Alfonso Maruccia

L'ex-presidente di Facebook: i social fanno male al cervello

Sean Parker spara ad alzo zero contro il network che gli ha fatto guadagnare miliardi di dollari, accusando la corporation di Zuckerberg di "danneggiare" il cervello dei suoi utenti e soprattutto dei più piccoli. Facebook sempre più solo?

Roma - Non bastavano le polemiche sulle fake news, l'advertising comprato dai servizi segreti russi e le accuse di monopolio nei servizi di rete; ora Facebook deve fare i conti anche con le reprimende di chi, per aver investito i primi soldi nel futuro colosso dei social network, è diventato miliardario e ora accusa: "Facebook ci sta friggendo il cervello, e sta facendo del male soprattutto agli utenti in giovane età".

Le nuove accuse contro Facebook arrivano infatti da Sean Parker, presidente originario della corporation, miliardario e cofondatore del primo network di file sharing della storia (Napster) che in un evento organizzato a Philadelphia parla degli inizi dell'impresa di Zuckerberg e soci. Un'impresa progettata per imbrigliare la mente dei suoi utilizzatori.

Facebook è stato pensato fin dall'inizio per consumare quanto più tempo e attenzione cosciente degli utenti, rivela Parker, sfruttando "una vulnerabilità nella psicologia umana" per creare un "social-validation feedback loop" capace di raggiungere lo scopo indipendentemente dalla forza di volontà dei partecipanti al network.
Sean Parker

Arrivato alle dimensioni attuali, dice ancora Parker, Facebook ha la capacità di "cambiare letteralmente la relazione con la società, la relazione di ciascuno con l'altro", e soprattutto di modificare in chissà quali modi - molti evidentemente negativi - "la mente dei nostri bambini."

Dopo aver guadagnato più di due miliardi con il social network, Parker dice ora di essere diventato un "obiettore coscienzioso" e di essere piuttosto interessato alla ricerca sul cancro o altre attività filantropiche del genere.

Di certo la posizione critica di Parker rispetto al social networking - e a Facebook in particolare - non è isolata, nell'ambito della Silicon Valley e della società civile americana; altri pezzi da novanta e dipendenti del Facebook delle origini dicono ora di sentirsi "colpevoli" per tutto il male che la corporation ha portato, sta portando e porterà alle relazioni sociali lontano dallo schermo.

Vista dall'interno di Facebook, invece, la soluzione contro i danni della "socialità" virtuale sembra essere un coinvolgimento sempre maggiore dell'azienda nelle esigenze concrete delle comunità. La nuova iniziativa in tal senso si chiama Community Boost, e vuole fornire le competenze digitali necessarie a "tirare fuori il meglio da Internet" a persone in cerca di lavoro, piccole imprese e startup. Il servizio sarà disponibile nel 2018 per 30 città americane.

Alfonso Maruccia

fonte immagine
Notizie collegate
  • AttualitàIl mea culpa di ZuckerbergIn un post, il fondatore di Facebook riconosce i propri errori nella gestione del social network: divide le persone anziché unirle. E per questo chiede perdono. Intanto il Congresso esamina le tremila pubblicità coinvolte nel caso Russiagate
  • BusinessFacebook, Russia ma non dormeZuckerberg presenta i successi finanziari del terzo quadrimestre lanciando una sfida a chi, dalla Russia, ha sfruttato la sua piattaforma social per influenzare le elezioni statunitensi: la comunità vale più dei profitti
  • AttualitàVestager: la concorrenza è innovazioneLa donna chiave per l'antitrust in Europa se la prende con i colossi telematici, a suo dire responsabili di comportamenti monopolistici in grado di strozzare sul nascere le nuove imprese. Apple? È ancora sotto indagine per le tasse
38 Commenti alla Notizia L'ex-presidente di Facebook: i social fanno male al cervello
Ordina
  • ma fanno benissimo alle stock option.
    e se per questo miliardi di persone rincitrulliscono meglio, piu' il popolo e' bue e piu' e' facile controllarlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > ma fanno benissimo alle stock option.
    > e se per questo miliardi di persone
    > rincitrulliscono meglio, piu' il popolo e' bue e
    > piu' e' facile
    > controllarlo.

    lo abbiamo notato dal tuo di cervello Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • I social sono UTILI, e chi dice il contrario è sicuramente uno sfigato che si rende ridicolo davanti agli occhi della gente normale come me e tutti quelli che sono social!
    non+autenticato
  • - Scritto da: social user
    > I social sono UTILI, e chi dice il contrario è
    > sicuramente uno sfigato che si rende ridicolo
    > davanti agli occhi della gente normale come me e
    > tutti quelli che sono
    > social!

    i social sono utili. Rotola dal ridere

    quasi quanto i centri (a)sociali Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • La tv è l'unica cosa che rimbambisce perchè passiva, i social mettono in contatto, aiutano ad arrestare i bulli (che prima erano intoccabili).
    Per non parlare che siamo tutti meno soli ora.
    Sarà incaxxato con Zuck per qualcosa e spara stupidate.
    non+autenticato
  • Alcune cose utili Facebook le ha fatte.

    Ma viene pesantemente abusato dai loro stessi creatori e dai governi.

    E facile manipolare la gente. Ci sono intere scienze che spiegano come fabbricare consensi e piegare opinioni, creare credenze false e funzionali al potere.

    Giusto per citare qualche fonte i libri di Noam Chomsky sono utilissimi a capire tutto ciò.
    iRoby
    9655
  • Lui trolla e tu ci caschi

    - Scritto da: iRoby
    > Alcune cose utili Facebook le ha fatte.
    >

    Lo dice chi lo ha e lo usa

    > Ma viene pesantemente abusato dai loro stessi
    > creatori e dai
    > governi.
    >

    No, viene abusato dai suoi utilizzatori. Primo errore grave per lavarsi la coscienza. E' colpa anche TUA, l'unico modo per non essere complici e non usarlo.

    > E facile manipolare la gente. Ci sono intere
    > scienze che spiegano come fabbricare consensi e
    > piegare opinioni, creare credenze false e
    > funzionali al
    > potere.
    >

    Appunto, non dare uno strumento in più alla scienze
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Alcune cose utili Facebook le ha fatte.

    Pure la bomba atomica e' stata in grado di porre fine alla guerra, se proprio vogliamo cercare le cose utili.

    > Ma viene pesantemente abusato dai loro stessi
    > creatori e dai
    > governi.
    >
    > E facile manipolare la gente. Ci sono intere
    > scienze che spiegano come fabbricare consensi e
    > piegare opinioni, creare credenze false e
    > funzionali al
    > potere.
    >
    > Giusto per citare qualche fonte i libri di Noam
    > Chomsky sono utilissimi a capire tutto
    > ciò.

    Senza neppure fare la fatica di leggere, basta che vai a messa la domenica.
  • Infatti a messa non ci vado!

    È un dio strano quello.
    Nella bibbia c'è scritto che crea l'uomo per avere una creatura che lo adorasse come un dio merita.
    Poi però questi non lo vogliono adorare come piace a lui, anche perché gli impone addirittura di sacrificargli facendoli ammazzare i loro figli piccoli e bruciare il loro grasso surrenale per fare dei vapori da cui dio è inebriato.

    E questi cosa fa? Ne ammazza a milioni con carestie, locuste, inondazioni e piaghe varie.

    Si sceglie pure un popolo eletto rispetto agli altri e li forma militarmente per andare ad ammazzare altri popoli vedi 1 milione di etiopi ammazzati solo perché infedeli.

    Poi quando le sue creature ancora non lo vogliono adorare lui prima di incazzarsi ancora fa una cosa strana, viene a stuprare la donna di un altro, allo scopo di fare nascere se stesso, per poi martirizzare se stesso per placare la propria stessa ira contro qualcosa che ha iniziato lui stesso quando creò l'uomo.

    Allora a parte il profilo dello psicopatico, pervertito assassino a sangue freddo che ci regala il vecchio testamento, se vai ancora in Chiesa la domenica sei scemo.
    E se sei un ministro di questo psicopatico sei non solo malato, ma in malafede, e sai di stare usando la sua immagine per dei vantaggi economici ed esistenziali.
    iRoby
    9655
  • - Scritto da: iRoby
    > Infatti a messa non ci vado!
    >
    > È un dio strano quello.
    > Nella bibbia c'è scritto che crea l'uomo per
    > avere una creatura che lo adorasse come un dio
    > merita.
    > Poi però questi non lo vogliono adorare come
    > piace a lui, anche perché gli impone addirittura
    > di sacrificargli facendoli ammazzare i loro figli
    > piccoli e bruciare il loro grasso surrenale per
    > fare dei vapori da cui dio è inebriato.
    >

    Ahahahah, in effetti sembra il dio dei centri sociali, che si fa di qualsiasi sostanza conosciuta (però poi quando muore è un gombloddo, cfr. cranio randagio).

    > E questi cosa fa? Ne ammazza a milioni con
    > carestie, locuste, inondazioni e piaghe
    > varie.
    >

    Chi non ha mai giocato a Populous alzi la mano!

    > Si sceglie pure un popolo eletto rispetto agli
    > altri e li forma militarmente per andare ad
    > ammazzare altri popoli vedi 1 milione di etiopi
    > ammazzati solo perché infedeli.
    >

    Va bè, tanto ce ne sono fin troppi comunque.

    > Poi quando le sue creature ancora non lo vogliono
    > adorare lui prima di incazzarsi ancora fa una
    > cosa strana, viene a stuprare la donna di un
    > altro, allo scopo di fare nascere se stesso, per
    > poi martirizzare se stesso per placare la propria
    > stessa ira contro qualcosa che ha iniziato lui
    > stesso quando creò l'uomo.
    >

    Eh, va bè, è un po' come quando noi incazzati tiriamo il controller della Playstation in giro per la stizza, nessuno ci obbliga a giocare Imbarazzato

    > Allora a parte il profilo dello psicopatico,
    > pervertito assassino a sangue freddo che ci
    > regala il vecchio testamento, se vai ancora in
    > Chiesa la domenica sei scemo.
    > E se sei un ministro di questo psicopatico sei
    > non solo malato, ma in malafede, e sai di stare
    > usando la sua immagine per dei vantaggi economici
    > ed esistenziali.

    Questo mio post non ha alcuna finalità seria. A dire il vero non sto nemmeno trollando, è che mi hai proprio fatto ghignare con questa analisi ironica e ho ben pensato di rincarare la dose. Spero che nessuno decida di lapidarmi per questo Occhiolino
    Izio01
    4614
  • HAI ROTTO IL CAZZO.

    Tira su la tua moto di merda e sparisci per sempre, il mondo te ne sarà grato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Queen Of NET
    > La tv è l'unica cosa che rimbambisce perchè
    > passiva, i social mettono in contatto, aiutano ad
    > arrestare i bulli (che prima erano
    > intoccabili).

    I social andrebbero resi vietati ai minori di 25 anni, perchè mediamente incapaci di farne uso decente.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Queen Of NET
    > > La tv è l'unica cosa che rimbambisce perchè
    > > passiva, i social mettono in contatto, aiutano
    > ad
    > > arrestare i bulli (che prima erano
    > > intoccabili).
    >
    > I social andrebbero resi vietati ai minori di 25
    > anni
    , perchè mediamente incapaci di farne uso
    > decente.

    Fixed. Ficoso
  • > I social andrebbero resi vietati ai minori di 25
    > anni, perchè mediamente incapaci di farne uso
    > decente.

    No no, i social andrebbero proprio vietati, so che non si può ma hanno effetti devastanti e li hanno anche su chi non li usa o anche a chi li usa con intelligenza.
    non+autenticato
  • A me non mi hanno devastato niente.
    Il minimo che li uso mi hanno permesso di ritrovare qualche vecchio amico, vedere come se la passa, e lo stesso faccio io quando mostro qualche posto che visito da solo o con mio figlio.

    Né più né meno.

    Una mia amica neuropsichiatra ne faceva un uso massiccio, ma ultimamente da qualche studio sull'effetto che fa, ha deciso di chiudere il suo profilo. Preferendo mettere qualche foto per parenti e amici su Instagram.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 novembre 2017 14.38
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    9655
  • Basta facebook e social, ci stanno imbarbarendo, abbiamo visto, abbiamo usato, ora basta, fuori tutti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dacia rotta
    > Basta facebook e social, ci stanno imbarbarendo,
    > abbiamo visto, abbiamo usato, ora basta, fuori
    > tutti.

    Abbiamo chi?
    Parla per te per favore!
  • > Abbiamo chi?

    Oltre 1 miliardo di persone al mondo.

    > Parla per te per favore!

    Di certo non parlo per chi ha quasi 37.400 commenti solo su questa piattaforma e pensa che le figure della settimana scorsa ce le siamo dimenticate.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dacia rotta
    > > Abbiamo chi?
    >
    > Oltre 1 miliardo di persone al mondo.

    Strano.
    Sapevo che il 99% dell'intelligenza fosse detenuto dall'1% e tu invece mi stai dicendo che ci sono oltre 5 miliardi di intelligenti a fronte di un solo miliardo di pecoroni.

    > > Parla per te per favore!
    >
    > Di certo non parlo per chi ha quasi 37.400
    > commenti solo su questa piattaforma e pensa che
    > le figure della settimana scorsa ce le siamo
    > dimenticate.

    Chi ha 37.400 messaggi su questa piattaforma non teme certo i coglioni non registrati che scrivono OT solo per prendersi il palo nell'oculo che gli piace tanto.

    Qui si parla delle pecore che vanno su fessbuk.
    Se vuoi parlar d'altro esiste il PM.
  • >
    > Strano.
    > Sapevo che il 99% dell'intelligenza fosse
    > detenuto dall'1% e tu invece mi stai dicendo che
    > ci sono oltre 5 miliardi di intelligenti a fronte
    > di un solo miliardo di
    > pecoroni.


    No, io sto dicendo che escluse tutte le persone che non hanno accesso ad internet/telefoni/smartphone e tutte quelle bloccate per censure varie, inoltre levate tutte quelle per fasce di età non usano facebook (troppo giovani o troppo vecchie), tolto tutte queste, una larga maggioranza di popolazione con accesso ad internet ha un account facebook. Tieni inoltre conto che io ho parlato di oltre 1 miliardo di persone, ma già nel 2015 erano oltre 1,4 miliardi.
    Se tu sei escluso tanto meglio per te, la maggioranza delle persone ha un account.
    Qua una analisi di qualche tempo fa solo in Italia http://vincos.it/2017/05/29/facebook-in-italia-sup.../

    Puoi menar il can per l'aia finché vuoi, la maggioranza della popolazione che usa internet ha social network ed in particolare facebook, se tu no lo hai bravo ma questo non ti deve impedire di chiudere gli occhi.


    >
    > Chi ha 37.400 messaggi su questa piattaforma non
    > teme certo i coglioni non registrati che scrivono
    > OT solo per prendersi il palo nell'oculo che gli
    > piace
    > tanto.

    E perché mai dovresti temere qualcuno? se a te interessa farti profilare va bene usare utente registrato, poi ovviamente mi raccomando a specificare che non hai un account facebook.

    >
    > Qui si parla delle pecore che vanno su fessbuk.
    > Se vuoi parlar d'altro esiste il PM.

    Innanzi tutto qua si parla di gente che usano i social, se non ti garba quel che scrivo non sei obbligato a rispondermi. Poi ognuno si fa profilare e si insemenisce come vuole, c'è chi segue la massa, c'è chi lo fa in modo originale su punto informatico o altri forum.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dacia rotta
    > >
    > > Strano.
    > > Sapevo che il 99% dell'intelligenza fosse
    > > detenuto dall'1% e tu invece mi stai dicendo
    > che
    > > ci sono oltre 5 miliardi di intelligenti a
    > fronte
    > > di un solo miliardo di
    > > pecoroni.
    >
    >
    > No, io sto dicendo che escluse tutte le persone
    > che non hanno accesso ad
    > internet/telefoni/smartphone e tutte quelle
    > bloccate per censure varie, inoltre levate tutte
    > quelle per fasce di età non usano facebook
    > (troppo giovani o troppo vecchie), tolto tutte
    > queste, una larga maggioranza di popolazione con
    > accesso ad internet ha un account facebook. Tieni
    > inoltre conto che io ho parlato di oltre 1
    > miliardo di persone, ma già nel 2015 erano oltre
    > 1,4
    > miliardi.
    > Se tu sei escluso tanto meglio per te, la
    > maggioranza delle persone ha un account.
    >
    > Qua una analisi di qualche tempo fa solo in
    > Italia
    > http://vincos.it/2017/05/29/facebook-in-italia-sup

    Quindi rientriamo nell'intervallo di distribuzione dell'intelligenza.

    > Puoi menar il can per l'aia finché vuoi, la
    > maggioranza della popolazione che usa internet ha
    > social network ed in particolare facebook, se tu
    > no lo hai bravo ma questo non ti deve impedire di
    > chiudere gli
    > occhi.

    Io mica li chiudo gli occhi.
    Sono tutti quelli li' che li tengono chiusi.

    > > Chi ha 37.400 messaggi su questa piattaforma
    > non
    > > teme certo i coglioni non registrati che
    > scrivono
    > > OT solo per prendersi il palo nell'oculo che
    > gli
    > > piace
    > > tanto.
    >
    > E perché mai dovresti temere qualcuno? se a te
    > interessa farti profilare va bene usare utente
    > registrato, poi ovviamente mi raccomando a
    > specificare che non hai un account
    > facebook.

    Farmi profilare da chi?
    Guarda che tu sei piu' profilato di me quando posti qualcosa qua, a meno che pure tu non ti avvali di qualche anonimizzatore di IP.

    Quello che PI ha di me e' un IP che cambia ad ogni messaggio e un indirizzo di posta di un server a cui non hanno accesso giuridico, e non usato per nient'altro.

    > > Qui si parla delle pecore che vanno su
    > fessbuk.
    > > Se vuoi parlar d'altro esiste il PM.
    >
    > Innanzi tutto qua si parla di gente che usano i
    > social,

    Chiamiamoli ovini, che e' piu' preciso.

    > se non ti garba quel che scrivo non sei
    > obbligato a rispondermi.

    Rispondo proprio perche' non mi garba.
    Se mi garbasse non avrei nulla da dire.

    > Poi ognuno si fa
    > profilare e si insemenisce come vuole, c'è chi
    > segue la massa, c'è chi lo fa in modo originale
    > su punto informatico o altri
    > forum.

    E poi c'e' chi non si fa profilare.
  • > Farmi profilare da chi?

    Da chi ti legge.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dacia rotta
    > > Farmi profilare da chi?
    >
    > Da chi ti legge.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Dacia rotta
    > > > Farmi profilare da chi?
    > >
    > > Da chi ti legge.
    >
    > [img]http://i1.wp.com/www.primalsecurity.net/wp-co

    E' chiaro a tutti che non ti interessa essere preso sul serio , sappi ci sei riuscito , ma non oggi , giá anni fa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dacia rotta
    > Di certo non parlo per chi ha quasi 37.400
    > commenti solo su questa piattaforma e pensa che
    > le figure della settimana scorsa ce le siamo
    > dimenticate.

    Me lo sono perso, un riepilogo? Grazie!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fiesta Marrone
    > - Scritto da: Dacia rotta
    > > Di certo non parlo per chi ha quasi 37.400
    > > commenti solo su questa piattaforma e pensa che
    > > le figure della settimana scorsa ce le siamo
    > > dimenticate.
    >
    > Me lo sono perso, un riepilogo? Grazie!

    1) minix è linux (tentativo di promuovere linux mal riuscito) http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4412687&m=441...

    2) delle falle su usb non sono gravi perché lui ha i server chiusi in cantina (tentativo di difendere linux e le patch non ancora rilasciate perché il problema non lo tange) ttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4412694&m=4412810#p4412810

    3) questa è abbastanza imbarazzante, esternazioni omofobe di vario tipo (tentativo di sbeffeggiare utenti Apple) http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4412494&m=441...


    Però lui non è su facebook e non si fa profilare!
    non+autenticato