Mirko Zago

Insulti a Bebe Vio, Facebook troppo lenta nel cancellare la pagina

Secondo le prime ricostruzioni Facebook avrebbe giustificato i ritardi per mancata violazione delle policy. SolidarietÓ alla campionessa sportiva

Insulti a Bebe Vio, Facebook troppo lenta nel cancellare la paginaRoma - La campionessa paralimpica Bebe Vio è stata oggetto di terribili insulti online. Nei giorni scorsi una pagina Facebook che auspicava pesanti violenze ai danni della schermitrice è stata ripetutamente segnalata come inappropriata da parte di numerosi utenti sconcertati dall'accanimento contro la ragazza. Bebe che dall'età di 11 anni vive "indossando" protesi a braccia e gambe dopo aver contratto una meningite fulminante, si è detta colpita quanto accaduto: "Sono amareggiata perché sono anni che do tutta me stessa e lotto per gli altri. Sono delusa perché mi fanno tristezza le persone che usano Internet per insultare" ha dichiarato all'Ansa, confermando inoltre di aver denunciato gli autori della pagina.

Bebe Vio


Nonostante le numerose segnalazioni di mancato rispetto degli standard previsti da Facebook, secondo le ricostruzioni del Codacons, gli amministratori del sito avrebbero risposto che la pagina avrebbe rispettato gli standard (permettendogli così di rimanere online a lungo). La violazione dei termini legali di utilizzo del social network parevano però evidenti. La policy di Facebook infatti prevede, tra l'altro, che gli utenti si impegnino a "non denigrare, intimidire o infastidire altri utenti" e "non pubblicare contenuti minatori, pornografici, con incitazioni all'odio o alla violenza o con immagini di nudo o di violenza esplicita o gratuita" e "non usare Facebook per scopi illegali, ingannevoli, malevoli o discriminatori".
D'altra parte Facebook specifica che "non controlliamo né guidiamo le azioni degli utenti su Facebook e non siamo responsabili dei contenuti o delle informazioni che gli utenti trasmettono o condividono su Facebook. Non siamo responsabili di alcuna informazione o contenuto offensivo, inappropriato, osceno, illegale o altrimenti deplorevole presente su Facebook. Non siamo responsabili della condotta, sia online che offline, di alcun utente su Facebook". Il tema della responsabilità degli intermediari d'altrondeáè stato più volte tirato in ballo di recente soprattutto per implicazioni terroristiche (Twitter è riuscito più volte a difendersi tirando in ballo questa manleva di responsabilità).

Secondo Codacons la gravità dell'accaduto è comunque inaudita. Oltre a non rispettare gli standard di Facebook sarebbero stati violati anche alcuni precetti costituzionali. Attraverso la pagina, ora finalmente rimossa, sono stati inevitabilmente veicolati messaggi di: "Incitamento all'odio, al razzismo, alla discriminazione per una disabilità, alla violenza, che costituiscono, invero, tutti elementi presenti nella policy di Facebook e dallo stesso vietati" scrive il Codacons nell'esposto. L'associazione dei consumatori pone l'accento in particolare sulla violazione degli articoli 2 e 3 della Costituzione, volti a "salvaguardare i diritti assoluti dei cittadini di uguaglianza e di libera estrinsecazione della propria personalità". Con queste motivazioni l'associazione, criticando aspramente la mancanza di reattività di Facebook nel rimuovere i contenuti ha chiesto alla Procura della Repubblica di Roma e Venezia, alla Polizia Postale e all'Autorità per le Comunicazioni, di "utilizzare ogni strumento investigativo consentito dalla legge e dal rito allo scopo di predisporre tutti i controlli necessari per accertare e verificare se i fatti esposti possano integrare fattispecie di illecito civile, amministrativo e penale, nella forma tentata e consumata, nonché individuare tutti i soggetti da ritenersi responsabili e di conseguenza adottare i dovuti ed eventuali provvedimenti sanzionatori".

Nonostante gli sforzi compiuti da Zuckerberg per far sì che il suo social network sia un posto sicuro e rispettoso (a tal proposito sono numerosi i casi di intervento di rimozione di pagine oggetto di cyber bullismo, così come gli interventi per contrastare le notizie false) i meccanismi di filtro e intervento sono al centro di molte polemiche. Ci si è messa anche la richiesta della presidente della Camera Laura Boldrini, rivolta al social network e agli intermediari, che dovrebbero assumersi le proprie responsabilità in quanto strumenti potenzialmente universali per la diffusione dell'odio. E pensare che la mission di Facebook avrebbe dei connotati filantropici: "offrire alle persone il potere di condividere e rendere il mondo più aperto e connesso".

A questo punto a Bebe non rimane che andare avanti per la sua strada, lasciando che gli avvocati agiscano nella maniera più opportuna. Le manifestazioni di affetto dei tanti fan e del popolo della rete che da sempre supportano la campionessa aiuteranno a superare il momento. Alle dimostrazioni di affetto si è unito il Comitato Italiano Paralimpico, presieduto da Luca Pancalli, che ha commentato così la vicenda: "╚ inaccettabile che la rete venga utilizzata per disseminare odio e violenza e per alimentare questa barbarie. Voglio esprimere a Bebe la mia vicinanza e quella del Comitato".

Mirko Zago

fonte immagine
Notizie collegate
37 Commenti alla Notizia Insulti a Bebe Vio, Facebook troppo lenta nel cancellare la pagina
Ordina
  • Pazzesco, si sta persino dando importanza a questa scemenza....

    Questa non riesce a difendersi da sola e il problema sarebbe di Fb che non controlla e non agisce nell'immediato ?

    Secondo loro Facebook controlla ogni singolo post di quasi 2 miliardi di persone ? In base a quale criterio,visto che tutti possono segnalare tutti anche semplicemente per fare un dispetto e fargli chiudere il profilo.

    Si sta creando un falso mito sopra questa ragazza,sembra quasi voler apparire ad ogni costo,lei pure pure ha visibilità,gli altri che si trovano nella sue condizioni,sono cittadini comuni e affrontano ogni giorno di peggio cosa dovrebbero dire ?

    Poi anche questo falso buonismo,questa falsità di far credere loro di essere alla pari degli altri,la verità è che è solo di facciata,nessuno li considera alla pari,quella che viene data è solo pietà camuffata da falso apprezzamento.

    Ci siamo inventati anche la scemenza delle paraolimpiadi per fargli credere che ci importa di loro,che li ammiriamo,tutte balle,infatti queste si tengono DOPO quelle vere e proprie non in contemporanea.
    non+autenticato
  • Tu si sei un uomo maturo, forse anche troppo maturo .... diciamo che tendi al marciume. Annoiato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Tu si sei un uomo maturo, forse anche troppo
    > maturo .... diciamo che tendi al marciume.
    >Annoiato

    Come vedi i tuoi tentativi di far cassare un commento perchè ritenuti a torto offensivi ono inutili,arrabbiato vero ?A bocca aperta

    Ora pecorella puoi tornare a brucare l'erbaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > - Scritto da: aphex_twin
    > > Tu si sei un uomo maturo, forse anche troppo
    > > maturo .... diciamo che tendi al marciume.
    > >Annoiato
    >
    > Come vedi i tuoi tentativi di far cassare un
    > commento perchè ritenuti a torto offensivi ono
    > inutili,arrabbiato vero ?
    >A bocca aperta
    >

    No , ma PI ti da la possibilitá di dimostrare quanto sei coglione. E prendi l'occasione a piene mani.
  • - Scritto da: aphex_twin

    > No , ma PI ti da la possibilitá di
    > dimostrare quanto sei coglione. E prendi
    > l'occasione a piene
    > mani.

    Come un certo idiota di nome Aphex che ieri ha segnalato il commento che neanche aveva capito,sei prevedibile mammolletta twin fessA bocca aperta

    Il bello è che fingi pure di rpedenre le loro difeseA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > - Scritto da: aphex_twin
    >
    > > No , ma PI ti da la possibilitá di
    > > dimostrare quanto sei coglione. E prendi
    > > l'occasione a piene
    > > mani.
    >
    > Come un certo idiota di nome Aphex che ieri ha
    > segnalato il commento che neanche aveva
    > capito,sei prevedibile mammolletta twin fess
    >A bocca aperta
    >

    Ed io non mi nascondo , non sono un codardo come te.

    Ho segnalato IO sia il tuo che quello che si chiedeva come si possa violentare una disabile e , giustamente , PI li ha cancellati.

    > Il bello è che fingi pure di rpedenre le loro
    > difese
    >A bocca aperta

    Non fingo mica , prenderó SEMPRE le loro difese di fronte a gente di merd@.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 febbraio 2017 17.28
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: aphex_twin

    > Ed io non mi nascondo , non sono un codardo come
    > te.

    Nooo tu non vai più in moto perchè i tuoi amici sono morti per stradaA bocca aperta

    > Ho segnalato IO sia il tuo che quello che si
    > chiedeva come si possa violentare una disabile e
    > , giustamente , PI li ha
    > cancellati.

    E li hai capiti almeno ? No di certo....

    E cosa hai risolto visto che l'avevo già previsto ?A bocca aperta

    Niente perchè magicamente il post è riapparso pari pariOcchiolino

    > Non fingo mica , prenderó SEMPRE le loro
    > difese di fronte a gente di
    > merd@.

    Certo che fingi,non te ne frega un fico secco ma vuoi far credere il contrario,ipocritaA bocca aperta

    Le loro difese ? Lo vuoi capire che non era un attacco verso di loro si o no ? O_O
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > E li hai capiti almeno ? No di certo....
    >

    Li ho capiti io come li ha capiti PI cancellandoli.

    Ora goditi il week end da coniglio.

    > E cosa hai risolto visto che l'avevo già previsto
    > ?
    >A bocca aperta
    >
    > Niente perchè magicamente il post è riapparso
    > pari pari
    >Occhiolino
    >

    Per quello ho scritto che dei uno "maturo".

    > > Non fingo mica , prenderó SEMPRE le loro
    > > difese di fronte a gente di
    > > merd@.
    >
    > Certo che fingi,non te ne frega un fico secco ma
    > vuoi far credere il contrario,ipocrita
    >A bocca aperta
    >

    Tu fatti vedere prendere per il culo un disabile e vedi cosa ti faccio.

    > Le loro difese ? Lo vuoi capire che non era un
    > attacco verso di loro si o no ?
    > O_O

    Non ho letto una sola tua frase dove accenni ad una minima difesa verso di loro , anzi giustificavi l'esistenza di quella pagina FB.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 febbraio 2017 22.23
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: aphex_twin

    > Li ho capiti io come li ha capiti PI
    > cancellandoli.

    PI cancella senza neanche leggere

    > Ora goditi il week end da coniglio.

    Vai moto,magari vinci la pauraA bocca aperta

    > Per quello ho scritto che dei uno "maturo".

    Sono molto tenace cipollinoOcchiolino

    > Tu fatti vedere prendere per il culo un disabile
    > e vedi cosa ti
    > faccio.

    Mai fatto in vita mia,se capisci fischio per fiasco la colpa è tua eh.
    Ma cosa vuoi fare ? Ma stai zitto va,non renderti ridicoloA bocca aperta

    > Non ho letto una sola tua frase dove accenni ad
    > una minima difesa verso di loro , anzi
    > giustificavi l'esistenza di quella pagina
    > FB.

    Non devo essere mica io a difenderli,lo possono fare da soli.
    Non ho giustificato quella pagina,ho detto che Fb non è direttamente responsabile di quello che scrivono gli utenti e di certo non può controllare ogni commento di 2 miliardi di persone.
    non+autenticato
  • Va di moda il politically correct.
    Non puoi manco chiamarli clandestini che vieni denunciato.
    Non puoi chiamarli negri, che sei razzista.
    Non puoi chiamarli froci che sei offensivo.

    Per certi versi non farlo è indice di buona educazione e rispetto per le differenze.

    Di per se trasformare in reato queste cose è eccessivo, ma necessario perché la società si sta imbrutendo.

    Proprio qualche giorno fa l'operatrice del call center Tiscali mi ringraziava per la calma e la pazienza per un mio problema alla linea, perché dice che spesso i clienti arrivano agli insulti.

    Il discorso sul perché è difficile e vanno prese diverse discipline per descriverlo.

    Di certo arrivare ad insultare una paralitica (pardon, diversamente abile) solo perché ha più visibilità e onoreficenze dell'uomo della strada è ancora tipico del disagio in cui vive la maggior parte della gente che si sente inadeguata.

    Qualcuno recupera il gap comprando un iPhone, qualcun'altro si sfoga su internet contro coloro che lo fanno sentire inferiore.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby
    > Va di moda il politically correct.
    > Non puoi manco chiamarli clandestini che vieni
    > denunciato.
    > Non puoi chiamarli negri, che sei razzista.
    > Non puoi chiamarli froci che sei offensivo.

    Già e se non lo fai allora sei un stronzo!

    La società ci vuole tutti buoni,omologati e con lo stesso modo di ragionare.

    > Per certi versi non farlo è indice di buona
    > educazione e rispetto per le
    > differenze.

    Se non insulto nessuno è semplicemente dire la propria opinione,poi non può piacere ma quello è.

    > Di per se trasformare in reato queste cose è
    > eccessivo, ma necessario perché la società si sta
    > imbrutendo.

    A me pare sia più una scusa questa per censurare ed evitare che altra gente la pensi allo stesso modo o quanto meno ci rifletta sopra.

    > Proprio qualche giorno fa l'operatrice del call
    > center Tiscali mi ringraziava per la calma e la
    > pazienza per un mio problema alla linea, perché
    > dice che spesso i clienti arrivano agli
    > insulti.

    Beh se devi insultare gratuitamente perchè ti rompono le scatole con continue telefonate fai prima a riattaccare.
    Se stai chiedendo assistenza è altamente controproducente farlo,lo do per scontato.

    > Il discorso sul perché è difficile e vanno prese
    > diverse discipline per
    > descriverlo.

    Probabilmente si agisce d'impulso,siamo anche quello.

    > Di certo arrivare ad insultare una paralitica
    > (pardon, diversamente abile) solo perché ha più
    > visibilità e onoreficenze dell'uomo della strada
    > è ancora tipico del disagio in cui vive la
    > maggior parte della gente che si sente
    > inadeguata.

    Insultarla senza alcun motivo no,però magari a qualcuno incomincia a diventare antipatica proprio perchè la TV te la spiattella ogni 3X2,come con la cena in America con Renzi,propaganda per far vedere che il PD ha a cuore persone disabili,balle.
    non+autenticato
  • Secondo me Bebe Vio, che fra l'altro ammiro moltissimo,grazie anche alla trasmissione televisiva "Ballando con le Stelle" che ce le l'ha fatta conoscere, non viene tanto insultata perchè è disabile, o perlomeno non solo, ma anche e soprattutto perchè è una donna, anzi una ragazza molto forte che ha saputo affrontare il suo disagio con dignità. Questo a mio parere è ciò che infastidisce alcuni.Spero che con le mie parole non abbia offeso nessuno. Cordialità !!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emanuela Giuliani
    > Secondo me Bebe Vio, che fra l'altro ammiro
    > moltissimo,grazie anche alla trasmissione
    > televisiva "Ballando con le Stelle" che ce le
    > l'ha fatta conoscere, non viene tanto insultata
    > perchè è disabile, o perlomeno non solo, ma anche
    > e soprattutto perchè è una donna,

    Mii, non bastava la Boldrini con il vittimismo in ogni dove, adesso pure su PI!
    Newsflash: anche i maschi vengono insultati per i motivi più idioti. Perché sei gay, perché sei timido, perché sei sfigato, perché sei famoso e ti sei fatto beccare a scopare un trans mentre eri strafatto, perché sei bello, perché sei brutto. Come scrivevo in un altro post, è spesos semplice invidia verso chi è "qualcuno".
    Bene ha fatto la Vio a denunciare i responsabili, che è quello che si dovrebbe fare. Lasciar perdere Facebook e insegnare ai leoni da tastiera che certe cose hanno delle conseguenze. Sempre senza eccedere, senza arrivare al punto di censurare satira e opinioni legittime, ancorché antipatiche.

    > anzi una
    > ragazza molto forte che ha saputo affrontare il
    > suo disagio con dignità. Questo a mio parere è
    > ciò che infastidisce alcuni.Spero che con le mie
    > parole non abbia offeso nessuno. Cordialità
    > !!!
    Izio01
    4368
  • - Scritto da: Izio01

    > Bene ha fatto la Vio a denunciare i responsabili,
    > che è quello che si dovrebbe fare.

    Inutile,anzi ti detesteranno ancora di più e non servirà a nulla.

    Ricordi gli omicidi di Sara e Yara ?

    Ebbene un paio di settimane dopo la loro rispettiva scomparsa sono nate su Fb pagine dove venivano derise e prese in giro,nonostante la maggior parte della gente insultava gli amministratori della pagina (che aveva quasi 10000 like tra l'altro) nonostante migliaia di segnalazioni a Facebook e Polizia Postale dopo un mese le pagine erano ancora li.
    Dopo sono state chiuse,peccato che un paio di giorni dopo sono riapparse almeno 7-8 cloni.

    > Lasciar perdere Facebook e insegnare ai leoni da tastiera
    > che certe cose hanno delle conseguenze.

    Ma non ce n'è neanche bisogno,ti insultano,li insulti,altrimenti blocchi o fai finta di nulla.

    > Sempre senza eccedere, senza arrivare al punto di
    > censurare satira e opinioni legittime, ancorché
    > antipatiche.

    Che è proprio quello che spesso succede,anche qui su PI,come vedi non funzionaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Conosco un politico che ha perso delle elezioni per ~1600 voti a causa della diffamazione che ricevuto a mezzo Facebook. Dove lo accusavano di avere titoli falsi, falso curriculum di esperienze europee, donnaiolo, ma soprattutto pure sospetti di pedofilia.

    Era tutto falso, ma intanto ha perso le elezioni e le relative possibilità di fare valere le sue idee.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby
    > Conosco un politico che ha perso delle elezioni
    > per ~1600 voti a causa della diffamazione che
    > ricevuto a mezzo Facebook. Dove lo accusavano di
    > avere titoli falsi, falso curriculum di
    > esperienze europee, donnaiolo, ma soprattutto
    > pure sospetti di
    > pedofilia.
    >
    > Era tutto falso, ma intanto ha perso le elezioni
    > e le relative possibilità di fare valere le sue
    > idee.

    Ho capito ma se ti reggi solo su internet,poteva sempre fare un comunicato sove ufficialmente smentiva con tanto di prove le calunnie fatte.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emanuela Giuliani
    > Secondo me Bebe Vio, che fra l'altro ammiro
    > moltissimo,grazie anche alla trasmissione
    > televisiva "Ballando con le Stelle" che ce le
    > l'ha fatta conoscere, non viene tanto insultata
    > perchè è disabile, o perlomeno non solo, ma anche
    > e soprattutto perchè è una donna, anzi una
    > ragazza molto forte che ha saputo affrontare il
    > suo disagio con dignità. Questo a mio parere è
    > ciò che infastidisce alcuni.Spero che con le mie
    > parole non abbia offeso nessuno. Cordialità
    > !!!

    Purtroppo gli insulti li riceviamo tutti. Non è questione che lei è una disabile quindi l'insulto ha più risonanza, gli insulti sono insulti per chiunque li riceva.

    E comunque debbo spezzare una lancia a favore di F_TYPE.

    E vero che se li tratti da disabili si 'offendono' volendo essere trattati come gente 'normale', ma se inizi a dirgli che debbono fare la gante 'normale', allora sono guai perché sono disabili.

    I disabili sono esseri umani come noi altri, quindi con vezzi e brutture caratteriali esattamente come noi. Adesso guardiamoci in faccia tutti quanti e immaginiamo se la tipa fosse una perfetta sconosciuta, e magari 'morta di fame' ci staremmo indignandi in tanti? Almeno su faccebbok credo di no!

    Buon appetit!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > E vero che se li tratti da disabili si
    > 'offendono' volendo essere trattati come gente
    > 'normale', ma se inizi a dirgli che debbono fare
    > la gante 'normale', allora sono guai perché sono
    > disabili.

    Non proprio. Non è che o li tratti da essere inferiori o altrimenti menefreghismo e che si facciano 5 piani di scale in carrozzina. Semplicemente vogliono essere rispettati come tutti, non guardati dall'alto in basso (che poi magari uno è in carrozzina, ma è più intelligente di te)
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Sono due cose diverse il rispetto e il riconoscimento della disabilità. Rispettati, pur con la loro disabilità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Emanuela Giuliani
    > Secondo me Bebe Vio, che fra l'altro ammiro
    > moltissimo

    ah si,cosa ha fatto di sensazionale ?

    > grazie anche alla trasmissione
    > televisiva "Ballando con le Stelle" che ce le
    > l'ha fatta conoscere

    Qui stendiamo un velo pietoso...

    > non viene tanto insultata
    > perchè è disabile, o perlomeno non solo, ma anche
    > e soprattutto perchè è una donna, anzi una
    > ragazza molto forte che ha saputo affrontare il
    > suo disagio con dignità.

    No dai,parente della Boldrini ? O_O

    Ma se buona parte degli utenti su Fb sono donne,ti risulta che ogni donna sia insultata ?

    > Questo a mio parere è ciò che infastidisce alcuni.Spero che con le mie
    > parole non abbia offeso nessuno. Cordialità
    > !!!

    Forse magari è colpa della TV che la mette ogni 3X2 e alla fine ne hai le scatole piene e incominci a non sopportarla,tra l'altro accadrebbe per qualsiasi personaggio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > Forse magari è colpa della TV che la mette ogni
    > 3X2 e alla fine ne hai le scatole piene e
    > incominci a non sopportarla,tra l'altro
    > accadrebbe per qualsiasi personaggio.

    Si risolve spegnendo la TV. Così non la vedi continuamente, non sai manco chi cacchio è, la considera una paralitica qualsiasi con la passione per lo sport.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby

    > Si risolve spegnendo la TV. Così non la vedi
    > continuamente, non sai manco chi cacchio è, la
    > considera una paralitica qualsiasi con la
    > passione per lo
    > sport.

    Magari la vedi tra le notizie sul web,i giornali,ecc ... a questo punto non dovresti vedere più nulla.
    A me sembra qualcosa di artificiale,tipo voler far credere a tutti i costi che anche loro valgono e possono fare qualsiasi cosa e menate varie,non lo sono ma i media gli vogliono far sembrare degli eroi a tutti i costi,per me è alterare la realtà che è ben diversa.
    non+autenticato
  • La questione è che dovrebbe essere considerata un essere umano come tutti gli altri.

    Viene esaltata per motivi politici e sociologici?
    iRoby
    9147
  • C'e' ancora chi crede che "segnalare a facebook" serva a qualcosa. invece è soltanto un placebo, un po come il (finto) bottone che al semaforo ti permette di attivare la chiamata pedonale. serve solo a farti avere la percezione di poter intervenire in qualche modo...senza che in realtà tu possa fare alcunchè.

    Tempo fa, segnalai un post in cui si vendevano armi da fuoco. nuove ed usate.

    "la pagina rispetta gli standard della comunità". quel post è ancora li.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 febbraio 2017 18.35
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: nushuth
    > Tempo fa, segnalai un post in cui si vendevano
    > armi da fuoco. nuove ed usate.
    > "la pagina rispetta gli standard della comunità".
    > quel post è ancora li.

    Perchè il pulsantino di cui parli non è mai servito e mai servirà a proteggere gli utenti e la comunità.

    Il suo fine è ESCLUSIVAMENTE evitare contenuti che potrebbero incriminare in qualche modo Facebook. E' per questo è che pagine o post apparentemente innocue vengono prontamente cancellate e viceversa contenuti letteralmente indecenti continuano a rimanere: perchè i primi potrebbero portare FB in tribunale, i secondi no.
  • - Scritto da: bradipao
    > Perchè il pulsantino di cui parli non è mai
    > servito e mai servirà a proteggere gli utenti e
    > la comunità.
    Perché non avete capito a che c...o serve. Lo si usa quando l'impianto semaforico e fisso sul giallo lampeggiante, non quando è operativo. Ma non preoccupatevi continuate a premere che io sghignazzo
    non+autenticato
  • - Scritto da: nushuth
    > C'e' ancora chi crede che "segnalare a facebook"
    > serva a qualcosa. invece è soltanto un placebo,
    > un po come il (finto) bottone che al semaforo ti
    > permette di attivare la chiamata pedonale. serve
    > solo a farti avere la percezione di poter
    > intervenire in qualche modo...senza che in realtà
    > tu possa fare alcunchè.
    >

    Ne ho usato uno proprio ieri (di pulsanti per la chiamata pedonale). Semaforo giallo per le auto quasi istantaneamente, ho potuto attraversare. Se nessuno preme, il semaforo rimane verde perché è su una provinciale con forte traffico.
    Non è solo per farti vedere che l'esempio che hai fatto è sbagliato, ma più che altro per chiederti se magari non sia tu a vedere come inutile qualcosa che è semplicemente imperfetto. Il fatto che non vengano risolti tutti i casi, non vuol dire che non ne venga risolto nessuno (io Facebook non ce l'ho, quindi non ho mai provato).
    Izio01
    4368
  • - Scritto da: nushuth

    > Tempo fa, segnalai un post in cui si vendevano
    > armi da fuoco. nuove ed
    > usate.
    >
    > "la pagina rispetta gli standard della comunità".
    > quel post è ancora
    > li.

    Saranno state solo pistole di piccolo calibro adatte alla sola difesa personale, non fucili da guerraOcchiolino

    E comunque Facebook un controllo lo farà, almeno per non chiudere...A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ma dopo quanto tempo dalle prime segnalazioni la pagina è stata oscurata?
    ore? giorni? settimane?
    non+autenticato
  • - Scritto da: lino99
    > Ma dopo quanto tempo dalle prime segnalazioni la
    > pagina è stata
    > oscurata?
    > ore? giorni? settimane?

    Si dovrebbe poter oscurare le madri dei soliti deboli imbecilli, si deboli, sono proprio quei gesti che li fanno sentire forti.

    Purtroppo e la società che li vuole così, vuoti e imbecilli e di gente così oggi ce nè a frotte. Gli esempi certamente non ci mancano nemmeno qui su Pensionati ItaGliani.Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > Si dovrebbe poter oscurare le madri dei soliti
    > deboli imbecilli, si deboli, sono proprio quei
    > gesti che li fanno sentire
    > forti.

    Detto da uno che va sul forum di PI solo per dispensare insulti...

    > Purtroppo e la società che li vuole così, vuoti e
    > imbecilli e di gente così oggi ce nè a frotte.
    > Gli esempi certamente non ci mancano nemmeno qui
    > su Pensionati ItaGliani.
    >Triste

    Appunto...
    non+autenticato