Luca Annunziata

Streaming pirata, maxi-sequestro a Roma

Provvedimento degli inquirenti romani per fermare il business delle dirette e dei film on demand in Rete. Forse la più grande inziativa del genere di sempre per il Belpaese

Streaming pirata, maxi-sequestro a RomaMilano - Il Tribunale di Roma, con un provvedimento di sequestro fermato dal GIP Alessandra Boffi ed eseguito dalla Guardia di Finanza, ha ordinato il sequestro di 152 siti che offrivano ai navigatori la visione di eventi in diretta e film di prima visione direttamente nel loro browser. Nell'elenco dei siti oggetto del provvedimento figurano anche nomi noti come quello di Rojadirecta (è un periodo complicato per questo servizio e il suo fondatore).

In ballo, come di consueto, ci sono le leggi sul diritto d'autore: la segnalazione da parte della Guardia di Finanza di una serie di illeciti rilevati nel corso delle indagini ha fatto scattare la decisione del giudice, che fa seguito a quello analogo già emesso a inizio 2015 dallo stesso tribunale e che di certo non è una novità sul piano generale. Le dimensioni del cosiddetto sequestro, meglio parlare di inibizione, dovrebbero essere però un piccolo record: mai così tante URL in una sola volta.

La questione è, d'altra parte, complessa: questi siti sono in alcuni casi collocati, in modo più o meno completo, all'estero e dunque risalire a chi li gestisce non è scontato. Inoltre, l'azione dei giudici riguarda il blocco di un indirizzo: bastano pochi giorni, o poche ore, ai gestori per cambiare casa e far girare la voce tra i navigatori e farsi rintracciare nella loro nuova dimora. Anche l'adozione di DNS non gestiti da provider italiani può bastare per aggirare questo tipo di blocchi.


Il sequestro punta a stroncare il business dello streaming: i guadagni sono ovviamente tutti legati alla pubblicità, veicolata con banner e altre forme di advertising più o meno invasivo, e che si sovrappongono periodicamente alle immagini dello show e che dunque sono spesso più efficaci di molte altre forme di pubblicità presenti in Rete. Difficile stimare il giro d'affari di questo tipo di iniziative: le cifre che circolano, miliardi di euro l'anno di danni solo per cinema e musica, sono spesso calcolate su presunti guadagni più che su reali valutazioni dell'impatto di questo fenomeno.

Luca Annunziata
Notizie collegate
145 Commenti alla Notizia Streaming pirata, maxi-sequestro a Roma
Ordina
  • ...stiamo sempre parlando di blocco dei DNS? ...e allora non stiamo parlando di nulla...
  • ma non è raggiungibile nemmeno serietvsubita.net

    qui

    http://www.chiccheinformatiche.com/serietvsubita-n.../

    dicono che non rientra nella lista

    sapete dirmi qualcosa in più?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luigi Russo
    > ma non è raggiungibile nemmeno serietvsubita.net
    >
    > qui
    >
    > http://www.chiccheinformatiche.com/serietvsubita-n
    >
    > dicono che non rientra nella lista
    >
    > sapete dirmi qualcosa in più?

    Si accede tranquillamente.
    Quindi e' un problema del tuo client.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Luigi Russo
    > > ma non è raggiungibile nemmeno
    > serietvsubita.net
    > >
    > > qui
    > >
    > >
    > http://www.chiccheinformatiche.com/serietvsubita-n
    > >
    > > dicono che non rientra nella lista
    > >
    > > sapete dirmi qualcosa in più?
    >
    > Si accede tranquillamente.
    > Quindi e' un problema del tuo client.

    "...sembrerebbe solo un problema tecnico temporaneo."

    "Il sito è temporaneamente offline.
    Siamo in attesa di news dal supporto tecnico e speriamo torni online quanto prima"

    Hai capito cantinaro spocchioso e supponente che il suo client non centrava proprio un cazzo ?
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Luigi Russo
    > > > ma non è raggiungibile nemmeno
    > > serietvsubita.net
    > > >
    > > > qui
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.chiccheinformatiche.com/serietvsubita-n
    > > >
    > > > dicono che non rientra nella lista
    > > >
    > > > sapete dirmi qualcosa in più?
    > >
    > > Si accede tranquillamente.
    > > Quindi e' un problema del tuo client.
    >
    > "...sembrerebbe solo un problema tecnico
    > temporaneo."
    >
    > "Il sito è temporaneamente offline.
    > Siamo in attesa di news dal supporto tecnico e
    > speriamo torni online quanto
    > prima"
    >
    > Hai capito cantinaro spocchioso e supponente che
    > il suo client non centrava proprio un cazzo
    > ?

    A me funziona da tre diversi client e tre diverse reti.
    Che vuoi che ti dica? It's magic!
  • - Scritto da: panda rossa
    > A me funziona da tre diversi client e tre diverse
    > reti.
    > Che vuoi che ti dica?

    Certo che funziona , ora , ma é stato offline per "motivi tecnici".

    Prima di sparare sentenze accendi il cervello.
  • certo che siete proprio bravi a trollare (alcuni, 4 o 5 che usano nick diversi, non tutti). fate delle trollate così convincenti che chi legge potrebbe credere che lo streaming di film sia legale! così come in altri thread riuscite a far credere che macos sia inferiore a windows e linux o ios ad android! va bene che pi lo frequentano si e no 50 sfigati quindi il danno e minimo...
    non+autenticato
  • 50 sfigati del cazzo incluso o escluso te e i tuoi cloni?
    non+autenticato
  • Io ho visto le medesime deficienze di iOS.

    http://www.androidworld.it/2015/02/06/editoriale-p.../
    iRoby
    7615
  • e tu che ne sai se nicola ligas non è uno dei troll di cui parla lo sfigato qui sopra?
    non+autenticato
  • C'è un evento, abbiamo 4 categorie di persone:
    1) chi va a vederlo pagando un tot per il biglietto
    2) chi lo vede da casa pagando un tot attraverso abbonamenti di varia natura (tralascio gli eventi "in cgiaro" che si apgano attraverso la pubblicità)
    3) chi lo guarda a suo rischio e pericolo e solitamente in bassa qualità in qualche piattaforma di streaming
    4) chi non gliene frega niente dell'evento (o anche gliene frega ma non hanno disponibilità economica di 1 e 2 e voglia di fare il 3)

    Adesso io dico: che voi siate 1 o 2 o 3, sempre pecore siete. Ed il 3 è pure la peggiore delle pecore perché si sente furba ad essere la pecora sfigata: no non siete furbi, siete pecore sfigate perché non solo non riuscite ad assistere ad un evento nelle migliori condizioni possibili per godervelo, ma pure vi ostinate a volerlo vedere.

    Io non ho nulla contro chi ha delle passioni, sportive solitamente, è bellissimo vedere la gioia e l'entusiasmo di certo tifo, io ad esempio da ragazzo andavo a vedere partite al palazzetto della mia città solo per gridare e battere sui tamburi, manco so chi giocava ed a volte neppure lo sport che ci sarebbe stato, ma il punto è stiamo andando verso l'esigenza di spettacolarizzare dei semplici eventi sportivi, cioè l'evento non è più al centro dell'attenzione ma lo è lo spettacolo e l'hype che gli si costruisce intorno. Poi questa è la stessa gente che si scandalizza se scoprono gli atleti dopati, le partite truccate, i soldi che guaadagnono i giocatori o il fatto che andare allo stadio adesso costa almeno 50 euro a colpo.
    Ragazzi, stiamo perdendo di vista il cuore della questione, la bellezza, dello sport, ci vogliono tutte pecore pronte a lasciare un sacco di soldi per vedere una partita, e poco importa che la vediate allo stadio, su sky o su un sito di streaming, vi devono spennare (o tosare) da qualche parte.

    Scusate ma non ci sto. Io mi metto al punto 4. Rispetto per gli appassionati, rispetto tutta la gente che ci lavora e produce riprese di qualita ecc ecc, rispetto la gente che grazie a questo business ha trovato un lavoro, ma io sinceramente a farmi tosare per eventi pieni di contorno e poco di contenuti (ed a quelle cifre) non ci sto, fate voi le pecore, io mi tiro fuori, mi diverto molto di più a vedere la squadra del mio paese contro quella del comune vicino che gioca a pallamano, provate per credere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro
    > C'è un evento, abbiamo 4 categorie di persone:
    > 1) chi va a vederlo pagando un tot per il
    > biglietto
    > 2) chi lo vede da casa pagando un tot attraverso
    > abbonamenti di varia natura (tralascio gli eventi
    > "in cgiaro" che si apgano attraverso la
    > pubblicità)
    > 3) chi lo guarda a suo rischio e pericolo e
    > solitamente in bassa qualità in qualche
    > piattaforma di
    > streaming
    > 4) chi non gliene frega niente dell'evento (o
    > anche gliene frega ma non hanno disponibilità
    > economica di 1 e 2 e voglia di fare il
    > 3)


    Esiste anche un quinto gruppo.
    Quelli che dicono che non gliene frega niente ma vengono qua a rosicare lo stesso.

    E sono gli appartenenti a questo quinto gruppo che rendono piu' intelligenti gli appartenenti agli altri 4 gruppi.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Esiste anche un quinto gruppo.
    > Quelli che dicono che non gliene frega niente ma
    > vengono qua a rosicare lo
    > stesso.
    Detti anche "i soliti ignoti"...
    (assai più soliti che ignoti)
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Mauro
    > > C'è un evento, abbiamo 4 categorie di
    > persone:
    > > 1) chi va a vederlo pagando un tot per il
    > > biglietto
    > > 2) chi lo vede da casa pagando un tot
    > attraverso
    > > abbonamenti di varia natura (tralascio gli
    > eventi
    > > "in cgiaro" che si apgano attraverso la
    > > pubblicità)
    > > 3) chi lo guarda a suo rischio e pericolo e
    > > solitamente in bassa qualità in qualche
    > > piattaforma di
    > > streaming
    > > 4) chi non gliene frega niente dell'evento (o
    > > anche gliene frega ma non hanno disponibilità
    > > economica di 1 e 2 e voglia di fare il
    > > 3)
    >
    >
    > Esiste anche un quinto gruppo.
    > Quelli che dicono che non gliene frega niente ma
    > vengono qua a rosicare lo
    > stesso.
    >
    > E sono gli appartenenti a questo quinto gruppo
    > che rendono piu' intelligenti gli appartenenti
    > agli altri 4
    > gruppi.

    E' ovvio che ad una pecora sfigata non fa piacere essere chiamata pecora sfigata, e che se provi a dargli una via d'uscita da quella stanza in penombra dove tra una roba in streaming con i "pixeloni" e un porno si passa la domenica pomeriggio, questa provi a ribellarsi.
    Del resto, anche tu Panda Rossa, ti diverti tanto a dire agli utenti Apple che sono pecore dentro ad un recinto, ma lo dici da dentro un altro che forse, se c'è un limite verso il basso, è molto più patetico del primo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro

    >
    > E' ovvio che ad una pecora sfigata non fa piacere
    > essere chiamata pecora sfigata,

    E' ovvio che non ha senso quello che stai dicendo.

    > e che se provi a
    > dargli una via d'uscita da quella stanza in
    > penombra dove tra una roba in streaming con i
    > "pixeloni" e un porno si passa la domenica
    > pomeriggio, questa provi a
    > ribellarsi.

    Lo vedi il tuo errore?
    Non lo vedi! Te lo spiego.

    Ci sara' anche questa stanza in penombra, ma le persone libere sono fuori dalla stanza e quello che tu gli dai e' una via d'entrata.

    > Del resto, anche tu Panda Rossa, ti diverti tanto
    > a dire agli utenti Apple che sono pecore dentro
    > ad un recinto, ma lo dici da dentro un altro che
    > forse, se c'è un limite verso il basso, è molto
    > più patetico del
    > primo.

    C'e' una sola recinzione di sbarre che divide lo spazio in due parti.
    Ciascuno vede gli altri dietro le sbarre.
    Solo che lo spazio in cui stanno i macachi e' 2x2, ma lasciamogli pure credere che quelli rinchiusi siamo noi.
  • >
    > E' ovvio che non ha senso quello che stai dicendo.
    >
    >
    > Lo vedi il tuo errore?
    > Non lo vedi! Te lo spiego.
    >
    > Ci sara' anche questa stanza in penombra, ma le
    > persone libere sono fuori dalla stanza e quello
    > che tu gli dai e' una via
    > d'entrata.

    > C'e' una sola recinzione di sbarre che divide lo
    > spazio in due
    > parti.
    > Ciascuno vede gli altri dietro le sbarre.
    > Solo che lo spazio in cui stanno i macachi e'
    > 2x2, ma lasciamogli pure credere che quelli
    > rinchiusi siamo
    > noi.

    Non perdo tempo in esercizi di dialettica, io ti ho dato uno spunto di riflessione per finire di fare la pecora sfigata, ti ho aperto il cancello, se tu preferisci rimanere la dentro a vederti sassuolo-crotone o qualcosa del genere e continuare a foraggiare sistemi malati fai pure, tanto meglio per i lupi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro
    > >
    > > E' ovvio che non ha senso quello che stai
    > dicendo.
    > >
    > >
    > > Lo vedi il tuo errore?
    > > Non lo vedi! Te lo spiego.
    > >
    > > Ci sara' anche questa stanza in penombra, ma
    > le
    > > persone libere sono fuori dalla stanza e
    > quello
    > > che tu gli dai e' una via
    > > d'entrata.
    >
    > > C'e' una sola recinzione di sbarre che
    > divide
    > lo
    > > spazio in due
    > > parti.
    > > Ciascuno vede gli altri dietro le sbarre.
    > > Solo che lo spazio in cui stanno i macachi e'
    > > 2x2, ma lasciamogli pure credere che quelli
    > > rinchiusi siamo
    > > noi.
    >
    > Non perdo tempo in esercizi di dialettica,

    Lo hai fatto nel momento in cui sei venuto qua.

    > io ti
    > ho dato uno spunto di riflessione per finire di
    > fare la pecora sfigata,

    E io ci ho riflettutto ed espresso le mie considerazioni

    > ti ho aperto il cancello,

    Come se io non fossi in grado di aprirlo da solo.

    > se tu preferisci rimanere la dentro

    Dentro e fuori e' relativo.

    > a vederti
    > sassuolo-crotone o qualcosa del genere e
    > continuare a foraggiare sistemi malati fai pure,
    > tanto meglio per i
    > lupi.

    Cioe' stai insinuando che IO stia finanziando i sistemi malati?

    Ma le stai sentendo queste grasse risate dell'intero forum?
  • > Cioe' stai insinuando che IO stia finanziando i
    > sistemi
    > malati?

    Non rispondo agli altri pezzi perché, ti ripeto, qua non sto voglio fare esercizi di dialettica, dove per questo intendo dire dei botta e risposta dove ognuno tenta di dimostrare la propria tesi. Io prendo atto che la pensi diversamente e fine, ti lascio tutta la tua idea.

    Detto questo però è importante che tu sappia che foraggi un sistema quando lo rendi appetibile, quando lo rendi desiderabile e quando, anche non rendendone conto, poi ne subisci il fascino.
    Tu credi di essere furbo perché non paghi per vedere sassuolo-crotone (tanto per fare un esempio)? Ma questo fa di te comunque un appassionato di calcio, che verrà condizionato dagli spot che vede nei tabelloni in campo, da quelli che vede nella pagina web (si si, lo so che hai mega ad-block ma qualcosa passa sempre). ti capiterà di parlare della partita con qualcuno, quel qualcuno sarà condizionato a inseririsi in quel circuito di appassionatoo di calcio, magari lui si che pagherà sky per avere più argomenti di te quando parlare della campagna acquisti, ma tu nel frattempo hai scaricato l'app (gratuita certo, ma con gli ads), per vedere le anteprima del calciomercato... ecc ecc

    Non sono i soldi che muovono il mondo, sono i desideri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro
    > > Cioe' stai insinuando che IO stia
    > finanziando
    > i
    > > sistemi
    > > malati?
    >
    > Non rispondo agli altri pezzi perché, ti ripeto,
    > qua non sto voglio fare esercizi di dialettica,

    Ma allora perche' sei venuto qua?

    Io mica vado in giro di notte nei quartieri malfamati con catenine d'oro al collo se non voglio farmi rapinare.

    Se tu non vuoi fare esercizi di dialettica torna pure su fessbuk.

    Questo e' il forum di PI!


    > dove per questo intendo dire dei botta e risposta
    > dove ognuno tenta di dimostrare la propria tesi.

    Si chiama "forum".
    In internet dal 1996.

    Quale medico ti ha prescritto di venire qui a postare?

    > Io prendo atto che la pensi diversamente e fine,
    > ti lascio tutta la tua
    > idea.

    E ci mancherebbe che volessi impedirmelo.

    > Detto questo però è importante che tu sappia che
    > foraggi un sistema quando lo rendi appetibile,
    > quando lo rendi desiderabile e quando, anche non
    > rendendone conto, poi ne subisci il
    > fascino.

    A me lo dici?

    > Tu credi di essere furbo perché non paghi per
    > vedere sassuolo-crotone (tanto per fare un
    > esempio)?

    Ma chissenefrega di sassuolo-crotone.

    > Ma questo fa di te comunque un
    > appassionato di calcio, che verrà condizionato
    > dagli spot che vede nei tabelloni in campo, da
    > quelli che vede nella pagina web (si si, lo so
    > che hai mega ad-block ma qualcosa passa sempre).

    Hai preso una cantonata colossale.

    >
    > Non sono i soldi che muovono il mondo, sono i
    > desideri.

    E a tale proposito ti avevo chiesto quale fosse il tuo smartphone.
  • > Hai preso una cantonata colossale.
    >

    Io ho espresso una mia opinione e adesso, prima di lasciarvi al vostro odio, la riassumo:
    - qualcuno, abile nel marketing cioè nel ravvivare tuoi desideri repressi, ti ha preparato un bell'evento con tante belle luci e fiocchetti colorati? Bene, se paghi per vederlo cifre spropositate sei una pecora. Se non paghi per vederlo perché sfrutti altri canali, sei una pecora sfigata. Fine. Concetto semplice.

    Specifico inoltre che non ho assolutamente nulla contro streaming, download, p2p ecc ecc, mi fa solo tristezza vedere a quali bisogni primari risponda la tecnologia oggi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mauro
    > > Hai preso una cantonata colossale.
    > >
    >
    > Io ho espresso una mia opinione e adesso, prima
    > di lasciarvi al vostro odio, la
    > riassumo:
    > - qualcuno, abile nel marketing cioè nel
    > ravvivare tuoi desideri repressi, ti ha preparato
    > un bell'evento con tante belle luci e fiocchetti
    > colorati?

    Sassuolo-crotone?

    Sono andato a documentarmi: dice 11569 spettatori.

    > Bene, se paghi per vederlo cifre
    > spropositate sei una pecora. Se non paghi per
    > vederlo perché sfrutti altri canali, sei una
    > pecora sfigata. Fine. Concetto
    > semplice.

    Considerando che di sassuolo crotone non frega niente a nessuno qua dentro, che risultato pensi di aver raggiunto?

    > Specifico inoltre che non ho assolutamente nulla
    > contro streaming, download, p2p ecc ecc, mi fa
    > solo tristezza vedere a quali bisogni primari
    > risponda la tecnologia
    > oggi

    Che non c'entra una beata fava.
  • se vuoi ascoltare la musica ti abboni ad itunes, google music, spotify, deezer, ecc... idem per i film... per i sw o li paghi o cerchi un'alternative free/open. chi fornisce materiale digitale piratato è un criminale e chi lo usa è un ladro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 666
    > se vuoi ascoltare la musica ti abboni ad itunes,
    > google music, spotify, deezer, ecc... idem per i
    > film... per i sw o li paghi o cerchi
    > un'alternative free/open. chi fornisce materiale
    > digitale piratato è un criminale e chi lo usa è
    > un
    > ladro.

    Bloccati 152 domini, registrati immediatamente altri 304.
    I privati che condividono fra loro opere d'autore senza scopo di lucro
    non sono criminali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio
    > - Scritto da: 666
    > > se vuoi ascoltare la musica ti abboni ad itunes,
    > > google music, spotify, deezer, ecc... idem per i
    > > film... per i sw o li paghi o cerchi
    > > un'alternative free/open. chi fornisce materiale
    > > digitale piratato è un criminale e chi lo usa è
    > > un
    > > ladro.
    >
    > Bloccati 152 domini, registrati immediatamente
    > altri
    > 304.
    > I privati che condividono fra loro opere d'autore
    > senza scopo di
    > lucro
    > non sono criminali.

    E quale autorizzazione hanno per condividere roba che non è loro?
    Gli autori e gli aventi diritto ne sono informati e hanno dato il loro consenso? Guarda che dire "senza scopo di lucro" non estingue il reato, lo rende solo meno pesante.
    non+autenticato
  • Il reato e' un atto previsto dal codice penale ... non un atto che un singolo considera immorale , altrimenti chiudere mezza internet ( si banna un ip che fa capo spesso a decine di siti ) per un semplice illecito amministrativo ... sarebbe si un reato !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enry

    > Gli autori e gli aventi diritto ne sono informati
    > e hanno dato il loro consenso? Guarda che dire
    > "senza scopo di lucro" non estingue il reato, lo
    > rende solo meno
    > pesante.

    1) Ecco se ci spieghi chi sono "gli aventi diritto" (diversi dagli autori) senza inutili giri di parole possiamo discuterne.

    2) Sopratutto ci piacerebbe sapere a "cosa" avrebbero "diritto".

    3) Ci piacerebbe inoltre sapere cosa c'entri tu e quale sia il tuo interesse in tutto questo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enry
    > - Scritto da: Ciccio
    > > - Scritto da: 666
    > > > se vuoi ascoltare la musica ti abboni ad
    > itunes,
    > > > google music, spotify, deezer, ecc... idem
    > per
    > i
    > > > film... per i sw o li paghi o cerchi
    > > > un'alternative free/open. chi fornisce
    > materiale
    > > > digitale piratato è un criminale e chi lo usa
    > è
    > > > un
    > > > ladro.
    > >
    > > Bloccati 152 domini, registrati immediatamente
    > > altri
    > > 304.
    > > I privati che condividono fra loro opere
    > d'autore
    > > senza scopo di
    > > lucro
    > > non sono criminali.
    >
    > E quale autorizzazione hanno per condividere roba
    > che non è
    > loro?
    > Gli autori e gli aventi diritto ne sono informati
    > e hanno dato il loro consenso? Guarda che dire
    > "senza scopo di lucro" non estingue il reato, lo
    > rende solo meno
    > pesante.

    ottimo questo ragionamendo, ma per essere credibile ed onesto dovresti applicarlo anche alle proprietà che sono state 'rubate' o prese con sopprusi ad antenati di persone che oggi non le possiedono quelle proprietà, ecc, ecc.
    non+autenticato
  • duplicare del materiale digitale per uso personale non è reato, condividerlo si, tutto il resto è un vostro tentativo di giustificare il fatto che non vi va di pagare, per una cosa che ILLEGALMENTE potete avere gratis.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 666
    > duplicare del materiale digitale per uso
    > personale non è reato, condividerlo si, tutto il
    > resto è un vostro tentativo di giustificare il
    > fatto che non vi va di pagare, per una cosa che
    > ILLEGALMENTE potete avere
    > gratis.

    duplicare materiale di cui non possiedi già una copia licenziata è SEMPRE un illecito.

    In alcuni casi ANCHE quando hai una copia licenziata.

    Scarica quanto ti pare ma non ti nascondere dietro a un dito che ti si vede benissimo.
    non+autenticato
  • E chi non sa quello che dice è un idiota.

    Non fa una grinza.

    Trasferirsi in Iran? No?
  • duplicare del materiale digitale per uso personale non è reato, condividerlo si, tutto il resto è un vostro tentativo di giustificare il fatto che non vi va di pagare, per una cosa che ILLEGALMENTE potete avere gratis.
    non+autenticato
  • Tanto tempo fa c'era gente che vendeva ghiaccio.
    A caro prezzo.

    Poi hanno inventato i frigoriferi.

    Chi vendeva ghiaccio si è messo a vendere altro.

    NON HA fatto come l'industria dei media (o come i tassisti, peggio ancora) che si arroga di continuare a voler vendere a 1000 quello che ormai costa 10.

    Qualcuno (Netflix, YouTube e parenti) se n'è accorto. Hanno trasformato il ghiaccio in granita.

    Le categorie descritte prima invece fanno in modo tramite pressioni politiche di mantenere la loro egemonia. E con la scusa dei "pirati" gli artisti (salvo gli ultrafamosi) prendono sempre meno soldini (tanti smettono di suonare per fare i produttori. Ti sei mai chiesto perchè???)

    Svegliati, ce la puoi ancora fare.
    Sono serio.

    "
    Se due persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" gli fai la multa, se venti persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" chiedi loro di spostarsi, se duecento persone fumano sotto il cartello "divieto di fumare" togli il cartello.
    "

    (Winston Churchill)
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)