Domenico Galimberti

Il futuro di Apple, tra iPhone, iPad, e Mac

di D. Galimberti - Dopo le notizie delle ultime settimane, scopriamo insieme come si sta muovendo Apple per mantenere il primato dell'iPhone e recuperare il terreno perso su iPad e sui Mac Pro

Il futuro di Apple, tra iPhone, iPad, e MacRoma - Se volessimo suddividere i prodotti di Apple in tre macro-aree dagli sviluppi e dagli interessi diversi, ci ritroveremmo a parlare di iPhone, iPad e Mac. Certo, poi ci sono anche Apple Watch, Apple TV, i numerosi altri accessori e tutti i servizi (Apple Music e App Store in testa) ma le aree principali di interesse sono le tre citate sopra, soprattutto parlando di hardware, e ognuna offre diversi spunti di riflessione se vogliamo guardare al futuro di Cupertino, che proprio sulla vendita dell'hardware (a differenza dei sui diretti concorrenti) basa il proprio business.

Per quanto riguarda l'iPhone, come abbiamo già avuto modo di raccontare più volte, quest'anno ricorre il decimo anniversario dal lancio del primo modello e ci si aspetta una piccola rivoluzione nel dispositivo di maggior successo delle Mela, anche se per ora siamo ancora alle prese con numerose indiscrezioni più o meno fantasiose. Questo non ci impedisce di fare qualche considerazione in merito al futuro del melafonino, ma lasciamo questo argomento per ultimo, perché recentemente Apple ha dato modo di far parlare di sé riguardo gli altri due protagonisti del panorama hardware di Cupertino, iPad e Mac, e partiamo proprio dal tablet della Mela.

Qualche settimana fa, in occasione del lancio dell'iPhone (PRODUCT)RED (la sigla che identifica i dispositivi dal classico colore rosso, i cui proventi verranno in parte destinati alla ricerca contro l'HIV) Apple ha rilasciato anche una nuova versione dell'iPad da 9,7 pollici. Le novità tecniche del nuovo tablet della Mela sono importanti ma non eclatanti: si tratta più che altro di un aggiornamento della linea che porta un processore nuovo e più prestante (anche se parliamo dell'Apple A9, non del più recente A10 presente sull'iPhone 7, e nemmeno dell'A9x della serie "Pro") e uno schermo migliore. Ma siamo sempre (e giustamente) un gradino indietro rispetto alla serie "Pro", soprattutto al modello della stessa dimensione che vanta numerose opzioni in più anche rispetto al fratello maggiore, soprattutto riguardo la camera e il display.
Dove sta allora la vera novità di questo iPad? Sappiamo tutti che le vendite del tablet della Mela sono in calo ormai da qualche anno: si tratta di calo costante anche se non pronunciato, come ad indicare che l'interesse verso il mondo dei tablet non sia improvvisamente crollato, ma piuttosto ridimensionato, e stia cercando un proprio equilibrio in quella terra di mezzo tra computer e smartphone dove ognuno sta cercando di dire la sua, tra tablet, phablet, convertibili, e chi più ne ha più ne metta. Parlando più specificatamente di Apple, se andiamo ad esaminare i dati totali delle vendite possiamo notare che il calo vero e proprio delle vendite è iniziato nel 2014, ma già durante il 2013 c'era stato qualche scossone... A questo punto, anche se non è semplice trovare una spiegazione a tutto, né tantomeno additare un colpevole per questa situazione, qualcuno ha notato che proprio l'ultimo trimestre fiscale del 2012 ha coinciso con la presentazione dell'iPad mini, prodotto che apparentemente ha cannibalizzato il fratello maggiore. A fine 2013 l'iPad mini vendeva quanto l'iPad da 9,7 pollici, pur senza portare benefici in termini del numero totale di tablet venduti: se mi passate il paragone, è un po' come quando i cloni dei Mac rubavano spazio ai computer della Mela, pur senza incrementate la diffusione di MacOS, e il motivo principale è probabilmente il medesimo: il prezzo. Al di là di tutte le considerazioni sulla praticità di un modello più piccolo e più leggero, chi voleva un iPad trovava nel modello mini un'ottima scelta, con prestazioni pari al fratello maggiore ad un costo sensibilmente inferiore, ed è proprio su questo aspetto che Apple pare voler puntare per far risalire le vendite di iPad.

Guardando attentamente i dati, sarà per le diverse tempistiche degli aggiornamenti, per il ricambio dei primi modelli venduti, o perché il mercato si sta evolvendo in modo un po' imprevedibile, possiamo notare che da un paio di trimestri a questa parte le vendite dell'iPad da 9,7 pollici sono tornate leggermente a crescere, anche se il totale continua a calare per via del continuo calo di vendite dell'iPad mini... Ecco quindi che Apple potrebbe sfruttare questa particolare condizione proponendo una nuova versione dell'iPad da 9,7 pollici ad un prezzo ancora più basso di quello dell'iPad mini: 409 Euro contro 489. ╚ vero che parliamo del modello da 32GB contro l'unica scelta da 128GB del modello più piccolo, ma anche a parità della capacità di archiviazione, il nuovo iPad da 128GB costa solo 20 Euro in più del mini, e a parità (o quasi) di tutte le altre specifiche, ha un processore migliore e uno schermo più generoso (sebbene non realizzato col processo a laminazione completa e senza trattamento antiriflesso). In definitiva, in questo momento Apple sembra voler puntare a rilanciare l'iPad puntando proprio sull'aspetto economico, e non è detto che, alla luce di queste considerazioni, l'iPad mini non possa anche uscire di scena visto che si vocifera (ormai da mesi) anche dell'arrivo di nuovi modelli con schermi AMOLED da 10,5 pollici... Una voce che, se confermata, significherebbe una piccola rivoluzione rispetto alla via seguita fino ad ora, una via che potrebbe portare ad un'intera linea di iPad completamente nuovi.

Ma se per l'iPad ragioniamo per supposizioni, diverso è il discorso dei Mac. Come ben sa chi segue il mondo Apple, il Mac Pro presentato nel giugno del 2013 (e disponibile solo alla fine di quell'anno) è rimasto pressoché invariato fino a pochi giorni fa, scatenando non poche critiche dal cosiddetto "mondo Pro" che utilizza i Mac per i compiti più ardui. La scelta coraggiosa e innovativa del form factor cilindrico ha reso complicato aggiornare queste macchine, e per una serie di coincidenze che ha visto Apple impegnata su altri fronti e alle prese con alcuni ricambi generazionali, si è arrivati a non avere alcun aggiornamento della linea per oltre tre anni. A valle di tutto ciò, una decina di giorni fa Apple si è resa protagonista di una mossa più unica che rara, soprattutto pensando alla grande riservatezza che ha sempre manifestato riguardo i propri progetti: ha invitato un ristretto gruppo di giornalisti nel proprio centro di sviluppo dei nuovi Mac e, dopo essersi scusata per i ritardi negli aggiornamenti della linea, ha annunciato di essere in procinto di realizzare dei Mac Pro completamente nuovi, ripensati da zero, e modulari... Difficile capire ora come Apple intenderà materializzare questa idea (e qualsiasi prototipo presente nel laboratorio era ben nascosto da pesanti drappi neri), ma ripensando ai cambiamenti che stanno avvenendo anche nel mondo dei portatili, era scontato che qualcosa dovesse cambiare anche sulla linea desktop.

Per quanto il mercato dei Mac sia diventato marginale rispetto ai numeri e ai fatturati di iPhone, parliamo sempre di un business da 25 miliardi di dollari l'anno, con una base di installato pari a 100 milioni di utenti. Anche se l'80 per cento dei computer venduti attualmente sono portatili, con questi numeri c'è spazio per continuare ad investire anche in questo settore, e sarà interessante vedere come Apple affronterà la questione... e proprio su questo aspetto si sono scatenate ulteriori domande e critiche da parte degli analisti: avendo fatto questo annuncio con largo anticipo (i nuovi Mac Pro potrebbero essere disponibili tra oltre un anno, verso la fine del 2018, se non all'inizio del 2019) Apple potrebbe andare incontro al cosiddetto effetto Osborne, ovvero rischiare di rallentare le vendite attuali se gli utenti decideranno di aspettare le nuove macchine, e allo stesso tempo generare un elevato livello di aspettativa che potrebbe non essere soddisfatto quando dovrà togliere i veli sui nuovi Mac. Il primo punto può essere evitato rendendo le macchine attuali più appetibili, cosa che Apple sta già facendo proponendo nuove configurazioni a prezzi più interessanti (anche se dopo oltre tre anni di stasi si tratta di adeguamento più che dovuto); per il secondo punto, Apple dovrà riuscire a sorprendere, e probabilmente inizierà a dare qualche indicazione già quest'anno, quando sono attesi nuovi iMac (tra cui, probabilmente, un modello che verrà denominato Pro) e forse anche un nuovo Mac mini.

Su quest'ultimo Apple ha dato pochissime indicazioni, limitandosi a confermare che resterà a listino perché ritenuto strategicamente interessante. Personalmente ho sempre accarezzato l'idea di un iMac che fosse la composizione di un Mac mini "incastrato" in qualche modo in un monitor Apple, concetto che si sposerebbe bene anche con l'idea di modularità che pare voler intraprendere Apple, anche se pare che riguarderà solo i Mac Pro; va comunque ricordato che tra le novità di Cupertino dovrebbe esserci anche un ritorno nel segmento dei display (addirittura con una risoluzione che si spinge fino agli 8K), il che lascia un barlume di speranza anche alla mia ipotesi strampalata.

E proprio parlando di display, sebbene di tutt'altro genere, ci riagganciamo all'iPhone per chiudere il giro delle strategie future di Apple, anche se i dettagli sull'argomento degli schermi del melafonino richiedono un piccolo preambolo. Sappiamo che Apple realizza gran parte del suo fatturato grazie all'iPhone, e sappiamo che ha grossi margini di guadagno sulla vendita di questo hardware (margine giustificato, se vogliamo, dal continuo investimento fatto su iOS). Per avere ancora più margine, nonché per avere più libertà di personalizzazione dei propri sistemi (in modo tale che hardware e software si sposino alla perfezione) Apple si progetta i processori in casa già da qualche anno, anche se poi deve dipendere da fonderie esterne per la produzione vera e propria. Uno dei partner utilizzati finora è stato l'amico/nemico Samsung, anche se Cupertino si rivolge in modo massiccio anche a TSMC, e non è detto che in futuro non punti ad abbandonare completamente Samsung.

Parallelamente possiamo anche esaminare cosa sta succedendo nel comparto grafico dei dispositivi di Cupertino. Se fino ad ora Apple si era rivolta alle soluzioni di Imagination Technologies, al punto che qualcuno si era azzardato a pensare che Apple potesse anche comprarsi la società inglese, d'improvviso la casa della Mela ha annunciato di voler proseguire anche in questo contesto con soluzioni proprietarie, abbandonando l'utilizzo delle proprietà intellettuali di Imagination, che ha subito un pesante contraccolpo in borsa. Per certi versi il passo era inevitabile: dopo la progettazione di SoC e lo sviluppo di Metal, serviva un aggancio più solido col comparto grafico, anche se la via scelta sarebbe potuta essere completamente diversa.

Al di là di questo, c'è un altro componente cruciale per la produzione di iPhone, per il quale Apple dipende da Samsung: il display. Nello specifico pare che la casa della mela abbia ordinato ben 70 milioni di display OLED a Samsung per la realizzazione dell'iPhone 8. Certo, forse è impensabile che Apple realizzi da zero un proprio progetto di display, anche perché non si tratta di un componente ad alto livello di customizzazione, come avviene invece per la CPU/GPU. Nonostante ciò, queste dipendenza da Samsung potrebbe non rivelarsi strategicamente molto salutare: il concorrente più agguerrito di Cupertino può conoscere con largo anticipo alcune delle sue mosse, che dimensioni avranno i prossimi telefoni e magari anche se integreranno qualche tecnologia particolare (forme arrotondate, sensore di impronte digitali sotto il display ecc...). Inoltre Samsung potrebbe decidere di mantenere un vantaggio competitivo in termini di qualità del display, anche se questa strategia potrebbe essere potenzialmente rischiosa per Samsung, che andrebbe incontro alla possibile perdita di un grosso cliente nel caso in cui Apple si rivolgesse ad altri.

A meno di sorprese inattese, il rapporto tra Apple e Samsung è comunque destinato a proseguire a lungo, ma abbiamo già visto (sia qui che in passato) che Apple non si è mai fatta grossi problemi ad affrontare cambiamenti drastici sotto ogni punto di vista... Cosa succederà in questo ambito lo scopriremo solo negli anni a venire, ma quest'anno sarà sicuramente un anno di svolta per molti prodotti Apple, in attesa del grande cambiamento dei Mac Pro che arriverà invece nel 2018/19.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
  • Hardware2007-2017, un decennio di iPhoneA 10 anni esatti dalla sua prima comparsa sul palco del MacWorld Expo, ripercorriamo la storia dello smartphone della Mela, in attesa di vedere cosa ci riserverÓ Apple per il decimo anniversario dell'iPhone
  • TecnologiaiPad, a volte ritornanoPer il nuovo modello base da 10 pollici del tablet, Apple sceglie un nome pi¨ semplice. NovitÓ anche per iPhone, con un modello RED inedito
  • TecnologiaIn viaggio con il nuovo iPaddi D. Galimberti - Dimensioni contenute per funzioni avanzate. La recensione del nuovo iPad Pro da 9,7 pollici
176 Commenti alla Notizia Il futuro di Apple, tra iPhone, iPad, e Mac
Ordina
  • Etype, il miserabile che passa qui le sue tristi giornate è anche un permaloso. Quando vede commenti che lo pungono si mette a piangere e continua a pigiare il tasto "segnala alla mamma" del forum che così li cancella e lui torna felice a postare cagate con faccine idiote.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo
    > Etype, il miserabile che passa qui le sue tristi
    > giornate è anche un permaloso. Quando vede
    > commenti che lo pungono si mette a piangere e
    > continua a pigiare il tasto "segnala alla mamma"
    > del forum che così li cancella e lui torna felice
    > a postare cagate con faccine
    > idiote.

    Sei solo un mentecatto,come tutti gli applefan,vi fanno proprio con lo stampino, stupidi fino al midollo.
    Ahahah è buffo che tu mi dica che passo le giornate qui dentro ma sei il primo che posta ,eh no idiotino, non sono permaloso ,commenti che mi pungono ? LOL, a me piace la guerra coglione,ma forse sei tu che passi le intere giornate qui dentro nella speranza che qualcuno ti risponda subitoA bocca aperta. Eh no a diffenza di qualche idiotino applefan qui dentro non ho mai segnalato nessuno, come se non sapessi che è perfettamente inutile.

    Sei sei un mentecatto applefan e ti segano i commenti dovresti chiederti il perchè, ma sei troppo ottuso per capirlo Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ti conosco troppo bene piangina, codardo di un vigliacco.
    Sfrutti il menefreghismo dilagante della gestione del forum pigiando il tasto "segnala alla mamma che uno mi ha detto le parole brutte e io adesso piango". Vigliaccone, se vigessero le regole normali non avresti neanche un post pubblicato. Adesso fai pure cancellare anche questo che già sento i tuoi singhiozzi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo
    > Ti conosco troppo bene piangina, codardo di un
    > vigliacco.

    Tu non conosci le tue tasche,figuriamoci gli altri.

    Il codardo di un vigliacco ha fatto le valige perchè glia vevano segato un commento,poverino,si chiamava aphex, puoi seguirlo idiotino eh.

    > Sfrutti il menefreghismo dilagante della gestione
    > del forum pigiando il tasto "segnala alla mamma
    > che uno mi ha detto le parole brutte e io adesso
    > piango".

    Non ho mai segnalato nessuno scemo,anche perchè so benissimo che non funziona,poi che divertimento ci sarebbe ?

    > Vigliaccone, se vigessero le regole
    > normali non avresti neanche un post pubblicato.

    Se c'erano delle regole e le facevano rispettare tu e i tuoi amichetti dementi eravate già fuori dopo un minuto, quindi ringrazia che non funziona nullaOcchiolino

    > Adesso fai pure cancellare anche questo che già
    > sento i tuoi
    > singhiozzi

    Povero alloccoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > > Vigliaccone, se vigessero le regole
    > > normali non avresti neanche un post
    > pubblicato.
    >
    > Se c'erano delle regole e le facevano rispettare
    > tu e i tuoi amichetti dementi eravate già fuori
    > dopo un minuto, quindi ringrazia che non funziona
    > nulla
    >Occhiolino

    Minchia ti rendi conto che sei sempre a livello di "specchio riflesso" ?

    Sei come le scimmiette ammaestrate del circo, solo che loro almeno simpatiche.
    non+autenticato
  • Ubaldo dei mie stivali adesso ti cambi il Nick per far vedere che non sei la stessa persona? su da bravo vai dalla mamma che ti sta chiamando
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > Minchia ti rendi conto che sei sempre a livello
    > di "specchio riflesso"
    > ?

    Ti rendi conto che sei un idiota ?A bocca aperta

    > Sei come le scimmiette ammaestrate del circo,
    > solo che loro almeno
    > simpatiche.

    Le puoi trovare negli applestoreA bocca aperta
    non+autenticato
  • Il problam è che d aoggi ci sono le vacanze scolastiche per i bambini, quindi rischi di ritrovartelo tra i piedi ancora più spesso
    non+autenticato
  • No beh, lui è ancora all'asilo e sono aperti
    non+autenticato
  • Uuuuuuh senti chi parla.

    Ridicolo che tu possa votare come gli altri.
  • Dai ancora uno sforzo e ci arrivate a 250 A bocca aperta .
    non+autenticato
  • Questo forum dovrebbe chiamarsi "il muro del disagio"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il Fuddaro
    > Questo forum dovrebbe chiamarsi "il muro del
    > disagio"...

    Hai ragione.

    Quindi dopo aver capito che:
    - dici "imbecille" e arriva ftype di corsa e sudato dallo sforzo, spettinato e con le scarpe sporche
    - giaguaro che pensa di essere un genio dell'ingegneria sociale per poi crollare miseramente sulle altezze
    - neurocazzata iRoby che del suo essere disadattato cronico ne fa un trofeo

    Manchi tu.

    Dicci ragazzo, qual'è il tuo problema?

    Qui tra noi troverai sempre una pacca sulla spalla di incoraggiamento.

    Raccontaci tutto.
    maxsix
    10111
  • Bella questa cosa che chi come me fa quello che gli piace fare, e vive come gli piace vivere sia un disadattato.

    E tu che devi vendere radicchi e zucchine in quantità per accumulare soldi da spendere in oggetti per la necessità di apparire di cui sei schiavo, saresti un esempio da dover seguire...

    Ma d'altronde il mondo per ora funziona così.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby

    Neurocazzata oggi non ho tempo per te. Ho un caso ben più grave del tuo da seguire. Prendi il numero e vai in sala d'attesa. Verrai chiamato quando sarà il momento.
    Mi raccomando le pillole, a stomaco pieno.
    maxsix
    10111
  • - Scritto da: iRoby
    > Bella questa cosa che chi come me fa quello che
    > gli piace fare, e vive come gli piace vivere sia
    > un disadattato.


    ma ti senti chiamato in causa? no perché io mica mi riferivo a te... anche se i tuoi problemi li hai anche tu
    non+autenticato
  • Guarda il mio unico problema è solo un problema di artrite ed un leggero sovrappeso.

    Problemi psicologici niente.
    Problemi affettivi assolutamente.
    Problemi economici, mai avuti.

    Ah si, minchia sono invaso dalle formiche in casa! Non riesco più a starci dietro. Le trappoline col cibo avvelenato sono lente a far fuori i formicai, sempre se ci cascano. Polvere e spray non posso esagerare per non intossicarmi.
    Chi mi da una mano con questo problema!

    Ah un altro problema ce l'avrei vorrei fare il Femto Lasik, sono a quasi 3,75 di astigmatismo miopico e voglio risolvere definitivamente col laser.

    E poi ci sarebbe un dente un po' storto.

    La mia artrite è stabile ma in futuro magari vorrei sistemare due dita un po' ingommate che si muovono a scatti.

    Insomma i problemi li abbiamo tutti. Sta a noi non lasciare che prendano il sopravvento.

    Di certo io non ho il problema della cultura della visibilità. Non mi sogno neanche di mettermi in fila davanti ad un Apple store.
    Ma neppure di evangelizzare chiunque su prodotti di merda di qualche corporation americana.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > Ah si, minchia sono invaso dalle formiche in
    > casa! Non riesco più a starci dietro. Le
    > trappoline col cibo avvelenato sono lente a far
    > fuori i formicai, sempre se ci cascano. Polvere e
    > spray non posso esagerare per non
    > intossicarmi.
    > Chi mi da una mano con questo problema!

    Trovati una donna che ti tenga pulita la casa, vedrai che risolvi il problema.
    non+autenticato
  • Tengo già pulito. Abito al piano terra col giardino. È normale che entrino insetti. L'ultima volta avevo in casa un geco. L'ho lasciato volentieri girovagare per qualche giorno a far fuori ragnetti e qualche altro insetto entrato.

    È normale di chi vive al piano terra in mezzo al verde.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > Tengo già pulito. Abito al piano terra col
    > giardino. È normale che entrino insetti.
    > L'ultima volta avevo in casa un geco.

    Un che??????

    Oh mio DIO.
    maxsix
    10111
  • Il geco. Non sai cosa è un geco?

    È un animaletto simpatico e innocuo...

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby

    >
    > È un animaletto simpatico e innocuo...
    Più che innocuo (gli insetti che mangia non hanno questa opinione) direi utile dal punto di vista "domestico"...
    Sorride
    non+autenticato
  • non capisco perché mi è stato censurato il mio commento...

    avevo semplicemente scritto che qui dentro c'è gente malata che dovrebbe farsi curare, visto che gode nello spalare m3rd4 sugli altri anche quando non ce n'è motivo
    non+autenticato
  • Chi spala merda su chi o cosa?
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > Chi spala merda su chi o cosa?

    Ad esempio tu spari merda sulla qualsiasi persona abbia scelto un prodotto Apple. Spari merda sugli altri perché , a tuo dire , buttano via i soldi, I LORO SOLDI.

    Poi vai a scoprire che giri in harley-davidson ed a quel punto non puoi far altro che riempire un secchio con la merda che hai gettato e fartela mangiare senza pane.
    non+autenticato
  • Io non giro in Harley, io restauro Harley.
    E lo stesso faccio con alcune auto storiche.

    Lo scorso week end ho lavorato a sistemare alcune cose su una Lamborghini Diablo gialla.

    Che poi abbia un'Harley restaurata è cosa che non ha a che fare con il comprare prodotti elettronici sovrapprezzati con un marchio famoso.

    A proposito è in vendita. Se cerchi su alcuni siti di annunci la trovi.

    Poi vedremo che modello prendere da restaurare o preparare.
    Ho in mente un progetto da 95cv per una 883 portata a 1250cc.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > Io non giro in Harley, io restauro Harley.
    > E lo stesso faccio con alcune auto storiche.
    >
    > Lo scorso week end ho lavorato a sistemare alcune
    > cose su una Lamborghini Diablo
    > gialla.
    >
    > Che poi abbia un'Harley restaurata è cosa che non
    > ha a che fare con il comprare prodotti
    > elettronici sovrapprezzati con un marchio
    > famoso.

    Inutile che cerchi di far sembrare una moto sovrapprezzata diversa da un prodotto elettronico sovrapprezzato. Sono entrambi dei pezzi di metallo sovrapprezzato (come TUTTE le cose che si comprano) poi se vuoi continuare a fare lo gnorri ripetendo il contrario fallo , ma tutti ti rideranno dietro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: iRoby
    > Inutile che cerchi di far sembrare una moto
    > sovrapprezzata diversa da un prodotto elettronico
    > sovrapprezzato.

    Ma manco per il c....

    Hai mai provato a guidare una Harley? La differenza con uno scooter sono immense.

    Hai mai provato ad usare whatsapp e bimbiominkiate simili su samsung da 100 euro e su un apple da 1000 euro? Ecco, in questo caso non cambia una cippa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nonsonoio
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: iRoby
    > > Inutile che cerchi di far sembrare una moto
    > > sovrapprezzata diversa da un prodotto
    > elettronico
    > > sovrapprezzato.
    >
    > Ma manco per il c....
    >
    > Hai mai provato a guidare una Harley?

    Certo che si

    > La
    > differenza con uno scooter sono
    > immense.

    Direi che sono quasi "imparagonabili" , come i relativi prezzi di listino.
    non+autenticato
  • Ci avevi promesso che ti saresti levato dai c*gl**n*. Rispetta le promesse!
    non+autenticato
  • È Aphex. Non è andato via, si è mimetizzato.

    Stesso stile, stesse opinioni, stesse modalità.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > È Aphex. Non è andato via, si è mimetizzato.
    >
    > Stesso stile, stesse opinioni, stesse modalità.

    Non é strano trovare persone che non la pensano come te sai ?
    Non so le sue "modalitá" ma queste sono le mie e se anche lui ti mandava a fare in qlo non c'é da meravigliarsi. Anzi inizio a capire perché se ne sia andato e perché PI sia la barzelletta dell'IT italiota, é anzi molto peggio di come me l'avevano disegnata.

    Detto questo non so chi sia Aphex.
    non+autenticato
  • Io ho promesso cosa ? A bocca aperta

    Questo é un covo di rincoglioniti cronici.

    Nonciclopedia ha bisogno di un aggiornamento urgente.
    non+autenticato
  • "la casa della mela abbia ordinato ben 70 milioni di display OLED a Samsung"

    ma secondo voi quanto hanno pagato 70 milioni di display?

    e' vero che a livello industriale si lasciano sempre aperte tutte le porte ma non erano in causa? non puo' fare a meno di samsung?

    come chiameranno il nuovo display della samsung? Oled retina della samsung oppure Oretina comprata dai californiani ma progettata in korea e prodotta in Cina

    ma il Trump cosa dice?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dubbiuso
    > "la casa della mela abbia ordinato ben 70 milioni
    > di display OLED a
    > Samsung"

    Eh ma gli OLED non hanno una riproduzione fedele dei colori,importantissima su un device mobile soggetto alle più svariate condizioni di luce e angolazioniA bocca aperta

    Persino la loro cara apple li prende per il culo,ma dai che sarà il display migliore di sempre, in fondo sono solo in ritardo di 10 anni Rotola dal ridere

    > ma secondo voi quanto hanno pagato 70 milioni di
    > display?
    >
    > e' vero che a livello industriale si lasciano
    > sempre aperte tutte le porte ma non erano in
    > causa? non puo' fare a meno di
    > samsung?

    Ma apple è diversa,mai avrebbe permesso l'ingresso di un dispaly con qualità grafiche indegne di un professionistaA bocca aperta

    > come chiameranno il nuovo display della samsung?
    > Oled retina della samsung oppure Oretina comprata
    > dai californiani ma progettata in korea e
    > prodotta in
    > Cina

    Sarà il display migliore di semrpe !!!! Apple innova,capisci ?A bocca aperta

    > ma il Trump cosa dice?

    Chi quello che odia tanto la Cina ma poi non sa che la cravatta che indossa ha la targhetta "made in China" ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: F Type
    > - Scritto da: Dubbiuso
    > > "la casa della mela abbia ordinato ben 70
    > milioni
    > > di display OLED a
    > > Samsung"
    >
    > Eh ma gli OLED non hanno una riproduzione fedele
    > dei colori,importantissima su un device mobile
    > soggetto alle più svariate condizioni di luce e
    > angolazioni
    >A bocca aperta

    Mah... sotto il sole l'OLED del S6 Edge fa letteralmente pena se paragonato a quello dell'iPhone 7... e in generale è talmente saturo di verdi pare vomitevole.
    Diverso quello del nuovo S8
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: F Type
    > > - Scritto da: Dubbiuso
    > > > "la casa della mela abbia ordinato ben
    > 70
    > > milioni
    > > > di display OLED a
    > > > Samsung"
    > >
    > > Eh ma gli OLED non hanno una riproduzione
    > fedele
    > > dei colori,importantissima su un device
    > mobile
    > > soggetto alle più svariate condizioni di
    > luce
    > e
    > > angolazioni
    > >A bocca aperta
    >
    > Mah... sotto il sole l'OLED del S6 Edge fa
    > letteralmente pena se paragonato a quello
    > dell'iPhone 7... e in generale è talmente saturo
    > di verdi pare
    > vomitevole.

    Concordo.

    > Diverso quello del nuovo S8

    Quando lo vedo di persona. Perché anche a suo tempo le riviste si strappavano i capelli sulle proprietà taumaturgiche del display samsung, ma dal vivo....
    maxsix
    10111
  • - Scritto da: maxsix

    > Concordo.

    Ma cosa vuoi concordare tu ? "Esperto" anche in display eh buffone ?A bocca aperta

    > Quando lo vedo di persona. Perché anche a suo
    > tempo le riviste si strappavano i capelli sulle
    > proprietà taumaturgiche del display samsung, ma
    > dal
    > vivo....

    A differenza della cialtrona apple Samsung è uno dei leader nel settore dei display,da anni, e ma se invece le reviste si strappano i capelli per un ridicolo device con una mela morsicata avranno senz'altro ragione, povero incompetenteA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > Mah... sotto il sole l'OLED del S6 Edge fa
    > letteralmente pena se paragonato a quello
    > dell'iPhone 7...

    Ma neanche per sogno

    > e in generale è talmente saturo
    > di verdi pare
    > vomitevole.

    Altra cavolata

    > Diverso quello del nuovo S8

    Che è stato nominato come il miglior display in circolazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: F Type
    > > - Scritto da: Dubbiuso
    > > > "la casa della mela abbia ordinato ben
    > 70
    > > milioni
    > > > di display OLED a
    > > > Samsung"
    > >
    > > Eh ma gli OLED non hanno una riproduzione
    > fedele
    > > dei colori,importantissima su un device
    > mobile
    > > soggetto alle più svariate condizioni di
    > luce
    > e
    > > angolazioni
    > >A bocca aperta
    >
    > Mah... sotto il sole l'OLED del S6 Edge fa
    > letteralmente pena se paragonato a quello
    > dell'iPhone 7... e in generale è talmente saturo
    > di verdi pare vomitevole.
    > Diverso quello del nuovo S8

    Mai avuto uno smartphone Samsung (in realtà uno sì, millemila anni fa, ma prima che arrivassero iPhone e Android) ma la qualità dei display, l'intensità dei colori, è evidente anche solo vedendoli esposti al Mediaworld.
    Questa cosa del voler sputare su qualsiasi cosa non abbia la mela sopra è veramente ridicola.
    Izio01
    4466
  • Ma cerca di comprenderli, lo sfigato applefan deve sempre portare acqua al proprio mulino, è una questione di fedeA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dubbiuso
    > "la casa della mela abbia ordinato ben 70 milioni
    > di display OLED a Samsung"

    Beh, se prevede di assemblare 70 milioni di iPhone 8 (con opzione a 90) non è che di display ne puà ordinare solo 20 milioni...

    > ma secondo voi quanto hanno pagato 70 milioni di
    > display?

    ma secondo te chi li pagherà (ovviamente) alla fine?

    > e' vero che a livello industriale si lasciano
    > sempre aperte tutte le porte ma non erano in
    > causa? non puo' fare a meno di samsung?

    Se ci fai caso, è linkato un sito indipendente che dimostra la qualità di Samsung in questo tipo di display

    > come chiameranno il nuovo display della samsung?
    > Oled retina della samsung oppure Oretina comprata
    > dai californiani ma progettata in korea e
    > prodotta in Cina

    Guarda che non è certo la prima volta che Appkle compra display da Samsung... scendi dal pero...

    > ma il Trump cosa dice?

    machissene di Trump...
    non+autenticato
  • Le Corporation ogni tanto fanno finta di litigare, sembrano in competizione tra loro, ma alla fine su una cosa sono d'accordo, drenare quante più risorse economiche dal lavoratore verso le loro casse.

    Una Corporation in fondo non lavora. I suoi dirigenti sono dei fannulloni per lo più. Chi lavora e produce sono le mani e le menti delle persone che queste entità riescono a convincere a lavorare per loro.
    iRoby
    9375
  • - Scritto da: iRoby
    > Le Corporation ogni tanto fanno finta di
    > litigare, sembrano in competizione tra loro,

    più semplice: Samsung è composta da tante compartimenti stagni: Apple stratta con le fonderie e con chi fa i display. punto.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)