Alfonso Maruccia

Trenitalia, multa per pratica scorretta

L'AGCM ha "stangato" la compagnia ferroviaria ritenendola colpevole di pratica commerciale scorretta nei confronti dei clienti finali. La multa comminata è quella massima consentita dalla legge, noccioline per Trenitalia che comunque si difende

roma - L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha preparato una poco piacevole "sorpresa" agostana per Trenitalia S.p.a., l'azienda nazionale di trasporti ferroviari che a quanto pare aveva il "vizietto" di consigliare ai clienti le corse più costose nascondendo le alternative economiche.

Dopo le indagini del caso condotte assieme al Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, l'AGCM ha riconosciuto Trenitalia colpevole di pratica commerciale scorretta e ha punito l'azienda con una multa di 5 milioni di euro - la massima sanzione consentita dalla legge a quanto comunica la stessa autorità antitrust.

La colpa di Trenitalia, informa ancora l'AGCM, è stata quella di aver programmato i sistemi di ricerca e prenotazione delle corse (sul sito Internet, sulla app per gadget mobile e persino sulle biglietterie automatiche self-service presenti nelle stazioni) per omettere in maniera sistematica le alternative economiche ai biglietti per i treni Frecce e Intercity, eliminando dalla ricerca le corse che richiedevano un cambio e anche se le soluzioni più costose permettevano in sostanza di risparmiare solo qualche minuto sui treni regionali standard.
La multa di 5 milioni di euro imposta da AGCM non è granché, se raffrontata al giro di affari miliardario di un colosso come Trenitalia, ma AGCM si è dichiarata impossibilitata "per legge" a punire ancor più duramente l'azienda di trasporti.

Prevedibilmente, vista dal punto di vista della vittima, la vicenda va declinata in termini molto diversi e la multa rappresenta solo un'ingiustizia: Trenitalia ha da sempre messo "al centro delle proprie politiche commerciali" le esigenze del cliente, dice una nota ufficiale dell'azienda, con i sistemi di ricerca delle corse programmati per presentare le soluzioni di viaggio "maggiormente confacenti" e senza volontà "distorsiva" per la possibilità di scelta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
18 Commenti alla Notizia Trenitalia, multa per pratica scorretta
Ordina
  • Per quanto vi potrà sembrare strano, secondo me era più corretto prima.
    Vi spiego perché secondo me.

    Immaginate di voler andare da Torino (Piemonte) ad Ancona (Marche). Siete in ferie e non avete fretta.

    Trenitalia vi propone:
    - Frecciarossa Milano-Bologna
    - Frecciabianca Bologna Ancona
    Totale: 4h26min Costo 2 Classe: da 49.80 a 99.50

    Ma se selezionate il fantomatico bottone "Includi treni regionali" potreste anche fare 4 cambi, impiegare 7h49min, spendendo in 2 Classe: 37.25.

    Il punto è che nel primo caso viaggiate con Trenitalia, su treni a tariffa di mercato, nel secondo caso viaggiate con:
    - Regione Piemonte (SFR Piemonte)
    - Regione Lombardia (Trenord)
    - Regione Emilia Romagna (Direzione Regionale Emilia Romagna Trenitalia)
    - Regione Marche (Direzione Regionale Marche Trenitalia)

    Cioè il nostro viaggio costa meno, ma perché nel secondo caso parte del biglietto è pagato dalle Regioni per "sovvenzionare" il trasporto locale. Se risiedo a Torino e vado in ferie ad Ancona, probabilmente pago le tasse regionali al Piemonte e le tasse di soggiorno alle Marche, ma in Lombardia ed Emilia Romagna siamo "a sbafo" di lombardi e emiliani/romagnoli.

    Inoltre, presentando di default queste soluzioni, di fatto Trenitalia introdurrebbe una "terza e quarta" classe (la prima e la seconda della soluzione lenta), in diretta competizione con Italo o OBB (tratta Milano-Verona), che invece una soluzione "lenta" sovvenzionata dalle Regioni non possono proporla.

    Non è illecito fare un viaggio nazionale usando una serie di treni regionali sovvenzionati, ma è comunque una distorsione, tanto che si devono fare tanti cambi proprio perché i treni regionali di norma viaggiano solo nella regione e nei bacini delle regioni limitrofe.

    Perciò a me sembra corretto che Trenitalia, a meno che non gli venga chiesto esplicitamente, non pubblicizzi soluzioni interregionali sovvenzionate da terzi (le Regioni), sovvenzionate per il trasporto locale, e non distorsivamente come sua "quarta classe" di quelle nazionali.

    Poi il singolo, se vuole, visto che non è illecito, può combinare tutte le soluzioni che vuole, incluso usare più vettori e combinare viaggi con Flixbus, aerei low cost e tratte a piedi, per minimizzare i costi. Ma non può essere Trenitalia a suggerirlo, perché i servizi regionali non sono suoi.

    Sono l'unico a vederla così?
    non+autenticato
  • Penitalia, la quantità di ritardi e cancellazioni (cosa di per sè incredibile) di treni che vedo ogni giorno è enorme: praticamente non c'è un treno in orario, se non in pochi casi.
    E nelle statistiche ufficiali compaiono solo in piccola percentuale.
    Ma quanto tempo ancora vogliamo farci prendere per il naso da questi minchioni?
    non+autenticato
  • 'noccioline per Trenitalia che comunque si difende'.
    E certo che si difende, se chiediamo a un ladro se ha rubato, ci dirà forse di si?
    Che scemenze.
    Quanto alla multa ridicola, siamo alle solite, ci vuole qualcosa che sia proprorzionale al bilancio e che dopo due volte scatti qualcosa che coinvolga gli azionisti, in modo che siano essi a seppellire l'AD.
    Fantascienza, nell'italia degli italioti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gumuk
    > 'noccioline per Trenitalia che comunque si
    > difende'.
    > E certo che si difende, se chiediamo a un ladro
    > se ha rubato, ci dirà forse di si?

    Dipende da quanto è grosso lo sconto di pena in caso di piena collaborazione/confessione e da quante probabilità ci sono di essere condannati. Non sempre negare a oltranza è la strategia più conveniente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Dipende da quanto è grosso lo sconto di pena in
    > caso di piena collaborazione/confessione e da
    > quante probabilità ci sono di essere condannati.
    > Non sempre negare a oltranza è la strategia più
    > conveniente

    Se credi che succederà qualcosa sei sempre un coglione, non succedera niente ha nessuno... come sempre!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jacula
    >ha nessuno
    >ha

    La sua ignoranza mi orripilisce.
    non+autenticato
  • tipico errore da fuddaro, se volessi pensar male... ma non voglio farlo.
    non+autenticato
  • Ma cavolo!
    Per una volta che c'era una funzione utile, sono andati a mettere becco.

    Cosi' adesso potranno trovare le tratte economiche anche quelli che non erano capaci, col risultato che sara' piu' difficile trovare un posto sui treni economici.
  • >
    > Cosi' adesso potranno trovare le tratte
    > economiche anche quelli che non erano capaci, col
    > risultato che sara' piu' difficile trovare un
    > posto sui treni
    > economici.

    Non capisco, quindi se io banchiere faccio fare un investimento ad elevato rischio ad un risparmiatore, faccio bene perché quello non è capace di capire cosa sta firmando e si fida?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Noncapisco
    > >
    > > Cosi' adesso potranno trovare le tratte
    > > economiche anche quelli che non erano
    > capaci,
    > col
    > > risultato che sara' piu' difficile trovare un
    > > posto sui treni
    > > economici.
    >
    > Non capisco, quindi se io banchiere faccio fare
    > un investimento ad elevato rischio ad un
    > risparmiatore, faccio bene perché quello non è
    > capace di capire cosa sta firmando e si
    > fida?

    No che c'entra?
    Qui si parla di biglietti economici che non vengono visualizzati dalle app (ma che CI SONO!!!)
  • E' sempre una truffa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ma cavolo!
    > Per una volta che c'era una funzione utile, sono
    > andati a mettere
    > becco.
    >
    > Cosi' adesso potranno trovare le tratte
    > economiche anche quelli che non erano capaci, col
    > risultato che sara' piu' difficile trovare un
    > posto sui treni
    > economici.
    Ti piace un mondo in cui o tu sei in grado di fare qualsiasi cosa, oppure è corretto essere fregato per la propria ignoranza? Sai di non essere un tuttologo, vero? Sai che in un mondo come quello che pare ti piacerebbe, non vivresti un nano secondo e finiresti ammazzato a causa della tua ignoranza?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robin
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Ma cavolo!
    > > Per una volta che c'era una funzione utile, sono
    > > andati a mettere
    > > becco.
    > >
    > > Cosi' adesso potranno trovare le tratte
    > > economiche anche quelli che non erano capaci,
    > col
    > > risultato che sara' piu' difficile trovare un
    > > posto sui treni
    > > economici.
    > Ti piace un mondo in cui o tu sei in grado di
    > fare qualsiasi cosa, oppure è corretto essere
    > fregato per la propria ignoranza?

    In qualunque mondo tu ti immagini, qualcuno viene fregato per la propria ignoranza.

    > Sai di non
    > essere un tuttologo, vero? Sai che in un mondo
    > come quello che pare ti piacerebbe, non vivresti
    > un nano secondo e finiresti ammazzato a causa
    > della tua
    > ignoranza?

    Non prima di aver visto il tuo funerale, visto che nel caso specifico, tra te e me eri tu quello che non sapeva trovare i biglietti del treno in offerta.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Robin

    > Non prima di aver visto il tuo funerale, visto
    > che nel caso specifico, tra te e me eri tu quello
    > che non sapeva trovare i biglietti del treno in
    > offerta.
    In offerta? Evidentemente non sai nemmeno di che parli.
    Non si trattava di treni in offerta, ma di interregionali un po' più nascosti, quindi treni generalmente più economici, perché più lenti.

    Invece di parlare a sproposito di funerali, informati, altrimenti rischi, come dicevo, di farti fregare dalla tua ignoranza... senza nemmeno accorgertene.
    non+autenticato
  • ma perchè gli rispondi?

    DON'T FEED THE TROLL
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ma cavolo!
    > Per una volta che c'era una funzione utile, sono
    > andati a mettere
    > becco.
    >
    > Cosi' adesso potranno trovare le tratte
    > economiche anche quelli che non erano capaci, col
    > risultato che sara' piu' difficile trovare un
    > posto sui treni
    > economici.
    Dimostra la tua miopia.