Pierluigi Sandonnini

Windows 10 Pro per Workstation, uscita entro l'autunno

Microsoft ha annunciato una versione potenziata del sistema operativo per macchine di fascia alta, in grado di gestire fino a 4 CPU e 6 TB di memoria.

Roma - Microsoft ha appena annunciato una nuova release di Windows 10 indirizzata agli utenti professionali: Windows 10 Pro for Workstations, che sarà lanciato entro il prossimo autunno come parte del Fall Creators Update. Confermando le voci circolate negli ultimi tempi, il nuovo sistema operativo offre file system Microsoft per server (Resilient File System), supporto per la memoria persistente (NVDIM-N), condivisione più veloce dei file con SMB Direct e supporto per hardware ad alte prestazioni, fino a 4 CPU e 6 TB di memoria.

Descrizione immagine

Questa nuova edizione del sistema operativo Windows 10 è focalizzata sulle macchine di fascia alta, il che significa supporto per i processori Intel Xeon e AMD Opteron. Le novità rispetto alla versione standard di Windows 10 sono apprezzabili, dal momento che questa si limita a gestire 2 CPU e fino a 2 TB di memoria; l'aumento di potenza, specie in abbinamento a una memoria persistente, è dunque rimarchevole.
Il Resilient File System (ReFS), come indica il nome, è impiegato per fornire un livello extra di disponibilità di dati, resilienza e tolleranza. Può gestire grandi volumi e riparare automaticamente gli errori quando i dati contenuti in uno dei drive di backup risultano corrotti. Confrontato con lo schema standard del sistema Microsoft NTFS, che può gestire volumi fino a 256 TB, ReFS può teoricamente essere usato per volumi fino a 4,7 Zettabyte (circa un miliardo di terabyte, corrispondenti a 8 milioni di anni di video a risoluzione 8K!).

Gli utenti possono anche prelevare i propri dati e utilizzare SMB Direct per renderlo disponibile ad altri utenti sulla propria rete. Utilizzando la capacità del Remote Direct Memory Access di questa nuova versione di Windows 10, SMB Direct permette un accesso veloce ai file con bassa latenza. Una caratteristica disponibile nei sistemi operativi Microsoft per server fin dal lancio di Windows Server 2012.

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine
Notizie collegate
  • AttualitàWindows 10 tra futuro e passatoRedmond aggiorna ancora una volta la versione preliminare dell'OS-come-servizio, introducendo novità dal sapore retrò e funzionalità al passo coi tempi dedicate all'accessibilità
109 Commenti alla Notizia Windows 10 Pro per Workstation, uscita entro l'autunno
Ordina
  • FATE PENA ... dico a voi saputelli, aggressivi solo quando siete dietro una tastiera... non si può dire nulla perché saltate subito al collo come cani rabbiosi e fate tuonare le offese.
    Come va a gnocca? Poca eh?
    non+autenticato
  • Beh, quanto ad aggressività non scherzi niente neanche tu.
    Quando avrai raggiunto la comprensione verso tutti, noi non lo sapremo, ma tu sì, perché non avrai più nessuna voglia di fare commenti aggresivi e inutili come quello che hai postato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: john
    > Beh, quanto ad aggressività non scherzi niente
    > neanche
    > tu.
    > Quando avrai raggiunto la comprensione verso
    > tutti, noi non lo sapremo, ma tu sì, perché non
    > avrai più nessuna voglia di fare commenti
    > aggresivi e inutili come quello che hai
    > postato.
    Beh che ci vuoi fare, anche lui marcia come tutti i suoi alias (..., ftype, pandolo, giaguar ecc.) a pugnette
    non+autenticato
  • @ a71f33bd92c
    Gli oligarchi italiani!
    Bella battuta, davvero.
    In italia ci sono solo narcisisti istrionici come il bisteccone fiorentino, lo psiconano, il comico genovese, e furboni come i gentiloni, e inetti come i padovani.
    Gli oligarchi ci sono dove c'è il vero potere, che non è certo quello dei parolai squinternati italioti, veri figli di italioti pusrosangue.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bucciarelli ducci
    > @ a71f33bd92c
    > Gli oligarchi italiani!
    > Bella battuta, davvero.
    > In italia ci sono solo narcisisti istrionici come
    > il bisteccone fiorentino, lo psiconano, il comico
    > genovese, e furboni come i gentiloni, e inetti
    > come i padovani.

    Guarda chi controlla le grandi industrie italiane, guarda chi possiede tutti i mezzi di comunicazione italiani, guarda chi con una manciata di azioni decide chi guida le banche italiane. Guarda caso sono sempre gli stessi nomi. Fai pure finta di niente.

    > Gli oligarchi ci sono dove c'è il vero potere,
    > che non è certo quello dei parolai squinternati
    > italioti, veri figli di italioti pusrosangue.

    Per controllare questo paese non ci vuole molto, certo poi per avere del potere al di fuori di questo paese devono scendere a patti con padroni più potenti, ma questo non cambia niente. Oltretutto se ai primi oligarchi italiani hanno regalato una casa automobilistica americana i nostri devono avere parecchio da offrire.
    non+autenticato
  • Microsoft è molto creativa nel trovare modi per introdurrlo ai suoi utenti.
    Questa volta introduce Windows 10 Pro per Workstation...
    non+autenticato
  • Sentono puzza di migrazione di massa dal cloud che nemmeno ad i tempi della glaciazione si è vista e tirano fuori la creator la workstation e altre versioni limitate (per il cliente), ad incominciare sono proprio gli uffici tecnici e la contabilità/finanza (chissà perché?) e tirano fuori roba cpu e memory limited che nel 2017 fa ridere i sassi, poiché tutto il carico di lavoro lo dovrà assorbire il client il cloud diventerà un mero drm a privacy limitata (basta leggere eula)

    vuoi caricare un altro gioco o vuoi spegnere il pc?
    non+autenticato
  • Vero, ma quanti lo capiscono?
    Direi pochi...
    non+autenticato
  • io invece pago 1500 euro di RCA all'anno

    siamo nell'EU e non posso assicurarmi dove azzo mi pare

    ma a che serve questa EU? solo a farci invadere dai clandestini?
    non+autenticato
  • quoto, perché non te ne vai fuori dalle palle?
    non+autenticato
  • > ma a che serve questa EU? solo a farci invadere
    > dai
    > clandestini?

    Guarda che è l'Italia che gioca sporco con i clandestini. Gli oligarchi italiani da una parte vogliono più schiavi per spingere i salari verso il basso, dall'altra vogliono danneggiare l'UE in ossequio ai desideri dei padroni americani da cui dipendono per mantenere il potere.
    non+autenticato
  • Oh, finalmente un concittadino che vede il mondo senza troppe fette di teleprosciutto davanti agli occhi!

    Grazie!
    non+autenticato
  • Io 650 ed è l'equivalente della casko italica, mi paga il valore del veicolo o le riparazioni anche se sfascio la macchina da solo andando contro un muro. Ah, e non c'è alcun bollo o altra tassa e la vettura non conta nel reddito. Anche nel mobile mi trovo meglio 14€/mese 60Gb/mese di traffico dati, chiamate e messaggi flat verso la Francia e la zona1 ovunque mi trovi in Francia o in zona 1 + USA/Canada, Cina, India e alcuni altri paesi...

    La UE è nata con ottimi propositi, tradita e stravolta in stile "embrace extend extinguish" in corso d'opera, ma ha fatto e fa anche tante cose positive, solo che in Italia (e non solo) proprio per la suddetta strategia si sostiene che ogni cosa negativa sia venuta dall'UE e ogni cosa positiva sia contrastata. Per dirne una la Francia come la Germania han accolto assai di più e ben prima dell'Italia, solo senza ong, mafie e privati cittadini. L'accoglienza la fatta lo Stato selezionando per censo, competenze e sane&giovani "braccia da lavoro". L'Italia ha accolto molto di meno, la gran parte degli accolti vuole scappare, e ha accolto i disperati rimasti affidando alle mafie e loro emanazioni la gestione della cosa. Queste ultime ben contente han importato manodopera per i loro sporchi affari e carne umana da stipare in moderni lager per incassare i famosi 35€/giorno. Però curiosamente ci s'è messo anni per dire che sulle "ong" qualcosa non torna e si continua a dire che la UE non aiuta, anzi chiude le frontiere...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)