Alfonso Maruccia

Vulkan, fuori le specifiche 1.1

Rilasciata una nuova "versione" delle librerie grafiche open source, una tecnologia che ora può giocarsela decisamente alla pari con la concorrenza proprietaria (DirectX 12). Gli sviluppatori gioiscono, e i giocatori?

Roma - A breve distanza dal debutto di Vulkan sulle piattaforme Apple, il Gruppo Khronos ha in questi giorni annunciato la disponibilità delle nuove specifiche delle omonime librerie grafiche multi-piattaforma: Vulkan 1.1 garantiscono funzionalità evolute e performance migliorate, dicono gli sviluppatori, fanno felici gli sviluppatori e guadagnano il terreno sulla concorrenza favorendo l'adozione industriale del formato.

Tra le caratteristiche principali di Vulkan 1.1 val la pena citate Protected Content, funzionalità pensata per restringere l'accesso e la copia alle risorse usate per il rendering e la visualizzazione grafica - un sistema insomma ideale per facilitare lo sviluppo di tecnologie DRM contro la violazione del diritto d'autore di video in streaming e non solo.

Altre caratteristiche importanti di Vulkan 1.1 sono poi Subgroup Operations, con cui è possibile manipolare e condividere i dati tra un diverso numero di task operanti in parallelo, il supporto ai dati a 16-bit per facilitare le applicazioni di tipo GPGPU come il machine learning, l'implementazione "nativa" di funzionalità fin qui disponibili solo tramite estensioni come il supporto esteso alle configurazioni multi-GPU, il rendering simultaneo di punti di vista multipli e l'interoperabilità multi-processo per il rendering avanzato e le operazioni di composizione - entrambe utili negli scenari VR.
Vulkan

Vulkan Supporta inoltre Standard Portable Intermediate Representation (SPIR-V) 1.3, una tecnologia per gli shader realizzati formato binario intermedio utili per il computing parallelo. Anche in questo caso si tratta di una novità allettante soprattutto per gli sviluppatori, mentre dal punto di vista dell'utente comune risulta interessante la quasi-parità raggiunta, in fatto di funzionalità, tra Vulkan 1.1 e DirectX 12.

Per i gli utenti appassionati di gaming su PC, Windows e non solo, insomma, la nuova release delle librerie grafiche FOSS a basso livello dovrebbe in futuro portare vantaggi sensibili in fatto di performance, compatibilità e disponibilità di mercato del software di settore. I futuri driver dei produttori di GPU (NVIDIA, AMD, Intel e altri) integreranno tutte le novità delle librerie Vulkan 1.1.

Alfonso Maruccia
fonte immagine
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia Vulkan, fuori le specifiche 1.1
Ordina
  • Ciao,
    Questo messaggio è rivolto a individui, poveri, aziende, aziende e tutti coloro che hanno bisogno di un prestito particolare per portare a termine i loro progetti o per far rivivere le vostre attività o altri. 2%, qualunque sia l'importo richiesto. Prestiti da 3.000 € a 900.000 € Il periodo di rimborso è da 1 anno a 25 anni. Si prega di essere soddisfatti in 72 ore.
    Mail: danielapetrucci07@gmail.com


    Ciao,
    Questo messaggio è rivolto a individui, poveri, aziende, aziende e tutti coloro che hanno bisogno di un prestito particolare per portare a termine i loro progetti o per far rivivere le vostre attività o altri. 2%, qualunque sia l'importo richiesto. Prestiti da 3.000 € a 900.000 € Il periodo di rimborso è da 1 anno a 25 anni. Si prega di essere soddisfatti in 72 ore.
    Mail: danielapetrucci07@gmail.com


    Ciao,
    Questo messaggio è rivolto a individui, poveri, aziende, aziende e tutti coloro che hanno bisogno di un prestito particolare per portare a termine i loro progetti o per far rivivere le vostre attività o altri. 2%, qualunque sia l'importo richiesto. Prestiti da 3.000 € a 900.000 € Il periodo di rimborso è da 1 anno a 25 anni. Si prega di essere soddisfatti in 72 ore.
    Mail: danielapetrucci07@gmail.com
    non+autenticato
  • Le APU Vulkan sono una bella idea.

    Il gaming deve diventare come il web, dove la discriminante non deve essere la piattaforma ma la potenza hardware.

    Spiego meglio. Vulkan multipiattaforma. Il gioco può essere rilasciato indipendenemente per Win, Linux, Mac. L'importante è che l'hardware sia nelle specifiche richieste per giocare bene.

    E fine di Windows obbligatorio per il gioco!
    iRoby
    9829
  • - Scritto da: iRoby
    > Le APU Vulkan sono una bella idea.
    >
    > Il gaming deve diventare come il web, dove la
    > discriminante non deve essere la piattaforma ma
    > la potenza
    > hardware.
    >
    > Spiego meglio. Vulkan multipiattaforma. Il gioco
    > può essere rilasciato indipendenemente per Win,
    > Linux, Mac. L'importante è che l'hardware sia
    > nelle specifiche richieste per giocare
    > bene.
    >
    > E fine di Windows obbligatorio per il gioco!

    Il Gaming PC, se riesce a smarcarsi dalla presenza asfissiante di microsoft, ne guadagnerebbe.
  • Quanta gente che spende 100€ per la versione originale di windows, quando quei soldi potrebbero andare in scheda video.
  • Vai su eBay la licenza Winzozz te la tirano dietro a €6,50.

    Perché ci sono aziende che comprano licenze a volumi non per aziende ma per rivenderle.

    Tu che la compri non violi la legge, ma loro violano il contratto con Microsoft.

    Anche se ho sentito di persone alle quali gli si è bloccata la licenza. Ma se contatti il venditore te ne procura un'altra o la ricompri sempre ad una cifra irrisoria.

    Quindi purtroppo neppure il prezzo è più un deterrente.

    E poi lo sappiamo già dal passato che M$ ha sempre fatto finta di fare la guerra alla pirateria del suo OS e forse anche di Office.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 marzo 2018 16.40
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    9829
  • Giusto sparare in faccia ogni genere di DRM i costi per produrre i contenuti sono sempre più alti, vuoi usufruirne P A G A altrimenti smamma
    non+autenticato
  • Se i DRM sono draconiani e minano la fruizione del contenuti, stai tranquillo che pochi hanno la voglia di comprare tale contenuto.