Alfonso Maruccia

Thunderbolt 3, la rivoluzione free di Intel

La corporation statunitense annuncia importanti novità per il futuro dell'interfaccia, che presto diventerà gratuita e dovrebbe quindi diffondersi su tutti i nuovi PC. Una rivoluzione pari a quella della porta USB?

Roma - Dopo aver seguito la strada dell'approccio proprietario e della partnership quasi-esclusiva con Apple, Intel ha ora deciso di virare drasticamente in direzione gratuita per il futuro di Thunderbolt 3: l'ultima generazione dell'interfaccia hardware a vocazione universale sarà gratuita per i produttori OEM, ha annunciato il colosso dei chip x86, e le conseguenze del nuovo approccio si faranno sentire attraverso l'intero settore dell'hi-tech.

Thunderbolt 3 vuole essere un'interfaccia unificante in un mondo pieno di porte, cavi e standard concorrenti, una tecnologia per connettere periferiche esterne a PC e gadget mobile che fonde nello stesso segnale elettrico le comunicazioni su bus PCI Express (PCIe) e DisplayPort con tanto di feed energetico a corrente continua per l'alimentazione del sistema; la porta usata dall'interfaccia è USB di Tipo-C, vale a dire una connessione di dimensioni ridotte e che più pratica da usare non si potrebbe.

Intel dice di voler finalmente integrare l'interfaccia Thunderbolt 3 direttamente nelle sue CPU future, mentre le specifiche della tecnologia passeranno al nuovo regime royalty-free entro il prossimo anno. In questo modo i produttori OEM potranno realizzare nuovi sistemi informatici sempre più compatti, leggeri e convenienti, dice ancora Chipzilla. Anche Microsoft è ovviamente della partita, con un supporto sempre più esteso in arrivo nelle future revisioni di Windows 10.
La nuova incarnazione di Thunderbolt 3 fa dire a qualcuno che presto arriverà l'ora dell'obsolescenza per lo storico - e tutt'ora "universale" - cavo USB usato dell'interfaccia omonima, ennesima "estinzione" tecnologica che dovrebbe portare con se la scomparsa di adattatori, grovigli di fili sulla scrivania e problemi di incompatibilità assortiti.

Dal punto di vista di Intel, infine, il futuro di Thunderbolt 3 prevede non solo connessioni iper-veloci tra periferiche con data rate da 40Gbps, ma anche un nuovo mercato mainstream di dock a singolo cavo, foto e video 4K/5K, esperienze in VR indistinguibili dalla realtà e storage "più veloce che mai".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
16 Commenti alla Notizia Thunderbolt 3, la rivoluzione free di Intel
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)