Pierluigi Sandonnini

Skype rinnova la versione desktop

Rilasciata una nuova preview per Mac e Windows. La chat Ŕ ora frontale e al centro, per sfruttare le maggiori dimensioni degli schermi. Gli utenti sono invitati a inviare impressioni e suggerimenti

Roma - Arriva la nuova generazione di Skype per desktop. Si tratta ancora di una versione preview, ovvero incompleta, attivata in via sperimentale per saggiare le reazioni degli utenti. La nuova release di Skype gira sui sistemi operativi Mac, Windows 10 con l'aggiornamento di novembre e precedenti, Windows 8 e Windows 7. La nuova versione è stata pensata per trarre vantaggio dalle maggiori dimensioni dello schermo dei computer desktop, rispetto ai terminali mobile.

Skype

La preview prevede quindi la chat frontale e al centro dello schermo. I gruppi sono stati arricchiti di nuove caratteristiche che aumentano il grado di connessione con amici e familiari. ╚ possibile anche effettuare più chiamate di gruppo, grazie allo schermo in tempo reale e alla condivisione delle foto. Immagini animate di una chat mostrano come usare gli emoji per rispondere a un commento o mettere "Mi piace" a una foto che è stata condivisa in una conversazione. C'è anche una nuova funzione @mentions, per le reazioni ai messaggi e un pannello notifiche per controllare le citazioni (mentions) e le reazioni nelle conversazioni.

La preview comprende anche alcune migliori nelle prestazioni che aumentano la produttività su desktop; nel suo blog Skype invita gli utenti a provarle e a riferire cosa ne pensano, condividendo idee su come migliorarle. Per inviare impressioni e suggerimenti a Skype basta cliccare sull'icona con il cuore (nel menu) e inviare il proprio pensiero, oppure lo si può fare nella Community.
La nuova release di Skype in preview si installa come quella classica, ed è possibile tornare alla precedente se necessario. Skype raccomanda comunque di utilizzare sempre una sola versione alla volta, per non duplicare le notifiche per i messaggi o le chiamate. Per tutti i Mac e i PC (ad eccezione del sistema operativo Windows 10) la nuova versione si può scaricare da questo link. Per i PC con Windows 10 Anniversary o superiore sono disponibili maggiori funzioni.



Pierluigi Sandonnini

fonte immagine
Notizie collegate
36 Commenti alla Notizia Skype rinnova la versione desktop
Ordina
  • Andate a vedere sul Play Store tutti i commenti negativi di questa "rinnovata" versione. 1 stalla a profusione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tripper
    > Andate a vedere sul Play Store tutti i commenti
    > negativi di questa "rinnovata" versione. 1 stalla
    > a
    > profusione.

    ups....stella*Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tripper
    > Andate a vedere sul Play Store tutti i commenti
    > negativi di questa "rinnovata" versione. 1 stalla
    > a
    > profusione.

    desktop diverso da mobile
    non+autenticato
  • L'interfaccia che aveva anni fa, prima dell'acquisto di MS, non era già il massimo. Ma da quando l'ha presa MS fa sempre più schifo e assomiglia sempre più a una roba della Chicco coi bottoni enormi e un sacco di spazio buttato. Ma io dico, ma cosa cazzo serve avere un margine di 100 pixel bianco a destra e a sinistra? A cosa cazzo serve tutto quello spazio lasciato vuoto?
    non+autenticato
  • Siamo al colmo che ICQ nel 1997 aveva un'interfaccia infinitamente migliore (più compatta, che si poteva lasciare in primo piano senza che ostruisse la visione di altri programmi, e senza icone inutili con sola funzione estetica). Invece di andare avanti andiamo indietro.
    non+autenticato
  • Ma chi si aspetta ancora qualcosa di sensato da MS?
    C'é poco da stupirsi, MS é ormai da tempo riconosciuta come il Re Mirda.
    Tutto quel che tocca diventa ... 😁
    non+autenticato
  • "assomiglia sempre più a una roba della Chicco"
    ╚ naturale: la sua base di utenti è sempre più ridotta a bipedi un po' fuori età (anagrafica) per la Chicco, ma di quel livello. Oggi tutto è infantilismo anche perché altrimenti il pollo potrebbe ribellarsi alla "matrigna" e la situazione per alcuni diverrebbe come dire "scomoda"...
    non+autenticato
  • Ma poi c'è roba lì dentro che non serve veramente un cazzo. A parte i trecentomila emoticon che non si capisce che senso abbiano (roba come il pollo arrosto che gira...), qualcuno mi spiega il senso di quei cazzo di spezzoni di film (addirittura roba di Bollywood che credo manco venga esportata)...
    non+autenticato
  • Mai provato a giocare con la deep packet inspection in una LAN? Sorride

    Il bipede medio relativamente moderno è ridotto così, e parlo anche di trentenni o quarantenni con figli, lavoranti regolarmente, con almeno formalmente una cultura forse non d'altissimo livello ma neppure "da semi-analfabeti con la III media"... Chi su di lui lucra questo offre.
    non+autenticato
  • - Scritto da: xte
    > Mai provato a giocare con la deep packet
    > inspection in una LAN?
    > Sorride
    >
    > Il bipede medio relativamente moderno è ridotto
    > così, e parlo anche di trentenni o quarantenni
    > con figli, lavoranti regolarmente, con almeno
    > formalmente una cultura forse non d'altissimo
    > livello ma neppure "da semi-analfabeti con la III
    > media"...

    Hai descritto massiminchia Ficoso.

    > Chi su di lui lucra questo
    > offre.
    non+autenticato
  • 1. pubblicate il codice e la toolchain di sviluppo, nessun essere razionale e onesto può voler usare scatole chiuse. ╚ vero che la maggior parte dei vostri utenti sono pecore bipedi che seguono il pastore, ma prima o poi i nodi vengono al pettine e allora anche le pecore migreranno verso altri lidi.

    2. create un'infrastruttura distribuita, nessun essere razionale e onesto può voler usare servizi client-server (dove il server è fuori dal proprio controllo) quando è tecnicamente possibile senza problemi particolari usare soluzioni distribuite. ╚ vero che la maggior parte degli utenti sono pecore bipedi, ma anche qui, uno scandalo dietro l'altro e le buzzword pubblicitarie non funzioneranno più e anche i pecoroni migreranno altrove.

    3. usate o pubblicate un protocollo standard: non si comunica di norma in gruppi chiusi ma col resto del mondo.

    Ah, si, ma che parlo a fare. Qui si fa a gara a chi è più pollo...
    Per gli utenti che polli non vogliono essere sappiate che vi sono ottimi servizi FOSS disponibili per tutte le piattaforme.
    non+autenticato
  • Il vero pollo è colui che potendo scegliere di non usare un software, invece continua ad usarlo e si lamenta anche, dispensando consigli a destra e a manca su come migliorarlo e renderlo meno da pollo. Purtroppo essendo lui stesso pollo rimane ingabbiato nel pollaio, ma non se ne accorge.
    non+autenticato
  • Avrò usato Skype 2/3gg quando era uscito, ancora di Skype AG...
    non+autenticato
  • - Scritto da: xte

    > Avrò usato Skype 2/3gg quando era uscito, ancora
    > di Skype AG...

    Il punto è che Skype, così come Office, a volte può essere una necessità.
    Vuoi perché ti passano documenti Office, vuoi perché ti danno il loro skype dato che sono quello hanno e conoscono.
    non+autenticato
  • Poiché in genere sono altri ad aver bisogno di me non è un mio problema... Mi mandi un documento office? Se LO lo apre leggo e mando mail mementando che il pdf è un formato standard (per quanto seccante), se non lo apro informo che codesto file non è digeribile prego reinviare in formato opportuno. Idem per Skype, anche perché in genere se è tra amici spiego il da farsi, se è per lavoro il telefono è li per questo e se non abbiamo da ambo le parti providers SIP con peering libero abbiamo un problema da ambo le parti.

    È molto semplificato ma più o meno questa è la mia politica. Poi certo se facessi il pubblicitario avrei probabilmente assai più problemi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: xte
    > Poiché in genere sono altri ad aver bisogno di me
    > non è un mio problema...
    Ma neanche loro, non sei dio, se non fai tu farà un altro e tu resta pure seduto ad aspettare
    > Se LO lo apre leggo e mando mail
    > mementando che il pdf è un formato standard (per
    > quanto seccante), se non lo apro informo che
    > codesto file non è digeribile prego reinviare in
    > formato opportuno.
    Il che è indice di chiusura e cambio fornitore del servizio. Prendo uno che è capace di leggere word anche senza avere office instllato, se poi non ci arriva ... meglio, eliminato un'incapace

    > È molto semplificato ma più o meno questa è
    > la mia politica. Poi certo se facessi il
    > pubblicitario avrei probabilmente assai più
    > problemi...
    Vero, ma visto che fai capzeggi su PI non hai nessun problema
    non+autenticato
  • > "se non fai tu farà un altro e tu resta pure seduto ad aspettare"
    Sai questa è la politica Marchionne dell'italico suddito tipo: accetta il taglio di stipendio, non protestare, che qualcun'altro lo accetterà e tu sarai licenziato... Porgi l'altra guancia...
    Non è la mia politica e debbo dire che al momento non posso lamentarmi delle scelte fatte, forse molte le avrei rifatte diverse potendo tornare indietro nel tempo ma sono in un posto magnifico, in una casa fatta su mio disegno e nel Technopole che è la Silicon Valley europea. Non so quanti yes men possano dire altrettanto.

    > "Prendo uno che è capace di leggere word anche senza avere office instllato"
    Vedi io *provo* ad aprirlo, ma se il documento deve passare da me con una certa formattazione per avere un'aggiunta e poi finire stampato il mero aprirlo con tabelle e margini scombinati non va bene. Alché mi rifaccio (il tempo ce l'ho grazie ad opportuni modelli sviluppati nel tempo libero) in LaTeX e pubblico il pdf, esteticamente assai più gradevole e cito tanti begli esempi per cui Office non andrebbe usato. Può esser recepito o meno ma tanto da me o prendi il pdf o il tuo workflow disfunzionale si blocca (e già lo fa da solo per problemi di compatibilità tra una versione di Word e l'altra). Qui c'è stato un certo numero di aziende, anche nomi abbastanza noti, che han deciso di migrare in Romania per avere manodopera a basso costo, oggi se guardi il loro conti e i disastri accaduti capisci che non è stata una buona idea.

    > "Vero, ma visto che fai capzeggi su PI non hai nessun problema"
    telelavoro per la maggior parte del tempo e non avendo molto da chiacchierare quando sono in momenti di calma "a corrente alternata" si cazzeggio tranquillo su vari siti e usenet, non tutti sono altrettanto fortunati ma c'est la vie.
    non+autenticato
  • Scusa sai ma se tu mi mandi un documento in formato pdf o altro ed io uso solo documenti in txt che fai? Converti il tuo pdf? Mi telefoni e mi leggi il pdf?
    Ragioni da chi non sa cosa significa lavorare per guadagnare il pane, sei un po' parassita anche!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: azz
    > Scusa sai ma se tu mi mandi un documento in
    > formato pdf o altro ed io uso solo documenti in
    > txt che fai? Converti il tuo pdf? Mi telefoni e
    > mi leggi il
    > pdf?
    > Ragioni da chi non sa cosa significa lavorare per
    > guadagnare il pane, sei un po' parassita
    > anche!!!

    Ne stai facendo una mera questione di lana caprina.
    Il problema non è tanto negli standard ma quanto risulta facile e comodo passare da uno all'altro.

    Scendiamo nella realtà e facciamo un esempio concreto:
    Tu usi Skype e io no. Ci dobbiamo parlare in teleconferenza (siamo almeno in tre e non posso usare skype):

    a) ti invio un link via email o altro, lo apri con un qualunque browser moderno e sei automaticamente in chiamata vocale con me.

    b) ti indico un client FOSS che puoi installare nell'OS che preferisci usare.

    c) ti indico un numero telefonico da chiamare.


    Tra le tre possibilità non ne trovi una comoda per te?
    non+autenticato
  • - Scritto da: mhh
    > Tra le tre possibilità non ne trovi una comoda
    > per
    > te?
    La più comoda per me è la quarta possibilità, utilizzare ciò che utilizzo ogni giorno, quindi skype.
    Il fatto che tu non puoi/vuoi utilizzare skype è un tuo problema che rimbalzi a me, il che non è particolarmente professionale....
    non+autenticato
  • - Scritto da: azz
    > - Scritto da: mhh
    > > Tra le tre possibilità non ne trovi una comoda
    > > per
    > > te?
    > La più comoda per me è la quarta possibilità,
    > utilizzare ciò che utilizzo ogni giorno, quindi
    > skype.
    > Il fatto che tu non puoi/vuoi utilizzare skype è
    > un tuo problema che rimbalzi a me, il che non è
    > particolarmente
    > professionale....

    Beh, a questo punto chi sta messo peggio tra i due sei proprio tu, che non riesci neanche ad aprire un link col browser (soluzione A) nè a fare una classica telefonata (soluzione C).

    A questi estremi ha ragione l'utente xte, che certi clienti/committenti è meglio perderli che mantenerli.
    non+autenticato