Elia Tufarolo

GitHub introduce il suo marketplace

Le applicazioni a disposizione copriranno anche aspetti aggiuntivi rispetto alla gestione e al classico controllo di versione del codice

Roma - Con un articolo pubblicato sul proprio blog - firmato dal Platform Engineering Manager Kyle Daigle - GitHub introduce il Marketplace, un catalogo di utility e soluzioni, avente il fine di migliorare ed estendere la propria offerta nell'ambito del source code management e del distributed version control.


Il Marketplace consentirà alla crescente comunità di utenti - oltre 26 milioni a Marzo 2017 - di integrare nei propri processi di business soluzioni di code quality, code review, continuous integration, monitoring e anche di project management.
Alcune di esse, come ad esempio Codacy, TravisCI, ZenHub, sono gratuite per progetti open source, ed offrono piani e servizi per startup e aziende dal costo crescente in proporzione al numero dei dipendenti; altre invece, come Percy e Blackfire.io, mirano direttamente al mondo aziendale.
Grazie al Marketplace, l'integrazione di questi servizi sarà possibile per mezzo di un unico account e di un'unica modalità di pagamento, agevolando notevolmente i processi di setup.

Contestualmente all'introduzione del Marketplace, GitHub effettua un'operazione di rebranding alla propria funzionalità Integrations la quale, uscita dalla fase di pre release, ora si presenta sotto il nome GitHub Apps.
GitHub Apps consente all'utente - o alla società - di gestire il proprio parco applicazioni, siano esse create internamente oppure acquistate sul Marketplace. Per agevolare la creazione di soluzioni personali, GitHub rilascia anche una nuova versione delle proprie API GraphQL.


Ulteriori novità riguardano il rilascio di una nuova versione beta di GitHub Desktop, un ambiente desktop open source basato sul framework Electron e disponibile per MacOS e Windows, nonché una nuova versione del plugin di integrazione con il code editor Atom, sviluppato sempre da GitHub.

Elia Tufarolo
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia GitHub introduce il suo marketplace
Ordina