la redazione

Facebook vara il Portale per gli Adolescenti

Un portale nel quale offrire agli adolescenti informazioni e consigli su come vivere al meglio il proprio tempo sul social network: sicurezza, consapevolezza, attenzione.

Un "portale per gli adolescenti" può rappresentare almeno in parte una soluzione per molti dei problemi che attanagliano il rapporto tra i più giovani ed i social network. E se non rappresenta una risposta ai problemi, è quantomeno una risposta alle pressioni che dall'esterno giungono sul network di Zuckerberg, il quale ha pressante bisogno di lavorare sulla percezione del proprio prodotto per poter lavare i panni sporcati dal caso Cambridge Analytica.

Il Portale per gli adolescenti di Facebook


Cos'è il Portale per gli adolescenti


All'interno del Portale per gli adolescenti Facebook spiega di aver inserito:

  • Nozioni di base di Facebook: brevi guide su come ottenere il massimo dai prodotti Facebook come Pagine, Gruppi, Eventi e Profilo, rimanendo al sicuro, e informazioni su che tipo di dati Facebook raccoglie e sul modo in cui vengono utilizzati;

  • Le esperienze dei coetanei: racconti in prima persona di teen da tutte le parti del mondo su come utilizzano la tecnologia in modo nuovo e creativo;

  • Informazioni su come controllare la propria esperienza: suggerimenti sulla sicurezza, su come segnalare contenuti e su come decidere chi può vedere ciò che si condivide;

  • Consigli: alcune dritte su cosa fare se si ha bisogno di una pausa dai social media e alcune linee guida per ottenere il massimo da internet.

Ti diamo il benvenuto nel portale per gli adolescenti. Questo portale è il tuo punto di riferimento per tutto ciò che riguarda Facebook: contiene suggerimenti generali, consigli di esperti, informazioni su privacy e sicurezza e quant'altro possa aiutarti a vivere un'esperienza fantastica su Facebook


A questa struttura informativa fa seguito un decalogo di consigli a firma Liz Perle, "consulente americana che da anni si occupa di giovani e tendenze emergenti e promuove le attività di giovani creator, attivisti e artisti". Principi innegabilmente utili, sicuramente generalisti, velatamente superficiali, probabilmente poco incisivi. In ogni caso da riproporre, dovessero anche solo servire come spunto di riflessione:


  • Pensa (per cinque secondi) prima di agire
    "Prima di pubblicare un contenuto visibile a tutti, fermati a pensare: "Mi sentirei a mio agio nel leggerlo ad alta voce davanti ai miei genitori e ai miei nonni?". A scuola ci saranno sempre persone che pubblicano un numero di contenuti eccessivo sui social media (lo fanno anche alcuni degli adulti che conosci). Resisti alla tentazione, ignora questa tendenza e condividi i dettagli più privati solo con i tuoi amici stretti";

  • Non aprire le porte della tua vita agli estranei
    Fai attenzione a chi inviti a entrare nel tuo spazio personale e a chi consenti di trascorrervi del tempo. Controlla regolarmente la tua lista degli amici e assicurati di condividere i tuoi contenuti solo con le persone che desideri. Accetta richieste di amicizia dalle persone che conosci, controlla attentamente chiunque altro voglia contattarti e rimuovi dagli amici chi non è più benvenuto";

  • Non lasciare la porta aperta
    "Lo sai già, ma è bene ripeterlo: non condividere la tua password con nessuno, né con i tuoi amici, né con la persona con cui esci. Non vale mai la pena di correre certi rischi";

  • Cambia spesso la serratura
    "Se la tua lista di amici aumenta, ricontrolla regolarmente le tue impostazioni sulla privacy per assicurarti che le informazioni che hai deciso di rendere private e pubbliche vadano ancora bene";

  • Se vedi qualcosa che non va, non restare a guardare
    "Se vedi contenuti che ti turbano o commenti di cattivo gusto sul post di un amico oppure se interagisci con contenuti che non ti fanno sentire a tuo agio, dillo a qualcuno. Invia subito una segnalazione nell'app per migliorare l'esperienza di tutti, compresa la tua";

  • Se non ti senti a tuo agio, parla con qualcuno
    "Se qualcuno ti mette a disagio o se usare Facebook in generale ti fa sentire triste o ti causa stress, confidati con qualcuno vicino a te. Non c'è niente di sbagliato nel prendersi una pausa dai social media";

  • Non dare informazioni personali a persone appena conosciute
    "È buona regola non condividere il tuo indirizzo o la tua posizione esatta quando fai qualcosa, così come non condividere altri dettagli privati sulla tua vita. Lo stesso vale per la condivisione di informazioni sui tuoi amici senza la loro autorizzazione: non farlo";

  • Comportati bene
    "I tuoi comportamenti sono come un boomerang: ciò che fai agli altri, ti tornerà indietro. Non lesinare complimenti e assumi un atteggiamento positivo quando interagisci con i contenuti di altre persone";

  • Fidati del tuo istinto
    "Se qualcosa non ti torna nel comportamento di un amico di Facebook, parla con lui. Se non sai se condividere un contenuto o se un link ti sembra strano, fidati del tuo istinto";

  • Aiuta gli altri
    Supporta gli amici più svantaggiati di te, che devono affrontare più difficoltà o hanno semplicemente bisogno di una mano. Se noti che stanno vivendo esperienze negative online, intervieni. Aiutare gli altri significa impegnarsi perché possano far sentire la loro voce".



A cosa serve il portale?


Alzi la mano chi pensa che possa servire a ben poco. Ma al tempo stesso alzi la mano chi pensa che sia comunque la cosa giusta da fare. Da una parte c'è infatti il sospetto che un portale di questo tipo serva a poco se non raccoglie l'interesse e l'attenzione degli utenti a cui è destinato - gli adolescenti; dall'altra è evidente come occorra comunque fare cultura, cercando poi strumenti terzi per divulgare questo tipo di informazioni - la collaborazione con Skuola.net può essere inquadrata in quest'ottica.

Il portale potrebbe dunque avere dubbia utilità pratica, ma configura comunque un tassello doveroso che il social network ha il merito di aver portato online. La politica del laissez-faire e dell'autodisciplina ha raggiunto i propri limiti nel momento in cui il numero di dati esposti sul network e le capacità di garantire i dati stessi hanno iniziato a far vacillare la posizione delle persone più esposte (poiché giovani, poiché deboli, poiché minoranze). Il portale per gli adolescenti è ora quantomeno uno strumento messo sul piatto per maestri, professori, educatori, istruttori e chiunque abbia interesse a fornire elementi di formazione a disposizione dei ragazzi.

La lotta alle fake news, al cyberbullismo e altre derive del vivere online difficilmente può passare per nuovi interventi legislativi, ma deve far piuttosto leva sull'educazione, la riflessione e la consapevolezza. A prescindere dal fatto che il portale serva o meno, insomma, va dato atto del fatto che muove un passo nella giusta direzione.
TAG: facebook
50 Commenti alla Notizia Facebook vara il Portale per gli Adolescenti
Ordina
  • Prima di iscriverti fermati a pensare (per i prossimi cinquant'anni):

    - ''...se mi iscrivo a FecciaLibro adesso, poi da grande avrò statisticamente più probabilità di incorrere in qualche forma di demenza senile precoce?''

    - ''...diventerò ancora più stupido dei miei genitori che hanno chiamato il nostro nuovo cane FB?''

    - ''...mi sentirei a mio agio nel confessare apertamente ai miei genitori, ai miei nonni e agli amici che mi sono iscritto a FecciaLibro?''

    Resisti anche tu alla tentazione, ignora questa tendenza e condividi solo con i tuoi amici stretti i dettagli su come non iscriversi a FecciaLibro!
  • - Scritto da: vrioexo
    > Prima di iscriverti fermati a pensare (per i
    > prossimi cinquant'anni):

    >
    >
    > - ''...se mi iscrivo a FecciaLibro adesso, poi da
    > grande avrò statisticamente più probabilità di
    > incorrere in qualche forma di demenza senile
    > precoce?''
    >
    > - ''...diventerò ancora più stupido dei miei
    > genitori che hanno chiamato il nostro nuovo cane
    > FB?''
    >
    > - ''...mi sentirei a mio agio nel confessare
    > apertamente ai miei genitori, ai miei nonni e
    > agli amici che mi sono iscritto a
    > FecciaLibro?''
    >
    > Resisti anche tu alla tentazione, ignora
    > questa tendenza e condividi solo con i tuoi amici
    > stretti i dettagli su come non iscriversi a
    > FecciaLibro!


    Dipende.
    Se vuoi fare discorsi interessanti e non da bimbominkia o no.
    Su FB ci sono tante persone e gruppi che non sono perfetti imbecilli.
    Non è che stare su FB sia automaticamente da idiota.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ANNM
    > Su FB ci sono tante persone e gruppi che non sono perfetti imbecilli.

    Se sono così ''intelligenti'' allora perché hanno venduto ''gratis'' i loro dati?

    - Scritto da: ANNM
    > Non è che stare su FB sia automaticamente da idiota.

    Non saprei...il mio file di hosts mi impedisce di accedere a FacciaLibro e ad altri siti potenzialmente pericolosi per la sicurezza del mio computer...e ci terrei a precisare che la mia non è una battuta, visto che FB viene ciclicamente utilizzato per veicolare malware:

    Facebook, occhio al virus del falso video su Messenger:
    http://www.repubblica.it/tecnologia/sicurezza/2017.../

    Al limite - per valutare le capacità ''medie'' cognitive degli utenti di FB - sarebbe da commissionare un'analisi statistica sul grado di intelliggenza di questi ultimi a quelli di Cambridge Analytica...

    Gli utenti raggiunti da Cambridge Analytica potrebbero essere molti più di 87 milioni:
    http://www.lastampa.it/2018/04/17/tecnologia/gli-u...

    ...visto che - grazie a questo Social - è stato possibile far auto-schedare ben 87 milioni di volpini in un sol colpo (di cui 214.000 in Italia) e tutto ciò grazie ad una singola APP!

    Oppure lo si potrebbe chiedere direttamente al CEO nonché fondatore di FB se gli utenti di questo Social Media siano o non siano dei volpini...

    Zuckerberg nel 2004:

    Zuck: Se ti servono INFO su chiunque ad Harward
    Zuck: Basta chiedere
    Zuck: Ho oltre 4000 indirizzi email, immagini, indirizzi, SNS

    Amico di Zuckerberg: Cosa? come ci sei riuscito?

    Zuck: La gente le ha caricate
    Zuck: non so perchè
    Zuck: Loro si fidano di me
    Zuck: Dumb f*cks


    https://en.wikiquote.org/wiki/Mark_Zuckerberg
    http://gawker.com/5636765/facebook-ceo-admits-to-c...

    Definizione di dumb f*ck tratta da urbandictionary, al primo posto:
    1. A person is so incredibly stupid

    http://www.urbandictionary.com/define.php?term=dum...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 maggio 2018 13.35
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: ANNM
    > > Su FB ci sono tante persone e gruppi che non
    > sono perfetti imbecilli.
    >
    >
    > Se sono così ''intelligenti'' allora perché hanno
    > venduto ''gratis'' i loro
    > dati?

    E quali sarebbero i loro dati?

    > - Scritto da: ANNM
    > > Non è che stare su FB sia automaticamente da
    > idiota.
    >
    >
    > Non saprei...il mio file di hosts mi impedisce di
    > accedere a FacciaLibro e ad altri siti
    > potenzialmente pericolosi per la sicurezza del
    > mio computer...e ci terrei a precisare che la mia
    > non è una battuta, visto che FB viene
    > ciclicamente utilizzato per veicolare malware:

    Se è per quello anche un computer spento è sicuro.
    Ci sono anti-malware efficaci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ANNM
    > E quali sarebbero i loro dati?


    ...se non lo sai tu che lavori per FaceBook...Sorride

    - Scritto da: ANNM
    > Se è per quello anche un computer spento è sicuro.


    Nessuno di noi qui ha il benché minino dubbio che il tuo PC risulterebbe molto ma molto più sicuro se tu smettessi ora e per sempre di utilizzarlo!Occhiolino
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: ANNM
    > > E quali sarebbero i loro dati?

    >
    > ...se non lo sai tu che lavori per FaceBook...Sorride

    Quindi per tua stessa ammissione stai sparando a cazzo.
    Sempre che quello che pensi sia vero.

    > - Scritto da: ANNM
    > > Se è per quello anche un computer spento è
    > sicuro.

    >
    > Nessuno di noi qui ha il benché minino dubbio che
    > il tuo PC risulterebbe molto ma molto più sicuro
    > se tu smettessi ora e per sempre di
    > utilizzarlo!
    >Occhiolino

    Il tuo invece puoi lasciarlo acceso, tanto non servono operazioni così drastiche perché non ci siano incertezze su quanto sei 1D10T4 .
    non+autenticato
  • - Scritto da: ANNM
    > quanto sei 1D10T4.


    Non ci vuole certo un genio per riconoscere l'ennesimo patetico markettaro fallito di turno.Sorride

    P.S.
    A proposito...ma quelli dell'ufficio marketing di FB ti pagano a post, a parola, a cottimo, in natura, contronatura oppure sei tu a pagarli per lavorare?Occhiolino
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: ANNM
    > > quanto sei 1D10T4.

    >
    > Non ci vuole certo un genio per riconoscere
    > l'ennesimo patetico markettaro fallito di turno.
    >Sorride

    Informazione ridondante.
    E' sufficiente dire "markettaro".
    Il termine comprende anche il fatto che sia ignorante, fallito, incompetente e piddino.
  • > > > - Scritto da: ANNM
    > > > quanto sei 1D10T4.

    > > - Scritto da: vrioexo
    > > Non ci vuole certo un genio per riconoscere
    > > l'ennesimo patetico markettaro fallito di turno.Sorride

    - Scritto da: panda rossa
    > Informazione ridondante.
    > E' sufficiente dire "markettaro".
    > Il termine comprende anche il fatto che sia
    > ignorante, fallito, incompetente e piddino.

    Per carità! Non usare termini come ''ridondante'' che poi questi qui pensano che tu abbia detto una parolaccia e si precipitano a segnalare il tuo post per la cancellazione!

    Ma torniamo un attimino seri: le Big-Company del $ettore - in particolare FB dopo il tracollo in Borsa - hanno deciso di ridurre i fondi destinati ai reparti marketing e, come logica conseguenza di tutto ciò, si è verificato un abbassamento qualitativo degli influencer che bazzicano da bravi avvoltoi i vari forum di informatica, alla ricerca dell'ennesimo utonto da spolpare vivo a suon di m1nch1@t3...purtroppo, sia per loro che per noi!, esempi tipici di influencer diciamo ''professionalmente non all'altezza'' (senza offesa ANNMSorride) li abbiamo potuti ammirare fra ieri ed oggi proprio su queste gloriose pagine. Speriamo solo che all'amico ANNM (che saluto cordialmente) non fischino in questo momento le orecchie, perché come da lui medesimo auto-certificato non lavora e ripeto non lavora per FacciaLibro...
  • - Scritto da: vrioexo
    > > > > - Scritto da: ANNM
    > > > > quanto sei 1D10T4.
    >
    > > > - Scritto da: vrioexo
    > > > Non ci vuole certo un genio per riconoscere
    > > > l'ennesimo patetico markettaro fallito di
    > turno.
    >Sorride
    >
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Informazione ridondante.
    > > E' sufficiente dire "markettaro".
    > > Il termine comprende anche il fatto che sia
    > > ignorante, fallito, incompetente e piddino.
    >
    > Per carità! Non usare termini come ''ridondante''
    > che poi questi qui pensano che tu abbia detto una
    > parolaccia e si precipitano a segnalare il tuo
    > post per la
    > cancellazione!

    Lo segnalano a chi?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > Ma torniamo un attimino seri: le Big-Company del
    > $ettore - in particolare FB dopo il tracollo in
    > Borsa - hanno deciso di ridurre i fondi destinati
    > ai reparti marketing e, come logica conseguenza
    > di tutto ciò, si è verificato un abbassamento
    > qualitativo degli influencer che bazzicano da
    > bravi avvoltoi i vari forum di informatica,

    L'unico abbassamento qualitativo che ho percepito e che adesso costoro risparmiano sui deodoranti.
    Se hai notato anche tu, puzzano!

    > alla
    > ricerca dell'ennesimo utonto da spolpare vivo a
    > suon di m1nch1@t3...purtroppo, sia per loro che
    > per noi!,

    E io che pensavo che venissero qui a prendersi badilate di merda in modo da coprire un po' la puzza...

    > esempi tipici di influencer diciamo
    > ''professionalmente non all'altezza'' (senza
    > offesa ANNMSorride) li abbiamo potuti ammirare fra
    > ieri ed oggi proprio su queste gloriose pagine.
    > Speriamo solo che all'amico ANNM (che saluto
    > cordialmente) non fischino in questo momento le
    > orecchie, perché come da lui medesimo
    > auto-certificato non lavora e ripeto non
    > lavora per
    > FacciaLibro
    ...

    Puoi anche allargare un po' di piu' l'insieme: non lavora . Punto.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Puoi anche allargare un po' di piu' l'insieme:
    > non lavora .
    > Punto.

    In effetti...un'ipotesi da non escludersi a priori...oppure in alternativa...
    https://flowxo.com/facebook-bots

    Certo...a giudicare dalle risposte di ANNM...devono ancora lavorarci un poco sopra, specie sul versante IA!


    P.S.

    Alla gentile attenzione del reparto markette di FacciaLibro, Markettokandia, CA, USA:

    Ma un nome diverso da ANNM per il bot? No, eh?...diciamo meno stile ''Azienda Municipalizzata Nettezza Urbana'' (AMNU)...capisco che qui si parla di monnezza FB...però c'è un limite a tutto! Se non volete farlo per noi, fatelo almeno per i bambini! E che diamine!
  • Uno zoo per ragazzini dove si sentono liberi ma non vedono le gabbie.
  • - Scritto da: mosfet
    > Uno zoo per ragazzini dove si sentono liberi ma
    > non vedono le
    > gabbie.

    Guarda che puoi starci anche tu e fare i discorsi elevati che vuoi. Se ci riesci. ueste "gabbie" cosa ti impedirebbero di fare?
    non+autenticato
  • mitica faccialibro!
    da una parte tiene buoni Governi e Associazioni con un po di fumo neglio occhi, dall'altra forma le menti del futuro bestiame!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > mitica faccialibro!
    > da una parte tiene buoni Governi e Associazioni
    > con un po di fumo neglio occhi, dall'altra forma
    > le menti del futuro
    > bestiame!

    Vedo quanto vai "oltre", qui.
    non+autenticato
  • è come chiedere all'oste se il suo vino è buono
    e l'Oste ci dice che il vino più buono è il suo, e che non si deve bere quello degli altri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ben10
    > è come chiedere all'oste se il suo vino è buono
    > e l'Oste ci dice che il vino più buono è il suo,
    > e che non si deve bere quello degli
    > altri.

    Tu non sei capace di giudicare?
    non+autenticato
  • Non si fa prima a non iscriversi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Non si fa prima a non iscriversi?
    NO, questo e' vietato. ci sono leggi ben precise in merito.
    non+autenticato
  • Ah, sicuramente era sottinteso.
    Comunque grasse risate con i '5 secondi', vorrei proprio sapere con quale metodo son riusciti a stimare questo lasso di tempo utile.

    - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: ...
    > > Non si fa prima a non iscriversi?
    > NO, questo e' vietato. ci sono leggi ben precise
    > in
    > merito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > grasse risate con i '5 secondi', vorrei
    > proprio sapere con quale metodo son riusciti a
    > stimare questo lasso di tempo utile.

    Semplice! Ci hanno fatto uno studio scientifico sopra! [*]

    Cinque secondi è il tempo limite di esposizione ad una qualsiasi pagina FaceBook: superato detto limite, nel cervello dei soggetti testé analizzati, si verificano tutta una serie di eventi bio-chimici avversi, che a loro volta causano l'apoptosi delle cellule celebrali, attivando sia nel breve che nel lungo periodo, danni cognitivi irreversibili...!

    [*] Dati forniti cortesemente da Cambridge Analytica sulla base dell'analisi di un campione di circa 87.000.000 utonti.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 maggio 2018 16.03
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: ...
    > > grasse risate con i '5 secondi', vorrei
    > > proprio sapere con quale metodo son riusciti a
    > > stimare questo lasso di tempo utile.
    >
    > Semplice! Ci hanno fatto uno studio scientifico
    > sopra!
    > [*]
    >
    > Cinque secondi è il tempo limite di
    > esposi
    (cut..)
    ghghhg... cmq non dovresti prendere in giro i consigli. Sono anche buoni (specie quello). La cosa PARADOSSALE stile teatro dell'assurdo e' che siano propagati da e dentro facebook. (ossia propagati da colui dal quale di dovresti difendere)
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > la cosa PARADOSSALE stile teatro dell'assurdo e' che
    > siano propagati da e dentro facebook. (ossia propagati
    > da colui dal quale di dovresti difendere)

    Li hai mai letti quegli articoli dove spiegano come cancellarsi da Facebook e poi alla fine della pagina c'è scritto: ''Se vuoi ulteriori informazioni su come cancellarti da Facebook iscriviti a FaceBook e poi vai sul nostro canale FB dedicato all'argomento!'' Rotola dal ridere
  • - Scritto da: vrioexo
    > - Scritto da: bubba
    > > la cosa PARADOSSALE stile teatro dell'assurdo
    > e'
    > che
    > > siano propagati da e dentro facebook. (ossia
    > propagati
    > > da colui dal quale di dovresti difendere)
    >
    > Li hai mai letti quegli articoli dove spiegano
    > come cancellarsi da Facebook e poi alla fine
    > della pagina c'è scritto: ''Se vuoi ulteriori
    > informazioni su come cancellarti da Facebook
    > iscriviti a FaceBook e poi vai sul nostro canale
    > FB dedicato all'argomento!''
    > Rotola dal ridere
    si, ed e' meraviglioso.
    Come quei giornalai che si lagnano della ingerenza di fb-google-antani e il loro giornale ha 87 tracker.

    (c'e' un tizio che fa un podcast nel quale, non molto tempo fa, ha trattato l'argomento. ha piallato il suo firefox, messo ghostery ed e' andato su il corriere, repubblica , theguardian e altri posti. Il corriere era il PEGGIORE. seguito da repubblica. Il migliore (ossia il meno peggio. aveva 1/4 o 1/5 dello spam-tracker del corriere) era il Frankfurter Allgemeine (tedesco non a caso)
    non+autenticato
  • Pure Ghostery però...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Pure Ghostery però...
    beh ambasciator non porta penaSorride
    Cmq c'e' da dire che ghostery da marzo e' diventato opensource. https://github.com/ghostery/ghostery-extension
    Quindi le malignita' precedenti sono un po' andate in dev/null
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)