Mirko Zago

Paradise Papers, Apple è tra i ''furbetti''

Anche il colosso di Cupertino è citato nei documenti trafugati dalle società di consulenza legale che operano con i paradisi fiscali. E mentre si cerca di fare chiarezza sul caso, Trump cambia approccio preparando una maxi tassa sui capitali esteri

Roma - Il caso Paradise Papers ha scatenato la stampa di mezzo mondo, il nuovo scandalo (di portata ancor più grave del caso Panama Papers dello scorso anno) basato su documenti concreti che dimostrerebbero occultamenti di veri e propri tesori nei cosiddetti paradisi fiscali ai danni delle casse di diversi Stati.
Tra i nomi celebri spiccano quello della Regina Elisabetta II d'Inghilterra, ma anche quelli di Bono e Madonna. E oltre ai VIP sono spuntati fuori i nomi di grandi aziende tra le quali emerge Apple. Gli oltre 13 milioni di documenti giunti nelle mani della testata tedesca Süddeutsche Zeitung sono stati elaborati successivamente da ICIJ (International Consortium of Investigative Journalists).

Tra le tante evidenze viene messo in luce che Apple, nel 2014, avrebbe contrattato una società di consulenza legale specializzata in servizi offshore (la Appleby che a suo tempo conglobava quella che sarebbe poi divenuta Estera) chiedendo informazioni circa la possibilità di trasferire denaro nelle isole Cayman, le British Virgin Islands, le Bermuda, l'Isola di Man, Guernsey e Jersey. Dalla consulenza, Apple si sarebbe convinta a considerare quest'ultima isola come deposito esentasse per le sue fortune.

Apple

Mantenendo la sua base amministrativa in Irlanda e trasferendo ingenti somme di denaro (252 miliardi di dollari) offshore, Apple sarebbe riuscita a far quadrare i suoi conti negli ultimi tre-quattro anni, beneficiando di un azzeramento della tassazione di parte del suo capitale, quello proveniente da attività fuori Paese che nulla ha a che vedere con design e sviluppo; attività effettivamente svolte negli Stati Uniti e correttamente tassate. Apple non è di l'unica ad aver adottato "schemi" (come più volte vengono chiamati) simili. Nike e Uber, giusto per citarne un paio, avrebbero fatto lo stesso.
Nel 2015 la Organization for Economic Cooperation and Development ha stimato che la "escapologia" fiscale avrebbe un costo per i governi di almeno 240 miliardi di dollari all'anno derivanti dalle tasse evase. Edward Kleinbard, professore di legge fiscale all'Università della Southern California, conferma che "le multinazionali statunitensi sono maestre nel creare schemi per evitare di pagare le tasse, non solo negli Stati Uniti, ma in ogni grande economia del mondo".

Apple ha inizialmente fatto sapere che "l'azienda segue le regole e se il sistema cambia noi ci adeguiamo. Supportiamo caldamente gli sforzi della comunità globale verso una riforma internazionale del sistema di tassazione da rendere più semplice e continueremo a batterci per esso". Salvo poi rilasciare un comunicato stampa ufficiale nel quale descrive meglio il suo punto di vista e corregge quelle che sarebbero considerate delle inesattezze nel report di ICIJ. Apple avrebbe apportato modifiche alla sua struttura nel 2015 non per pagare meno tasse, quanto piuttosto per preservare i suoi pagamenti negli USA; l'azienda starebbe poi pagando il 35 per cento di tasse sui proventi derivanti da oltre oceano e per molti anni avrebbe pagato regolarmente il 21 per cento sui proventi esteri. Come previsto dalle leggi vigenti.

Apple si dichiara inoltre a livello globale l'azienda che paga più tasse, con 35 miliardi di dollari sborsati negli ultimi tre anni e difende il suo operato in Irlanda, dove vanta 6mila dipendenti. Uno Stato strategico fin dal 1980, quando Steve Jobs decise di espandere l'azienda oltre oceano. Ma a questo vanto ha fatto presto eco il senatore John McCain che ha tenuto a precisare che "Apple sarà pure l'azienda che paga più tasse, ma anche quella che ne evade di più".

Apple ha gli occhi puntati addosso almeno dal 2013, anno in cui il Senato degli Stati Uniti ha rilasciato un documento di accusa all'azienda per aver evitato di pagare milioni di tasse, aggirando il fisco americano, sfruttando le sue due sedi sussidiarie in Irlanda (AOI e ASI). Fino al 2014 infatti, nello stato Europeo era del tutto legale trasferire soldi da una sede a un'altra e successivamente da quest'ultima ad un paradiso fiscale (questo sistema è noto come "Double Irish" e ha dato filo da torcere al governo irlandese che ha dovuto abolirlo nel 2015 per adeguarsi ai dettami dell'UE). A tal proposito il CEO Tim Cook aveva confermato che "Apple paga tutte le tasse dovute, rispettando sia la legge che lo spirito legislativo".

Questo ennesimo caso mediatico, potrebbe convincere il presidente Trump a fare marcia indietro circa l'ipotesi di introdurre quella che è stata ribattezzata "tax holiday" considerata dai più come una pericolosa riduzione delle tasse per le grandi multinazionali (in cambio di posti di lavoro, investimenti ecc. in territorio statunitense) e di spingere piuttosto verso una supertassa sui capitali esteri. Il Congresso Americano ha già presentato una riforma fiscale che prevede tra le altre cose di tassare del 20 per cento i soldi che le multinazionali versano alle loro affiliate all'estero per poi essere spedite verso i paradisi fiscali. Una sorta di forma di prevenzione ad un meccanismo tanto contorto quanto legale, che sta destabilizzando le economie dei Paesi e su cui anche l'UE sta facendo luce (l'introduzione della Web Tax va in questa direzione).

Mirko Zago

fonte immagine
Notizie collegate
170 Commenti alla Notizia Paradise Papers, Apple è tra i ''furbetti''
Ordina
  • Se esiste un modo legale di pagare meno tasse, è ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i procedimenti a tal fine.

    L'ingenuità di chi non lo capisce lascia perplessi.

    Apple, come immagino altre grandi multinazionali, è favorevole a una riforma, tanto quanto lo è per il sistema dei brevetti. Ma finchè le regole sono quelle, non c'è da stupirsi se le aziende si adeguano.

    Don't hate the player, hate the game.
  • - Scritto da: bertuccia
    > Se esiste un modo legale di pagare meno tasse, è
    > ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i
    > procedimenti a tal
    > fine.
    >
    > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > perplessi.
    >
    > Apple, come immagino altre grandi multinazionali,
    > è favorevole a una riforma, tanto quanto lo è per
    > il sistema dei brevetti. Ma finchè le regole sono
    > quelle, non c'è da stupirsi se le aziende si
    > adeguano.
    >
    > Don't hate the player, hate the game.

    Esatto, ma Apple attira i frustrati di PI. E si dimenticano bellamente che questo scandalo coinvolge anche la corona inglese.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: bertuccia
    > > Se esiste un modo legale di pagare meno
    > tasse,
    > è
    > > ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i
    > > procedimenti a tal
    > > fine.
    > >
    > > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > > perplessi.
    > >
    > > Apple, come immagino altre grandi
    > multinazionali,
    > > è favorevole a una riforma, tanto quanto lo
    > è
    > per
    > > il sistema dei brevetti. Ma finchè le regole
    > sono
    > > quelle, non c'è da stupirsi se le aziende si
    > > adeguano.
    > >
    > > Don't hate the player, hate the game.
    >
    > Esatto, ma Apple attira i frustrati di PI. E si
    > dimenticano bellamente che questo scandalo
    > coinvolge anche la corona
    > inglese.

    Conosci per caso qualcuno del forum di PI che fa la fila per andare a cantare God Save the Queen, dormendo per terra come un pezzente?

    Ecco, ora sai perche' della corona inglese non ce ne frega una cippa.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: bertuccia
    > > > Se esiste un modo legale di pagare meno
    > > tasse,
    > > è
    > > > ovvio che un'azienda ottimizzerà al
    > massimo
    > i
    > > > procedimenti a tal
    > > > fine.
    > > >
    > > > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > > > perplessi.
    > > >
    > > > Apple, come immagino altre grandi
    > > multinazionali,
    > > > è favorevole a una riforma, tanto
    > quanto
    > lo
    > > è
    > > per
    > > > il sistema dei brevetti. Ma finchè le
    > regole
    > > sono
    > > > quelle, non c'è da stupirsi se le
    > aziende
    > si
    > > > adeguano.
    > > >
    > > > Don't hate the player, hate the game.
    > >
    > > Esatto, ma Apple attira i frustrati di PI. E
    > si
    > > dimenticano bellamente che questo scandalo
    > > coinvolge anche la corona
    > > inglese.
    >
    > Conosci per caso qualcuno del forum di PI che fa
    > la fila per andare a cantare God Save the Queen,
    > dormendo per terra come un
    > pezzente?
    >
    No, come non conosco nessuno di quelli che dici tu.
    Ma questi sono i fatti asino ragliante.

    > Ecco, ora sai perche' della corona inglese non ce
    > ne frega una

    Male perché come sulla pirateria e diritti d’autore, GPL, script, fiscalità hai dimostrato di essere un asino.

    Quindi, al contrario, mi piacerebbe sapere cos’è che sai.
    Sono curioso.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: bertuccia
    > > Se esiste un modo legale di pagare meno
    > tasse,
    > è
    > > ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i
    > > procedimenti a tal
    > > fine.
    > >
    > > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > > perplessi.
    > >
    > > Apple, come immagino altre grandi
    > multinazionali,
    > > è favorevole a una riforma, tanto quanto lo
    > è
    > per
    > > il sistema dei brevetti. Ma finchè le regole
    > sono
    > > quelle, non c'è da stupirsi se le aziende si
    > > adeguano.
    > >
    > > Don't hate the player, hate the game.
    >
    > Esatto, ma Apple attira i frustrati di PI. E si
    > dimenticano bellamente che questo scandalo
    > coinvolge anche la corona
    > inglese.

    maxsix e bertuccia, la prova che i coglioni viaggiano sempre in coppia
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > ..., è ovvio che un'azienda ottimizzerà
    > al massimo i procedimenti ...

    Apple si presenta alle autorità irlandesi e blandendo, ricattando e corrompendo ottiene un forte sconto sulle tasse che la mettono in vantaggio rispetto agli altri. Forse per te ottenere un trattamento di favore sfruttando il proprio potere è giusto, ma tanti altri la vedono come una ingiustizia legale o illegale che sia.

    Stesso discorso per i paradisi fiscali, le strutture finanziarie che fanno giochetti magheggi e incroci non aiutano certo le persone normali, sono una struttura al servizio dei ricchi con le conoscenze giuste, una struttura che favorisce le elites a danno di tutti gli altri, qualcuno le tasse le deve pagare. Anche questo per te è normale, ma c'è anche chi la considera un'ingiustizia.

    > Don't hate the player, hate the game.

    Tu sei libero di adorare il player che sfrutta il suo potere per ottenere trattamenti di favore a danno di tutti gli altri, te la vedi te con la tua dignità, ma non ti stupire se nessuno segue il tuo invito al servilismo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    >
    > Se esiste un modo legale di pagare meno tasse, è
    > ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i
    > procedimenti a tal fine.
    >
    > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > perplessi.

    Quindi, ci stai dicendo che Apple sta ottimizzando?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > Se esiste un modo legale di pagare meno tasse, è
    > ovvio che un'azienda ottimizzerà al massimo i
    > procedimenti a tal
    > fine.
    >
    > L'ingenuità di chi non lo capisce lascia
    > perplessi.
    >
    > Apple, come immagino altre grandi multinazionali,
    > è favorevole a una riforma, tanto quanto lo è per
    > il sistema dei brevetti. Ma finchè le regole sono
    > quelle, non c'è da stupirsi se le aziende si
    > adeguano.
    >
    > Don't hate the player, hate the game.


    Premettendo che ti considedo un leccaculo di apple, quando uno ha ragione, ha ragione. E tu su questo argomento, hai ragione.
    non+autenticato
  • LOL quali ginnastiche mentali la gente non tira fuori per far passare il colpevole dalla parte della vittima

    Il bipensiero secondo quale Apple sfrutta il sistema ma al contempo lo vogliono cambiare

    Nascondo i soldi certo, ma guardatemi quanto sono buono a voler cambiare le menate fiscali
    Certo sfrutto i brevetti sul design rettangolare in modo bullo e villano cercando di tagliare le gambe agli altri, però sono per il progresso

    Immagina le idiote piccole imprese, invece di comprare yacht e campus volgari e pacchiani preferiscono pagare e stare nella legge
    Apple can't do nothing wrong, legalmente ma ora anche moralmente

    Il vero cattivo è Bill Gates. Oltre a chiedere più tasse dà miliardi in beneficenza. Pensa che testa di ca**o. Meglio Tim, che invece a lui piace
    non+autenticato
  • - Scritto da: ego
    >
    > Immagina le idiote piccole imprese, invece di
    > comprare yacht e campus volgari e pacchiani
    > preferiscono pagare e stare nella legge
    >

    Ma per piacere, "preferiscono pagare"!
    Le piccole aziende sono quelle che usano duemila escamotage, per evadere (non eludere) le tasse e gabbare i lavoratori. Hai mai letto ad esempio dei mille abusi nell'alternanza scuola-lavoro e negli stage?
    Se non eludono è solo perché non ne hanno la possibilità, non certo per una presunta superiorità morale.
    Ben per questo, il problema va risolto a livello legislativo. Finché esistono dei modi legali per pagare meno, non solo Apple ma qualsiasi azienda, farà tutto il possibile per usufruirne.
    Izio01
    4614
  • - Scritto da: ego
    >
    > Nascondo i soldi certo, ma guardatemi quanto sono
    > buono a voler cambiare le menate fiscali

    perchè secondo te per loro è comodo doversi muovere nell'ombra, rischiare multe, pagare consulenze, mettere tutti i soldi in un buco e chiedere prestiti anzichè usare la loro liquidità

    > Certo sfrutto i brevetti sul design rettangolare
    > in modo bullo e villano cercando di tagliare le
    > gambe agli altri

    Non esistono brevetti sul design rettangolare. Quelli esistenti (ad esempio slide to unlock) sono stati usati contro un competitor che è stato trovato in possesso di un documento di 132 pagine in cui c'era scritto per filo e per segno come clonare l'iPhone.

    https://www.theverge.com/2012/8/8/3227289/samsung-...

    La proprietà intellettuale va tutelata, ma non in questo modo. Apple è ovviamente interessata a una riforma, visto che col sistema attuale sono più le volte che ne è vittima, vedi VirnetX et al.


    > Il vero cattivo è Bill Gates. Oltre a chiedere
    > più tasse dà miliardi in beneficenza. Pensa che
    > testa di ca**o. Meglio Tim, che invece a lui
    > piace

    Guarda, ti facevo stronzo ma intelligente.

    E invece ti bevi la favoletta di Gates filantropo. Poveretto.
  • ...busòn e lædér!
    non+autenticato
  • oh un thread di mila messaggi su elusione vs evasione...

    quando la robba, in italia, e' abbastanza chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto ,penalmente irrilevante MA sanzionabile amministrativamente... DL 128/2015 ...
    non+autenticato
  • Rotola dal ridere
    - Scritto da: bubba
    > oh un thread di mila messaggi su elusione vs
    > evasione...
    >
    > quando la robba, in italia, e' abbastanza
    > chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto
    > ,penalmente irrilevante MA sanzionabile
    > amministrativamente... DL 128/2015
    > ...
    Il problema non è la definizione di elusione vs evasione quanto il fatto in se assolutamente ridicolo che il macaco pur appartenendo alla categoria dei GABBATI ALLA GRANDE da ambedue le categorie (elusori e evasori) si spertica nelle lodi alla "furbizia" del proprio mito morsicato sperando (chissà perchè) che la ipotetica "furbizia" si trasferisca (chissà perchè? A bocca aperta ) via "brand share" a se stesso per la serie se mi faccio "inchiappettare" dal "furbo" divento "furbo" pure io..... Deluso ... trattasi della nota "proprietà transitiva dll'inchiappettato" Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Rotola dal ridere
    > - Scritto da: bubba
    > > oh un thread di mila messaggi su elusione vs
    > > evasione...
    > >
    > > quando la robba, in italia, e' abbastanza
    > > chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto
    > > ,penalmente irrilevante MA sanzionabile
    > > amministrativamente... DL 128/2015
    > > ...
    > Il problema non è la definizione di elusione vs
    > evasione quanto il fatto in se assolutamente
    > ridicolo che il macaco pur appartenendo alla
    > categoria dei GABBATI ALLA GRANDE da ambedue le
    > categorie (elusori e evasori) si spertica nelle
    > lodi alla "furbizia" del proprio mito morsicato
    > sperando (chissà perchè) che la ipotetica
    > "furbizia" si trasferisca (chissà perchè? A bocca aperta )
    > via "brand share" a se stesso per la serie se mi
    > faccio "inchiappettare" dal "furbo" divento
    > "furbo" pure io..... Deluso ... trattasi della nota
    > "proprietà transitiva dll'inchiappettato"
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    si questo problema della "proprieta' transitiva" e' molto forte nei macachi... ricorda un po' quando berlusca (un multimiliardario) si presentava come il 'presidente operaio'A bocca aperta

    Tra l'altro e' anche molto naif pensare che queste 'particolarita' legali siano frutto della 'svista del legislatore' e quindi chi e' furbo ne approfitta... e' ovviamente frutto di lobbying e affini. Poi ogni tanto random qualche politicante si sveglia e denuncia il problema... poi ci si rimette a trafficare come primaCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Grande bubba, uno dei pochi con un cervello in mezzo alle due orecchie
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > oh un thread di mila messaggi su elusione vs
    > evasione...
    >
    > quando la robba, in italia, e' abbastanza
    > chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto
    > ,penalmente irrilevante MA sanzionabile
    > amministrativamente... DL 128/2015
    > ...
    Bravo il nostro Bubba che ha spiegato perché in Italia le multinazionali come Apple non ci vengono manco morire, e ce voluto un decreto legge (sai cos’è vero?)

    Genio.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: bubba
    > > oh un thread di mila messaggi su elusione vs
    > > evasione...
    > >
    > > quando la robba, in italia, e' abbastanza
    > > chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto
    > > ,penalmente irrilevante MA sanzionabile
    > > amministrativamente... DL 128/2015
    > > ...
    > Bravo il nostro Bubba che ha spiegato perché in
    > Italia le multinazionali come Apple non ci
    > vengono manco morire, e ce voluto un decreto
    > legge (sai cos’è
    > vero?)
    >
    > Genio.
    cioe apple non va nei paesi dove e' piu difficile eludere le tasse?A bocca aperta
    ma tra l'altro poi quando mai... papple in italia c'e' dagli anni 80. e' che come le altre fa i panini olandesi, i doppi irlandesi e ammenicoli vari. del resto al genius bar dove lavori non te le dicono queste cose?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: bubba
    > > > oh un thread di mila messaggi su elusione
    > vs
    > > > evasione...
    > > >
    > > > quando la robba, in italia, e' abbastanza
    > > > chiara... l'ELUSIONE e' un abuso di diritto
    > > > ,penalmente irrilevante MA sanzionabile
    > > > amministrativamente... DL 128/2015
    > > > ...
    > > Bravo il nostro Bubba che ha spiegato perché in
    > > Italia le multinazionali come Apple non ci
    > > vengono manco morire, e ce voluto un decreto
    > > legge (sai cos’è
    > > vero?)
    > >
    > > Genio.
    > cioe apple non va nei paesi dove e' piu difficile
    > eludere le tasse?
    >A bocca aperta

    Esatto. Occhio alla figuraccia che stai per fare...

    > ma tra l'altro poi quando mai... papple in italia
    > c'e' dagli anni 80. e' che come le altre fa i
    > panini olandesi, i doppi irlandesi e ammenicoli
    > vari. del resto al genius bar dove lavori non te
    > le dicono queste cose?
    >Sorride

    Non lavoro ai genius ma negli anni 90 lavoravo per Apple.
    E con le debite proporzioni Apple in quegli anni aveva in Italia quello che oggi è in Irlanda e che in quegli anni, appunto, spostó di corsa perché l’irlanda Già a suo tempo era conveniente. Io c’ero, tu forse eri uno spermatozoo.

    Detto questo viene da ridere che un pentastellati come te riconosca un DL del governo renzi, abbastanza unico nel mondo, che equipara in qualche modo l’evasione all’elusione.

    Guarda che per questo ti stracciano l’account sul sistema operativo de merda russeau.
    maxsix
    10658
  • - Scritto da: bubba
    > oh un thread di mila messaggi su elusione vs
    > evasione...
    >

    La maggior parte delle risposte se le è scritte da solo con i suoi alter ego. Un mega thread che attira l'attenzione per distrarre i lettori.
    Se dai un'occhiata a tutti gli articoli nessuno ha accusato Apple di aver fatto cose illegali. La storia elusione contro evasione serve solo a spostare il discorso verso argomenti meno dannosi per Apple. Si cerca di convincere la gente ad ignorare gli abusi di potere perché tanto è tutto legale.
    non+autenticato
  • ... Il Congresso Americano ha già presentato una riforma fiscale che prevede tra le altre cose di tassare del 20 per cento i soldi che le multinazionali versano alle loro affiliate all'estero per poi essere spedite verso i paradisi fiscali ...

    Qui mi sa tanto che stanno sfruttando l'indignazione creata dalle storie sui paradisi fiscali per fregarci. Con questa riforma gli americani possono accampare diritti sui soldi che le multinazionali fanno nel resto del mondo, in pratica iniziano a tassare le nostre economie, così le multinazionali possono invocare il principio di doppia tassazione e rifiutarsi di pagare qui.
    non+autenticato
  • Li mandi via a calci in culo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: semplice
    > Li mandi via a calci in culo.

    C'hanno provato gli svizzeri e sono stati arrestati dall'FBI
    non+autenticato
  • Li prendi a calci in culo uguale, mica possono arrestare tutti e tutto.
    non+autenticato
  • No è più su misura di fenomeni come quello irlandese...

    Anche io nel mio paese potessi applicare la Mosler Economics ed eliminare quasi del tutto la tassazione, vedrei come prima conseguenza orde di aziende che vogliono aprire una filiale qui, e farci di questi giochini...

    Tra l'altro gli USA usano le teorie monetarie moderne di nascosto, specie quando ad aziende come Facebook, Twitter o Google danno prestiti che non vengono restituiti. O per tutte le spese militari per i loro progetti imperialisti...
    iRoby
    9655
  • - Scritto da: iRoby
    > No è più su misura di fenomeni come quello
    > irlandese...
    >
    > Anche io nel mio paese potessi applicare la
    > Mosler Economics ed eliminare quasi del tutto la
    > tassazione, vedrei come prima conseguenza orde di
    > aziende che vogliono aprire una filiale qui, e
    > farci di questi
    > giochini...
    >
    > Tra l'altro gli USA usano le teorie monetarie
    > moderne di nascosto, specie quando ad aziende
    > come Facebook, Twitter o Google danno prestiti
    > che non vengono restituiti. O per tutte le spese
    > militari per i loro progetti
    > imperialisti...

    Cazzate.
    Lo sai che gli USA già tassano le economie di tutto il mondo? A parte le tasse indirette sulle transazioni finanziarie internazionali gli USA sono l'unico paese al mondo che tassa i propri cittadini quando sono residenti all'estero e non riconoscono la doppia tassazione.
    Un cittadino americano che vive e lavora in Europa è tenuto a dichiarare i suoi redditi in USA e a pagare le tasse federali USA anche se non ha avuto nessun contatto con l'economia americana.
    non+autenticato
  • Io non lo metto in dubbio.

    Ma non avrebbero alcun motivo di tassare così.
    Eppure lo fanno...

    Lo devono fare, sennò se tu lo sai che si può rivoluzionare il mondo della moneta e del fisco, potrai chiedere migliore stato sociale, sanità ed istruzione.

    Fank Newman l'ex deputato al tesoro USA durante Clinton ha dichiarato ufficialmente che le teorie monetarie moderne non sono teorie, ma il reale modo di funzionare del denaro in USA.
    Ma non ti viene detto!
    iRoby
    9655
  • Ancora complotti ?
  • - Scritto da: 238dcf400ff
    > ... Il Congresso Americano ha già presentato
    > una riforma fiscale che prevede tra le altre cose
    > di tassare del 20 per cento i soldi che le
    > multinazionali versano alle loro affiliate
    > all'estero per poi essere spedite verso i
    > paradisi fiscali ...
    >

    >
    > Qui mi sa tanto che stanno sfruttando
    > l'indignazione creata dalle storie sui paradisi
    > fiscali per fregarci. Con questa riforma gli
    > americani possono accampare diritti sui soldi che
    > le multinazionali fanno nel resto del mondo, in
    > pratica iniziano a tassare le nostre economie,
    > così le multinazionali possono invocare il
    > principio di doppia tassazione e rifiutarsi di
    > pagare qui.

    Ok, ma non è che l'UE debba star lì a subire.
    Se gli USA dispongono regole assurde, l'Europa può rispondere a tono e prendere provvedimenti. Anche gli americani sanno che il muro contro muro non porterebbe bene né a noi, né a loro.
    Izio01
    4614
  • - Scritto da: Izio01
    > Ok, ma non è che l'UE debba star lì a subire.
    > Se gli USA dispongono regole assurde, l'Europa
    > può rispondere a tono e prendere provvedimenti.
    > Anche gli americani sanno che il muro contro muro
    > non porterebbe bene né a noi, né a loro.

    Sai quanto gliene importa ad uno Stato che ha uno degli eserciti più armati e sanguinari del pianeta?
    Ah e il maggior numero di testate nucleari?
    iRoby
    9655
  • - Scritto da: iRoby
    > - Scritto da: Izio01
    > > Ok, ma non è che l'UE debba star lì a subire.
    > > Se gli USA dispongono regole assurde,
    > l'Europa
    > > può rispondere a tono e prendere
    > provvedimenti.
    > > Anche gli americani sanno che il muro contro
    > muro
    > > non porterebbe bene né a noi, né a loro.
    >
    > Sai quanto gliene importa ad uno Stato che ha uno
    > degli eserciti più armati e sanguinari del
    > pianeta?
    > Ah e il maggior numero di testate nucleari?

    Non credo a questi scenari apocalittici. Gli USA che dichiarano guerra all'Europa per motivi commerciali? Deluso
    Alla peggio, l'Europa potrebbe decretare un blocco delle aziende USA sul suo territorio, non muoverebbe certo le truppe! E anche a questo blocco, credo fermamente che non ci arriveremo mai, sarebbe una perdita colossale per entrambi i contendenti.
    Izio01
    4614
  • Ma che diamine! Queste sono tutte aziende che portano lavoro, sono buone e brave.

    Non permettetevi di 'criticarle' la dimostrazione che sono brave e soocialmente utili c'è la da, il signorotto mr Bertuccia, che ha esplosioni di orgasmi nel trastullarsi con le trimestrali.

    Quello che pensa di sapere qualcosa su gli 'altri', non sapendo che lui appartiene alla più merdosa e feccia di 'classe' di esseri umani mi scuso.. macacho.

    alla prima riot, o guerra civile, sono i primi che cerco personalmente.
    non+autenticato
  • Ma chi cazzo vuoi cercare personalmente, cretino d'un demente. Ma che cazzo c'hai, l'esercito personale? Chi cazzo credi di essere, oltre che ignorante e mentalmente tarato c'hai pure manie di grandezza? Quanto cazzo sei pirla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Ma chi cazzo vuoi cercare personalmente, cretino
    > d'un demente. Ma che cazzo c'hai, l'esercito
    > personale? Chi cazzo credi di essere, oltre che
    > ignorante e mentalmente tarato c'hai pure manie
    > di grandezza? Quanto cazzo sei
    > pirla.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > Ma chi cazzo vuoi cercare personalmente,
    > cretino
    > > d'un demente. Ma che cazzo c'hai, l'esercito
    > > personale? Chi cazzo credi di essere, oltre
    > che
    > > ignorante e mentalmente tarato c'hai pure
    > manie
    > > di grandezza? Quanto cazzo sei
    > > pirla.
    >
    > [img]http://giffetteria.it/archivio/lagiff191.gif[


    Certo, se mai si avverasse un simile evento, sanno che non potranno più nascondersi dietro ... palle!
    non+autenticato
  • Sì certo una paura fottuta, se scoppia la guerra civile o una rivolta sarò mostruosamente preoccupato che un demente sul forum di PI, peraltro di cui non conosco il nome e che non conosce il mio nome, possa venire a colpire. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • bertuccia sei un pezzo di merda.
    non+autenticato
  • Non sono bertuccia. Demente.
    non+autenticato
  • Resti sempre un pezzo di merda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: devi morire
    >
    > bertuccia sei un pezzo di merda.

    povero, ti sono mancato? Innamorato
  • - Scritto da: ...
    > Ma chi cazzo vuoi cercare personalmente, cretino
    > d'un demente. Ma che cazzo c'hai, l'esercito
    > personale? Chi cazzo credi di essere, oltre che
    > ignorante e mentalmente tarato c'hai pure manie
    > di grandezza? Quanto cazzo sei
    > pirla.


    Senti chi parla... e come di adira. Cominci a sentire puzza di peli bruciati dal tuo fetuoso buco del culo?

    Avesse avuto da ridire il Bertucetto, mah ancora...ancora. Ma tu accetta un consiglio demente del cazzo. Sparati in testa coglione!

    E non venirtene con la biega scusa che ... sono altri che ti odiano, che il ... puntini testa di cazzo e merdoso che ha da ridire dietroai miei post e sempre lo stesso, cioè TU! COGLIONE!!

    E con questo ho finito. SEi talmente merda senza palle che pure il mio tempo che libero che è tanto, vale ORO se perso con te!

    E adesso togliti dalle palla, smamma. frocio pedofilo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Wallestain
    > alla prima riot, o guerra civile, sono i primi
    > che cerco
    > personalmente.

    Alla prima rivolta o guerra civile, tu vinci il premio Darwin nei primi 5 minutiA bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)