Marco Calamari

Elucubrazioni di Cassandra/ Giovedý Rosso

di M. Calamari - Si moltiplicano gli analisti politici che avevano previsto la vittoria di Trump. Uno scrittore, negli anni 50 del ventesimo secolo, raccontava giÓ l'America di oggi

Elucubrazioni di Cassandra/ Giovedý RossoRoma - I 24 instancabili lettori di Cassandra sono ormai avvezzi alle frequenti citazioni fantascientifiche, e non saranno quindi oggi colti impreparati. Al contrario qualsiasi lettore casuale, se infastidito da questo tipo di citazioni e conseguenti elucubrazioni, farà meglio a interrompere subito la lettura.

Dunque, l'autore favorito di Cassandra, Robert Anson Heinlein, americano fino all'osso, nella sua lunga carriera di scrittore è passato da posizioni da "amerikano" attraverso un periodo da "fricchettone" fino ad arrivare ad uno genere che definire "erotico" è un eufemismo.

Il soggetto di oggi è l'affresco che Heinlein ha composto negli anni, organizzando i primi racconti e romanzi scritti in maniera separata, utilizzando le sue opere successive per unirli er comporre un affresco unico battezzato "Storia Futura" (che in questo deep link si cerca di rappresentare), come altri autori di fantascienza (secondo Cassandra con molto minor successo) hanno fatto prima e dopo di lui.
Heinlein ha scritto dal '39 all'88, componendo uno scenario che, pur complicato da continui viaggi nel tempo e dimensioni parallele (i suoi argomenti prediletti) si svolge circa dal 1976 fino ad oltre il 4272. All'interno della Storia Futura è veramente interessante seguire l'evoluzione degli Stati Uniti, come Heinlein la immaginava, a partire dal 1976 fino a circa il 2050.

Comincia con una crisi sociale, battezzata "Gli Anni Folli", in cui la società americana inizia a perdere coesione, momentaneamente interrotta dal primo viaggio lunare che innesca un periodo di rinascimento tecnologico e di esplorazione dello spazio in stile imperiale battezzato "La Falsa Alba". Il collasso finale è provocato dalla crescente popolarità di un integralista religioso, Nehemiah Scudder, che vince le elezioni presidenziali del 2012, prende il potere assoluto, interrompe l'esplorazione spaziale e la ricerca tecnologica trasformando gli Stati non più Uniti in una teocrazia dittatoriale, che viene abbattuta solo dopo il 2050.
Lasciamo perdere il resto della Storia futura e concentriamoci sugli Stati più o meno Uniti ed il periodo dell'esplorazione spaziale.

Un romanzo in particolare si svolge in quel periodo ed è il punto centrale di questa elucubrazione, "Operazione Domani" (titolo originale "Friday" - tra i migliori romanzi di Heinlein). Scritto nel 1982, si svolge in epoca imperiale (circa 2005) durante la massima espansione dei viaggi spaziali. La protagonista Friday Jones, professione spia di un'agenzia privata, si ritrova nella parte centrale della storia intrappolata da una guerra scoppiata fra lo stato del Quebec e il Regno Imperiale dell'Illinois (poiché lei, cittadina di Chicago, si trova nel Quebec quando scoppia la guerra).

Il collasso civile è già avvenuto, gli Stati Uniti si sono frantumati e le varie parti sono allo sbando in modi diversi ed in lotta tra loro. Heinlein che scrivendo negli anni '50 collocava l'inizio degli "Anni Folli" e della decadenza sociale negli anni '70, considerava come primi segni premonitori della crisi sociale la perdita di buona educazione e rispetto tra estranei, ed il degrado (sic) delle toilette pubbliche.

Il capo di stato dell'Illinois è presidente eletto con il titolo letterale di "Capo", viene eletto in un paese dove la cultura è crollata, sesso e lotterie pubbliche sono il "panem et circenses" con cui il popolo viene tenuto tranquillo. Il Capo va in giro vestito come capo indiano, con tanto di corona di penne alla Toro Seduto. Mantiene il suo potere solamente grazie a continue elargizioni ed apparizioni televisive. La sua carica non dura comunque molto essendo l'assassinio politico ormai una pratica comune.

Un giovedì, poco tempo dopo lo scoppio della guerra tra Quebec ed Illinois, iniziano improvvisamente, non solo in tutto il mondo ma anche nello spazio, una inspiegabile serie di omicidi di capi di stato e di gruppi di persone, rivendicati da diverse (e forse false) organizzazioni estremistiche e terroristiche, che lanciano ultimatum televisivi e si contendono la paternità di essi. Durante questo periodo, battezzato "Giovedì Rosso", le tutele legali crollano, polizia, esercito e forze dell'ordine cominciano ad agire in maniera incontrollabile ed in totale spregio dei diritti civili e della legge per fini tanto inconfessati quanto autoritari ed oppressivi.

Alla fine si scopre che il Giovedì Rosso è stato creato ad arte dalla Shipstone, monopolista dell'energia e la più grande multinazionale dell'universo.

Anche se parlare di critica sociale per un autore "nazional-popolare" come è stato sempre considerato Heinlein nei circoli letterari estranei al ghetto della fantascienza, può sembrare azzardato: molti di questi elementi, anche se in ritardo, sono diventati meno fantasiosi in questo ventunesimo secolo, anche in seguito a recenti avvenimenti avvenuti appunto negli Stati ancora Uniti. Qualunque riferimento a riporti biondi è ovviamente puramente intenzionale.

L'elucubrazione è tutta qui, un piccolo "divertissement" cassandresco senza nessuna pretesa. Speriamo solo che tra parecchi anni Cassandra non debba dire che vi aveva avvertito fin dall'inizio.

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari
L'archivio di Cassandra/ Scuola formazione e pensiero
Notizie collegate
95 Commenti alla Notizia Elucubrazioni di Cassandra/ Giovedý Rosso
Ordina
  • Per iRoby:
    Prometheus (2012)


    Per Marco Calamari:
    vedo che l'espansione umana non sia soltanto verso l'esterno del pianeta alla conquista o scoperta del cosmo, al contrario che si diriga alle nano-tecnologie.

    Qualcuno, ispirato dall'azzardo, si diverte a concretizzare i videogame.

    Film consigliato (?):
    Trascendence (2014)


    riki70
    non+autenticato
  • No scusa, preferisco "6 giorni sulla terra"!

    Poi è stato una meteora, molti cinema non lo hanno voluto proiettare. E pochissima pubblicità.
    In qualche fotogramma appare il prof. Malanga.

    iRoby
    7580
  • Velocissima risposta, we're in this together (NIN).

    Lo vedrò completamente, ricorda Under the skin (2013) come ritmo e tema alieno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > No scusa, preferisco "6 giorni sulla terra"!
    >
    > Poi è stato una meteora, molti cinema non lo
    > hanno voluto proiettare. E pochissima
    > pubblicità.

    E poi si lamentano se uno scarica e condivide!

    Non lasciano scelta!
  • Finito di guardare da poco...di fenomenale ha la protagonista Laura Glavan, al pari della Scarlett Johansson (questo perchè io non sono eterodosso e di certo so di essere eterosessuale, scusate la precisazione personale).

    Il filmato mi evoca X-files, Neko TV e Kazzenger ma ha spunti interessanti nell'incipit e nel discorso finale dell'esorcista; le luci stroboscopiche durante l'estrazione delle anime sono fastidiosissime.
    Il resto é riassunto qui:
    https://youtu.be/UDh1GUv14W4

    Non sono affascinato dagli U.F.O. e talvolta i film horror sono davvero esilaranti...fine della critica.

    Salute.
    non+autenticato
  • È un film low cost. In Italia non c'è Hollywood per fare effetti speciali.

    Però è abbastanza originale, soprattutto perché si basa sul lavoro decennale di Budd Hopkins e Corrado Malanga, che appare anche nel film tra il pubblico in platea.

    Lo dico solo per gli appassionati di fantascienza con ispirazione a studi reali di alienologia e paleoufologia.

    Consiglio gli ultimi libri di Malanga. Sono mattoni pesantissimi perché c'è tanta teoria di fisica, chimica e geometria. Ma ultimamente si parla anche di coscienza e di molte caratteristiche dell'uomo.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    iRoby
    7580
  • Non critico l'arte povera; ti rammento le tre componenti inventive dell'Arte che sono: autore, tecnica e messaggio.
    L'importanza la do ai concetti espressi e se sono quelli al 4 minuto e 50 secondi di questo video:
    https://youtu.be/FhW1BhD9Wh8

    non mi vede affatto d'accordo, anche perché quale sarebbe il criterio di quel filmato? La lotta tra umani e alieni soltanto per esistere e dominare. Con quale distinzione? E a che scopo?

    Ma si sa il tempo cambia anche le opinioni e forse potrò leggerlo in maniera diversa. Per adesso I Threw a Brick Through a Window (U2, don't you man?).



    P.S.: mi trovate soltanto in questo sito come rik e riki70, non voglio inculcare chissà cosa e guadagnarci soldi. La mia é solo un'opinione. Amen.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rik
    > non mi vede affatto d'accordo, anche perché quale
    > sarebbe il criterio di quel filmato? La lotta tra
    > umani e alieni soltanto per esistere e dominare.
    > Con quale distinzione? E a che scopo?

    La trama di questi studi di "fantascienza" è parecchio complessa!

    La Coscienza (chiamalo Dio se vuoi) crea l'universo come giostra in cui poter "esistere" perché egli è solo sciame quantico di infinite esistenze possibili, ma non è un'esistenza definita in essere, e vuole fare due esperienze che una entità immortale ed unitaria ossia onnipresente non può fare: la morte e la diversità cioè capire cosa significa essere tanti, dato che essa è il tutto...

    Per farlo oltre allo Spirito senza asse dello spazio e quindi onnipresente in ogni creatura, crea la matrice di punti di luce, ossia le Anime, che servono per fare l'esperienza della morte.
    L'Anima non ha asse del tempo e quindi è immortale.
    Anima è emanazione diretta della Coscienza, è Dio, ha i suoi poteri, può fare tutto in questo universo semplicemente con un atto di volontà.

    Gli alieni avrebbero scoperto che in questo pianeta ci sono un 25% di creature nelle quali Anima si riesce ad incastonare. Mentre loro non ce l'hanno, o non ce l'avrebbero più da diverse ere.

    E siccome gli alieni avrebbero la tecnologia sia per rigenerare i corpi che vivere in eterno tramite l'energia di Anima, la vogliono.

    Ma Anima è anarchica non è facile obbligarla a dare all'Alieno la vita eterna, e le uniche Anime sfruttabili sono quelle giovani e inesperte, un po' "minchioni" come le definisce Malanga.
    Poiché alle anime non interessa se sia giusto o meno che vengano rubate alla loro esperienza terrestre dall'Alieno che vuole fargliene fare una diversa imprigionata nel suo corpo a dargli energia e vita in eterno.

    Parlando con Anima in ipnosi regressiva però Malanga spiega che l'alieno non vincerà. Il progetto di accumulare entropia e quindi esperienze e conoscenza fa parte del significato stesso dell'esistenza della Coscienza, ossia che nella morte e la conseguente rinascita è il significato della vita stessa. Fare arricchire di conoscenza ed esperienze la Coscienza/Dio.
    Ed essendo tutte le anime collegate da un'unica matrice divina, l'evoluzione di consapevolezza delle anime che stanno facendo l'esperienza in questo universo si propagherà inevitabilmente anche alle altre più giovani.

    La Genesi dell'Universo è parecchio complessa. La Coscienza crea l'universo, e diversi anti-universi. Crea il dualismo (bene/male, luce/buio, ecc.) e la matrice di punti di luce.
    A due demiurghi lascia il compito di creare astri e creature.
    Da quel momento Dio/Coscienza sparisce, si disinteressa, pur vivendo immerso nel tutto, esso è il tutto in fondo.

    Da li arrivano l'uomo primo, i primi esseri ad avere anima, che si sono evoluti fino a prendere consapevolezza del funzionamento della "giostra". Anche loro non la vogliono lasciare e vogliono vivere in eterno, per cui le loro matrici di punti (Anime) le condividono con altre creature a cui far fare l'esperienza della morte al posto loro.

    E gli alieni senza anima, che hanno la tecnologia e creano l'uomo da un primate su questo pianeta che aveva Anima (o anche in altri pianeti) e lo sfruttano per riuscire a staccargliela e attaccarla a loro.

    E su questo pianeta ci sono terrestri ricchi e potenti che da quando sanno tutto, fanno accordi con gli alieni per coprirli e avere anche loro un'anima e la tecnologia per rigenerarsi. Perché solo il 25% di terrestri sarebbero animici.

    Quindi Anima che è Dio crea l'alieno che in fondo gli serve per fargli creare l'uomo che gli serve per fargli fare l'esperienza. Il meccanismo è diciamo così ricorsivo...

    Ci hai capito niente?
    Manco io, ma tutto è incredibilmente affascinane e c'è spazio per una saga di fantascienza da paura! Se la facessero io sarei il primo appassionato a presentarmi al botteghino e a prenderne i libri... Altro che quei minchia di Star Trek e Star Wars...
    iRoby
    7580
  • In sintesi vuoi dirmi: é una visione fantastica e sincretica, un potpourri estasiante, un esercizio di analisi psicosomatica; un divertissement elitario, un polpettone nauseante, un kazzeggio insopportabile appare ad altri.

    Se é vero come dice Gesù che "chi ha fede può smuovere le montagne" e "chi non é contro di noi, é con noi", capisci che le innumerevoli prospettive e azioni umane coincidono e convergono.

    Con rispetto parlando per chi subisce i cataclismi naturali, pure in quella visione quantica i malvagi possono smuoverle e persino fottere le anime, soprattutto d'innocenti come fanno i demoni...una categorica distinzione di ciò che provoca malanni e per quale scopo é necessaria, altrimenti é il caos.

    Nella tua descrizione particolareggiata di ciò che quel film o filosofia intende comunicare, a mio avviso, dimentichi la monade edonistica, l'inganno (facenti parte essi stessi parte del Tutto infinito ed eterno) e la parte escatologica: dove il serpente si morde la coda non c'è pace, non c'è salvezza, non c'è armonia se non irrisoria.

    Spero almeno di essere stato utile alla riflessione, tua compresa.
    Sono altresì propenso a ritenere che l'Ironia sia la più alta forma della Creazione e non sto scherzando...

    In merito all'antimateria:
    http://www.asimmetrie.it/in-primo-piano/824-al-cer...


    Umilmente,
    riki70
    non+autenticato
  • Gesù era probabilmente un comune discepolo della scuola rabbinica di Tiberiade, ucciso per motivi politici e preso a profeta dalla religione cristiana.
    Si veda il lavoro di Mauro Biglino in proposito.
    Tra l'altro questo è un autore veramente interessante per un'altra saga sull'inganno delle religioni giudaiche. Nella bibbia originale non esistono le parole creazione, onnipotente, ecc.

    Il dualismo è assolutamente necessario, come anche la sofferenza. Perché senza fare conoscenza della sofferenza non si può riconoscere ed apprezzare la felicità.

    E senza il dualismo non puoi ottenere la diversità, tutto sarebbe unico, solo amore, solo luce, solo bene, solo bello. Sai che palle!

    Il paradiso è questo universo, questa esistenza, piena di ogni esperienza.
    Sono le fottute istituzioni che l'uomo si crea a rovinarcela. E finché l'uomo non raggiunge consapevolezza di ciò continuerà a soffrire. Ma in fondo se ci pensi bene, dal punto di vista di Anima che deve fare un'esperienza, conviene debellare la sofferenza e i soprusi?
    Sono funzionali all'esperienza stessa.
    iRoby
    7580
  • Evito di commentare queste tue ultime affermazioni, lo fa Adriano Celentano in Cammino (Il Re degli ignoranti 1991).
    Era il periodo della New Age...

    A me, sospinto da "influssi di energie lunari" e "pensieri associativi" uniti al tuo nickname, sovviene alla mente un anime giapponese: Witch Hunter Robin (2002) che ha una romantica, meravigliosa e misconosciuta colonna sonora.

    Provo a guardare la Luna e non il dito.

    Abbi cura di te stesso.
    non+autenticato
  • Per una attimo avevo letto "Eiaculazioni di Cassandra" e mi ero interessato all'articolo, poi ho capito che era la solita minchiata...

    Newbie, inespertoAnnoiatoPerplessoTristeIn lacrimeA bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: _._._._
    > Per una attimo avevo letto "Eiaculazioni di
    > Cassandra" e mi ero interessato all'articolo, poi
    > ho capito che era la solita
    > minchiata...
    >
    > Newbie, inespertoAnnoiatoPerplessoTristeIn lacrimeA bocca storta
    E allora?
    Anche il tuo post è laa solita minchiata del solito demente!
    non+autenticato
  • Il nome di mezzo dell'autore è "Anson" non "Hanson" - PS IMHO Friday è uno dei suoi più nuoioso, letto solo una volta, mentre alcuni altri li ho riletti cinque/sei volte o più
    non+autenticato
  • Questa è l'analisi di un economista di sinistra (sinistra vera non la destra liberista europeista che si spaccia per sinistra) alidlà di fantascienza e fantasciocchezze:

    http://vocidallestero.it/2016/11/10/trump-e-presid.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: jjj
    > Questa è l'analisi di un economista di sinistra
    > (sinistra vera non la destra liberista europeista
    > che si spaccia per sinistra) alidlà di
    > fantascienza e
    > fantasciocchezze:
    >
    > http://vocidallestero.it/2016/11/10/trump-e-presid

    "La vittoria di Donald Trump ha scosso gli Stati Uniti ..."
    ho smesso di leggere qua.

    Lo hanno votato! Come possono essere stati scossi?
    Forse saranno stati scossi solo quelli che non credono nella democrazia.

    E' chiaro che il resto dell'articolo contiene solo gran balle e quindi non perderemo tempo a leggerlo.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Lo hanno votato! Come possono essere stati scossi?
    > Forse saranno stati scossi solo quelli che non
    > credono nella
    > democrazia.
    Certo la democrazia consiste nell'eleggere uno che ...."ghe pensi mi"
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    Io uno col "riporto" prima e il trapianto dopo lo ho già visto!
    Vuoi vedere che abbiamo preceduto gli americani?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: 627026
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Lo hanno votato! Come possono essere stati
    > scossi?
    > > Forse saranno stati scossi solo quelli che
    > non
    > > credono nella
    > > democrazia.
    > Certo la democrazia consiste nell'eleggere uno
    > che ...."ghe pensi
    > mi"
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere
    > Io uno col "riporto" prima e il trapianto dopo lo
    > ho già
    > visto!
    > Vuoi vedere che abbiamo preceduto gli americani?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Riporto, mignotte, miliardi...
    Noi precediamo sempre gli americani!
  • - Scritto da: panda rossa

    > Riporto, mignotte, miliardi...
    > Noi precediamo sempre gli americani!
    In questo caso direi proprio di si!
    non+autenticato
  • P.S.
    Se conti i voti sono di più i voti di quelli che hanno "eletto" "Bhillary Clinton"...
    Alla faccia della "democrazia"
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: 627026
    > P.S.
    > Se conti i voti sono di più i voti di quelli che
    > hanno "eletto" "Bhillary
    > Clinton"...
    > Alla faccia della "democrazia"
    > A bocca aperta

    Se conti i nostri, sono di piu' quelli che hanno votato 5 stelle.

    Ma sono le magie della democrazia quelle di far governare chi viene votato di meno.

    E noi siamo cosi' avanti che facciamo governare chi neanche e' passato dalle elezioni!
  • - Scritto da: panda rossa

    > E noi siamo cosi' avanti che facciamo governare
    > chi neanche e' passato dalle
    > elezioni!
    Beh anche il "donald riporto trump" a rigore non è eletto
    Lo eleggono gli elettori che sono gli unici realmente "eletti" nelle "presidenziali" USA.
    A bocca aperta
    E analogamente da noi il PdC potresti pure essere tu se ottieni la maggioranza in parlamento.
    A bocca aperta
    La "democrazia" è un gioco molto più complesso di come lo si dipinge.
    Le soluzioni "semplici" delle cose complesse e i loro "venditori" ci sono sempre state ma le cose complesse restano tali.

    Non si sono mai viste le promesse dei "venditori di democrazia semplice" funzionare al massimo si sono visti i suddetti diventare "gran lider o "lader" in fondo la differenza è una vocale... col riporto ... o giù di li...
    ci sarà un motivo?
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: 627026
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > E noi siamo cosi' avanti che facciamo
    > governare
    > > chi neanche e' passato dalle
    > > elezioni!
    > Beh anche il "donald riporto trump" a rigore non
    > è
    > eletto
    > Lo eleggono gli elettori che sono gli unici
    > realmente "eletti" nelle "presidenziali"
    > USA.
    > A bocca aperta

    Si, certo, ma e' CERTO che voteranno per lui.

    > E analogamente da noi il PdC potresti pure essere
    > tu se ottieni la maggioranza in
    > parlamento.
    > A bocca aperta

    Appunto. Vedi che e' tutto il contrario.
    Qui da noi fanno un po' come gli pare e quando lo fanno, ci risentiamo.


    > La "democrazia" è un gioco molto più complesso di
    > come lo si
    > dipinge.

    La democrazia e' un gioco semplicissimo.
    L'importante e' che chi partecipa sappia che se uno vince, l'altro perde e si leva dai piedi.
    In america fanno cosi'.
    Da noi invece questo aspetto della democrazia non e' ancora stato ben compreso.

    > Le soluzioni "semplici" delle cose complesse e i
    > loro "venditori" ci sono sempre state ma le cose
    > complesse restano
    > tali.
    >
    > Non si sono mai viste le promesse dei "venditori
    > di democrazia semplice" funzionare al massimo si
    > sono visti i suddetti diventare "gran lider o
    > "lader" in fondo la differenza è una vocale...
    > col riporto ... o giù di li...
    >
    > ci sarà un motivo?
    > Occhiolino

    Almeno in america hanno messo un limite.
    Due mandati al massimo e poi a casa.
  • - Scritto da: panda rossa

    >
    > Si, certo, ma e' CERTO che voteranno per lui.
    No non è affatto certo storicamente ci sono già stati 4 casi!

    > Appunto. Vedi che e' tutto il contrario.
    > Qui da noi fanno un po' come gli pare e quando lo
    > fanno, ci
    > risentiamo.
    No fanno come è scritto nella carta costituzionale (ne più ne meno che come fanno gli americani).

    > La democrazia e' un gioco semplicissimo.
    Pare di no storicamente è così .. ma uno può credere alle bubbole che gli pare eh.

    > L'importante e' che chi partecipa sappia che se
    > uno vince, l'altro perde e si leva dai
    > piedi.
    Quando mai ?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    In qualunque democrazia l'opposizione ha un ruolo.
    Ficoso
    > In america fanno cosi'.
    Ma neanche per sogno!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: 627026

    > > L'importante e' che chi partecipa sappia che
    > se
    > > uno vince, l'altro perde e si leva dai
    > > piedi.
    > Quando mai ?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > In qualunque democrazia l'opposizione ha un ruolo.
    > Ficoso
    > > In america fanno cosi'.
    > Ma neanche per sogno!!

    Hai mai sentito parlare di quello che ha perso le elezioni contro Obama?
    Manco piu' ci si ricorda chi e'.
  • Ma Cassandra si è fatto influenzare dalla propaganda odierna dei media o si è accodato a loro?
    Non c'è nessun collasso. E' solo il risultato di una società con la pancia piena che ha smesso di lottare per la sua democrazia e le ricche elites se ne sono approfittate.

    La sensazione di crisi è stata creata dai media per terrorizzare la popolazione. La protesta pure, e qui entra in gioco il paragone tra Italia e USA perché è successa esattamente la stessa cosa. I mezzi d'informazione hanno alimentato il qualunquismo e l'antipolitica. Poi mentre le elites concentravano la ricchezza i mezzi d'informazione hanno concentrato sui politici quella rabbia che sarebbe stato molto meglio dirigere sulle elites. E infine hanno sfruttato quella stessa rabbia a favore delle elites.

    Così una popolazione sottoposta ad un completo lavaggio del cervello ha votato per i padroni credendo di votare contro di loro e nel frattempo cerca rifugio da un collasso civile che non esiste.
    non+autenticato
  • Il collasso economico più che civile c'è stato ed è stato creato artificialmente, spostando il denaro dalle attività produttive a quelle finanziarie. Ma anche delocalizzando.

    Giocando in borsa si può guadagnare molto di più. Anche perdere se per quello. Ma anche le attività produttive sono a rischio.

    Solo che per la finanza ti basta un team di psicopatici che hanno passione per il rischio a discapito della sofferenza che causano le loro speculazioni, e qualche supercomputer con buoni software di analisi e simulazione di transazioni come lo hanno Goldman Sachs ed altre banche d'affari.

    http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?...
    iRoby
    7580
  • Psicopatici sono la maggioranza di tutti i politici e i manager di un certo livello.
    E questa società è perfetta per loro perché è stata creata da loro.
    Chi non ne sa di psicopatici, si può chiedere chi può lavorare 16 ore (o più) al giorno, ha una smania inesauribile di potere, lavora fino alla fine della sua vita, non ha scrupoli né etica di alcun genere semplicemente perché dentro lo psicopatico non c'è una identità definita (l'identità gli arriva dai risultati di ciò che fa, si chiama "contenimento"), è manipolatore in quanto non essendo dotato di empatia non "sente" gli altri ma li conosce perché è intelligente e perché dentro di lui/lei non ci sono i "normali" conflitti dei "normali nevrotici" che li ostacolano nel vedere le cose come sono.
    E' del tutto ovvio che una simile persona arriva quasi sempre ai più alti livelli in ogni campo, mentendo senza freni, manipolando, anche uccidendo, se necessario (non ha morale né etica), tessendo continue trame, con una potenza di "lavoro" enorme e una ostinazione oltre l'umano.
    Se vi ricorda molte persone in vista, avete ragione.
    Una società diretta da persone di questo genere, potrà mai essere una società sana?
    Non importa per chi voti, al potere ci arriveranno solo ed esclusivamente degli psicopatici.
    non+autenticato
  • I dirigenti delle grandi aziende e gli eserciti per determinati incarichi hanno test appositi per scegliersi proprio questo tipo di persone.
    iRoby
    7580
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)