Alfonso Maruccia

USA, Trump rivuole la Luna

Il vice-presidente americano dà impulso al programma spaziale dichiarando un "nuovo" obiettivo, vale a dire riportare l'uomo sulla Luna. Marte? Arriverà in seguito. E l'industria privata contribuirà

Roma - Mike Pence ha annunciato il rilancio del National Space Council, organizzazione creata all'epoca della prima Amministrazione Bush (padre) e ora riportata in vita da Donald Trump. Obiettivo: riportare gli astronauti in carne e ossa - e possibilmente di nazionalità americana - sulla Luna.

Stando a quanto ha sostenuto il vice-presidente Pence, gli USA devono tornare a essere protagonisti del settore spaziale dopo un lungo periodo privo di grandi ambizioni o programmi chiari, soprattutto considerando il fatto che oggi la concorrenza è più agguerrita che mai.


Il nuovo Consiglio dovrà quindi dare una nuova visione coerente al programma spaziale statunitense, ha detto Pence, con iniziative che porteranno sia al rilancio delle missioni con equipaggio umano che alla difesa delle comunicazioni satellitari contro i tentativi di compromissione da parte di Cina e Russia.
Pence guiderà in prima persona la nuova organizzazione, e si assicurerà del fatto che l'installazione di una presenza americana fissa sulla Luna rappresenti un "obiettivo strategico vitale" per tutti i soggetti coinvolti. Al consiglio farà ovviamente riferimento NASA, ma lo faranno anche le compagnie spaziali private salite alla ribalta in questi ultimi anni.

La possibilità di sfruttare i nuovi talenti e le nuove iniziative private (SpaceX in primis) per raggiungere l'obiettivo lunare - l'orbita prima e l'allunaggio poi - sarà uno dei punti cardine della nuova iniziativa spaziale della Casa Bianca, ha dichiarato ancora Pence.

E NASA? L'agenzia spaziale statunitense ha ricoperto quasi un ruolo di secondo piano nell'annuncio di Pence, ma già in passato Trump si era detto un supporter dell'organizzazione. NASA ha detto di voler portare l'uomo su Marte, e la Luna dovrebbe a questo punto rappresentare uno step intermedio per la cui conquista non dovrebbero quantomeno mancare i fondi per i prossimi anni dell'Amministrazione Trump.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
40 Commenti alla Notizia USA, Trump rivuole la Luna
Ordina
  • c'e' chi dice no, non voglio mica la luna (cit. x 3)
    non+autenticato
  • Il rapporto debito PIL degli USA ha raggiunto il 106% quindi non possono pagare la missione facendo altri debiti.
    Il programma Apollo gli è costato in dollari di oggi poco meno di 150 miliardi. Quindi l'unico modo di pagare la nuova missione è tagliando i 580 miliardi di dollari all'anno di spese militari.
    Gli USA che vanno sulla luna sarebbero costretti ad essere meno guerrafondai (A meno che non stiano progettando un reattore sperimentale per la fusione nuclare a base di Elio 3 Indiavolato).
    non+autenticato
  • - Scritto da: 1c74d5d65be
    > Il rapporto debito PIL degli USA ha raggiunto il
    > 106% quindi non possono pagare la missione

    appunto, tra poco vedranno la luna, soprattutto quando Vlad e Xi stopperanno del tutto i commerci internazionali ( soprattutto di petrolio ) in dollari USA

    > stiano progettando un reattore sperimentale per
    > la fusione nuclare a base di Elio 3
    >Indiavolato).

    con tutte le mazzette che girano già è tanto se hanno in progetto qualche triciclo

    il mitico f-35 non c'insegna niente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > http://www.ilgiornale.it/news/mondo/litalia-riceve

    Rotola dal ridere
    Come propaganda quel giornale fa sempre più ridere. Ma chi è che crede a quelle cazzate?

    L'Italia ha ricevuto i suoi due primi F-35 quasi nel silenzio più assoluto.... nonostante l'evento rappresenti il raggiungimento di un importante obiettivo per la difesa e sicurezza del Paese ...

    A parte che le oltre la propaganda non è che sia tanto migliore di altri caccia molto meno costosi (se l'italia avesse sviluppato una nuova generazione di AMX con gli stessi costi avrebbe comprato il triplo degli aerei). Di che difesa parliamo visto che si tratta di un caccia bombardiere progettato come velivolo di attacco?

    l'unico velivolo di 5a generazione che avremo per i prossimi decenni

    L'Eurofighter è considerato di quarta generazione solo perché non ha il design stealth, ma quello che non dicono è che i radar moderni rillevano pure i caccia stealth. Non sono poi così invisibili.

    L'articolo prosegue sparando cazzate a raffica, ma non ce la facevo più a leggere.
    non+autenticato
  • L'Amx?? ahahah
    non+autenticato
  • - Scritto da: AxAx
    > L'Amx?? ahahah


    il modello nuovo di amx si sarebbe chiamato Bmx Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: AxAx
    > L'Amx?? ahahah

    Boh, un aereo entrato in servizio quasi 30 anni fa e prodotto fino a poco meno di 20 anni fa è ancora in funzione. Per missioni come il supporto dato in Afghanistan è meglio dell'F35 perché il costo per ora di volo è una frazione di quello che costa l'F35, non solo ci riduciamo sempre a fare gli scagnozzi per gli americani buttando bombe sugli sfigati, ma lo dobbiamo pure fare con arei costosissimi (e sovradimensionati per la missione) con ogni pezzo di ricambio che costa più di un rene sul mercato nero (pure il carburante speciale costa).

    Secondo me un nuovo progetto basato sulle stesse premesse dell'AMX con tecnologie moderne ci avrebbe fatto risparmiare un sacco di soldi e messo più aerei a disposizione dell'aviazione.
    non+autenticato
  • Cioè un aereo subsonico che non può intercettare nemmeno un airbus civile lo vedi adatto ad una nazione che in teoria dovrebbe difendere il suo spazio aereo e nel caso attaccare nemici che potrebbere essere diversi da guerriglieri sfigati?
    non+autenticato
  • A quanto pare non sai neanche qual'è la differenza tra un caccia ed un caccia-bombardiere. Per difendere lo spazio aereo ci sono gli Eurofighter Typhoon.

    A quanto pare hai qualche problema pure con l'italiano visto che trovi tanto difficile da capire il concetto di rifare con tecnologie moderne un aereo senza fronzoli.

    Va beh, fa niente. Torna a leggere il Giornale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ef5f1299958
    > Per difendere lo spazio aereo
    > ci sono gli Eurofighter Typhoon.

    Oh sì, difendono proprio che è una meraviglia...
    http://www.flyorbitnews.com/2017/09/25/incidente-e.../
    non+autenticato