Alfonso Maruccia

Android, scoperta l'ennesima botnet

Symantec ha individuato un nuovo malware per l'OS mobile di Google, una minaccia che visualizza advertising non richiesto ma può fare anche di peggio grazie ai centri di comando&controllo a disposizione dei cyber-criminali

Roma - Il già ricco bestiario di app malevole per Android si arricchisce con Android.Sockbot, un malware camuffato come app legittima che visualizza messaggi pubblicitari e si mette in comunicazione con l'esterno, forse in attesa di ordini da parte di chi controlla la rete malevola per eseguire attacchi su larga scala.

I ricercatori di Symantec hanno scovato Android.Sockbot all'interno di "almeno" otto diverse app disponibili sullo store Play, con una base di utenza variabile tra i 600.000 e i 2,6 milioni di dispositivi. Gran parte delle vittime vivono negli Stati Uniti, con una presenza di infezioni più defilata in Russia, Ucraina, Brasile e Germania.

Le app malevole si nascondono dietro l'apparente funzionalità di personalizzazione dei personaggi di Minecraft (nella sua variante Pocket Edition), ma una volta installate sul sistema visualizzano advertising in un gioco che non prevede affatto questo genere di meccanismo.
Le comunicazioni di rete di Android.Sockbot avvengono tramite il protocollo SOCKS, un sistema che secondo i ricercatori può essere usato per sfruttare diverse vulnerabilità telematiche e "arruolare" i sistemi infetti per attaccare apparati di rete, condurre campagna DDoS e altro ancora.

Symantec dice di aver avvertito Google della presenza delle app malevole il 6 ottobre, e la corporation dell'advertising ha prontamente reagito rimuovendole dallo Store. Il solo fatto che le app erano disponibile per il download conferma però, per l'ennesima volta, la scarsa robustezza dei sistemi di sicurezza della piattaforma mobile di Mountain View.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
62 Commenti alla Notizia Android, scoperta l'ennesima botnet
Ordina
  • Non mi sorprende, dopotutto i coglioni sprecano il loro tempo scrivendo i software mancanti per i 40.000 mac invece di gestire lo store, è normale se poi il tempo per le cose serie non c'è.

    https://9to5mac.com/2013/11/27/how-google-manages-.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: la cosa non mi sorprende
    > Non mi sorprende, dopotutto i coglioni sprecano
    > il loro tempo scrivendo i software mancanti per i
    > 40.000 mac invece di gestire lo store, è normale
    > se poi il tempo per le cose serie non
    > c'è.
    >
    > https://9to5mac.com/2013/11/27/how-google-manages-

    Pensa, sono in 7....

    S E T T E.

    7 vs 40000

    Se lo legge panda rotta si suicida.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 ottobre 2017 14.53
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: la cosa non mi sorprende
    > > Non mi sorprende, dopotutto i coglioni
    > sprecano
    > > il loro tempo scrivendo i software mancanti
    > per
    > i
    > > 40.000 mac invece di gestire lo store, è
    > normale
    > > se poi il tempo per le cose serie non
    > > c'è.
    > >
    > >
    > https://9to5mac.com/2013/11/27/how-google-manages-
    >
    > Pensa, sono in 7....
    >
    > S E T T E.
    >
    > 7 vs 40000
    >
    > Se lo legge panda rotta si suicida.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 20 ottobre 2017 14.53
    > --------------------------------------------------
    certo che il sw di management di papple doveva fare veramente pena, se ha voluto/dovuto riscrivere un intero set di tool in python... perche la roba che c'era "andava bene per 100-200 macchine".
    nota laterale: ..Tra l'altro chissa' quante macchine ha google... considerando le MOSTRUOSE serverfarm, i 72000 impiegati fulltime e la vagonata di contractor, ecc
    non+autenticato
  • Secondo me il modello di mercato sviluppato su android è da rivedere. Lo dico molto serenamente, sono un utente android da tempo e so quel che dico.
    Lasciamo per un attimo stare al discorso della profilazione google, lasciamo stare che si può scaricare la peste dagli store altenativi, ma io dico: ma possibile che nello store ufficiale ci sia un puttanaio simile? non dico le app infette che magari possono scappare, ma dico la quantità enorme di applicazioni di dubbia qualità, quasi tutte gratuite con banner, oppure giochi e giochini molti simili tra loro con gli acquisti in-app che fosse per loro ti devi mangiare 100 euro al mese e vivere attaccato al device.
    Sono un liberale, ognuno proponga quello che vuole sia chiaro, ma qualcosa di qualità decente che si paghi al giusto prezzo, pare brutto da avere? ho capito perché si chiamano market, perché sono come i nostri mercati dove trovi file di bancarelle che hanno tutti la stesse cose di dubbia qualità ed ogni tanto un banchetto con roba buona ed originale.
    E' uno schifo, ed a mio avviso stanno anche rovinando il mondo del gaming come le paytv hanno rovinato il mondo dello sport.
    Ho detto la mia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco
    > dico: ma possibile che nello store ufficiale ci
    > sia un puttanaio simile? non dico le app infette
    > che magari possono scappare, ma dico la quantità
    > enorme di applicazioni di dubbia qualità, quasi
    > tutte gratuite con banner, oppure giochi e
    > giochini molti simili tra loro con gli acquisti
    > in-app che fosse per loro ti devi mangiare 100
    > euro al mese e vivere attaccato al device.

    Sono d'accordo sul disprezzare i giochini quasi tutti uguali con acquisiti in-app, però non è una prerogativa Android. E' un po' una costante in tutti gli store "mobile".

    Ma il perchè vengano tollerati te lo spiega questo dato: il 90% del giro d'affari globale di PlayStore ed AppStore provengono dai giochi con acquisti in-app.

    > Sono un liberale, ognuno proponga quello che
    > vuole sia chiaro, ma qualcosa di qualità decente
    > che si paghi al giusto prezzo, pare brutto da avere?

    Riprendendo il discorso sopra: i paganti disposti a pagare il giusto prezzo sono una esigua minoranza.

    > E' uno schifo, ed a mio avviso stanno anche
    > rovinando il mondo del gaming come le paytv hanno
    > rovinato il mondo dello sport.

    Hai fatto un paragone molto azzeccato, che ti spiega anche che siamo in un periodo storico in cui si cerca di far pagare tutto. La tv che ricevevi gratis è passata al modello paytv. Persino con la radio stanno cercando la transizione allo streaming musicale a pagamento.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Marco
    > > dico: ma possibile che nello store ufficiale ci
    > > sia un puttanaio simile? non dico le app infette
    > > che magari possono scappare, ma dico la quantità
    > > enorme di applicazioni di dubbia qualità, quasi
    > > tutte gratuite con banner, oppure giochi e
    > > giochini molti simili tra loro con gli acquisti
    > > in-app che fosse per loro ti devi mangiare 100
    > > euro al mese e vivere attaccato al device.
    >
    > Sono d'accordo sul disprezzare i giochini quasi
    > tutti uguali con acquisiti in-app, però non è una
    > prerogativa Android. E' un po' una costante in
    > tutti gli store
    > "mobile".
    >
    > Ma il perchè vengano tollerati te lo spiega
    > questo dato: il 90% del giro d'affari globale di
    > PlayStore ed AppStore provengono dai giochi con
    > acquisti
    > in-app.
    >
    > > Sono un liberale, ognuno proponga quello che
    > > vuole sia chiaro, ma qualcosa di qualità decente
    > > che si paghi al giusto prezzo, pare brutto da
    > avere?
    >
    > Riprendendo il discorso sopra: i paganti disposti
    > a pagare il giusto prezzo sono una esigua
    > minoranza.
    >
    > > E' uno schifo, ed a mio avviso stanno anche
    > > rovinando il mondo del gaming come le paytv
    > hanno
    > > rovinato il mondo dello sport.
    >
    > Hai fatto un paragone molto azzeccato, che ti
    > spiega anche che siamo in un periodo storico in
    > cui si cerca di far pagare tutto. La tv che
    > ricevevi gratis è passata al modello paytv.
    > Persino con la radio stanno cercando la
    > transizione allo streaming musicale a
    > pagamento.

    Perché l’epoca del tutto gratis è stata un illusione.
    Diciamo, se proprio vogliamo definirlo, un periodo promozionale.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix
    > Perché l’epoca del tutto gratis è stata un
    > illusione.
    > Diciamo, se proprio vogliamo definirlo, un
    > periodo
    > promozionale.

    Talmente vero che basta vedere Windows e i suoi utenti.

    Si scelgono sempre programmi gratuiti,quando non si puù fare si cracca,semplice.

    Non ti entra ancora in testa che dal punto di vista dell'utente una volta acquistato l'hardware il costo del software viene visto come un canone perpetuo a cui nessuno vuole sottostare.

    Il mondo dove paghi ogni stupidaggine per ingrassare le tasche delle multinazionali avrà sempre la peggio contro la risorsa gratuita.
    non+autenticato
  • > Il mondo dove paghi ogni stupidaggine per
    > ingrassare le tasche delle multinazionali avrà
    > sempre la peggio contro la risorsa
    > gratuita.

    Hai centrato il punto: pagare per le stupidaggini. Nessuno vuole pagare per quello, ma quando invece si riconosce il valore di un prodotto allora lo paghi. Il gratis ci ha anche reso compulsivi a scaricare e provare qualsiasi stupidaggine "tanto è gratis", per me quel tempo è finito.

    Personalmente non mi dispiace pagare per un videogioco quando è fatto bene, verifico dalle demo e dalle recensioni se può fare a caso mio e poi lo compro, di solito aspetto parecchi mesi dopo l'uscita in modo da risparmiare.
    Se poi si trova gratis qualcosa tanto meglio, ad esempio Origin offre giochi gratutitamente ed ogni tanto trovo qualcosa che mi interessa, oppure a volte ci sono giochi gratuiti o mod sulla piattaforma steam, insomma, non è che gratis vuol dire per forza bassa qualità, ma trovare cose interessanti e godibili è ben difficile se veramente gratuite.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco

    > Hai centrato il punto: pagare per le
    > stupidaggini. Nessuno vuole pagare per quello, ma
    > quando invece si riconosce il valore di un
    > prodotto allora lo paghi. Il gratis ci ha anche
    > reso compulsivi a scaricare e provare qualsiasi
    > stupidaggine "tanto è gratis", per me quel tempo
    > è
    > finito.

    Se a parità di software ottengo lo stesso risultato con un programma gratuito qual'è la differenza ?
    Oppure,credi sia tanto difficile scaricarsi un software craccato ?
    In entrambi i casi ho pagato ZERO.

    Ah e non devi provare di persona ogni singolo software,ci sono siti web che offrono una completa analisi con pro/contro del software in questione per fartene un'idea.

    Il pagamento per ogni "feature" anche per quelle che prima erano gratis invece come vi ha resi ?A bocca aperta

    > Personalmente non mi dispiace pagare per un
    > videogioco quando è fatto bene, verifico dalle
    > demo e dalle recensioni se può fare a caso mio e
    > poi lo compro, di solito aspetto parecchi mesi
    > dopo l'uscita in modo da
    > risparmiare.

    E pensa c'è chi fa la stessa cosa senza spendere un centeimo, lasciando i soldi per la vita realeOcchiolino

    > Se poi si trova gratis qualcosa tanto meglio, ad
    > esempio Origin offre giochi gratutitamente ed
    > ogni tanto trovo qualcosa che mi interessa,
    > oppure a volte ci sono giochi gratuiti o mod
    > sulla piattaforma steam, insomma, non è che
    > gratis vuol dire per forza bassa qualità, ma
    > trovare cose interessanti e godibili è ben
    > difficile se veramente
    > gratuite.

    Basta cercare e dove cercare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FType
    > - Scritto da: Marco
    >
    > > Hai centrato il punto: pagare per le
    > > stupidaggini. Nessuno vuole pagare per
    > quello,
    > ma
    > > quando invece si riconosce il valore di un
    > > prodotto allora lo paghi. Il gratis ci ha
    > anche
    > > reso compulsivi a scaricare e provare
    > qualsiasi
    > > stupidaggine "tanto è gratis", per me quel
    > tempo
    > > è
    > > finito.
    >
    > Se a parità di software ottengo lo stesso
    > risultato con un programma gratuito qual'è la
    > differenza
    > ?

    Che il software gratuito non è lo stesso, e quindi è una balla.

    > Oppure,credi sia tanto difficile scaricarsi un
    > software craccato
    > ?

    Questa invece è una verità, ma.... oltre ad essere fuori legge (e chissene dici tu) ti esponi a queste cosine, https://thehackernews.com/2013/04/90-of-pirated-ga...

    > In entrambi i casi ho pagato ZERO.
    >
    A te proprio non entra che nessuno FA NIENTE PER NIENTE.

    Capisci perchè ti diciamo che sei un imbecille?

    > Ah e non devi provare di persona ogni singolo
    > software,ci sono siti web che offrono una
    > completa analisi con pro/contro del software in
    > questione per fartene
    > un'idea.
    >
    > Il pagamento per ogni "feature" anche per quelle
    > che prima erano gratis invece come vi ha resi ?
    >A bocca aperta
    >
    > > Personalmente non mi dispiace pagare per un
    > > videogioco quando è fatto bene, verifico
    > dalle
    > > demo e dalle recensioni se può fare a caso
    > mio
    > e
    > > poi lo compro, di solito aspetto parecchi
    > mesi
    > > dopo l'uscita in modo da
    > > risparmiare.
    >
    > E pensa c'è chi fa la stessa cosa senza spendere
    > un centeimo, lasciando i soldi per la vita reale
    >Occhiolino
    >
    > > Se poi si trova gratis qualcosa tanto
    > meglio,
    > ad
    > > esempio Origin offre giochi gratutitamente ed
    > > ogni tanto trovo qualcosa che mi interessa,
    > > oppure a volte ci sono giochi gratuiti o mod
    > > sulla piattaforma steam, insomma, non è che
    > > gratis vuol dire per forza bassa qualità, ma
    > > trovare cose interessanti e godibili è ben
    > > difficile se veramente
    > > gratuite.
    >
    > Basta cercare e dove cercare.

    Sai che roba, il mulo de noialtri.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix

    > Che il software gratuito non è lo stesso, e
    > quindi è una
    > balla.

    Quanti utenti windows oggi si comprano Winzip ? O un player per vedere tutti i possibili filmati sul proprio PC ? Quanti utenti si comprano oggi un antivirus a pagamento ?

    > Questa invece è una verità, ma.... oltre ad
    > essere fuori legge (e chissene dici tu) ti esponi
    > a queste cosine,
    > https://thehackernews.com/2013/04/90-of-pirated-ga

    Siamo in informatica, la legge è una parola senza alcun significato.
    Ehm no, non ti esponi a nulla se sai il fatto tuo, ovviamente escludiamo gli applefan che non sanno neanche le basi.

    > A te proprio non entra che nessuno FA NIENTE PER
    > NIENTE.

    Ah si quindi se scarico un software craccato significa che al 100% ho installato un malware ? Di grazia cosa sto pagando ?

    Ti prego dimmi che la risposta non è si,altrimenti sei ancora più newbie di quanto pensassi.

    Denuvo, hai presente ?A bocca aperta

    > Capisci perchè ti diciamo che sei un imbecille?

    Capisco che sei un idiota applefan che non capisci un fico secco e le stupidaggini di sopra lo dimostrano, se mai ce ne fosse stato bisogno.

    > Sai che roba, il mulo de noialtri.

    Sai che roba, quello che crede che scaricando un software piratato installi al 300% anche un malware,quanto siete newbie voi sfigati applefan.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FType
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > Che il software gratuito non è lo stesso, e
    > > quindi è una
    > > balla.
    >
    > Quanti utenti windows oggi si comprano Winzip ?

    Nessuno, anche perchè a dirla tutta non è molte volte nemmeno necessario.
    E c'è anche di molto meglio.

    >O
    > un player per vedere tutti i possibili filmati
    > sul proprio PC ?

    VNC è gratis per chi lo scarica, ma c'è chi dona. Quindi?

    >Quanti utenti si comprano oggi
    > un antivirus a pagamento
    > ?
    >
    Molti. Gli antivirus free non sono completi vedi Avast.
    Ti parano le chiappe fino a un certo punto.

    > > Questa invece è una verità, ma.... oltre ad
    > > essere fuori legge (e chissene dici tu) ti
    > esponi
    > > a queste cosine,
    > >
    > https://thehackernews.com/2013/04/90-of-pirated-ga
    >
    > Siamo in informatica, la legge è una parola senza
    > alcun
    > significato.

    Con il gran cazzo caro. E si che di casi ne trovi quanti ne vuoi.

    > Ehm no, non ti esponi a nulla se sai il fatto
    > tuo, ovviamente escludiamo gli applefan che non
    > sanno neanche le
    > basi.
    >
    Il fatto tuo è quello di cercare crack su crack e provarli in ambiente compromettibile fino a trovare quello giusto. O quello che l'antivirus di turno non riconosce infetto. A seconda di come ti pare.

    > > A te proprio non entra che nessuno FA NIENTE
    > PER
    > > NIENTE.
    >
    > Ah si quindi se scarico un software craccato
    > significa che al 100% ho installato un malware ?
    > Di grazia cosa sto pagando
    > ?
    >
    Può essere.
    Tu vedi pagare = soldi.
    Non hai ancora capito che il pagamento qui è cambiato.
    Il tuo amico Google converte il tuo pagamento in natura con soldi contanti.

    Non l'hai ancora capito il gioco, no eh.

    E' da qui, imbecille.

    > Ti prego dimmi che la risposta non è
    > si,altrimenti sei ancora più newbie di quanto
    > pensassi.
    >
    > Denuvo, hai presente ?A bocca aperta
    >

    Certo che ho presente Denuvo, e allora?
    La massa dei giochi crakkati da Denuvo è poca roba.
    E la gente che vuole il giochino senza pagare il full-price prima cosa va sul mulo e tanti saluti.

    > > Capisci perchè ti diciamo che sei un
    > imbecille?
    >
    > Capisco che sei un idiota applefan che non
    > capisci un fico secco e le stupidaggini di sopra
    > lo dimostrano, se mai ce ne fosse stato
    > bisogno.
    >
    > > Sai che roba, il mulo de noialtri.
    >
    > Sai che roba, quello che crede che scaricando un
    > software piratato installi al 300% anche un
    > malware,quanto siete newbie voi sfigati
    > applefan.

    Io non lo credo.
    Io lo so.

    E lo sa anche il tuo bandone.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix

    > Nessuno, anche perchè a dirla tutta non è molte
    > volte nemmeno
    > necessario.
    > E c'è anche di molto meglio.

    Appunto se serve non vanno a comprarsi la licenza di WinrarSorride

    > VNC è gratis per chi lo scarica, ma c'è chi dona.
    > Quindi?

    Da quanto VNC è diventato un player?A bocca aperta

    Quindi una volta dovevi comprarti un player a pagamento, oggi non lo fa più nessuno.

    > Molti. Gli antivirus free non sono completi vedi
    > Avast.
    > Ti parano le chiappe fino a un certo punto.

    Sbagliato, nessuno.
    Quelli che lo fanno è per ignoranza.
    Gli antivirus free sono abbastanza completi, Avast compreso, se poi ci acciungi un pizzico di buonsenso è molto difficile predersi qualcosa.

    > Con il gran cazzo caro. E si che di casi ne trovi
    > quanti ne
    > vuoi.

    No, o vuoi fare disinformazione ?
    Oggi chiunque si scarica qualsiasi cosa,direttamente o indirettamente.
    Persino le minacce della disconnessione forzata in certi stati non ha portato ai risultati sperati,una volta che la macchina è partita non la puoi più arrestare, ecco qual'è la verità.

    > Il fatto tuo è quello di cercare crack su crack e
    > provarli in ambiente compromettibile fino a
    > trovare quello giusto. O quello che l'antivirus
    > di turno non riconosce infetto. A seconda di come
    > ti
    > pare.

    Visto che non sai quello che dici ? Sei rimasto indietro bello.
    Non devo cercare alcun crack o aspettare quello giusto (di certo non lo cerchi con il lancio dei dadi sperando di azzecarci)
    I crack per loro natura danno falsi positivi o non sapevi neanche questo ?

    > Può essere.

    Ma smettila, non dire baggianate va.

    > Tu vedi pagare = soldi.
    > Non hai ancora capito che il pagamento qui è
    > cambiato.
    > Il tuo amico Google converte il tuo pagamento in
    > natura con soldi
    > contanti.
    > Non l'hai ancora capito il gioco, no eh.
    >
    > E' da qui, imbecille.

    Idiota rimani sul pezzo anzichè tergiversare con ragionamenti del piffero che non hanno ne capo ne coda. Si parlava del fatto di non pagare il software con alternative gratis o craccate, cosa c'entrano le stupidaggini di sopra non si sa. Quando non sai cosa dire getti i dadi ?A bocca aperta

    > Certo che ho presente Denuvo, e allora?
    > La massa dei giochi crakkati da Denuvo è poca
    > roba.

    Compresi quelli in cui si diceva che ra impossibile craccarli,in alcuni casi ci hanno messo un paio di giorni ehA bocca aperta

    > E la gente che vuole il giochino senza pagare il
    > full-price prima cosa va sul mulo e tanti
    > saluti.

    Ma sei rimasto ai primi del 2000 o cosa ?A bocca aperta


    > Io non lo credo.
    > Io lo so.
    >
    > E lo sa anche il tuo bandone.

    Tu non sai una fava e le stupidaggini dette sopra lo dimostrano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FType
    > Se a parità di software ottengo lo stesso
    > risultato con un programma gratuito qual'è la
    > differenza
    > ?
    > Oppure,credi sia tanto difficile scaricarsi un
    > software craccato
    > ?
    > In entrambi i casi ho pagato ZERO.

    Forse ti sfugge il concetto che un software per essere creato qualcuno deve averci speso del tempo, tempo che magari vorrebbe vedersi pagato dal prezzo che richiede per l'utilizzo da parte tua.

    Tu che fai lavori gratis ? No perchè se proprio ci tieni così tanto ho il giardino da sistemare e tenere pulito dalle erbacce almeno per sei mesi l'anno, dammi il tuo numero che ti chiamo quando ho bisogno, aggratis naturalmente perchè dovrei pagare te vista la considerazione che hai per chi sviluppa i software che usi.
    mura
    1768
  • L'android puzzolone
    e' allergico al sapone
    non ha piu' un bit bianco
    perché non fa mai lo shampoo.
    Si ostina a non aggiornarsi NO!!!
    e ne conosco tanti SI!!!
    che vogliono imitarlo,
    bambini ma anche i grandi!
    non+autenticato
  • ....se penso a tutti quei rimbambiti del forum che dicevano: "su android i malware non esistono, altrimenti mi spieghi perchè io non ne ho ?" Rotola dal ridereRotola dal ridere
    e che dire invece di quelli che dicevano: "non sono un coglione..IO, installo solo app sicure dal google store..IO" Rotola dal ridereRotola dal ridere
    oppure: "android è sicuro by design !!" Rotola dal ridereRotola dal ridere
    eh certo !! androcessoid è linux !! Rotola dal ridereRotola dal ridere
    .....da scompisciarsi... Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Quesata è la prova provata che anche linux sarebbe un colabrodo come e peggio di winzozz, se solo avesse un market-share equivalente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: androzozzoi d
    > Quesata è la prova provata che anche linux
    > sarebbe un colabrodo come e peggio di winzozz, se
    > solo avesse un market-share
    > equivalente.

    O semplicemente che le cose fatte alla cazzo di cane lo rimangono.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix

    > O semplicemente che le cose fatte alla cazzo di
    > cane lo
    > rimangono.

    Apple è maestra in questoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: androzozzoi d
    > Quesata è la prova provata che anche linux
    > sarebbe un colabrodo come e peggio di winzozz, se
    > solo avesse un market-share
    > equivalente.

    Winzozz e MS ha sempre avuto una marcia in più, da IE che era quello sempre lasciato con più falle aperte, e già che c'erano, hanno avuto la pensata di activex, con un sistema operativo usato regolarmente con permessi amministrativi e tutti gli altri orrori, se si parla di design come il tipo sopra. Adesso è migliorato parecchio, ma ha ancora le sue cagate.
    Questi malware per Android sono cose che l'utente si installa da solo. Il colabrodo sono gli exploit e le falle. Quelle ci saranno sempre, basta tapparle... appunto. Su Android fanno aggiornamenti una volta per morte di papa e la maggior parte di smartphone sono senza più supporto dopo poco. La vera fogna di Android è lì.
    non+autenticato
  • - Scritto da: provin provetta

    > Questi malware per Android sono cose che l'utente
    > si installa da solo. Il colabrodo sono gli
    > exploit e le falle. Quelle ci saranno sempre,
    > basta tapparle... appunto. Su Android fanno
    > aggiornamenti una volta per morte di papa e la
    > maggior parte di smartphone sono senza più
    > supporto dopo poco. La vera fogna di Android è
    > lì.

    No il vero male è stato "chiunque può avere uno smartphone senza saperne un minimo", se sai il fatto tuo anche con terminali non aggiornati non prendi una fava e così per altri OS.
    non+autenticato
  • - Scritto da: provin provetta
    > - Scritto da: androzozzoi d
    > > Quesata è la prova provata che anche linux
    > > sarebbe un colabrodo come e peggio di
    > winzozz,
    > se
    > > solo avesse un market-share
    > > equivalente.
    >
    > Winzozz e MS ha sempre avuto una marcia in più,
    > da IE che era quello sempre lasciato con più
    > falle aperte, e già che c'erano, hanno avuto la
    > pensata di activex, con un sistema operativo
    > usato regolarmente con permessi amministrativi e
    > tutti gli altri orrori, se si parla di design
    > come il tipo sopra. Adesso è migliorato
    > parecchio, ma ha ancora le sue cagate.
    >
    > Questi malware per Android sono cose che l'utente
    > si installa da solo. Il colabrodo sono gli
    > exploit e le falle. Quelle ci saranno sempre,
    > basta tapparle... appunto. Su Android fanno
    > aggiornamenti una volta per morte di papa e la
    > maggior parte di smartphone sono senza più
    > supporto dopo poco. La vera fogna di Android è
    > lì.

    E sappiamo che il supporto a un OS costa. E tanto.
    Ma ok, ci sta, sul basso di gamma non si può pretendere molto se non cancellare appunto l’intera fascia stessa.
    Ma quello che è allucinante è la situazione dell’alto di Gamma, che tolti i flagship pixel hanno lo stesso trattamento. Li la fogna è all’ennesima potenza.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix

    > E sappiamo che il supporto a un OS costa. E tanto.

    Si costa loro miliardi di Euro Rotola dal ridere

    > Ma ok, ci sta, sul basso di gamma non si può
    > pretendere molto se non cancellare appunto
    > l’intera fascia
    > stessa.

    Non è un problema.

    > Ma quello che è allucinante è la situazione
    > dell’alto di Gamma, che tolti i flagship pixel
    > hanno lo stesso trattamento. Li la fogna è
    > all’ennesima
    > potenza.

    Ma falla finita va, i top di gamma sono i primi a ricevere le ROM alternative.
    non+autenticato
  • - Scritto da: FType
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > E sappiamo che il supporto a un OS costa. E
    > tanto.
    >
    > Si costa loro miliardi di Euro Rotola dal ridere
    >
    > > Ma ok, ci sta, sul basso di gamma non si può
    > > pretendere molto se non cancellare appunto
    > > l’intera fascia
    > > stessa.
    >
    > Non è un problema.
    >
    > > Ma quello che è allucinante è la situazione
    > > dell’alto di Gamma, che tolti i flagship
    > pixel
    > > hanno lo stesso trattamento. Li la fogna è
    > > all’ennesima
    > > potenza.
    >
    > Ma falla finita va, i top di gamma sono i primi a
    > ricevere le ROM
    > alternative.

    Aspetta imbecille, vediamo se riesco a fartela capire così:

    al 95% degli utilizzatori Android delle ROM alternative

    N O N G L I E N E F O T T E U N C A Z Z O
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix

    > Aspetta imbecille, vediamo se riesco a fartela
    > capire
    > così:

    Aspetta coglionazzo di uno sfigato applefan , vediamo se così capisci :

    > al 95% degli utilizzatori Android delle ROM
    > alternative
    > N O N G L I E N E F O T T E U N C A Z Z O

    Il fatto che è ampiamente dimostrato che gli applefan non sappiano fare un fico secco data la loro comprovata e risaputa inettitudine,tanto che vi servono giocattoli super semplificati, non significa che per il resto del mondo sia cosìOcchiolino

    Lo capisci che non avete mai contate un fico secco e che non potete permettervi di criticare nessuno visto che siete sempre stati ignorati dalla notte dei tempi ? Lo capisci che siete 4 gatti in cerca di visibilità ma nonostante tutto nessuno vi si file è che siete motivo d'ilarità nel settore da decenni ?

    Fatetne una ragione sfigato di un macacoOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: FType
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > Aspetta imbecille, vediamo se riesco a
    > fartela
    > > capire
    > > così:
    >
    > Aspetta coglionazzo di uno sfigato applefan ,
    > vediamo se così capisci
    > :
    >
    > > al 95% degli utilizzatori Android delle ROM
    > > alternative
    > > N O N G L I E N E F O T T E U N C A Z Z O
    >
    > Il fatto che è ampiamente dimostrato che gli
    > applefan non sappiano fare

    E cosa centra tutto il tuo solito sbrocco da disco rotto con il fatto che al 99,99999998% degli utilizzatori Android delle ROM alternative NON GLIENE FOTTE UN CAZZO?

    Ma perchè invece di blaterare a cazzo non diciamo quanti numeroni da circo Lineage OS ha.
    Ma vediamolo questo dato.

    Pronto.

    https://lineageos.org/Summer-Survey-Results/

    To start off, only about 1.35% of our users (at the time of writing) took the survey (23000 / 1700000), so the results are not reflective of our entire userbase, but we’ll analyze the feedback nonetheless.

    Cioè. 1700000 installazioni su tutto il mondo Android.

    Avevo il dubbio che non contate un cazzo voi ROM addicted.
    Ora ne ho la prova lampante.

    Qua se c'è qualcuno che non caga nessuno siete proprio voi.

    PS: e scusa eh, ma il 95% era fin troppo ottimistico, correggo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 ottobre 2017 15.25
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    10658