Alfonso Maruccia

Mining, le criptovalute sono affari per criminali

Il cryptojacking conquista anche i network pubblicitari, mentre persino gli exploit kit si convertono al mining di criptovalute. Da Bill Gates, invece, arriva l'accusa ad alzo zero contro gli effetti "mortali" di Bitcoin e affini

Roma - Il mining di monete virtuali è una pratica sempre più popolare presso diversi ambiti informatici più o meno legittimi, ma se si focalizza l'attenzione sul business del cyber-crimine la nuova tecnologia rappresenta un metodo sempre più popolare di rastrellare denaro. Un metodo che sta prendendo il sopravvento persino sul ransomware, almeno per quanto riguarda i kit di exploit.

La pratica del mining consiste nell'utilizzo dell'hardware informatico - PC, server, supercomputer... - per risolvere i complessi calcoli matematici necessari a creare un nuovo blocco di criptomoneta. Maggiore è la rete di dispositivi a disposizione migliore sarà la resa, e quando la rete succitata comprende i client su cui viene veicolato l'advertising Web il guadagno è quantomeno assicurato.

Stando ai ricercatori cinesi di Qihoo 360, infatti, una rete pubblicitaria nota come PopAds si sarebbe appunto specializzata nell'uso di script di mining per la produzione di Monero: il network usa un algoritmo di generazione causale dei nomi di dominio per bypassare gli adblocker - e AdBlock in particolare - un meccanismo fin qui visto solo sul malware più complessi.
Grazie ai suoi domini casuali, anche gli utenti che si credono protetti dall'advertising invasivo finiscono per concedere - del tutto involontariamente - le proprie risorse di computing al cryptojacking di PopAds. Il network ha dimensioni significative ed è in attività dal dicembre del 2017, dicono i ricercatori.

I "coinminer" da browser e non sono sulla cesta dell'onda in fatto di popolarità, e persino l'exploit kit RIG è stato aggiornato sostituendo i ransomware con gli attacchi a base di cryptojacking. I kit malevoli perdono in popolarità ma guadagnano in perniciosità grazie al mining di criptovaluta.

Che il mining rappresenti un'opportunità di business molto ricercata presso i gruppi cyber-criminali è dunque assodato, ma stando all'opinione di Bill Gates le criptomonete sono un problema per tutti e non solo nel mondo virtuale: Bitcoin e le altre valute virtuali sono impiegate per acquistare droghe on-line, ha dichiarato il co-fondatore di Microsoft in un'AMA su Reddit, interferiscono negativamente con l'attività del governo contro riciclaggio, evasione fiscale e terrorismo e hanno provocato "morti" in maniera diretta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
37 Commenti alla Notizia Mining, le criptovalute sono affari per criminali
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)