Alfonso Maruccia

Apple, disconnessioni forzate e il cloud degli altri

Cupertino prepara una spiacevole sorpresa per gli utenti poco avvezzi all'aggiornamento continuo del loro hardware, mentre altrove conferma l'abbandono del cloud di Microsoft e il passaggio a quello del rivale Google

Roma - Nel pieno rispetto dell'aggiornamento compulsivo tipico del suo business hardware, Apple ha annunciato che presto modificherà iTunes in modo da tagliare fuori i gadget Apple TV di prima generazione. Lo scatolotto multimediale diventerà di fatto inservibile, mentre Cupertino invita i clienti ad acquistare una versione più recente dello stesso apparato.

La decisione di Apple è prevedibilmente figlia della fine del supporto per Apple TV 1st gen, un prodotto che la corporation considera oramai obsoleto e che non sarà compatibile con la nuova versione dello Store di iTunes attesa al debutto offline per il mese di maggio.

Sempre a causa dell'obsolescenza programmata questa volta imputabile a Microsoft, Apple ha altresì annunciato di voler tagliare i ponti fra lo store di iTunes e le vecchie edizioni di Windows: dal 25 maggio gli utenti di Windows XP e Windows Vista non potranno più fare acquisti in digitale, anche se le funzionalità di iTunes indipendenti dal cloud - lettore multimediare il primis - continueranno a funzionare come al solito.
Microsoft non supporta più Windows XP e Vista quindi pure Apple non vuole averci niente a che fare, e sempre in merito ai rapporti con Microsoft il colosso di Cupertino ha reso ufficiale l'abbandono dei server di Azure per l'archiviazione dei dati salvati dagli utenti su piattaforma iCloud.

Nell'ambito della già annunciata diversificazione dei servizi cloud adoperati per il proprio storage, Apple è quindi passata da Microsoft Azure a Google Cloud Platform con in più l'ausilio di Amazon AWS.

Cupertino adopererà il cloud di Mountain View nonostante l'accesa rivalità tra le due aziende in ambito mobile, ma la riservatezza dei dati degli utenti dovrebbe essere comunque garantita: i file verranno salvati su Google Cloud Platform in "pezzi" già cifrati in precedenza, e le chiavi per la decodifica saranno di esclusiva proprietà degli utenti su iCloud.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessApple e Dropbox, diversificazioni nel cloudIndiscrezioni vedono Cupertino impegnata a spostare i dati di iCloud da AWS a Google, un'operazione piena di incognite e forse a breve scadenza. Dropbox, invece, dichiara ufficialmente di voler fare tutto da sola
83 Commenti alla Notizia Apple, disconnessioni forzate e il cloud degli altri
Ordina
  • Affascinante la psiche di chi paga prezzi elevati per essere inserito in un silos, mettendosi completamente nelle mani di chi lo gestisce, e non parlo solo di Apple.
    Il problema è che questa razza di pagatori insilati sta diventando sempre più comune, provocando inevitabilmente modifiche benefiche per alcuni indubbi vantaggi e per le tasche dei vari attori, malefiche per gli utenti, che dopo la carota assaggeranno il bastone (e già accade).
    Fra qualche anno non ci saranno più applicazioni che girano in locale, saremo tutti nel cloud, dati e applicazioni; saremo tutti insilati.
    Ce lo troveremo tutti nel didietro, il silos, e farà male.
    non+autenticato
  • Vogliamo fare una comparazione tra l'hardware che ha ogni utente (cellulare minimo quad core) e le risorse di qualche datacenter diviso il numero degli utenti?

    Sarà l'esatto contrario: l'esecuzione del software si sposterà sempre più nei dispositivi degli utenti, per una mera questione di risorse.
    non+autenticato
  • Ti sei centrato solo su un aspetto, e comunque se ne riparlerà fra pochi anni, quando i dispositivi saranno più piccoli e trasmetteranno e riceveranno ad alta velocità i dati elaborati online, belli pronti.
    Che senso ha, con l'inquinamento e il costo delle risorse, avere alta potenza ovunque, quando questa può essere centralizzata e potenziata con AI generando imponenti economie di scala per i produttori che vinceranno questa gara invisibile all'oligopolio stretto?
    E non sto parlando delle ovvie pressioni politiche ed economiche per avere le popolazioni sotto controllo e avviare una mai vista nuova era di pace... con qualche piccolo inconveniente.
    non+autenticato
  • Poveri applefan, ai pavoneggiano tanto, vogliono tanto sembrare migliori degli altrim tanta presutna sicurezza....e poi usano l'infrastruttura degli avversariA bocca aperta

    Simpatica l'idea dell'obsolescenza programmata per lo scatolotto TV morsicatoA bocca aperta

    Solo un iTonto può acquistare simile spazzatura morsicata su cui non ha il minimo controllo e a cui decidere la vita o la morte dei suo device è la sua amata aziendaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ma dai, vogliamo dire che quei prodotti meravigliosi non sono poi tanto meravigliosi e fanno la stessa fine di qualsiasi altra cineseria?

    Ma sono cineseria. Solo che chi li vende riesce a cavalcare il marketing pervasivo. Lo psico-marketing di quell'azienda ti fa credere che sei meglio riuscito comprando quelle cose, nel caso tua mamma ti avesse fatto brutto e incapace.
    iRoby
    9828
  • Vogliamo dire che qualsiasi buon informatico o appasionato che sia ci sta,comprensibilmente, alla larga da apple per degli ottimi motivi ?Sorride
    non+autenticato
  • Le migliori vendite per quantità le fanno i terminali medi tra 200-300 euro. La famiglia dei Moto G e del Nokia 6.

    Allora non sono tutti scemi.

    Quelli più scemi e incalliti utenti di iCosi si riversano in questo forum?
    iRoby
    9828
  • - Scritto da: Etype
    > Vogliamo dire che qualsiasi buon informatico o
    > appasionato che sia ci sta,comprensibilmente,
    > alla larga da apple per degli ottimi motivi ?
    >Sorride

    Scusami, ma dovresti sapere che gli utenti apple non sono informatici, sono semplicemente dei modaioli, sfegatati, che seguono i trent del momento.

    Poi se apple è sul podio dell' inutilità chissenefotte. Loro hanno fede tu e io no!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Solo un iTonto può acquistare simile spazzatura
    > morsicata su cui non ha il minimo controllo

    A livello informatico , un device , dopo 11 anni diventa spazzatura a prescindere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: Etype
    > > Solo un iTonto può acquistare simile
    > spazzatura
    > > morsicata su cui non ha il minimo controllo
    >
    > A livello informatico , un device , dopo 11 anni
    > diventa spazzatura a
    > prescindere.

    A livello informatico, un device, dopo 11 anni ci metti linux, e puo' essere riutilizzato.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: Etype
    > > > Solo un iTonto può acquistare simile
    > > spazzatura
    > > > morsicata su cui non ha il minimo
    > controllo
    >
    > >
    > > A livello informatico , un device , dopo 11
    > anni
    > > diventa spazzatura a
    > > prescindere.
    >
    > A livello informatico, un device, dopo 11 anni ci
    > metti linux, e puo' essere
    > riutilizzato.

    Mica smette di funzionare , perde molte funzionalità uscite nel tempo.

    Se ci metti Linux , cambia poco , se la ritenevi spazzatura prima , con Linux , sarai fortunato se troverai tutti i drivers necessari.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > Mica smette di funzionare , perde molte
    > funzionalità uscite nel
    > tempo.

    Che caso strano lo fanno di proposito a non renderle compatibili con le vecchie versioni...

    Beninteso, un pò tutte le aziende spingono per farti comprare continuamente visto che loro campano di quello, ma apple è una delle peggiori tanto da far credere ai suoi discepoli che sia anche una buona cosa e che sia per il loro bene,tra l'altro con scuse abbastanza ridicole.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: ...
    >
    > > Mica smette di funzionare , perde molte
    > > funzionalità uscite nel
    > > tempo.
    >
    > Che caso strano lo fanno di proposito a non
    > renderle compatibili con le vecchie
    > versioni...
    >
    > Beninteso, un pò tutte le aziende spingono per
    > farti comprare continuamente visto che loro
    > campano di quello, ma apple è una delle peggiori
    > tanto da far credere ai suoi discepoli che sia
    > anche una buona cosa e che sia per il loro
    > bene,tra l'altro con scuse abbastanza
    > ridicole.

    Tutto migliora nel tempo e guadagna funzionalitá e nuove tecnologie. Dai media center alle automobili. Se vuoi le nuove funzionalitá cambi modello , altrimenti resti dove , mica smettono di funzionare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > Tutto migliora nel tempo e guadagna
    > funzionalitá e nuove tecnologie. Dai media
    > center alle automobili. Se vuoi le nuove
    > funzionalitá cambi modello , altrimenti
    > resti dove , mica smettono di
    > funzionare.

    No, infatti:

    non+autenticato
  • Apple ha altresì annunciato di voler tagliare i ponti fra lo store di iTunes e le vecchie edizioni di Windows

    Nessuno puo battere la fantasia di Apple. Mentre i loro concorrenti ammirano la sua capacita di imporre l'obsolescenza programmata sui suoi prodotti Apple stupisce tutti aggiungedo l'obsolescenza programmata pure ai suoi virus e ai suoi rootkit.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ffd1cdac2c8

    > Nessuno puo battere la fantasia di Apple. Mentre
    > i loro concorrenti ammirano la sua capacita di
    > imporre l'obsolescenza programmata sui suoi
    > prodotti Apple stupisce tutti aggiungedo
    > l'obsolescenza programmata pure ai suoi virus e
    > ai suoi
    > rootkit.

    Apple non è l'unica a rendere inutilizzabile un device regolarmente pagato dai suoi utenti, anche quelli citati qui si difendono bene:

    non+autenticato
  • Un torto non giustifica un altro torto.
    non+autenticato
  • Vorrei fare una domanda agli esperti del forum che da tempo sostengono la bonta' del cloud:

    Domanda:
    Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun altro, con quale faccia un applefan puo' presentarsi in questo forum, da quando questo qualcun altro, da oggi si chiama google?
  • infatti io ho venduto tutti gli iCess 4,5,6,7,8,9,X e perfino 11 che avevo e sono passato ad un samsung con android.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Vorrei fare una domanda agli esperti del forum
    > che da tempo sostengono la bonta' del
    > cloud:
    >
    > Domanda:
    > Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun
    > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > qualcun altro, da oggi si chiama
    > google?

    Con la faccia di uno che usa gli HDD. O altri metodi.


    p.s. Con che faccia un opensorcio si presenta in questo forum credendo che il cloud sia tutto?
    non+autenticato
  • Non so se sia più indifendibile Panda Rossa o tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Vorrei fare una domanda agli esperti del forum
    > che da tempo sostengono la bonta' del
    > cloud:
    >
    > Domanda:
    > Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun
    > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > qualcun altro, da oggi si chiama
    > google?

    Con la stessa faccia che usi tu ripresentandoti in questo forum dopo le mille mila boiate che hai scritto , che scrivi e che continuerai a scrivere.
    non+autenticato
  • > Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun
    > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > qualcun altro, da oggi si chiama
    > google?

    Innanzi tutto non hai capito niente di cloud: il fatto che io (o apple) acquisti un servizio da un terzo, non vuol dire che i miei clienti vedranno scritto "terzo inc" nei loghi o useranno i loro software, useranno l'infrastruttura ma lo strato superiore ce lo metto io (o apple). Come dire che tu ti compri su aruba uno spazio web con supporto ed un db mysql, loro faranno funzionare quello, ma il sito te lo fai te e se ci sono problemi sono affar tuoi. Ci sono anche offerte cloud dove compri un pacchetto completo, ma di certo non sono quelli che compra apple visto che ci deve mettere il suo strato software.
    Detto questo, l'utente generico guarda il prodotto ed il servizio offerto nel globale, mica chi fa dietro le cose nel dettaglio, l'azienda che offre il servizio dà anche la garanzia di funzionamento, non è che se va giù icloud dopo apple dà la colpa a google (a meno di un evidente sabotaggio).

    Detto questo neppure a me il cloud piace anche se nella teoria ne capisca e apprezzi alcuni aspetti concettuali, personalmente lo userei solo come backup di servizi che ho già internamente, ad esempio ho il file server in casa ma ne faccio anche una copia criptata in cloud e cose di questo tipo, immagino però che a qualche grande azienda con distribuzione geografica gli abbia risolto più di un problema
    non+autenticato
  • Tutto bello, salvo quando diranno "il nostro Cloud è il più sicuro di tutti".

    Sul nostro, ora, ci sono dei dubbi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Chicken
    > Tutto bello, salvo quando diranno "il nostro
    > Cloud è il più sicuro di
    > tutti".
    >


    Lo dicono tutti, sai che roba, ero ancora un bambino che sentivo che il "nostro detersivo fa il bucato più bianco di tutti", non è certo una novità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun
    > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > qualcun altro, da oggi si chiama google?

    Per accontentare l'utente medio non serve "La Sicurezza" (quella per cui il fornitore di servizi è legalmente responsabile), basta la "percezione di sicurezza" (quella per cui a keynote fanno giurin giuretto che è il cloud più sicuro di sempre).
  • - Scritto da: panda rossa
    > Vorrei fare una domanda agli esperti del forum
    > che da tempo sostengono la bonta' del
    > cloud:
    >
    > Domanda:
    > Se e' vero che il cloud e' il computer di qualcun
    > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > qualcun altro, da oggi si chiama
    > google?

    Hai ragione da vendere.
    Pensa che nella nostra azienda ci siamo stufati anche delle "linee di qualcun altro".
    Stendiamo cavi e scaviamo fino ad ogni nostro cliente, così siamo tutti più sicuri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Albedo non loggato
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Vorrei fare una domanda agli esperti del
    > forum
    > > che da tempo sostengono la bonta' del
    > > cloud:
    > >
    > > Domanda:
    > > Se e' vero che il cloud e' il computer di
    > qualcun
    > > altro, con quale faccia un applefan puo'
    > > presentarsi in questo forum, da quando questo
    > > qualcun altro, da oggi si chiama
    > > google?
    >
    > Hai ragione da vendere.
    > Pensa che nella nostra azienda ci siamo stufati
    > anche delle "linee di qualcun altro".
    >
    > Stendiamo cavi e scaviamo fino ad ogni nostro
    > cliente, così siamo tutti più
    > sicuri.

    Paragone inesatto.
    I cavi non conservano mica i dati, i cavi trasmettono e basta.