Alfonso Maruccia

YouTube-MP3, fine del viaggio nella causa con RIAA

Il servizio di ripping per i filmati presenti su YouTube si accorda con l'industria discografica in tribunale, chiude i battenti e getta nel panico le app specializzate nello stesso servizio. Sul Web, invece, il ripping sembra ancora in salute

Roma - Fine del viaggio per YouTube-MP3.org, popolare servizio di ripping utilizzato dagli utenti per estrarre e salvare in locale i contenuti audiovisivi ospitati sui server di YouTube: la società responsabile si è accordata con RIAA per chiudere la causa legale avviata dai discografici, accettando di smantellare il sito e pagare una somma non meglio precisata come risarcimento danni.

L'organizzazione delle major musicali si era avventata sul servizio di ripping nel settembre del 2016, accusando la società tedesca PMD Technologies e il suo proprietario Philip Matesanz - a cui è riconducibile la paternità di YouTube-MP3 - di infrazione diretta del diritto d'autore, violazione delle misure DRM utilizzate da YouTube e mancato rispetto delle regole del DMCA con le relative richieste di rimozione dei contenuti illegali presenti su suoi server.

La causa contro YouTube-MP3 era una di quelle difficili da perdere, visto che si parla - diversamente dai soliti portali di ricerca torrent - di contenti "rippati" ospitati direttamente sui server della società per permettere il download da parte degli utenti del servizio.
Facile quindi capire la decisione di Matesanz di accordarsi con RIAA e le major del disco, una mossa che ha portato entrambe le parti a firmare una richiesta al giudice per concludere la vicenda. PDM Technologies ha accettato di passare il controllo del dominio di YouTube-MP3 a RIAA, mentre Matesanz ha accettato il pagamento di una multa non meglio specificata e di tenersi lontano dai siti di ripping per il prossimo futuro.

Al momento il sito di YouTube-mp3 è ancora raggiungibile ma la funzionalità di ripping è disabilitata, mentre la "vittoria" di RIAA ha scatenato un certo panico nell'ambito delle app specializzate nel salvataggio offline dei video di YouTube sui gadget mobile e non solo. Sul fronte del ripping Web, invece, tramite servizi non baciati dalla stessa, enorme popolarità di YouTube-mp3, le cose sembrano funzionare come al solito.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
21 Commenti alla Notizia YouTube-MP3, fine del viaggio nella causa con RIAA
Ordina
  • Possibile che abbia fondamento giuridico una decisione del genere?
    Il servizio in sé era molto semplice, caricava il video da youtube, estraeva l'audio e stop.

    Sarà responsabilità dell'utente usarlo per estrarre tracce audio avendo i diritti di farlo.

    Per me è come i coltelli da cucina. Se con un coltello da cucina affetto il salame o accoltello una persona sarà responsabilità mia, di certo non di chi il coltello l'ha prodotto né di chi l'ha venduto.

    Sarebbe interessante sentire il parere di un avvocato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > Possibile che abbia fondamento giuridico una
    > decisione del
    > genere?

    Non ce l'ha.
    Ma quando il denaro supera una certa soglia critica, il diritto diventa carta igienica.

    > Il servizio in sé era molto semplice, caricava il
    > video da youtube, estraeva l'audio e
    > stop.

    Perche' "era"?

    > Sarà responsabilità dell'utente usarlo per
    > estrarre tracce audio avendo i diritti di
    > farlo.

    No.
    Sono caxxi di chi pretende di detenere un immotivato diritto
    trovarmi, accusarmi, ed eventualmete pagarmi tutti i danni per calunnia che gli chiedero' dopo che avro' vinto la causa in quanto per trovarmi e accusarmi ha violato leggi e quindi le prove che ha raccolto non sono valide.

    Io l'audio lo rippo perche' lo posso fare.
    Lui dice di avere un diritto perche' si e' fatto scrivere apposta una legge che dice cosi'.
  • - Scritto da: panda rossa

    > trovarmi, accusarmi, ed eventualmete pagarmi
    > tutti i danni per calunnia che gli chiedero' dopo
    > che avro' vinto la causa in quanto per trovarmi e
    > accusarmi ha violato leggi e quindi le prove che
    > ha raccolto non sono
    > valide.

    Invece perderai. Loro hanno centinaia di avvocati molto ben pagati. Sai quanto costa pagare un legale? Sarai in bancarotta in pochi giorni.

    >
    > Io l'audio lo rippo perche' lo posso fare.

    Si possono fare fisicamente molte cose, ma la legge ne vieta molte.

    > Lui dice di avere un diritto perche' si e' fatto
    > scrivere apposta una legge che dice
    > cosi'.

    Appunto. Ma è legge. Si chiamano rapporti di forza. Loro sono potenti, tu no. Mettersi contro di loro è un suicidio.
    non+autenticato
  • E quando per vedere youtube sarete obbligati a utilizzare EME che farete? nemmeno adblock potra' fare qualcosa

    PS rimangono sempre le uscite analogiche oppure intercettare in qualche modo le uscite digitali

    Vi credete tanto furbi ma quelli lo sono il triplo di voi eheheheh

    Alla prossima
    non+autenticato
  • - Scritto da: meh
    > E quando per vedere youtube sarete obbligati a
    > utilizzare EME che farete? nemmeno adblock potra'
    > fare
    > qualcosa
    >
    > PS rimangono sempre le uscite analogiche oppure
    > intercettare in qualche modo le uscite
    > digitali
    >
    > Vi credete tanto furbi ma quelli lo sono il
    > triplo di voi
    > eheheheh

    Sono cosi' furbi loro che in oltre 20 anni ci hanno sempre rimesso le corna ogni volta che hanno provato a prenderci a testate.

    > Alla prossima

    Mentre aspettiamo, vado a rippare un po' di audio da YT...
  • - Scritto da: meh
    > E quando per vedere youtube sarete obbligati a
    > utilizzare EME che farete? nemmeno adblock potra'
    > fare qualcosa

    EME è letteralmente un cavallo di troia legalizzato, per portare dentro la macchina dell'utente QUALSIASI cosa, senza possibilità di filtro o controllo.

    I video saranno solo la prima cosa che sarà protetta con EME. Seguiranno a ruota tutti i quotidiani ed i portali di approfondimento (forse anche punto informatico), così potranno servire ads non bloccabili dagli adblock e non controllabili dagli antivirus.
  • - Scritto da: bradipao
    > I video saranno solo la prima cosa che sarà
    > protetta con EME. Seguiranno a ruota tutti i
    > quotidiani ed i portali di approfondimento (forse
    > anche punto informatico),

    Piuttosto appiccico i postit sulle due colonne dell'adv, guarda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ohno
    > - Scritto da: bradipao
    > > I video saranno solo la prima cosa che sarà
    > > protetta con EME. Seguiranno a ruota tutti i
    > > quotidiani ed i portali di approfondimento
    > (forse
    > > anche punto informatico),
    >
    > Piuttosto appiccico i postit sulle due colonne
    > dell'adv,
    > guarda.


    Quali due colonne dell'adv?
    Forse parli di quei <div class="adv"> che vengono elevati a un bel
    display:none !important;
    sul foglio di stile customizzato?
  • Guarda, Google vive sulla pubblicità ma non ha mai intrapreso azioni tecniche contro gli adblock, chiediti il perché.
  • - Scritto da: meh
    > E quando per vedere youtube sarete obbligati a
    > utilizzare EME che farete?

    Semplice, le masse smetteranno di utilizzarlo per migrare verso altri lidi non-EME e adblock-friendly.
    Già ora molti che si vedo rimossi video/chiusi canali da youtube per copyright, vanno poi a ricaricare il tutto su altre piattaforme (daily, etc.)
    non+autenticato
  • Un sito del genere me lo sarei aspettato con un dominio registrato in Libia o a Tuvalu invece era in un paese facilmente raggiungibile dai legali della RIAA. A questo punto sono curioso di sapere da quanto tempo esiste e quanto è rimasto online?
    non+autenticato
  • - Scritto da: a573a6849b2
    > Un sito del genere me lo sarei aspettato con un
    > dominio registrato in Libia o a Tuvalu invece era
    > in un paese facilmente raggiungibile dai legali
    > della RIAA. A questo punto sono curioso di sapere
    > da quanto tempo esiste e quanto è rimasto
    > online?

    Esiste da sempre ed e' ancora on line.
  • qual'è il problema tecnico di scaricare un video direttamente da youtube ? ... Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • ci mette tempo
    non+autenticato
  • - Scritto da: rudy
    > ci mette tempo

    Qualche secondo, con FF HelpDownoloader e connessione im fibra.
  • Si.. capisco.. chi ha il tempo? ... ma se non ce lo prendiamo mai il tempo, quando mai lo avremo il tempo? (Cit. Matrix, Merovingio)
    non+autenticato
  • Non sanno digitare la linea di comando.
    non+autenticato
  • Chi sa, continua a rippare alla faccia della RIAA.
    Chi non sa, non rippava neanche prima.

    Per un servizio che chiude, se ne aprono altri 100.
    L'Idra di Lerna ci fa un baffo a noi.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Chi sa, continua a rippare alla faccia della RIAA.
    > Chi non sa, non rippava neanche prima.
    >
    > Per un servizio che chiude, se ne aprono altri
    > 100.
    > L'Idra di Lerna ci fa un baffo a noi.
    Deluso

    Parli di chi sa e chi non sa e poi ti affidi ai servizi su internet per queste funzionalità?
    Ma va a ciapà i ratt.
    non+autenticato
  • mi hai tolto il commento di boccaSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: a573a6849b2
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Chi sa, continua a rippare alla faccia della
    > RIAA.
    > > Chi non sa, non rippava neanche prima.
    > >
    > > Per un servizio che chiude, se ne aprono altri
    > > 100.
    > > L'Idra di Lerna ci fa un baffo a noi.
    > Deluso
    >
    > Parli di chi sa e chi non sa e poi ti affidi ai
    > servizi su internet per queste
    > funzionalità?

    Si, anche.
    Perché?

    > Ma va a ciapà i ratt.
    Per quelli non serve mica rippare.