Alfonso Maruccia

Gmail, la webmail che si autodistrugge

Il servizio di posta di Mountain View avrà presto un nuovo design, e assieme alla veste rinnovata arriveranno anche nuove funzionalità come i messaggi che si "autodistruggono". Non che servano a molto, a ben vedere

Roma - Nel corso delle prossime settimane, Google ha pianificato l'implementazione di un nuovo design per Gmail: una delle webmail più popolari al mondo si rifà il trucco dopo ben sette anni dall'ultimo upgrade, e a quanto pare oltre alla nuova grafica ci saranno anche funzionalità avanzate non proprio comuni per le comunicazioni via posta elettronica.

Una delle succitate funzionalità si chiama "Confidential Mode", una modalità di composizione dei messaggi che, una volta selezionato, inibirà la possibilità per il destinatario di "inoltrare, scaricare o copiare" il contenuto o gli allegati di una e-mail.

Le e-mail confidenziali potranno "autodistruggersi" dopo un periodo di tempo scelto dall'utente, e sarà altresì possibile imporre l'uso di un codice di accesso spedito via SMS al destinatario dai server telematici di Mountain View.
La fruizione dei messaggi confidenziali dovrebbe filare liscia e senza intoppi per gli utenti di Gmail, mentre per chi usa servizi alternativi - o magari ricorre ancora a un client di posta elettronica desktop - è apparentemente prevista la ricezione di un link verso la webmail di Mountain View.

Per quanto riguarda la sicurezza delle e-mail confidenziali di Gmail, infine, al momento non sembrano esserci dubbi sull'inutilità della nuova funzionalità: basta catturare uno screenshot (da PC e non solo) per bypassare qualsiasi pretesa di riservatezza assoluta di un messaggio.

Alfonso Maruccia
40 Commenti alla Notizia Gmail, la webmail che si autodistrugge
Ordina
  • https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/28/refere.../

    24.000 tablet sono costati 23 milioni di euro. Lenti, goffi e pesanti e con il sistema operativo Ubuntu

    "È un investimento, non una spesa perché i tablet rimarranno in dotazione alle scuole come strumento didattico"

    "I veri problemi sono il touchscreen e il sistema operativo Ubuntu. Dobbiamo cercare programmi compatibili e non possiamo fare lezioni pratiche su Windows”.
    non+autenticato
  • - Scritto da: grossista
    > https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/28/refere
    >
    > 24.000 tablet sono costati 23 milioni di euro.

    Non ci credo, quasi mille euro a tablet, cosa sono ? Saranno iPad MAXXI con dentro la cialda e fuori tutti croccanti.

    > Lenti, goffi e pesanti e con il sistema operativo
    > Ubuntu

    Eh ???? Ubuntu ?? No dai non è possibile, cazzo...
    I migliori esperti del forum mi hanno sempre detto che se vuoi le prestazioni devi installare linux.
    I migliori esperti del forum mi hanno sempre detto che se vuoi risparmiare sui costi devi usare linux.
    Non può essere...lenti ??? Costosi ???

    > "È un investimento, non una spesa perché i
    > tablet rimarranno in dotazione alle scuole come
    > strumento didattico"

    Ma certo, come non pensarci...siccome costano di più, è un investimento, mica una spesa.

    > "I veri problemi sono il touchscreen e il
    > sistema operativo Ubuntu.

    Impossibile....non so....bho....evidentemente non si sono rivolti agli espertonti di PI.

    > Dobbiamo cercare
    > programmi compatibili e non possiamo fare lezioni
    > pratiche su
    > Windows”.

    Eh ??? Cosa ?? Non è possibile !! I migliori espertonti del forum mi hanno sempre detto che su linux trovi tutti i programmi che trovi su windows e mac.

    Qualcosa che non va c'è....aspettiamo i linari espertonti del forum che ci spieghino.
    non+autenticato
  • >
    > Qualcosa che non va c'è....aspettiamo i linari
    > espertonti del forum che ci
    > spieghino.

    a essere onesti ho anche votato con quelle macchine eh, non sono dei tablet ma dispositivi semi custom hanno una stampante integrata e dei sensori biometrici se non erro, la lombardia non ha comprato dei tablet ma un sistema di voto elettronico, errore di base è voler utilizzare quelle macchine per fare altro
    non+autenticato
  • - Scritto da: grossista
    > >
    > > Qualcosa che non va c'è....aspettiamo i
    > linari
    > > espertonti del forum che ci
    > > spieghino.
    >
    > a essere onesti ho anche votato con quelle
    > macchine eh, non sono dei tablet ma dispositivi
    > semi custom hanno una stampante integrata e dei
    > sensori biometrici se non erro, la lombardia non
    > ha comprato dei tablet ma un sistema di voto
    > elettronico, errore di base è voler utilizzare
    > quelle macchine per fare
    > altro

    Già, li chiamavano"tablet" e invece erano questi cosi qua:

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    http://www.smartmatic.com/voting/hardware/detail/v.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: incazzato
    > - Scritto da: grossista
    > >
    > https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/28/refere
    > >
    > > 24.000 tablet sono costati 23 milioni di
    > euro.
    >
    > Non ci credo, quasi mille euro a tablet, cosa
    > sono ? Saranno iPad MAXXI con dentro la cialda e
    > fuori tutti
    > croccanti.
    >
    certo che sei un bel caprone... sti cosi qua sono delle voting machine..
    dei viu800 come hai letto ..
    guarda che eleganza : https://fccid.io/2AGVK-VIU-800/User-Manual/User-ma...


    > > Lenti, goffi e pesanti e con il sistema
    > operativo
    > > Ubuntu
    >
    > Eh ???? Ubuntu ?? No dai non è possibile, cazzo...
    > I migliori esperti del forum mi hanno sempre
    > detto che se vuoi le prestazioni devi installare
    > linux.
    vero. mai ubuntu pero'. se hai un hw fiacco con 1gb di ram (come sti cosi qui) metti una roba no-frills con al MASSIMO lxde

    >
    > > "I veri problemi sono il touchscreen e il
    > > sistema operativo Ubuntu.
    >
    > Impossibile....non so....bho....evidentemente non
    > si sono rivolti agli espertonti di
    > PI.
    e' una roba politica. in effetti c'e' pure scritto nell articolo. l'hw aveva gia il supporto di android x86 5.1 e winnonsocosa. e "han messo ubuntu... per non pagare eventuali licenze commerciali." Peccato che con android (non googldroid) non c'era da pagare una mazza. Poi magari il driver touch era mal scritto lo stesso eh


    > > Dobbiamo cercare
    > > programmi compatibili e non possiamo fare
    > lezioni
    > > pratiche su
    > > Windows”.
    >
    > Eh ??? Cosa ?? Non è possibile !! I migliori
    > espertonti del forum mi hanno sempre detto che su
    > linux trovi tutti i programmi che trovi su
    > windows e
    > mac.
    non i programmi, testa di rapa. le funzionalita'. se vuoi fotoscioppo o corel drev devi pigliarti l'os per il quale vengono scritti.

    > Qualcosa che non va c'è....aspettiamo i linari
    > espertonti del forum che ci
    > spieghino.
    C'e' poco da spiegare. e' un operazione di marketing politico. l'hw di per se e' un catorcio. ma come voting machine va bene (stampantina termica, rugged, lettore impronte e altre cagate) .
    Cmq non sarebbe male darli a degli ICT .. magari sistemano il famoso driver touch e magari cavano fuori una build di android funzionanteSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > Cmq non sarebbe male darli a degli ICT .. magari
    Li usano per fermare i tavoli traballanti (unico uso utile di quelle porcherie)
    > sistemano il famoso driver touch
    ma come, non bastava cercare in rete e trovi tutto pronto (ovviamente devi avere obbligatoriamente l'accesso alla rete altrimenti non combina una cippa)
    > e magari cavano
    > fuori una build di android funzionante
    Ah, quindi dichiari che android è una m..da? Ma come open non era il futuro perfetto?
    non+autenticato
  • Bubba ha ragione e non dice quello che gli stai mettendo in bocca. Mi sa che ti confondi con panda rossa, ouello come ogni fanboy, finisce col ridicolizza ciò che crede di sostenere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > e' una roba politica.

    Un po' come il tuo intervento tutto sommato.

    > in effetti c'e' pure
    > scritto nell articolo.

    Ah si ? Cosa ?

    > l'hw aveva gia il
    > supporto di android x86 5.1 e winnonsocosa.

    Ma sai che fai tenerezza ? Se non è open sorcio non riesci proprio a dirlo eh ?
    Dai ti aiuto io, nell'articolo,come dicevi tu, è anche scritto: windows 10 x86 (non android x86)

    Eh ? Cosa ? Si, windows 10...proprio quello di cui uno qui nel forum si lamentava l'altro giorno dicendo che occupa un sacco di risorse.

    Ma come è possibile ? Per fare funzionare quel coso hai appena detto che ci vuole una versione light di linux e invece windows 10 l'innominabile che occupa un sacco di risorse ci gira senza problemi ? Si sono sbagliati di sicuro, se li vedo gli dico di chiedere a bubba.

    > Poi magari il driver touch era mal scritto lo
    > stesso
    > eh

    Eh dovevano rivolgersi a voi super espertonti di PI, che glielo avreste scritto voi, tanto che cazzo ci vuole: scarichi i sorgenti, modifichi due righe di codice e il gioco è fatto, se non sei capace di farlo è meglio che cambi mestiere, giusto ?

    > non i programmi, testa di rapa. le funzionalita'.
    > se vuoi fotoscioppo o corel drev devi pigliarti
    > l'os per il quale vengono scritti.

    Ah già la funzionalità, tipo il cursore del mouse che si muove quando muovi il mouse. Fico.

    > C'e' poco da spiegare. e' un operazione di
    > marketing politico.

    Si un po' come la tua insomma, invece di dire "computer" basta dire "voting machine", invece di dire "windows 10 x86" basta dire "winnonsocosa" e la terra da rotonda ritorna ad essere giustamente piatta.

    > Cmq non sarebbe male darli a degli ICT .. magari
    > sistemano il famoso driver touch e magari cavano
    > fuori una build di android funzionante
    >Sorride

    Giusto, tanto che cazzo ci vuole, no ?

    E adesso ripeti con me: windows 10, windows 10, windows 10, windows 10...vedrai che prima o poi ce la fai anche tu.
    non+autenticato
  • Una serie di idee ben confuse, complimenti. A partire dal fatto che non è bubba che lo chiama così, anzi loro lo chiamavano "tablet" Rotola dal ridere. Ah, e bastava leggere la prima riga del manuale. Si chiama VIU-800, che sta per Voter Identification Unit e la chiamano anche "electronic voting machine" e vedere che razza di coso sia, altro che tablet. In due commenti di fila, non ne hai azzeccata una. Se volevi dimostrare che ti piace far figure di merda, senza sapere di cosa stai parlando, ci sei riuscito perfettamente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Una serie di idee ben confuse, complimenti.

    Che sarebbero ? Elencale una ad una se riesci.

    > A
    > partire dal fatto che non è bubba che lo chiama
    > così, anzi loro lo chiamavano "tablet" Rotola dal ridere.

    Minchia che ridere oh...non sarai mica quel coglionazzo del giaguaroglione ?

    Ma dimmi, dove ho scritto che bubba lo chiama tablet ? Dai genio, tirami fuori dal mio post di risposta a lui dove l'ho scritto.

    Poi ? Altre idee ben confuse ?

    > Ah, e bastava leggere la prima riga del manuale.
    > Si chiama VIU-800, che sta per Voter
    > Identification Unit e la chiamano anche
    > "electronic voting machine" e vedere che razza di
    > coso sia, altro che tablet.
    > In due commenti di
    > fila, non ne hai azzeccata una.

    Eh anche tu, in quanto ad non azzeccarle, vedo te la cavi piuttosto bene.

    > Se volevi
    > dimostrare che ti piace far figure di merda,

    Come te con la tua comprensione dell'italiano ?
    Se io ho le idee ben confuse, tu e l'italiano non andate d'accordo, proprio come bubba.
    Ma siete compari come quella barzelletta sui carabinieri ? Uno non sa leggere (tu) e l'altro non sa scrivere.

    > senza sapere di cosa stai parlando,

    Ecco un altro degli espertonti del forum che si spacciano per tecnici con le contropalle e con un alto QI.
    Hai avuto tu l'idea di installarci utuntu vero ? Sei proprio un genio.
    Adesso quei cosi non stanno andando quindi forza c'è da lavorare, comincia a scaricarti i sorgenti e modificali per farlo funzionare come si deve.

    > ci sei
    > riuscito
    > perfettamente.

    Ma almeno tu sei riuscito a leggere che uno degli OS richiesti è windows 10 x86 ? Perchè sul manuale che citi è scritto proprio chiaro chiaro.
    O ti sei fermato alla prima riga come fa panda rossa ?

    Ripeti con me anche tu: windows 10, windows 10, windows 10, dai con un po' di pratica poi riuscirai a leggerlo anche tu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: incazzato
    > - Scritto da: bubba
    > > e' una roba politica.
    >
    > Un po' come il tuo intervento tutto sommato.
    ma dove? l'operazione di marketing l'ha fatta un leghista. ma era uguale se la faceva marco rizzo (si, e' ancora vivo ). O cosa intendi?

    >
    > > l'hw aveva gia il
    > > supporto di android x86 5.1 e winnonsocosa.
    >
    > Ma sai che fai tenerezza ? Se non è open sorcio
    > non riesci proprio a dirlo eh
    > ?
    > Dai ti aiuto io, nell'articolo,come dicevi tu, è
    > anche scritto: windows 10 x86 (non android
    > x86)
    no beh c'e' proprio anche android. compra nuovi occhiali.

    > Eh ? Cosa ? Si, windows 10...proprio quello di
    > cui uno qui nel forum si lamentava l'altro giorno
    > dicendo che occupa un sacco di risorse.
    >
    >
    > Ma come è possibile ? Per fare funzionare quel
    > coso hai appena detto che ci vuole una versione
    > light di linux e invece windows 10 l'innominabile
    > che occupa un sacco di risorse ci gira senza
    > problemi ? Si sono sbagliati di sicuro, se li
    > vedo gli dico di chiedere a
    > bubba.
    "ci gira senza problemi" chi lo ha detto? magari non sara' scattoso il driver touch (i pc x86 sono storicamente orientati dai vendor, previa pressione di wintel, a far funziare windoze), ma senza problemi NON direi. un modesto atom con 1gb di ram E' una ciofeca. Puoi provarlo anche tu.. cerchi il piu economico coso analogo all unieuro e vedi.

    > > Poi magari il driver touch era mal scritto lo
    > > stesso
    > > eh
    >
    > Eh dovevano rivolgersi a voi super espertonti di
    > PI, che glielo avreste scritto voi, tanto che
    > cazzo ci vuole: scarichi i sorgenti, modifichi
    > due righe di codice e il gioco è fatto, se non
    > sei capace di farlo è meglio che cambi mestiere,
    > giusto ?
    ovvio. a parte che io non faccio il coder.


    >
    > > C'e' poco da spiegare. e' un operazione di
    > > marketing politico.
    >
    > Si un po' come la tua insomma, invece di dire
    > "computer" basta dire "voting machine", invece di
    > dire "windows 10 x86" basta dire "winnonsocosa" e
    > la terra da rotonda ritorna ad essere giustamente
    > piatta.
    uauua sei proprio capra.

    > > Cmq non sarebbe male darli a degli ICT ..
    > magari
    > > sistemano il famoso driver touch e magari
    > cavano
    > > fuori una build di android funzionante
    > >Sorride
    >
    > Giusto, tanto che cazzo ci vuole, no ?
    esatto. e' un esperienza utile e interessante.

    > E adesso ripeti con me: windows 10, windows 10,
    > windows 10, windows 10...vedrai che prima o poi
    > ce la fai anche
    > tu.
    ce la faccio, ce la faccio, grazie. e poi tiro l'acqua. e uso pure il bidet, pensa.
    non+autenticato
  • I mie i coglioni si autodistruggono!!!!
    non+autenticato
  • fuddaro l'altro coglione di p.i.
    non+autenticato
  • Bella presa per il culo. Quanti casi di messaggi di instagram che avrebbero dovuto autodistruggersi e invece sono stati inoltrati come screenshots ci sono stati? Con gmail sarà ancora più facile, basta scaricarle in un client di posta, e anche se riescono a far aggiungere le funzionalità al protocollo IMAP rimane sempre lo screenshot.
    Delle copie su server neanche ne parlo, tanto Google le terrà per se per creare un minimo di imllusione di privacy anche se i blocchi possono essere aggirati in pochi secondi anche lato client.
    non+autenticato
  • Quest'insistenza sulla praivasi è sospetta. A chi serve tutto ciò? Immagino a criminali come terroristi, petofili, e ai ladri che scaricano illegalmente opere protette dal diritto d'autore... Tutta gente per la quale la sedia elettrica ci starebbe tutta!
    non+autenticato
  • Ogni articolo di Maruccia è sempre preciso, dettagliato e indipendente. Maruccia è il fuoriclasse del giornalismo informatico, e chi lo nega è solo patetico e invidioso.Ficoso
    non+autenticato
  • Maruccia è solo un coglione
    non+autenticato
  • Maruccia è un esempio di qualità giornalistica, competenza e indipendenza.
    Te invece sei un povero accattone a cui è sempre andato tutto male.Ficoso
    non+autenticato
  • Bravo, ora che hai detto la tua scemata quotidiana puoi andartene a fanculo assieme a Maruccia, visto che i coglioni viaggiano semore in coppia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dal salento con furore
    > Bravo, ora che hai detto la tua scemata
    > quotidiana puoi andartene a fanculo assieme a
    > Maruccia, visto che i coglioni viaggiano semore
    > in
    > coppia.

    C'è chi va a fanculo, e chi è così accattone da dover emigrare. Forse forse sono meglio i primi.Ficoso
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)