Marco Calamari

Lampi di Cassandra/ Nessuna privacy per i non americani

Di M. Calamari - Trump firma il provvedimento anti-immigrazione per il "potenziamento della sicurezza pubblica negli USA". Il mondo insorge, ma Cassandra vuole lodarlo, riconoscendogli il fatto di agire, quantomeno, alla luce del sole

Roma - Cassandra deve oggi elogiare il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump per una dote che non si può non riconoscergli: la chiarezza.

Firmando l'ordine presidenziale esecutivo "Enhancing Public Safety", come riferisce The Register ha reso operativa la sezione 14 che, parlando di immigrazione illegale, recita "Le Agenzie dovranno assicurarsi, per quanto consentito dalle leggi applicabili, che le loro policy sulla privacy escludano le persone che non sono cittadini degli Stati Uniti o residenti stranieri legali e permanenti da tutte le protezioni della legge sulla privacy che riguardano i dati personali."

Di sicuro le dichiarazioni frenetiche rilasciate subito dopo da esponenti dell'UE ma anche degli Stati Uniti, per calmare le acque e spaccare i capelli in quattro, non rassicurano chi si occupa non di sottigliezze legali ma di rispetto sostanziale dei principi.
Non è questa la sede per riassumere la complessa situazione degli accordi bilaterali tra Stati Uniti e Unione Europea sulla privacy dei cittadini dell'UE, e neppure il lodevole (ma non di grande efficacia) lavoro del Garante Europeo e dei giudici dell'UE che da anni tentano di proteggere, almeno formalmente, una parte della privacy dei cittadini comunitari.

Č invece il posto adatto per riassumere in due parole come questo Ordine Presidenziale faccia pulito delle ambiguità e delle contorsioni che hanno caratterizzato sia la presidenza Obama che certi comportamenti dell'Unione Europea sul tema dell'effettivo rispetto della privacy dei cittadini comunitari da parte degli Stati Uniti.

Infatti coloro che non hanno vissuto su un albero dal 6 giugno 2013, sono perfettamente in grado di sommare ciò che il Datagate (grazie Edward) ha rivelato sull'estensione delle intercettazioni dell'NSA con la precisa indicazione dell'Ordine Presidenziale.

Nessuna privacy per i non-americani: non ci sarà per legge in futuro, come in pratica non c'è stata in passato.
Le contorsioni e le scuse della presidenza Obama al tempo dell'affaire Merkel, infatti, riguardavano solo la privacy dei cittadini americani intercettati "per sbaglio" durante le "normali" intercettazioni massive; le relative scuse erano perciò chiaramente destinate solo agli americani e sottintendevano chiaramente (per chi voleva capire) quale trattamento fosse riservato ai non americani.

Oltretutto, per quanto riguarda la mancanza di chiarezza sulla privacy dei propri cittadini, la presidenza Obama e l'Unione Europea si sono talvolta comportate in maniera equivalente. L'amministrazione Obama principalmente con il silenzio e le omissioni. L'Unione Europea, con una legislazione che garantisce diritti piuttosto teorici ai suoi cittadini, ingaggiando contenziosi con gli Stati Uniti su questioni non sostanziali o perse in partenza; poi a beneficio dei suoi cittadini emettendo, sui questi delicati temi, direttive complesse e talora fumose e ambigue, suscettibili ad essere recepite in maniera discutibile dalle legislazioni nazionali, come nel caso del recepimento della Convenzione di Budapest.

Ed è per la chiarezza, rarissima su ambedue le sponde dell'Atlantico, con cui il Presidente Trump ha spiegato cosa gli Stati Uniti stanno facendo alla privacy dei residenti non americani di questo pianeta, che Cassandra lo ringrazia sinceramente.

Marco Calamari - @calamarim

Le profezie di Cassandra: @XingCassandra
Lo Slog (Static Blog) di Cassandra
L'archivio di Cassandra: scuola, formazione e pensiero
Notizie collegate
18 Commenti alla Notizia Lampi di Cassandra/ Nessuna privacy per i non americani
Ordina
  • Dico solo questo, ed è strano che sia pubblicato da un giornale che più manipolatore di così non si può:
    (http://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2017.../)
    non+autenticato
  • Trump è stato chiaro, ma l'attenzione delle persone è portata solo su quello che fanno gli USA.
    Bidognerebbe sottolineare che, in forma minore a seconda delle risorse e delle leggi preesistenti, le stesse cose le fanno tutti gli Stati del mondo.
    Gli anglofoni sono i più paranoici, ma poi c'è la Cina (una vera bomba ad orologeria), c'è la Russia, c'è l'India (eh si), c'è l'Europa (il trionfo dell'ipocrisia), e una miriade di staterelli vari.
    Il contesto è questo, anche se i media pilotati, a loro volta pilotano i tonti che glielo permettono e fanno in modo che le masse guardino solo dove loro indicano.
    non+autenticato
  • Sembra il classico sono tutti ladri di qualunquista memoria. Però la situazione qui è diversa, la aziende americane dominao nell'IT e hanno accesso a molti più dati del resto del mondo messo insieme. Informazione è potere e su questo sono avvantaggiati rispetto agli altri.

    https://en.wikipedia.org/wiki/Information_asymmetr...
    non+autenticato
  • "Privacy Act" - LA PRIVACY E' SOLTANTO PER GLI AMERICANI


    (Anticipazioni sui futuri articoli per Punto informatico)




    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 gennaio 2017 15.14
    -----------------------------------------------------------
  • Mi stavo chiedendo, se non e' il caso di formattare la sezione dati del telfono ed eliminare tutti i servizi di google; voi che ne pensate?

    E' possibile che venga usato per rubare informazioni?

    Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail come indirizzo ufficiale, ma a questo punto evito.
    non+autenticato
  • > E' possibile che venga usato per rubare
    > informazioni?

    Ovvio che si... ma temo non sia sufficiente eliminare le app di google.
    E' l'intero s.o. e hardware progettato per tracciare l'utente.
    Intendiamoci... non è che a usare IPhone o qualche ChinaPhone, le cose migliorino...

    > Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail
    Mha... dipende... se usi pgp o gpg, forse puoi anche continuare ad usarlo.
    non+autenticato
  • Vado di wireshark, tabella host e play store patcher (che permette alle di app di funzionare senza i services).

    Non so se siamo alla paranoia, ma sarebbe meglio prevenire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: fred
    > Vado di wireshark, tabella host e play store
    > patcher (che permette alle di app di funzionare
    > senza i
    > services).
    >
    > Non so se siamo alla paranoia, ma sarebbe meglio
    > prevenire.

    Quoto tutto, penso che si debba cominciare ad essere paranoici perchè diventerà sempre peggio e penso che la spinta sull'accelerazione l'abbia data FB (come sempre la maggioranza di Noi alla fine... grazie..)
    non+autenticato
  • - Scritto da: fred
    > Vado di wireshark, tabella host

    GNU/Linux ha 32767 tabelle di routing che si controllano con ip-rule (man ip-rule) e ogni tabella di routing si controlla con ip route (man ip-route). Un sistema un po' pasticciato per aggirare i limiti del kernel che non è stato progettato a regola d'arte (non era difficile copiare da freebsd ma non è stato fatto) e per rendere possibile avere policy diverse per i container. Se andoid le usa devi guardare anche le regole di routing (ip-rule) che vengono lette con priorità maggiore rispetto la tabella di routing standard che ha la priorità minore di tutte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: fred
    > E' possibile che venga usato per rubare
    > informazioni?

    Google lo fa da sempre, non inizia certo ora...
    non+autenticato
  • > Mi stavo chiedendo, se non e' il caso di
    > formattare la sezione dati del telfono ed
    > eliminare tutti i servizi di google; voi che ne
    > pensate?

    Come minimo, e poi installare Xposed + Xprivacy

    > E' possibile che venga usato per rubare
    > informazioni?
    >
    > Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail
    > come indirizzo ufficiale, ma a questo punto
    > evito.

    Non solo è possibile, è previsto per contratto!

    Possibile che ci sia ancora qualcuno che non lo sa???
    non+autenticato
  • - Scritto da: fred
    > Mi stavo chiedendo, se non e' il caso di
    > formattare la sezione dati del telfono ed
    > eliminare tutti i servizi di google; voi che ne
    > pensate?
    >
    > E' possibile che venga usato per rubare
    > informazioni?
    >
    > Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail
    > come indirizzo ufficiale, ma a questo punto
    > evito.

    dalla versione android ufficiale NON puoi disisntallare i servizi di google... chiediti perche' e poi vai su replicant.us
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: fred
    > > Mi stavo chiedendo, se non e' il caso di
    > > formattare la sezione dati del telfono ed
    > > eliminare tutti i servizi di google; voi che ne
    > > pensate?
    > >
    > > E' possibile che venga usato per rubare
    > > informazioni?
    > >
    > > Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail
    > > come indirizzo ufficiale, ma a questo punto
    > > evito.
    >
    > dalla versione android ufficiale NON puoi
    > disisntallare i servizi di google... chiediti
    > perche' e poi vai su
    > replicant.us


    SShhssssssssssssshhhh!! Non farti sentire da quei ruminanti quali:Aphex_twinx, maxsix e bertuccio. Rotola dal ridere

    Altrimenti potrebbero tacciarti di complottismo. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: fred
    > > > Mi stavo chiedendo, se non e' il caso di
    > > > formattare la sezione dati del telfono ed
    > > > eliminare tutti i servizi di google; voi che
    > ne
    > > > pensate?
    > > >
    > > > E' possibile che venga usato per rubare
    > > > informazioni?
    > > >
    > > > Qualche tempo fa stavo pensando di usare gmail
    > > > come indirizzo ufficiale, ma a questo punto
    > > > evito.
    > >
    > > dalla versione android ufficiale NON puoi
    > > disisntallare i servizi di google... chiediti
    > > perche' e poi vai su
    > > replicant.us
    >
    >
    > SShhssssssssssssshhhh!! Non farti sentire da quei
    > ruminanti quali:Aphex_twinx, maxsix e bertuccio.
    > Rotola dal ridere
    >
    >
    > Altrimenti potrebbero tacciarti di complottismo.
    > Rotola dal ridere

    scopo della vita e' essere felici: se quei tre froci sono felici nel loro mondo artificiale, allora lo scopo e' raggiunto. io pero' ho troppo rispetto di me steso per voltre le spalle alla realta' ed abbracciare l'illusione della felicita' artificiale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: fred
    [...]
    > dalla versione android ufficiale NON puoi
    > disisntallare i servizi di google... chiediti
    > perche' e poi vai su
    > replicant.us

    concordoSorride

    e installa dai repository f-droid....
    non+autenticato
  • In pratica con questo provvedimento Trump ha dato ragione ai russi che hanno bandito i social networks americani che non vogliono mantenere i server in Russia.
    non+autenticato
  • > networks americani che non vogliono mantenere i
    > server in Russia.

    Bhe... a rigor di logica, da dove pensi veramente che i vari facebook / google, all'inizio della loro carriera, abbiano trovato i soldi ???
    Io alla storia dei capital venturist, e advertising ci credo poco.
    Tenere in piedi datacenter, link e quant'altro, servono barche di soldi...
    E basta vedere il casino che hanno fatto gli americani con mega.co.nz, visto che il buon Kim Dotcom si ostinava a tenere i server in nuova Zelanda, e ad usare sistemi di cifratura lato client, per non avere dati in chiaro negli hard disk del datacenter.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sisko212
    > > networks americani che non vogliono
    > mantenere
    > i
    > > server in Russia.
    >
    > Bhe... a rigor di logica, da dove pensi veramente
    > che i vari facebook / google, all'inizio della
    > loro carriera, abbiano trovato i soldi
    > ???
    > Io alla storia dei capital venturist, e
    > advertising ci credo
    > poco.
    > Tenere in piedi datacenter, link e quant'altro,
    > servono barche di
    > soldi...
    > E basta vedere il casino che hanno fatto gli
    > americani con mega.co.nz, visto che il buon Kim
    > Dotcom si ostinava a tenere i server in nuova
    > Zelanda, e ad usare sistemi di cifratura lato
    > client, per non avere dati in chiaro negli hard
    > disk del
    > datacenter.


    Le favole vengono raccontate perché c'è moolta gente che ci crede quando le sente.Occhiolino
    non+autenticato