Pierluigi Sandonnini

Google: arrivano i Gmail Add-on

Mountain View rende disponibili estensioni del proprio servizio di posta elettronica che integrano funzioni di terze parti, consentendo di lanciare applicativi direttamente dalle email senza mai interrompere la produttività

Roma - Google potenzia il proprio servizio di posta elettronica lanciando i nuovi Gmail Add-on. Per molti le email sono il punto di partenza per attività come produrre fatturazioni, preparare presentazioni o dare seguito ad opportunità di vendita. Ecco perché è importante e utile poterle completare direttamente dalla propria "inbox", senza interrompere il flusso di lavoro. L'iniziativa di Google va in questa direzione, stabilendo un nuovo modo di lavorare con le app preferite, direttamente da Gmail.

Add-on

Google ha reso disponibili i Gmail Add-on agli sviluppatori all'inizio di quest'anno; da allora i partner hanno realizzato integrazioni che aiutano le aziende a stare in contatto con i clienti, fare progetti, facilitare la fatturazione e altro ancora. Tra i primi partner che hanno realizzato i Gmail Add-on che possono essere già installati ci sono Asana, Dialpad, DocuSign, Hire, Intuit, QuickBooks, ProsperWorks, RingCentral, Smartsheet, Streak, Trello e Wrike. Gli utenti di Gmail possono ora sfruttare le potenzialità di questi servizi in vari campi di applicazione.

Con i Gmail Add-on, la casella di posta può fungere da base per applicazioni "go-to" correlate ai messaggi ricevuti, contribuendo a rendere il lavoro più veloce. Gli add-on operano attraverso il Web e Android: è sufficiente installarli una sola volta per accedervi da tutti i dispositivi posseduti. Per cominciare si deve cliccare sulla ruota delle impostazioni, in alto a destra della "inbox", quindi su "Get add-ons".
Al momento gli add-on operano nell'app Gmail per Android. Per quanto riguarda il supporto ai device Apple, un portavoce di Google ha affermato che l'azienda "sta lavorando con Apple per portare gli add-on di Gmail anche ai clienti iOS", anche se non è dato sapere quando ciò accadrà.

Queste integrazioni alla posta elettronica di Gmail sono installabili dal G Suite Marketplace e si uniscono a simili strumenti per Google Docs e Sheets, già disponibili.


Pierluigi Sandonnini

fonte immagine
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Google: arrivano i Gmail Add-on
Ordina