettiamo che qualche
    > personaggio famoso francese si ritrovi derubato o
    > che tramite le impronte lo impersonino per
    > sparare cazzate su fessbuck e poi magicamente si
    > tornerà alle vecchie password o ad altre
    > soluzioni.
    Ci avevo pensato anch'io, ma dubito molto che hollande finirà nel database...A bocca aperta
    Tutti gli animali sono uguali ma qualcuno è più uguale...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hop
    > - Scritto da: xx tt
    > > Forse ne ho un'altra: aspettiamo che qualche
    > > personaggio famoso francese si ritrovi
    > derubato
    > o
    > > che tramite le impronte lo impersonino per
    > > sparare cazzate su fessbuck e poi
    > magicamente
    > si
    > > tornerà alle vecchie password o ad altre
    > > soluzioni.
    > Ci avevo pensato anch'io, ma dubito molto che
    > hollande finirà nel database...
    >A bocca aperta
    > Tutti gli animali sono uguali ma qualcuno è più
    > uguale...


    Ecco... quando capiranno che c'è gente e gente...forse solo allora capiremo cosa siamo.
    non+autenticato
  • Come da titolo.

    Conoscevo un'azienda dove gli operai(la stragrande maggioranza), non convenivano con i pochi che dicevano: Dove c'è un inizio c'è ANCHE una fine!

    Ma i molti non convenivano con i pochi! E soprattutto li deridevano.

    Alla fine tutti quanti piansero INSIEME ritrovandosi tutti d'accordo, i pochi che i tanti.

    In questa azienda le cose iniziavano a volgere verso la 'GLOBALIZAZZIONE' la azienda indette una specie di 'referendum' dove gli operai votavano per la cessazione volontaria dei buoni pasto, dove i molti dicevano che sarà mai un buono pasto?

    Ma vado al sodo. Il referendum fece un vincitore(l'azienda)fra i due gruppi i pochi che dicevano che non si doveva cedere su nulla, e i molti che dicevano è solo il buono pasto!! I vinti furono i pochi, i vincitori NESSUNO.(azienda esclusa!).

    Morale della favola il buono pasto fù l' inizio del TOGLIERE, oggi sia i molti che i pochi sono d'accordo entrambi su una cosa, che sono tutti a casa, e il buono pasto è stato solo l'apri pista per togliere tutto!

    Chi riesce a cogliere il nesso tra le due cose il 'database biometrico' e il buono pasto ha capito qualcosa di come vadano le cose nella vita.:|
    non+autenticato
  • Il principio della rana bollita di Chomsky.

    http://incazzatodentro.blogspot.it/2016/01/il-prin...
    iRoby
    7615
  • Scusa, ma se avessero mantenuto il buono pasto ed avessero resistito l'azienda sarebbe ancora in piedi? Io credo proprio di no!
    L'evoluzione non sempre è simpatica, e fa molte vittime.... soprattutto tra chi cerca di opporvisi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Scusa, ma se avessero mantenuto il buono pasto ed
    > avessero resistito l'azienda sarebbe ancora in
    > piedi? Io credo proprio di
    > no!

    Non puoi dirlo.
    Puoi solo esprimere una probabilita'.

    Mentre e' certo che togliendo il potere di acquisto agli stipendi, i lavoratori non potranno comprare il prodotto e l'azienda chiude.
    Questo con certezza assoluta.

    > L'evoluzione non sempre è simpatica, e fa molte
    > vittime.... soprattutto tra chi cerca di
    > opporvisi.

    L'evoluzione non puo' essere comunque imposta.
  • - Scritto da: Francesco
    > Scusa, ma se avessero mantenuto il buono pasto ed
    > avessero resistito l'azienda sarebbe ancora in
    > piedi? Io credo proprio di
    > no!
    > L'evoluzione non sempre è simpatica, e fa molte
    > vittime.... soprattutto tra chi cerca di
    > opporvisi.

    Sarebbe troppo lungo e complicato spiegarti come sono andate le cose e come stanno adesso 1200 sono ai loro posti e l'unica cosa che sono riusciti a toccare sono il taglio dei quadro e i relativi benefit.

    Tutto il restante bestiame..... e solo il buono pasto e bisogna avere speranza oggi sperano tutti a casa.

    Ma fuori dall'azienda! E o detto tutto!
    non+autenticato
  • Da un'intervista al prof. Alain Parguez:

    Cito il direttore generale del ministero delle finanze francese, che appartiene all’ordine monastico dei Benedettini ed è anche il capo dell’Opus Dei francese – fra l’altro, anche la Commissione Europea (come il governo francese) è ampiamente controllata dall’Opus Dei. Ho provato a parlare con lui di questa questione, e mi ha detto: «Sì, l’economia francese è morta, ma non abbastanza». Mi ha detto: «Professore, lei deve capire perché esiste il sistema europeo. Che cosa vogliamo? Vogliamo distruggere, per sempre, la gente. Vogliamo creare una nuova tipologia di europeo: una nuova popolazione europea, disponibile ad accettare la sofferenza, la povertà. Una popolazione disposta ad accettare salari inferiori a quelli cinesi. E questo rappresenterà il fulcro del mio impegno».

    http://www.libreidee.org/2012/05/parguez-con-leuro.../
    iRoby
    7615
  • Ma tu ci credi?
    Non ha senso...
    non+autenticato
  • Mi fido dell'autorevolezza del prof. Parguez che ha un curriculum importante.

    E poi guardati intorno come stanno rottamando i diritti dei lavoratori. E come scendono i salari in tutta Europa.

    Guarda cosa è successo alla Grecia.

    Il progetto non è solo francese è europeo.
    Con le ricche oligarchie franco-tedesche che vogliono il controllo su tutto ciò che produce profitti in Europa, hanno iniziato con porti e aeroporti greci. Le strutture turistiche più belle della grecia e del sud Italia se le stanno prendendo i tedeschi.
    iRoby
    7615
  • In effetti anche negli Stati Uniti e in Russia i salari sono scesi, o stanno scendendo a picco, anche se in Canada, in Australia, Nuova Zelanda e Cina sono stabili o stanno salendo.
    La domanda è: con persone impoverite, cosa vogliono governare, e in quale relazione di debolezza forza si metterebbero con gli altri blocchi del mondo?
    Vogliono un potere su gente che fa la fame?
    E' un consorzio di sadici instupiditi?
    E poi l'europa non esiste, se non nelle intenzioni e nella moneta.
    Guarda che differenze fra i vari Paesi componenti, le legislazioni differenti, i differenti regimi fiscali, le differenti lingue, le differenti culture, i differenti pesi della religione, e le spinte secessioniste, anche italiane.
    non+autenticato
  • Il prof. Parguez ai convegni dove l'ho visto dice che ci sono oligarchie europee in contrapposizione con quelle USA.
    Quelle USA vogliono che la gente abbia in tasca ciò che gli serve per consumare e mantenere in piedi il loro sistema.
    Quelle europee sono peggio, molto peggio, rivogliono i fasti della monarchia o del feudalesimo. E non gli interessa se la gente fa la fame. Perché per mantenere il sistema attuale, i fasti e le loro necessità a loro basta anche meno del 20% dell'attuale popolazione, alla quale faranno cadere dall'alto qualche briciola giusto per mantenere un po' di sudditi. Parlo anche dei loro giullari e fantocci politici, economisti, ecc.

    Come dice Parguez c'è anche di mezzo Chiesa e Opus Dei, che hanno solo da guadagnare da milioni di sudditi poveri che vanno a bussare alla loro porta consolidandone il potere.

    Alla fine la psicopatologia più diffusa è proprio questa, il desiderio di potere e di sottomettere gli altri, compresi animali e natura, come lo descrive bene il prof. Mauro Scardovelli nei sui seminari Aleph.
    iRoby
    7615
  • - Scritto da: fan coil
    > In effetti anche negli Stati Uniti e in Russia i
    > salari sono scesi, o stanno scendendo a picco,
    > anche se in Canada, in Australia, Nuova Zelanda e
    > Cina sono stabili o stanno
    > salendo.
    > La domanda è: con persone impoverite, cosa
    > vogliono governare, e in quale relazione di
    > debolezza forza si metterebbero con gli
    > altri blocchi del
    > mondo?
    > Vogliono un potere su gente che fa la fame?
    > E' un consorzio di sadici instupiditi?
    > E poi l'europa non esiste, se non nelle
    > intenzioni e nella
    > moneta.
    > Guarda che differenze fra i vari Paesi
    > componenti, le legislazioni differenti, i
    > differenti regimi fiscali, le differenti lingue,
    > le differenti culture, i differenti pesi della
    > religione, e le spinte secessioniste, anche
    > italiane.


    Ecco il perché dovremmo capire che questa UE è un qualcosa di farlocco, o almeno le intenzioni reali non sono quelle di prima veduta.

    Qualcuno a nominato NZ, Canada, Cina, ecc, per una parte di Mondo in progressione e di un futuro di richezza, ce ne vuole un'altra parte che fa la fame, ma io sono solo un vecchio delirante dirà qualcuno... forse è proprio così, ma chi vuole può iniziare a farsi un 'idea' fuori dagli incuccamenti 'drogati' dei media attuali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: timer
    > Ma tu ci credi?
    > Non ha senso...

    Io non è che ci credo, ho avuto modo di constatare con il passare degli ultimi trenta quarant'anni di percepirle anno dopo anno! Per me è realtà acquisita ormai, chiedete ai vostri nonni di come la pensano e senza pensare che erano altri tempi.

    Ci ritorna tutto indietro, è proprio perché quello che stà accadendo oggi lo abbiamo visto in altre forme accadere ieri!

    E tu coglionazzo che sai solo dire vai a scuola o impara a scrivere potrai vantarti solo di questo, ma ricordandoti che i miei 'amici' della mia stessa classe(non aula ma anno di età)non sanno nemmeno scrivere, mentre personalmente che non sono un ignorante per come intendete voi, mi sono anche appropriato del 'gergo' giovanile, anche se i più non ci credete.

    Ma tanto pochi sono i giovani che valgono qualcosa oggi, e certamente non valgono più di altri se hanno le ultime modernità.

    Buon appetito a tutti stolti e non. :^()
    non+autenticato
  • e dove salveranno questi dati molto sensibili?

    windows server, linux, unix...... osx? Rotola dal ridere

    sql server, oracle, postgre, mongodb?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rock n troll
    > osx?

    si chiama macOS adesso, non fare arrabbiare i macachi...
    non+autenticato
  • Macacos.

    Macheccazzos.

    Mancolicanios.

    Non ce la faccio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rock n troll
    > e dove salveranno questi dati molto sensibili?
    >
    > windows server, linux, unix...... osx? Rotola dal ridere

    WinXP

    > sql server, oracle, postgre, mongodb?

    gente.xls
    Shiba
    3826
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)