Alfonso Maruccia

Russiagate: acchiappali tutti!

Il gruppo di hacker alle dipendenze di Mosca avrebbe abusato persino di PokÚmon Go nel tentativo di fare crescere le tensioni razziali durante l'ultima campagna presidenziale americana. Intanto Facebook cancella dati utili alle indagini

Roma - Sembra proprio che dal Russiagate non si salvi davvero nessuno, e pure la app giocosa Pokémon Go sarebbe stata "armata" dai cyber-criminali alle dipendenze di Mosca con lo scopo di esacerbare il già surriscaldato clima sociale durante le ultime elezioni presidenziali negli USA.

La nuova, sorprendente rivelazione arriva dalla CNN, che parla di un "incidente" avvenuto nel luglio del 2016 con il coinvolgimento di una pagina su Tumblr collegata alla famigerata Internet Research Agency russa: gli amministratori della pagina incoraggiavano i simpatizzanti del movimento Black Lives Matter ad andare a "caccia" di Pokémon virtuali, nei pressi dei luoghi in cui erano avvenuti episodi di violenza a opera della polizia.

La pagina Tumblr era poi collegata a Do Not Shoot Us, una campagna multipiattaforma inclusiva di un sito Web e di pagine dedicate sui principali social network come Facebook, Instagram, Twitter e YouTube. Proprio la pagina Facebook faceva parte dei 470 account rimossi dalla corporation nell'ambito della sua indagine sulle interferenze russe nella campagna elettorale.
Tra i post della pagina Tumblr la CNN ne cita uno riguardante un Pokémon chiamato "Eric Garner", che in realtà era un uomo morto soffocato a opera di un ufficiale del New York Police Department. Il post proponeva anche un contest con gift card Amazon in regalo, anche se al momento non è chiaro quali siano stati i risultati concreti di tale contest.


E mentre le vicende del Russiagate si fanno sempre più complicate e per certi versi bizzarre, Facebook si rende protagonista di un'iniziativa censoria a dir poco discutibile: il social network ha inibito l'accesso pubblico ai 470 account usati dagli hacker del Cremlino, inibendo così il lavoro di chi stava indagando tra quei dati. Indagini come quella condotta da Jonathan Albright, che è riuscito a scaricare i post di 6 degli account prima di accorgersi della cancellazione.

Dal punto di vista di Facebook, in ogni caso, la rimozione delle pagine da quelle accessibili pubblicamente rientra perfettamente nella policy aziendale sulla riservatezza. Quelle pagine erano "inattive" e non sarebbero dovute essere accessibili in ogni caso, ha spiegato la corporation.

Alfonso Maruccia

fonte immagine
Notizie collegate
  • BusinessPokémon Go, cala l'interesse degli utenti?Dopo il boom planetario dell'app, si sta manifestando un rapido declino nel numero di utenti giornalieri, nei download, nell'engagement e nel tempo medio d'utilizzo
  • SicurezzaFalseGuide, una botnet per AndroidMascherato da app dedicate a guide videoludiche, ha infettato quasi due milioni di dispositivi. Google ha rimosso da Play Store le applicazioni che veicolavano il malware
  • AttualitàRussiagate, indagano tutti i big dell'ITL'affare degli ad eterodiretti da Mosca si ingrossa e coinvolge i principali protagonisti del business telematico, che si dicono interessati a scovare i banner malevoli per salvaguardare le rispettive piattaforme online
  • AttualitàFacebook, complice involontario nel caso RussiagateIl social network svela i risultati dell'indagine interna sulle possibili interferenze esterne nelle elezioni presidenziali USA. Qualcuno ha effettivamente comprato migliaia di spazi pubblicitari per pilotare l'elettorato verso il programma di Trump, e probabilmente lo ha fatto dalla Russia
31 Commenti alla Notizia Russiagate: acchiappali tutti!
Ordina
  • - Facebook confirmed it had fixed a flaw in CrowdTangle that let users see information from inactive Facebook pages. The flaw exposed content that was deleted from Facebook pages.
    le pagine sono "cancellate" per il curiosone che le stava catalogando, non certo per FB, feds, e bailamme vario.
    non+autenticato
  • Facebook cancella dati utili alle indagini.

    Zukkaberg in galera!

    Se un poveraccio cancella la cronologia del browser lo schiaffano in galera!

    https://www.techdirt.com/articles/20150606/1619183...
    non+autenticato
  • devono cancellarli per forza, altrimenti dai dati risulterebbe che hanno raccontato una marea di balle ( cosa che negli USA è un reato gravissimo in questi casi )
    non+autenticato
  • "incoraggiavano i simpatizzanti del movimento Black Lives Matter ad andare a "caccia" di Pokémon virtuali, nei pressi dei luoghi in cui erano avvenuti episodi di violenza a opera della polizia."

    E riuscivano con questa trovata a mettere insieme 3 poveri cristi in croce... mi spiego.
    Quanti dei suddetti giocavano a pokemon go? Quanti di loro vivevano nei pressi "dei luoghi in cui erano avvenuti episodi di violenza"? Se l' "intelligence" russa viaggia su questi livelli possiamo dormire tranquilli.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gennarino
    > "incoraggiavano i simpatizzanti del movimento
    > Black Lives Matter ad andare a "caccia" di
    > Pokémon virtuali, nei pressi dei luoghi in cui
    > erano avvenuti episodi di violenza a opera della
    > polizia."
    >
    > E riuscivano con questa trovata a mettere insieme
    > 3 poveri cristi in croce... mi spiego.
    >
    > Quanti dei suddetti giocavano a pokemon go?
    > Quanti di loro vivevano nei pressi "dei luoghi in
    > cui erano avvenuti episodi di violenza"? Se l'
    > "intelligence" russa viaggia su questi livelli
    > possiamo dormire
    > tranquilli.

    Be sai comè.. si dice, si direbbe, forse, però si, un però c'è.

    Ed è un dato di fatto, zucckerbebe, ha cancellato delle prove 'certe' della storia che i russi, bla, bla, bla, si sono insinuati tra le gonne delle donne democratiche, tra cui la guerrafondaia e amica degli strupratori, Clinkon.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Certo, "guerrafondaia" era la Clinton, invece Trump si è rivelato proprio il pacifista che dicevate eh... Rotola dal ridere

    Voi letame "alt-right" siete veramente comici.

    Questa è la sintesi della vostra demenza:



    Ti ci riconosci? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Mah, se guardi bene senza occhiali Kant-iani, la politica USA vedrai che non c'è stata alcuna sostanziale differenza tra Clinton, Bush, Obama o Trump a tema guerra: i "repubblicani" fan la guerra in pompa magna, i "democratici" la fanno un pelo meno pubblicizzata ma entrambi van a caccia d'ogni cosa in casa d'altri per tenere insieme la loro baracca che per com'è concepita senza rapinare terzi non vive...
    non+autenticato
  • Trump non è un repubblicano, è un pagliaccio da avanspettacolo con chiare tendenze fasciste e che fa presa su complottisti, razzisti e fondamentalisti cristiani ed infatti piace a questi.
    non+autenticato
  • Ha parlato l' uomo di colore musulmano... ma anche no.
    non+autenticato
  • Quindi uno o è dell'ISIS o è fascista, ma certo.

    Dire che sei un demente è farti un complimento.
    non+autenticato
  • Ci sono anche i coglioni come te: bianchi, occidentali, di famiglia benestante, ignoranti, iphonati che invece di preoccuparsi dei cazzi loro si preoccupano dei problemi dei negri, degli immigrati, dei matrimoni tra froci e di difendere il terrorismo.
    non+autenticato
  • Mai avuto un iphone in vita mia. Al solito, credi di sapere chi sono ma non sai un cazzo.

    Sparisci, merda.
    non+autenticato
  • Sei il solito ricchioncello progressista. Hai smentito l' iphone, ma hai implicitamente confermato tutto il resto.
    non+autenticato
  • E quale sarebbe la differenza col repubblicano tipo? A me pare che la stragrande maggioranza della popolazione USA risponda più o meno al modello Trump, in particolare chi vota repubblicano...

    Nel mondo USA ed inglese in genere l'apparenza è "tutto", quasi a livelli asiatici, nel mondo inglese egoismo, patriottismo, machismo sono la regola a livelli mai raggiunti altrove. Trump è certo un buffone, ma non meno ridicolo dei giocatori della nazionale inglese che con 45℃ si fan fotografare in fila in giacca&cravatta o degli alberghi inglesi e USA coi tavoli per la colazione a posti assegnati (se sei in due e son liberi tavoli da 4 fai la fila). ╚ il loro modo di essere. Alcuni lo nascondono meglio se ritengono sia opportuno nasconderlo, altri se ne infischiano ma il succo resta.
    non+autenticato