Alfonso Maruccia

WhatsApp, ora anche per Business

Il servizio di messaggistica si aggiorna con una nuova variante "business", una app contenente strumenti potenzialmente in grado di facilitare il rapporto tra le aziende - soprattutto PMI - e gli utenti

Roma - WhatsApp ha ufficialmente presentato WhatsApp Business, nuova variante "aziendale" dell'omonima app per la messaggistica via smartphone. L'esperienza di "chat" sul cellulare è stata ora adattata alle comunicazioni tra aziende e clienti, mentre sul fronte sicurezza ci saranno misure pensate per scoraggiare lo spam.

Attualmente disponibile solo per terminali Android, WhatsApp Business include caratteristiche specifiche rispetto alla versione liscia della app come un pagina profilo per le aziende, "strumenti di messaggistica" per creare risposte rapide alle domande frequenti e altro ancora, statistiche "semplici" sui messaggi, WhatsApp Web per inviare e ricevere messaggi via computer.

Una volta confermati, gli account aziendali verranno classificati come tali sulla piattaforma di messaggistica così da rendere evidente la differenza agli utenti. Lo spam sarà a quanto pare impossibile, visto che le aziende potranno contattare direttamente solo quegli utenti che abbiano già accettato di ricevere comunicazioni da una particolare attività di loro conoscenza.
Di fatto, WhatsApp spiega di voler offrire WhatsApp Business come strumento di comunicazione digitale privilegiato tra le piccole e medie imprese e i clienti con cui già hanno rapporti diretti - fuori e dentro il Web. A tal proposito, la società cita una statistica secondo la quale "più dell'80% delle piccole attività in India e Brasile già riconosce quanto WhatsApp sia d'aiuto per comunicare con i propri clienti e per fare più business."

Gli utenti già attivi sulla piattaforma potranno continuare a utilizzare la app tradizionale senza alcuna perdita di controllo sui messaggi che ricevono, dice infine WhatsApp, mentre per quanto riguarda la disponibilità WhatsApp Business è al momento scaricabile dallo store Play ufficiale sui mercati nazionali di Italia, Indonesia, Messico, UK e Stati Uniti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate