Alfonso Maruccia

NVIDIA, la GPU vende

La corporation californiana presenta risultati economici record grazie al mercato delle GPU, un business che va a gonfie vele sia che si tratti di videogiochi che di criptomonete. I prezzi? Alle stelle, ma la produzione crescerà

Roma - NVIDIA ha chiuso contemporaneamente l'ultimo trimestre e l'anno fiscale del 2018, e si tratta ancora una volta - come da molto tempo a questa parte - di risultati "record". L'azienda di Jensen Huang vende una quantità immane di GPU, anche se i patemi sulla disponibilità delle schede acceleratrici per la clientela principale dell'azienda continuano - e continueranno ancora - a impensierire il management.

Il quarto trimestre del 2018 si è chiuso con ricavi totali per $2,91 miliardi, ha comunicato NVIDIA, con un solido +34% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso; i profitti netti ammontano invece a $1,12 miliardi, con un +71% anno-su-anno.

Per quanto riguarda l'anno fiscale chiusosi lo scorso 28 gennaio, invece, NVIDIA ha fatto registrare ricavi totali per $9,71 miliardi e un +41% anno-su-anno, mentre i profitti netti sono stati di $3 miliardi con un impressionante +83% anno su anno.
Nel presentare la trimestrale agli azionisti, Huang ha parlato di "un trimestre record che ha concluso un anno record", con le potenti GPU GeForce sempre in cima alla lista dei desideri dei videogiocatori su PC e non solo. Crescita "piatta", invece, sul fronte delle GPU da dedicare al mining di criptomoneta, dove il mercato sembra indirizzarsi verso i chip ASIC appositamente progettati allo scopo.

Nonostante l'avanzare dei chip custom, però, le GPU GeForce continuano a rappresentare un prodotto particolarmente popolare presso i "minatori" di Bitcoin, Monero e compagnia, con una domanda alle stelle che supera di gran lunga l'offerta e prezzi di vendita che hanno raggiunto cifre ben oltre il livello di guardia.

Già in passato NVIDIA si era detta consapevole dell'attuale situazione di mercato, e aveva chiesto ai rivenditori di privilegiare i giocatori nella vendita delle unità disponibili in magazzino. La corporation ha ora confermato di voler risolvere la situazione incrementando in maniera sensibile la produzione delle GPU Pascal.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàNVIDIA gioca alla grande al CESLa casa delle GeForce presenta una novità allettante per gli appassionati di gaming sul grande, anzi grandissimo schermo, con una nuova linea di display capaci di offrire prestazioni da "scrivania" su form factor tipici di un televisore
  • AttualitàNVIDIA, le nostre GeForce prima ai gamerLa corporation californiana invita alcuni rivenditori europei a dare priorità ai giocatori piuttosto che ai soggetti interessati al mining di criptomonete. Il focus di NVIDIA continua a essere videoludico
14 Commenti alla Notizia NVIDIA, la GPU vende
Ordina
  • vende molto anche grazie all'enorme successo della nintendo switch.
    non+autenticato
  • [...] Nonostante l'avanzare dei chip custom, però, le GPU GeForce continuano a rappresentare un prodotto particolarmente popolare presso i "minatori" [...]

    Inizio a chiedermi perche i media mainstream e i media secondari insistono tanto su questo fake.
    La storia dell'Islanda pubblicata sui giornali mi ha fatto pensare al boom di bigdata e reti neurali. L'Islanda offrendo energia e raffreddamento a casti contenuti ha attirato i data centres di parecchie aziende. Perche stanno spostando con tanta insistenza l'attenzione su bitcoin e simili? Vogliono far passare in secondo piano tutto il macinare fatto da big data o vogliono semplicemente attirare altri polli su bitcoin prima di sgonfialra del tutto?
    non+autenticato
  • Che i miners di criptomonete facciano incetta di schede video è un fatto, dove sarebbe il fake?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Punteruolo
    > Che i miners di criptomonete facciano incetta di
    > schede video è un fatto, dove sarebbe il
    > fake?

    Gli italiani hanno subito per decenni la propaganda dei potenti che hanno preso il controllo dei mezzi di comunicazione e a quanto pare continuano a subire.
    Ripetere all'infinito la balla e' sempre il modo migliore per trasformarla in verita.
    non+autenticato
  • Sapresti spiegarmi come avrebbero fatto i potentati e la propaganda e i mezzi di comunicazione e tutto quello che vuoi a raddoppiare in due mesi, per dirne uno, l'hashing rate di ethereum, che come sicuramente saprai si mina esclusivamente a GPU?

    Sarei molto interessato, perchè a noi poveri plagiati risulta che servano una decina di milioni di schede video per raggiungere quel livello di hashing. Che, ricordiamolo, è un valore crittologicamente verificabile.
    non+autenticato
  • > a noi poveri
    > plagiati risulta che servano una decina di
    > milioni di schede video per raggiungere quel
    > livello di hashing. Che, ricordiamolo, è un
    > valore crittologicamente
    > verificabile.


    Pregasi fornire prove di certi proclami.
    E' ben accetto un calcolo che prenda in considerazione l'hashrate giornaliero, il numero di GPU richieste per un hash (con link seri), 86400 / il numero medio di secondi richiesto per un hash.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 4dummies
    > https://www.coinwarz.com/network-hashrate-charts/e
    >
    > http://www.legitreviews.com/nvidia-geforce-gtx-107
    >

    Che unita di misura e' 230 TH al secondo? Se sono hash vuol dire che ci sono poche centinaia di computer che ci lavorano contemporaneamente.
    Che unita di misura e' DAG# presentato nell'altro link?

    > Ora fatti i tuoi conti.

    L'onere della prova sta a te. E con conti chiari e leggibili. Da mesi vedo notizie e finti commenti e nessuno ha MAI fornito una prova seria.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 9b620f0197c
    > - Scritto da: 4dummies
    > >
    > https://www.coinwarz.com/network-hashrate-charts/e
    > >
    > >
    > http://www.legitreviews.com/nvidia-geforce-gtx-107
    > >
    >
    > Che unita di misura e' 230 TH al secondo? Se sono
    > hash vuol dire che ci sono poche centinaia di
    > computer che ci lavorano contemporaneamente.
    >
    > Che unita di misura e' DAG# presentato nell'altro
    > link?
    >
    > > Ora fatti i tuoi conti.
    >
    > L'onere della prova sta a te. E con conti chiari
    > e leggibili. Da mesi vedo notizie e finti
    > commenti e nessuno ha MAI fornito una prova
    > seria.

    Nessuno ha mai fornito una prova seria perche' nessuno ha interesse a farlo.

    Ti pare che io ti vengo a raccontare che sto minando criptovalute usando un rottame con linux?

    Verro' a dirti che ti serve un intero datacenter e una centrale elettrica dedicata, per scoraggiarti.
    Meno gente si trastulla col mining e piu' ciccia per me.

    Tu continua pure ad aspettare le prove con conti chiari e leggibili.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ti pare che io ti vengo a raccontare che sto
    > minando criptovalute usando un rottame con
    > linux?
    >

    Certo che non lo fai , vorrai mica fare l'ennesima figura di palta.

    > Verro' a dirti che ti serve un intero datacenter
    > e una centrale elettrica dedicata, per
    > scoraggiarti.
    > Meno gente si trastulla col mining e piu' ciccia
    > per
    > me.
    >

    TU NON SAI DI COSA STAI PARLANDO. Altro che "ciccia per te". Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa

    > Ti pare che io ti vengo a raccontare che sto
    > minando criptovalute usando un rottame con linux?
    >
    > Verro' a dirti che ti serve un intero datacenter
    > e una centrale elettrica dedicata, per scoraggiarti.
    > Meno gente si trastulla col mining e piu' ciccia per me.

    Tattica sbagliata.
    Andava bene agli inizi quando il mining era ancora un fenomeno di nicchia.
    Ma ora che è praticamente diventato una moda, è molto meglio incanalare tutta questa plebaglia verso gli shit-coins; o, se non ci cascano, indirizzarli in stile "get-rich-quick" verso gli alt-coins più gettonati dalle difficoltà stellari.
    non+autenticato
  • infatti non è un fake
    non+autenticato