Domenico Galimberti

WWDC 2017, un Keynote pieno di aggiornamenti

Non solo software, ma anche tanto hardware durante la cerimonia di apertura della conferenza Apple dedicata agli sviluppatori

WWDC 2017, un Keynote pieno di aggiornamentiRoma - Come ogni anno, la WWDC di Apple attira migliaia di persone, e nonostante il costo di 1.599 dollari, le richieste di partecipazione sono talmente elevate rispetto ai posti disponibili che da qualche anno a questa parte Apple è costretta a procedere con un'estrazione per stabilire chi vi potrà partecipare, visto che l'ordine di acquisto seguito in precedenza non aveva senso quando tutti i biglietti venivano esauriti in pochi minuti.

Il motivo di tale affluenza, che si spinge ben oltre l'aumento (lento ma costante) di interesse nei confronti della casa della mela, è probabilmente da ricercarsi nell'enorme business che gira intorno alle App per iOS, perché a dispetto della percentuale di diffusione decisamente inferiore rispetto ad Android, l'App Store risulta ancora più redditizio di Google Play, e le cifre parlano di oltre 70 miliardi di dollari.

Ciò premesso non dobbiamo dimenticare anche gli sforzi di Apple verso gli sviluppatori (o il settore di ricerca e sviluppo più in generale) che oltre a quello di cui abbiamo parlato la scorsa settimana e ai precedenti workshop gratuiti di programmazione presso gli Apple Store, proprio nei giorni precedenti la WWDC si sono concretizzati in un'altra interessante iniziativa: ora Swift Playgrounds non si limita ad eseguire codice sull'iPad, ma interagisce con dispositivi reali realizzati, per esempio, con LEGO MINDSTORMS Education EV3, con Sphero SPRK+, con i droni Parrot e molti altri dispositivi o strumenti musicali: si tratta indubbiamente di un modo per avvicinare ancora di più le giovani generazioni verso il mondo della programmazione.
Ma veniamo all'evento vero e proprio, perché il keynote di apertura della WWDC 2017 ha visto la presentazione di un numero veramente elevato di novità, sui quali non ha senso entrare da subito nel dettaglio, perché le vedremo poco per volta nei prossimi mesi. Non fa sorpresa la presentazione della nuova generazione di tutti gli OS di Cupertino, dal "piccolo" watchOS 4, a tvOS 11, passando per macOS 10.13 e l'attesissima nuova release di iOS, l'undicesima, che ha portato con sé molte gradite sorprese, alcune quelle quali inattese. Tra queste va sicuramente segnalata Files: rivelata da una prematura e fugace apparizione sull'App Store; quello che Apple introdurrà in autunno con iOS 11, non è altro che un file manager per iOS in grado di presentare all'utente tutti i file archiviati su vari servizi cloud, oltre che i documenti memorizzati localmente sull'iPad, così da poterli richiamare agevolmente in tutte le App. Per facilitare quest'ultimo compito, la casa della mela ha introdotto anche il Drag&Drop, che consente non solo di spostare i documenti nelle varie applicazioni ma anche da un'App all'altra, cosa che risulta evidente sull'iPad dove il multitasking viene potenziato grazie ad un dock di nuova concezione (e sempre richiamabile da qualsiasi App con un semplice tocco) e all'arrivo di Spaces anche sul tablet della mela. Per lungo tempo in cima alla lista dei desideri di molti utenti, quando si era quasi persa ogni speranza di vedere cose del genere su iOS, ecco che a Cupertino ci sorprendono con una serie di aggiornamenti che riescono a rendere l'iPad molto più simile ad un vero e proprio computer, mettendo a tacere in un colpo solo tutte quelle critiche mosse finora a certi utilizzi dell'iPad. Inoltre tutti i modelli di iPad Pro montano una camera con le stesse caratteristiche di quella dell'iPhone 7 (incluso il flash true-tone), quindi possono essere utilizzati tanto per filmare quanto per montare video in risoluzione 4K.



Le novità del futuro iOS, in arrivo in autunno, non si fermano qui: avremo a che fare anche con un nuovo Siri dotato di una migliore intelligenza e algoritmi di apprendimento (oltre che voci più naturali), nuove funzioni per Foto e Fotocamera, funzioni specifiche legate ad Apple Pay per trasferire somme di denaro tra conoscenti, un nuovo App Store, un Centro di Controllo personalizzabile, e tante altre cose tra cui, visto che stiamo parlando di una conferenza di sviluppatori, ARKit e Core ML, strumenti specifici per gli sviluppatori utilizzabili per creare esperienze di Realtà Aumentata e sfruttare framework specifici per l'apprendimento automatico.

Proseguendo con un ordine completamente diverso rispetto a quello seguito durante il keynote, ma riallacciandoci direttamente a quanto appena detto riguardo iOS 11, arriviamo direttamente al nuovo iPad Pro, una delle tante novità hardware che hanno (un po' insolitamente) caratterizzato l'evento di ieri sera. Preannunciato da numerose indiscrezioni, un nuovo iPad Pro con diagonale da 10,5 pollici (e cornice più sottile) ha preso il posto del precedente modello da 9,7 pollici, distinguendo in modo più netto le due diverse categorie di prodotto.


Caratterizzato da un processore Apple A10X Fusion a 6 Core, capace di prestazioni fino al 30 per cento superiori rispetto al modello precedente, il nuovo iPad Pro offre il meglio di sé nel nuovo display. Parliamo sempre di un display Retina da 264 pixel per pollice (che si traducono in una risoluzione pari a 2.224x1.668 pixel sul nuovo formato da 10,5 pollici e 2.732x2.048 pixel sul modello da 12,9 pollici) ma con una luminosità pari a 600 nit, gamma cromatica P3 e una riflettanza molto bassa. In aggiunta a tutto questo, la tecnologia ProMotion consente un refresh pari a 120Hz, il doppio dei comuni display LCD, che si traduce in una maggiore fluidità in ogni singola operazione, nonché una maggiore reattività di Apple Pencil, che arriva ad avere una latenza di soli 20 millisecondi ai vertici dello schermo. Proprio l'utilizzo dello stilo di Apple assumerà nuove funzioni con l'arrivo di iOS 11, con la possibilità di annotare tutto più velocemente, anche dalla schermata di blocco, vedendo tradotti i propri appunti in note. I nuovi iPad Pro sono disponibili già ora per gli ordini su Apple Store, con spedizione a partire dalla prossima settimana.


Restando in ambito iOS (e sue derivazioni) non possiamo dimenticare Apple TV e, soprattutto, Apple Watch. Se sulla prima non c'è molto da dire (se non per accennare all'arrivo di nuove App, come quella del servizio di streaming di Amazon), watchOS 4 porterà invece con sé diverse novità sia a livello estetico (con gli immancabili nuovi quadranti) che a livello di fitness, dove Apple ha fatto gli sforzi maggiori per scambiare i dati di allenamento anche con le macchine da palestra.




Notizie collegate
  • AttualitàApple, una lunga strategia di investimentiA breve inizierà la conferenza degli sviluppatori, ma gli investimenti di Apple in ricerca e sviluppo non si sono mai fermati. Anzi, sono in continuo aumento
  • HardwareiPad, confronto direttodi D. Galimberti - Cosa offre il nuovo tablet della mela per risollevare le sorti di un settore ove l'interesse del pubblico sembra stagnante ormai da tempo? Per scoprirlo compariamolo con il modello Pro
557 Commenti alla Notizia WWDC 2017, un Keynote pieno di aggiornamenti
Ordina
  • Finalmente Apple ha trovato un motivo per “pompare” un po’ il comparto grafico: la realtà virtuale.
    Fra VRAM aumentata su alcuni dispositivi e possibilità di schede grafiche esterne chi trovava limitazioni su questi aspetti ne sarà contento.
    Riguardo l’iMac Pro per cui contrariamente alle prime impressioni che ho avuto trovo un senso e se non farà grossi numeri perché rivolto a una nicchia, soddisferà diverse persone (ram saldata a parte?).
    Eccetto l’HomePod e iMac Pro, gli altri aggiornamenti hardware erano prevedibili. Attendevo l’aggiornamento di iPad Pro e del MacBook Pro.
    Riguardo il primo, anche grazie alle gradite novità di iOS coglierò l’occasione per aggiornare l’iPad di terza generazione col 10.5'. Riguardo il MacBook Pro 15', nonostante non abbia ancora - e spero che un giorno l’avrà - l’aptic engine su Touch Bar, mi aspettavo un’opzione da 32 GB di RAM. Di listino costa ancora troppo per i miei scopi: un utilizzo lavorativo piuttosto occasionale e per il resto in uso ad altri componenti della famiglia dove in genere non servono grosse prestazioni. Valuterò se far campare ancora un po’ il vecchio MBP early 2008 e attendere o andare sui modelli precedenti alla Touch Bar.
    Teo_
    2654
  • - Scritto da: Teo_

    > il MacBook Pro 15', nonostante non abbia ancora -
    > e spero che un giorno l’avrà - l’aptic engine su
    > Touch Bar, mi aspettavo un’opzione da 32 GB di
    > RAM. Di listino costa ancora troppo per i miei

    e il calore? fino a 4-5 anni fa i macbook erano un disastro in quanto a surriscaldamento

    per questo l'imac pro mi fa venire fortissimi dubbi

    a me che apple non abbia comprato la tecnologia di compulab
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Teo_
    >
    > > il MacBook Pro 15', nonostante non abbia
    > ancora
    > -
    > > e spero che un giorno l’avrà - l’aptic
    > engine
    > su
    > > Touch Bar, mi aspettavo un’opzione da 32 GB
    > di
    > > RAM. Di listino costa ancora troppo per i
    > miei
    >
    > e il calore? fino a 4-5 anni fa i macbook erano
    > un disastro in quanto a
    > surriscaldamento
    >
    > per questo l'imac pro mi fa venire fortissimi
    > dubbi
    >
    > a me che apple non abbia comprato la tecnologia
    > di
    > compulab

    Mah, non so. Preoccupavano anche me le temperature quando ho visto il continuo assottigliarsi degli iMac negli anni e seppure non ne trovi ancora il senso di forzare così la mano sull’estetica, problemi di surriscaldamento non ne ho avuti (se vedere componenti sotto stress a 90°C non lo consideriamo un problema).
    Sono curioso di vedere all’opera gli iMac Pro. Anche a me risulta difficile immaginare una dissipazione efficiente con quelle prestazioni ma chissà, magari almeno lì sacrificheranno un po’ la silenziosità.
    Teo_
    2654
  • Oh tieni conto che se durano meno all'azienda conviene. L'importante che si rompa solo fuori garanzia.
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > Oh tieni conto che se durano meno all'azienda
    > conviene. L'importante che si rompa solo fuori
    > garanzia.

    Quindi avrebbero progettato appositamente un sistema di raffreddamento che fa saltare i componenti ma solo dopo tre anni (180 euro di AppleCare Protection Plan immagino sia il minimo per chi sceglie quel computer). Non deve essere stato facileAnnoiato
    Teo_
    2654
  • Come i volani delle Ford Focus che saltano tutti intorno a 160.000km.

    Il silicio si deteriora alle alte temperature. Questo lo sa qualsiasi informatico esperto. Evidentemente tu non lo sei.

    http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=186...

    Non vanno comprati computer con problemi di temperatura.
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > Come i volani delle Ford Focus che saltano tutti
    > intorno a
    > 160.000km.
    >
    > Il silicio si deteriora alle alte temperature.
    > Questo lo sa qualsiasi informatico esperto.
    > Evidentemente tu non lo
    > sei.
    >
    > http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=186
    >
    > Non vanno comprati computer con problemi di
    > temperatura.

    Pensa che io non sono nemmeno un informatico ed ero a conoscenza di questi problemi.
    A parte che è più una questione di elettronica e fisica che informatica, ma dimenticavo che qui devi passare per il tuttologo dalla mente superiore.
    Come scrivevo, sono curioso di vedere come saranno gestite le temperature, ma alludere che una macchina che non è ancora stata messa sul mercato avrà problemi legati alla temperatura progettati per evidenziarsi in una certa data, è complottismo.
    Teo_
    2654
  • No, io mi riferisco ai precedenti, quelli scaldavano tanto.
    Purtroppo non trovo dati sulla difettosità.

    La Apple come tutte le altre aziende che vendono elettronica consumer l'obsolescenza pianificata e la difettosità indotta, la cavalca alla grande anche lei.
    Visti i costi delle riparazioni nei suoi centri.
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > No, io mi riferisco ai precedenti, quelli
    > scaldavano tanto.
    >
    > Purtroppo non trovo dati sulla difettosità.
    >
    > La Apple come tutte le altre aziende che vendono
    > elettronica consumer l'obsolescenza pianificata e
    > la difettosità indotta, la cavalca alla grande
    > anche
    > lei.
    > Visti i costi delle riparazioni nei suoi centri.

    Potrei raccontarti della mia ventennale esperienza con i Mac, così potresti valutare dati di fatto concreti sull'affidabilità, ma nel tuo caso farò un'eccezione, ti mando direttamente affanculo, che faccio prima.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo
    > - Scritto da: iRoby
    > > No, io mi riferisco ai precedenti, quelli
    > > scaldavano tanto.
    > >
    > > Purtroppo non trovo dati sulla difettosità.
    > >
    > > La Apple come tutte le altre aziende che
    > vendono
    > > elettronica consumer l'obsolescenza
    > pianificata
    > e
    > > la difettosità indotta, la cavalca alla
    > grande
    > > anche
    > > lei.
    > > Visti i costi delle riparazioni nei suoi
    > centri.
    >
    > Potrei raccontarti della mia ventennale
    > esperienza con i Mac, così potresti valutare dati
    > di fatto concreti sull'affidabilità, ma nel tuo
    > caso farò un'eccezione, ti mando direttamente
    > affanculo, che faccio
    > prima.

    Questo dimostra che non serve studiare psicologia per arrivare alla giusta conclusione ?! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Ma lo sai che io li riparavo i Mac negli anni '90?

    Ti potrei elencare un mare di porcate di Apple per riciclare avanzi di magazzino.
    Controller SCSI a 8 bit messi in bus a 16 o 32bit e prestazioni di merda. E dovevi andare a comprarti un controller come si deve nonostante quello che avevi pagato.
    iRoby
    9100
  • ...allo zoo devono portare lo psicologo. C'è qualcuno che sbrocca e ha bisogno di aiutoOcchiolinoA bocca aperta
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG
    > ...allo zoo devono portare lo psicologo. C'è
    > qualcuno che sbrocca e ha bisogno di aiutoOcchiolino
    >A bocca aperta

    Ecco frequentane uno, ma non so quanto si possa fare per gli addotti di CupertologyA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ne ho parlato col mio professore di questa Apple che diventa surrogato della madre dispensatrice di doni.

    Mi ha confermato che l'analisi è corretta. In fondo non sono uno scienziato sono ancora uno studente. Ma già me la cavo abbastanza bene.

    Ed ho raccontato del putiferio che viene fuori nei forum di informatica quando racconto la condizione psicologica della persona dipendente dal brand e dai prodotti elettronici.

    Mi ha rimproverato!
    Mi ha detto chiaramente che queste nozioni è meglio lasciarle dentro gli ambienti di settore.

    È il motivo per cui dentro un manicomio la scritta Ospedale Psichiatrico è solo fuori, non la trovi dentro. Per non ricordare al paziente chi è e dove si trova.

    Se ad un disagiato ricordi continuamente la sua condizione esistenziale una delle cose che scateni è prima di tutto la rabbia.
    E poi metteranno in atto tutta una serie di meccanismi di difesa come proiezioni, spostamento psichico, scissione, e soprattutto la negazione.

    Chi sta male ed ha trovato nei surrogati un sollievo alla propria condizione esistenziale, difenderà la sua situazione e il surrogato. Se glielo fai notare ti attacca. Come farebbe un bambino se gli offendi la mamma.
    Come fa il tossico con la robba, il fumatore con la cicca, e
    l'alcolizzato con la bottiglia.
    iRoby
    9100
  • Poi ti ha dato le pastigliette.
    non+autenticato
  • No ma le darei tanto volentieri a te. Ed a tutti quelli che vedono Apple Apple Apple.

    A me se un fottutissimo telefono che ha tutto quello che mi serve al giusto prezzo lo fa Lenovo, HTC, Sony, LG o qualsiasi altro brand, non me ne importa una minkia.

    Io non seguo il cuore, il brand, l'angolo stondato e tutte le bugie di marketing.
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > No ma le darei tanto volentieri a te. Ed a tutti
    > quelli che vedono Apple Apple
    > Apple.
    >
    > A me se un fottutissimo telefono che ha tutto
    > quello che mi serve al giusto prezzo lo fa
    > Lenovo, HTC, Sony, LG o qualsiasi altro brand,
    > non me ne importa una
    > minkia.

    A loro invece importa eccome e a te non te ne dovrebbe fregare un accidente.

    >
    > Io non seguo il cuore, il brand, l'angolo
    > stondato e tutte le bugie di
    > marketing.

    Però compri il giubottino con il marchio della HD. Meh.
    non+autenticato
  • Ma io non adoro marchi.
    Li uso i prodotti. Non sono feticci per me.

    Ne farei volentieri a meno. Ed uno vale l'altro. Mi interessa come possono essermi utili nella vita. Non li metto in una bacheca per poi ripetere Nam myoho renge kyo e tutto il sutra del loto...

    Per me non è un'esperienza. È la mia realizzazione come essere umano l'esperienza che mi interessa, non lisciarmi la scocca di alluminio e sentire il brivido dell'uomo metropolitano che tira fuori l'iPhone all'aperitivo in piazza.
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma io non adoro marchi.
    > Li uso i prodotti. Non sono feticci per me.
    >
    Giusto. Questo è per l'uomo che non deve chiedere mai.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    NGM + Windows phone + Harley è perfetto per te
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo
    > - Scritto da: iRoby
    > > Ma io non adoro marchi.
    > > Li uso i prodotti. Non sono feticci per me.
    > >
    > Giusto. Questo è per l'uomo che non deve chiedere
    > mai.
    >
    > Clicca per vedere le dimensioni originali
    > NGM + Windows phone + Harley è perfetto per te

    Perfetto! Infatti con Windows Putin... ops un russo mi sta hackando... non devi chiedere e dire nulla, zitto e silenzio. Puoi pagare in bitcoin.
    non+autenticato
  • Sei nel forum sbagliato per dire questa cose.
    Non dare le tue perle ai porci, perché essi non si rivoltino contro di te...
    Si vede che sei uno studentello, ancora non hai capito come funzioni tu e come funziona il mondo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > No ma le darei tanto volentieri a te. Ed a tutti
    > quelli che vedono Apple Apple
    > Apple.

    Qui dentro quello che è ossessionato da Apple sembri solo tu.
    Teo_
    2654
  • Ogni qualvolta si spara a zero contro i prodotti apple , si è pregati di indicare un alternativa valida.

    Ci sta che mettiate smartphone con materiali di qualità scadente, ma non sono ammessi quei device che ricevono max 1 aggiornamento e poi vengono abbandonati nel nulla.

    Grazie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Digital Coach Italia
    > Ogni qualvolta si spara a zero contro i prodotti
    > apple , si è pregati di indicare un alternativa
    > valida.

    cioè l'intero settoreA bocca aperta

    > Ci sta che mettiate smartphone con materiali di
    > qualità scadente

    E qua si capisce che sei un applefan, ma dimmi hai il TV in oro massiccio ? Hai la plancia della tua auto in radica ?

    Le idiozie che vi mette la vostra amata apple sono spassosissimeA bocca aperta

    > ma non sono ammessi quei device
    > che ricevono max 1 aggiornamento e poi vengono
    > abbandonati nel
    > nulla.

    Limitazioni tue eh ,da vero appelfanA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Digital Coach Italia
    > Ci sta che mettiate smartphone con materiali di
    > qualità scadente, ma non sono ammessi quei device
    > che ricevono max 1 aggiornamento e poi vengono
    > abbandonati nel
    > nulla.

    Ciao, oggi rispondo io, che Siri è in bagno.
    Windows Phone è quello che fa al caso tuo. Dopo il primo aggiornamento viene abbandonato il sistema operativo in toto! Passa a Windows Phone, dove vuoi andare oggi? Ho diverse opzioni per te. Potresti andartene a... BSOD e poi a... Aggiornamento in corso, non spegnere il dispositivo, ci risentiamo fra mezzora.
    non+autenticato
  • E come al solito gli haters hanno reso un eccellente servizio alla papple. Bertuccia & Co. abbandonati alle loro elucubrazioni avrebbero racimolato una ventina di post al massimo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bravi... bravi

    > E come al solito gli haters hanno reso un
    > eccellente servizio alla papple. Bertuccia & Co.
    > abbandonati alle loro elucubrazioni avrebbero
    > racimolato una ventina di post al
    > massimo.

    Diciamo che hanno sicuramente fatto la felicità di P.I.
    FDG
    10946
  • - Scritto da: bravi... bravi
    > E come al solito gli haters hanno reso un
    > eccellente servizio alla papple. Bertuccia & Co.
    > abbandonati alle loro elucubrazioni avrebbero
    > racimolato una ventina di post al
    > massimo.

    Come al solito se non sei un ridicolo iFesso dici le cose come stannoOcchiolino

    Veramente il servizio eccellente all'idiozia e incompetenza lo hanno offerto gentilmente i macachi e le loro idizoie da 4 soldi .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ftype

    > Veramente il servizio eccellente all'idiozia e
    > incompetenza lo hanno offerto gentilmente i
    > macachi e le loro idizoie da 4 soldi.

    Ah bravo, sei venuto anche tu a dare il tuo contributo alla stupidità umana.
    Guarda che iRoby ti sta surclassando. Datti da fare. Posta, posta!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo

    > Ah bravo, sei venuto anche tu a dare il tuo
    > contributo alla stupidità
    > umana.
    > Guarda che iRoby ti sta surclassando. Datti da
    > fare. Posta,
    > posta!!!

    Ma tu sei il rimpiazzo di iFess Twin ? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Vuoi qualche esempio di stupidità umana?

    Guarda l'espressività e l'intelligenza che traspare da quei volti!

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: ...
    > > ma benedetti quei minchioni se fanno
    > duplicare
    > in
    > > un anno il prezzo delle azioni!
    > >
    > > la tua ristretta mentalita' non ti permette
    > di
    > > cogliere la vista di insieme.
    >
    > Ma che vuoi, io c'ho compassione per sti cretini.
    >
    > Hai presente il Mito della Caverna di Platone? Io
    > sono quello che è uscito, ha visto la realtà e
    > voleva avvisare quelli dentro che stanno invece
    > guardando solo ombre
    > riflesse.
    >
    > Cosa fanno questi invece di incuriosirsi?
    > Uccidono quelli che li vogliono avvisare.

    cosi gira il mondo. ora che te ne sei accorto, devi solo votarti al male, come ho fatto io. ma ancora, non esiste "male" e "bene" esiste solo "posso farlo" e "non posso farlo". panta rei. tutto passa, trascorre, si modifica. esempi? una volta essere froci ti conduceva al rogo, oggi ti conduce alla direzione di apple. una volta avere amanti prepuberi maschi era la normalita' (vedi antica gracia, cina, ecc) oggi ti mettono in galera. Maometto sposo una dodicenne e cosi' via. e di esempi ce ne sono a bizzeffe. tornnd a bomb: siamo usciti dalla caverna, abbiamo visto cosa c'e' fuori. ora rientriamo, e approfittiamo della conoscenza acquisita per prevaricare coloro che non sono usciti: sottraendogli il cibo, ingravidandogli la moglie mentre loro osservano adoranti le ombre, ecc.

    ti racconto u piccolo aneddoto colto in un film.
    scena: esclusivo casino di gran classe, un cliente abituale (maschio bianco caucasico vestito in frac) osserva l'ingresso di un cliente negro. al che, indignato, rivolgendosi ad uno dei valletti di sala, sbotta:

    "e' uno scandalo, ora pure i negri fate entrare"

    e il valletto, di rimando:

    "caro signore, il mondo non si divide in bianchi e negri ma in ricchi e poveri".

    spero tu abbia colto la metafora.
    non+autenticato
  • Ma ricchi di che?
    Siete dei smandrappati che si atteggiano a ricchi.

    Io mia madre e mio fratello abbiamo un sacco di risorse economiche e immobiliari.
    Ma non ci interessa di fottere altri né di darci arie da ricchi.

    Anzi il nostro obiettivo è vita sobria, lavorare il meno possibile e dedicarci a studio, hobby e rapporti umani armonici con gente che vale la pena frequentare.

    Non andare in giro a fare invidiare la gente a bordo di Ferrari, vestiti alla moda, orologi di lusso, iPhone e cazzate elettroniche.

    Quelle cose le fa la gente povera. Povera dentro!
    iRoby
    9100
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma ricchi di che?
    > Siete dei smandrappati che si atteggiano a ricchi.
    >
    > Io mia madre e mio fratello abbiamo un sacco di
    > risorse economiche e
    > immobiliari.
    > Ma non ci interessa di fottere altri né di darci
    > arie da
    > ricchi.
    >
    > Anzi il nostro obiettivo è vita sobria, lavorare
    > il meno possibile e dedicarci a studio, hobby e
    > rapporti umani armonici con gente che vale la
    > pena frequentare.
    >
    > Non andare in giro a fare invidiare la gente a
    > bordo di Ferrari, vestiti alla moda, orologi di
    > lusso, iPhone e cazzate
    > elettroniche.
    >
    > Quelle cose le fa la gente povera. Povera dentro!


    ecco, non hai colto la metafora. evabbeh lasciamo perdere.

    salutami la harley, uomo sobro Sorride o forse la conti come "hobby"? ma si, transeatSorride

    (comunque il fracassamento di ginocchia per "brandistica" ci sta tutto)
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby

    > Non andare in giro a fare invidiare la gente...

    > Io mia madre e mio fratello abbiamo un sacco di risorse economiche e immobiliari.


    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubaldo
    > - Scritto da: iRoby
    >
    > > Non andare in giro a fare invidiare la
    > gente...
    >
    > > Io mia madre e mio fratello abbiamo un sacco
    > di risorse economiche e
    > immobiliari.
    >
    >
    > Rotola dal ridere

    ahahah be, pezzenti come bertuccia e maxsix vanno in giro con l'iphone, invece iRoby direttamente coi rogiti delle sue proprieta immobiliari (e pure quelli di sua madre e del fatello).

    "questa e' classe, coglionazzo: CLASSE!" (cit)
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby

    > Io mia madre e mio fratello abbiamo un sacco di
    > risorse economiche e immobiliari.

    ah... la "decrescita felice"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > ah... la "decrescita felice"

    Il suo problema non è di portafoglio ma di testa.
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Nome e cognome
    >
    > > ah... la "decrescita felice"
    >
    > Il suo problema non è di portafoglio ma di testa.

    Come sta parlando uno Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: iRoby
    > > - Scritto da: ...
    > > > ma benedetti quei minchioni se fanno
    > > duplicare
    > > in
    > > > un anno il prezzo delle azioni!
    > > >
    > > > la tua ristretta mentalita' non ti permette
    > > di
    > > > cogliere la vista di insieme.
    > >
    > > Ma che vuoi, io c'ho compassione per sti
    > cretini.
    > >
    > > Hai presente il Mito della Caverna di Platone?
    > Io
    > > sono quello che è uscito, ha visto la realtà e
    > > voleva avvisare quelli dentro che stanno invece
    > > guardando solo ombre
    > > riflesse.
    > >
    > > Cosa fanno questi invece di incuriosirsi?
    > > Uccidono quelli che li vogliono avvisare.
    >
    > cosi gira il mondo. ora che te ne sei accorto,
    > devi solo votarti al male, come ho fatto io. ma
    > ancora, non esiste "male" e "bene" esiste solo
    > "posso farlo" e "non posso farlo". panta rei.
    > tutto passa, trascorre, si modifica. esempi? una
    > volta essere froci ti conduceva al rogo, oggi ti
    > conduce alla direzione di apple. una volta avere
    > amanti prepuberi maschi era la normalita' (vedi
    > antica gracia, cina, ecc) oggi ti mettono in
    > galera. Maometto sposo una dodicenne e cosi' via.
    > e di esempi ce ne sono a bizzeffe. tornnd a bomb:
    > siamo usciti dalla caverna, abbiamo visto cosa
    > c'e' fuori. ora rientriamo, e approfittiamo della
    > conoscenza acquisita per prevaricare coloro che
    > non sono usciti: sottraendogli il cibo,
    > ingravidandogli la moglie mentre loro osservano
    > adoranti le ombre,
    > ecc.
    >
    > ti racconto u piccolo aneddoto colto in un film.
    > scena: esclusivo casino di gran classe, un
    > cliente abituale (maschio bianco caucasico
    > vestito in frac) osserva l'ingresso di un cliente
    > negro. al che, indignato, rivolgendosi ad uno dei
    > valletti di sala,
    > sbotta:
    >
    > "e' uno scandalo, ora pure i negri fate entrare"
    >
    > e il valletto, di rimando:
    >
    > "caro signore, il mondo non si divide in bianchi
    > e negri ma in ricchi e
    > poveri".
    >
    > spero tu abbia colto la metafora.

    Il film in questione è Io Sto Con Gli Ippopotami, con Bud Spencer e Terence Hill
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)