Domenico Galimberti

iOS 11 e watchOS 4 alla prova dei fatti

di D. Galimberti - Dopo qualche giorno di test, ecco i primi commenti a caldo sulle nuove versioni dei sistemi operativi mobile di Apple. Sono molte le novità interessanti, ma c'è ancora qualcosa da perfezionare

iOS 11 e watchOS 4 alla prova dei fattiChiudiamo l'argomento iOS per dare un'occhiata anche a watchOS 4, la nuova versione del sistema operativo dedicato all'orologio delle mela. In attesa di provare la terza serie di Apple Watch, abbiamo installato l'aggiornamento di sistema su un modello della serie precedente. Le novità non sono tantissime, visto il salto già effettuato con watchOS3, e si limitano fondamentalmente a qualche ritocco estetico e funzionale.


Dal punto di vista estetico, non possiamo non citare i tre nuovi quadranti introdotti con questo aggiornamento: Siri, Caleidoscopio e Toy Story. Il primo è fondamentalmente un quadrante funzionale che mostra sullo schermo dell'orologio tutte le informazioni che potrebbero essere utili all'utente nel corso della giornata, dagli appuntamenti ai promemoria, passando per le informazioni meteo o il prossimo avviso per la respirazione; usando la corona dell'orologio è possibile scorrere tutti questi eventi per avere una panoramica globale della giornata. Caleidoscopio è invece un quadrante a grafica circolare che ripropone gli effetti ottici di un caleidoscopio (secondo tre possibili effetti differenti) partendo da una qualunque fotografia; anche qui, muovendo la corona, possiamo simulare il movimento della fotografia per ottenere diversi effetti cromatici. L'ultimo dei nuovi quadranti, Toy Story, non è altro che un quadrante che ripropone diverse animazioni dei personaggi della famosa serie Disney. Personalmente continuo a non comprendere perché la scelta di quadranti offerta da Apple sia per certi versi "povera" di stili e intoccabile (i quadranti personalizzati potrebbero essere un'altra possibilità di guadagno sull'App Store) anche perché ci sono modelli come l' Hermès (ma anche lo stesso Nike+) che invece offrono qualcosa di più interessante anche sotto questo aspetto.


Continuando a parlare di modifiche estetiche (ma in parte funzionali) scopriamo che ora molti elenchi si scorrono in modo differente rispetto a prima: anche lo stesso dock non mostra più le varie App preferite con scorrimento laterale, ma in direzione verticale, seguendo la rotazione della corona e con un effetto di scomparsa in lontananza.
A livello funzionale, tutti i miglioramenti sono incentrati sulle funzioni di allenamento e monitoraggio della salute, con nuove tipologie di allenamento, nuovi obietti, più stimoli ed un miglior controllo della salute, per esempio tramite il monitoraggio continuo del battito a riposo (e relativo allarme nel caso in cui venga determinata un'anomalia).


Si tratta, sia per iOS che per watchOS, di aggiornamenti vivamente consigliati: nel primo caso perché le novità introdotte sono davvero utili dal punto di vista funzionale (pur con qualche dettaglio da rivedere); nel secondo perché i miglioramenti, seppur minimi, rimangono comunque apprezzabili e non implicano alcuna controindicazione. Ora non resta che vederli all'opera sui nuovi modelli di iPhone della nuova serie di Apple Watch, sperando che in uno dei prossimi aggiornamenti Apple perfezioni File e sistemi quei piccoli difetti che abbiamo riscontrato anche noi.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
273 Commenti alla Notizia iOS 11 e watchOS 4 alla prova dei fatti
Ordina
  • E nel frattempo noi ridiamo e scherziamo ma stando a TechNinja

    http://www.techninja.eu/48148-iphone-8-segnalati-t.../

    ma gli utenti Apple come fu per gli utenti Samsung devono guardarsi, come si suol dire...la botta Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: John Snow
    > Wallet delle password bucato
    > http://punto-informatico.it/4403929/PI/News/macos-
    >
    > Safari bucato
    > http://punto-informatico.it/4403599/PI/News/domato
    >
    > Kernel bucato
    > http://punto-informatico.it/4402931/PI/News/macos-
    >
    > cloud bucato
    > http://punto-informatico.it/4399954/PI/News/fappen
    >
    > Ok capita. E le patch? Dove stanno le patch?

    Nel cesto del bucato.
  • Tutto molto bello, ma... hanno fatto qualcosa per mettere al sicuro i loro utenti incapaci? icloud è la solita groviera dragadati?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tiger FUDs
    > Tutto molto bello, ma... hanno fatto qualcosa per
    > mettere al sicuro i loro utenti incapaci?

    Certo che si: hanno aumentato il prezzo!

    > icloud
    > è la solita groviera
    > dragadati?

    icloud non e' stata interessata dall'aggiornamento, quindi si, e' la solita groviera dragadati.
  • Applefan prima di guardare alla sicurezza altrui guardate prima in casaA bocca aperta

    https://www.tomshw.it/macos-high-sierra-una-falla-...
    non+autenticato
  • Pur senza essere un fan, mi interesso di questi argomenti e...

    Affinché la vulnerabilità venga sfruttata, l'utente deve scaricare software con codice maligno da terze parti, una cosa che Apple sconsiglia di fare, in quanto rimanda sempre al Mac App Store.

    Anzi, Apple non consente nemmeno di scaricare software da sviluppatori non certificati senza superare in modo esplicito alcune impostazioni di sicurezza. Wardle dice però che la vulnerabilità può essere sfruttata anche con app firmate, seppur il processo sia più complesso perché oltre a dover aderire all'Apple Developer Program, che richiede un esborso di 99 euro l'anno, le app sono controllate dalla Mela.


    In sostanza, si deve scaricare una app non firmata, che non parte se cliccata come le altre (anzi fa apparire un messaggio di avviso che indica la sua potenziale pericolosità Deluso ), decidere quindi consciamente di avviarla comunque e sapere come farlo (un controintuitivo control+click), confermare comunque di essere consapevoli di ciò che si sta facendo e... mi fermo qua perché forse - ma solo forse - ci sono metodi più semplici per rubare le password dei social network ad utenti così fiduciosi nel genere umano, quale che sia il sistema operativo che usano.

    P.S. da Sierra in avanti è stata anche tolta la possibilità di disattivare questi controlli, a meno di non ricorrere al terminale (e si deve comunque usare sudo...)
  • - Scritto da: logicaMente
    > Pur senza essere un fan, mi interesso di questi
    > argomenti e...
    >
    > Affinché la vulnerabilità venga
    > sfruttata, l'utente deve scaricare software con
    > codice maligno da terze parti, una cosa che Apple
    > sconsiglia di fare, in quanto rimanda sempre al
    > Mac App Store.

    il famoso virus albanese...
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Solita figura di M di FType
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: logicaMente
    > > Pur senza essere un fan, mi interesso di
    > questi
    > > argomenti e...
    > >
    > > Affinché la vulnerabilità venga
    > > sfruttata, l'utente deve scaricare software
    > con
    > > codice maligno da terze parti, una cosa che
    > Apple
    > > sconsiglia di fare, in quanto rimanda sempre
    > al
    > > Mac App Store.
    >
    > il famoso virus albanese...
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Solita figura di M di FType
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Ma se in queste ESATTE IDENTICHE condizioni tu e i tuoi sodali blaterate sempre: "Uhh, che schifo Android!". Decidetevi un po', se avete un neurone superstite.
    Izio01
    4674
  • - Scritto da: Izio01

    > > il famoso virus albanese...
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > > Solita figura di M di FType
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > Ma se in queste ESATTE IDENTICHE condizioni tu e
    > i tuoi sodali blaterate sempre: "Uhh, che schifo
    > Android!". Decidetevi un po', se avete un neurone
    > superstite.

    A parte il fatto che in questo thread si stava parlando di computer e non di cellulari, e a parte il fatto che per Android ci sono stati centinaia (migliaia?) di App infette anche su PlayStore, con tanto di kill switch messo all'opera da Google, chi deve decidersi siete voi quando blaterate che scaricare App da dove si vuole è un vantaggio...

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Non siete neanche più capaci di trollare in modo decente
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • MILIONI DI MILIARDI DI APP INFETTTTTTE!!!!

    BUM!!!!

    "macachi, macachi ovunque..."
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > queste sono solo le ultime 100
    > >
    > >
    > https://www.certnazionale.it/news/2017/09/19/piu-d
    >
    > qui altre 800:
    >
    > http://www.webnews.it/2017/06/16/google-play-store

    Non fa 1000, sei un cazzaroOcchiolino
    maxsix
    10805
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > - Scritto da: Nome e cognome
    > > > queste sono solo le ultime 100
    > > >
    > > >
    > >
    > https://www.certnazionale.it/news/2017/09/19/piu-d
    > >
    > > qui altre 800:
    > >
    > >
    > http://www.webnews.it/2017/06/16/google-play-store
    >
    > Non fa 1000, sei un cazzaroOcchiolino

    sono solo le ultime del 2017... basta andare un attimo indietro e BOOOOM
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: maxsix

    > > Non fa 1000, sei un cazzaroOcchiolino
    >
    > sono solo le ultime del 2017... basta andare un
    > attimo indietro e
    > BOOOOM

    Partecipa anche tu al grande quiz del forum di PI.

    Come si fa a riconoscere un macaco nei commenti ad un articolo che parla di bug nell'aggiornamento di iOS?






    Facile: e' l'unico che parla di android.




    Per la serie "Pagliuzze altrui per dimenticare la trave nell'oculo proprio!"
  • CITO: "uno dei migliori cambiamenti fatti da Apple ... Finalmente luminosità e volume TORNANO "
    Se i migliori cambiamenti sono togliere le cavolate che avevano introdotto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Orlangio
    > CITO: "uno dei migliori cambiamenti fatti da
    > Apple ... Finalmente luminosità e volume TORNANO
    > "
    > Se i migliori cambiamenti sono togliere le
    > cavolate che avevano
    > introdotto...

    se ti fermi a metà...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)