Opera: noi siamo il browser per Linux

Con un comunicato stampa piuttosto aggressivo la celebre softwarehouse annuncia che non solo è pronta la versione Linux di Opera 5 ma che alcune funzionalità non sono incluse neppure nell'edizione per Windows. Caccia all'Open source

Web - Opera, la softwarehouse scandinava resa famosa dal successo del suo browser Opera, ha annunciato con un comunicato stampa il rilascio di Opera 5 per sistemi Linux. Una release che, sostiene l'azienda, rappresenta molto più di un "porting" sulla piattaforma open source delle funzionalità del browser.

Nella nota si afferma che "in aggiunta alle funzionalità tradizionali di Opera, cioè stabilità, ridotte dimensioni e velocità, gli utenti troveranno nuove funzioni che non sono comprese nell'edizione per Windows. Le possibilità di personalizzazione molto estese, nuove funzionalità di drag-and-drop e la Hotlist sono tutte capacità previste nella sola versione Linux del browser".

Per lo sviluppo della nuova versione del browser, l'azienda ha potuto contare su un certo lavoro di testing nelle versioni alpha e beta, versioni apprezzate dalla comunità Linux. L'obiettivo è evidente: porsi nel mondo Linux come il browser di "preferenza", e crescere parallelamente al crescere progressivo di Linux.
Tra le funzionalità di Opera 5 per Linux presenti anche nelle altre versioni del browser si trova la funzione di "resume" per i download interrotti improvvisamente, navigazione rapida da tastiera, capacità di ricerca integrata con i principali motori Web.

Gli standard supportati sono: cifratura a 128 bit, TLS 1.0, SSL 2 e 3, CSS1 e CSS2, XML, HTML 4.01, HTTP 1.1, ECMAScript, JavaScript 1.3, partial DOM and WAP/ WML.

La versione completa del browser costa 39 dollari, quella completa ma "sparapubblicità" è invece gratuita e scaricabile dal sito dell'azienda.
78 Commenti alla Notizia Opera: noi siamo il browser per Linux
Ordina
  • A Me la nuova Opera sotto Linux va che è una scheggia.
    Non mi visualizza ke pagine su Supereva, ma per il resto è veramente carina.
    non+autenticato
  • Ma guardali i paladini del Cavaliere, pronti a correre in suo aiuto pur di spazzare ombre e dicerie degli untori! Mi fa ridere NetDruid che arriva a giustificare una scelta a favore di Microsoft pre "aiutare le segretarie" ROFL Sorride

    Questa caciottina telematica mi spacca dal ridere buhahuauh Sorride)

    La verità é che Linux nelle pubbliche ammiistrazioni dimezzerebbe i costi di gestione oltre che i costi iniziali, ma si parla di server e mainframe non dei picci delle segratarie...pollo! Non solo, con Open Office le segratarie che tanto vai difendendo caro il mio NetPolloDruid potrebbero fare le stesse cose identiche a costo ZERO

    Ma é un discorso di più ampio respiro, Berlusconi rappresenta le Aziende, l'Indistria ed il profitto, si é eretto a Paladino della Imprenditoria e del Mercato Libero, ma schierarsi per un Liberismo di fatto, significa anche promuovere Linux e diffonderlo nelle Pubbliche Amministrazioni e negli uffici, andando contro Microsoft, gli stessi che hanno appoggiato Bush alle elezioni, e sappiamo bene quanto stia simpatico Bush a Berlusconi.....

    Non solo, Microsoft é l'espressione della Potenza dell'Impresa di Monopolio per noi "imbrattamuri squatter" ma per "quelli che ben pensano" incravattati ed inamidati, Bill Gates é un eroe, un uomo fatto da se, una persona di successo la cui Azienda occupa il posto che occupa perché lui é stato più furbo degli altri, e quindi ci deve restare.

    Praticamente ciò che dicono i maggiordomi del Polo su Berlusca...

    Il liberismo di questi uomini inizia e finisce nella sfera d'interessi dell'Impresa, quindi dimenticate Linux, e piuttosto aspettatevi delle politiche filo-microsoft in Italia....
    non+autenticato
  • Caro, te spari un mare di m1nchiate.
    Quando è venuto in Italia zio bill l'ultima volta chi era al governo? La sinistra, eppure gli hanno se lo "coccolavano" per avere software a prezzi agevolati!! Poco tempo fa su PI nelle opinioni dell'articolo "MS attacca l'opensource" (mi pare), non so chi, aveva fornito degli url in cui si parlava della stessa cosa fatta anche nel 98, quando comprano parecchia roba, e si vantarono pure di aver raggiunto questi accordi.

    Quindi, fin'ora, la sinistra ha comprato software MS, e non ha mai preso in considerazione il sw libero, mentre NON posso dire nulla su Berlusconi, che è al governo da 2 giorni. Ti prego quindi di evitare di sparare m1nch1ate su qualcosa che deve ancora accadere.

    Ripeto: La sinistra ha FALLITO, la Destra deve ancora tentare.


    ps: COmunque gli unici con una vera politica per il software libero erano i Radicali. Ma purtroppo sti barboni di italiani non gli hanno fatto prendere il 4%.


    - Scritto da: TuX the Penguin
    > Ma guardali i paladini del Cavaliere, pronti
    > a correre in suo aiuto pur di spazzare ombre
    > e dicerie degli untori! Mi fa ridere
    > NetDruid che arriva a giustificare una
    > scelta a favore di Microsoft pre "aiutare le
    > segretarie" ROFL Sorride
    >
    > Questa caciottina telematica mi spacca dal
    > ridere buhahuauh Sorride)
    >
    > La verità é che Linux nelle pubbliche
    > ammiistrazioni dimezzerebbe i costi di
    > gestione oltre che i costi iniziali, ma si
    > parla di server e mainframe non dei picci
    > delle segratarie...pollo! Non solo, con Open
    > Office le segratarie che tanto vai
    > difendendo caro il mio NetPolloDruid
    > potrebbero fare le stesse cose identiche a
    > costo ZERO
    >
    > Ma é un discorso di più ampio respiro,
    > Berlusconi rappresenta le Aziende,
    > l'Indistria ed il profitto, si é eretto a
    > Paladino della Imprenditoria e del Mercato
    > Libero, ma schierarsi per un Liberismo di
    > fatto, significa anche promuovere Linux e
    > diffonderlo nelle Pubbliche Amministrazioni
    > e negli uffici, andando contro Microsoft,
    > gli stessi che hanno appoggiato Bush alle
    > elezioni, e sappiamo bene quanto stia
    > simpatico Bush a Berlusconi.....
    >
    > Non solo, Microsoft é l'espressione della
    > Potenza dell'Impresa di Monopolio per noi
    > "imbrattamuri squatter" ma per "quelli che
    > ben pensano" incravattati ed inamidati, Bill
    > Gates é un eroe, un uomo fatto da se, una
    > persona di successo la cui Azienda occupa il
    > posto che occupa perché lui é stato più
    > furbo degli altri, e quindi ci deve restare.
    >
    > Praticamente ciò che dicono i maggiordomi
    > del Polo su Berlusca...
    >
    > Il liberismo di questi uomini inizia e
    > finisce nella sfera d'interessi
    > dell'Impresa, quindi dimenticate Linux, e
    > piuttosto aspettatevi delle politiche
    > filo-microsoft in Italia....
    non+autenticato
  • - Scritto da: maik

    > ps: COmunque gli unici con una vera politica
    > per il software libero erano i Radicali. Ma
    > purtroppo sti barboni di italiani non gli
    > hanno fatto prendere il 4%.

    per colpa di barboni come te e NetDruid..

    e cmq il discorso mi pare di aver capito che era su Berlusconi Presidente del Consiglio,
    e quindi del rapporto Linux->Governo

    e stai sicuro che in Politica entrano giochi di interesssi che vanno al dilà del "costa poco = adottiamolo" senò a quest'ora il tuo Berlusca proponeva auto ad Idrogeno invece che meno tasse e piu pensioni...ma non poteva farlo perché i Moratti ed altri amichetti sono petrolieri....(é ,solo un esemio)

    P.S. io ho votato Pannella apposta
    non+autenticato


  • - Scritto da: HiTechLowSpec
    > - Scritto da: maik
    >
    > > ps: COmunque gli unici con una vera
    > politica
    > > per il software libero erano i Radicali.
    > Ma
    > > purtroppo sti barboni di italiani non gli
    > > hanno fatto prendere il 4%.
    >
    > per colpa di barboni come te e NetDruid..
    >
    [...]
    > P.S. io ho votato Pannella apposta

    E hai sprecato il tuo voto. Grazie per il barbone a buon rendere :-/
    non+autenticato


  • - Scritto da: HiTechLowSpec
    > .................
    > e stai sicuro che in Politica entrano giochi
    > di interesssi che vanno al dilà del "costa
    > poco = adottiamolo" senò a quest'ora il tuo
    > Berlusca proponeva auto ad Idrogeno invece
    > che meno tasse e piu pensioni...ma non
    > poteva farlo perché i Moratti ed altri
    > amichetti sono petrolieri....(é ,solo un
    > esemio)

    E' solo un esempio di come sia facile dire ca22ate quando non si conosce un argomento.

    Sono d'accordo con te che in politica ci siano giochi d'interesse, ma evitiamo di lasciarci fregare da auto ad idrogeno e castronerie varie.

    Sai quanti soldi girano dietro a progetti pseudoecologisti, come auto ad idrogeno, vetture elettriche, ecc. ecc. ?

    Sai che fine hanno fatto le vetture elettriche da noleggiare a Torino ?

    Sai che l'idrogeno tende a trafilare da qualsiasi serbatoio, e' inodore ed incolore, tende a salire verso l'alto (dove, in genere al chiuso ci sono le luci elettriche) ed e', ovviamente, MOOOLTO infiammabile ?

    Sai che precauzioni bisogna prendere per mettere un auto ad idrogeno in un ambiente chiuso ?

    Sai che cosa succede se una vettura ad idrogeno prende fuoco ?

    Hai mai sentito parlare dell'Hinderburg ?

    Sai quanto costano e quanto ancora sono da mettere a punto le fuel cells (immagino ti riferissi a loro quando parlavi di auto ad idrogeno) ?

    La ricerca e' ovviamente ricerca e deve andare avanti. Ma anche dietro la ricerca ci sono interessi enormi. E prendere delle cose sperimentali non ancora messe a punto e' pura demagogia (le Panda elettriche a Torino).

    Sai quanto ha speso la giunta (di sinistra) di Torino per le Panda elettriche ?

    Sai quanta gente a mai noleggiato queste Panda ?

    E di questi, sai quanti lo hanno fatto solo per cambiare le gomme alla propria automobile ?

    Ci sono argomenti piu' seri per criticare i politici (tutti), piuttosto che utilizzare vaneggiamenti di qualcuno basati su idee sperimentali che forse un giorno troveranno applicazioni pratiche.
    non+autenticato
  • - Scritto da: TeX


    ) ed e',
    > ovviamente, MOOOLTO infiammabile ?

    e cosa c'entra col topic? ma chi sei, l'Emilio Fede del Forum? e poi mi sa che sei un po ignorantello perché se capissi qualcosa di nuove tecnologie ecologiche sapresti che
    l'idrogeno non si mette nei serbatoi delle macchine ma lo produce una reazione chimicha continua e "sicura" (parola di BMW)
    del propellente che sta nei serbatoi delle vetture volgarmente chiamate "ad idrogeno"
    non+autenticato


  • - Scritto da: Elena
    > - Scritto da: TeX
    >
    >
    > ) ed e',
    > > ovviamente, MOOOLTO infiammabile ?
    >
    > e cosa c'entra col topic? ma chi sei,
    > l'Emilio Fede del Forum?

    No. Non c'entra nulla con il topic, e se non ti interessava potevi anche non leggerlo.
    Ho fatto il discorso, senza prendere parti politiche (quindi l'Emilio Fede puoi tranquillamente lasciarlo a Rete 4), per dire che spesso si fanno discussioni sulla base di argomentazioni del tutto inconsistenti. Ma, leggendo il resto del tuo post, mi rendo conto che e' stato un intervento del tutto inutile.

    > e poi mi sa che sei
    > un po ignorantello perché se capissi
    > qualcosa di nuove tecnologie ecologiche
    > sapresti che
    > l'idrogeno non si mette nei serbatoi delle
    > macchine ma lo produce una reazione chimicha
    > continua e "sicura" (parola di BMW)
    > del propellente che sta nei serbatoi delle
    > vetture volgarmente chiamate "ad idrogeno"

    Sentiamo, tu che capisci tutto e sai tutto, raccontami un po' come funziona questa nuova tecnologia .... L'idrogeno viene prodotto con una reazione chimica a partire da che ? Una volta "prodotto" l'idrogeno, cosa rimane nel serbatoio ? Reazione chimica "sicura" parola di BMW ? Ti fidi ancora dei venditori di auto ? Ma non la soluzione a tutti gli inquinamenti non doveva essere benzina verde + marmitta catalitica + sonda lambda (tu sai cosa e' una sonda lambda, vero ?).

    Le "vetture volgarmente chiamate ad idrogeno" ...
    E non volgarmente come le chiamiamo ? Dimmi ...
    Funzionano con un motore a combustione interna ?
    E gli ossidi di azoto che fine fanno ?
    Oppure funzionano con delle Fuel Cells (tu sai cosa sono, vero ?) ? Lo sai che sono sperimentali ? Lo sai quanto costano ? Lo sai come funzionano ?

    Le nuove tecnologie ecologiche ....
    Saranno risolutive ?
    Saranno solo un business ?
    Saranno un po' (poco) meno inquinanti e un po' (tanto) un business ?

    La ricerca automobilistica ....
    Serve per migliorare il prodotto ?
    Serve per puppare soldi allo Stato (soprattutto su argomenti di risonanza come l'ecologia) ?
    O serve a volte all'una cosa e a volte all'altra (e spesso a tutte due) ?

    Gia'...

    Ma se il Berlusca (o il Rutelli, non cambia nulla) nel giro di 2 anni non ci fa viaggiare tutti con le auto "volgarmente chiamate ad idrogeno" vuol dire che e' amico dei petrolieri ...

    Invece di insultare potresti rispondere a tutti questi quesiti ?

    P.S. Scusami se sono un po' ignorantello, ma sono solo una decina di anni che lavoro nel campo automobilistico ...
    non+autenticato


  • - Scritto da: TuX the Penguin
    > Ma guardali i paladini del Cavaliere, pronti
    > a correre in suo aiuto pur di spazzare ombre
    > e dicerie degli untori! Mi fa ridere
    > NetDruid che arriva a giustificare una
    > scelta a favore di Microsoft pre "aiutare le
    > segretarie" ROFL Sorride
    >
    - Scritto da: TuX the Penguin
    >
    > Ma guardali i paladini del Cavaliere, pronti
    > a correre in suo aiuto pur di spazzare ombre
    > e dicerie degli untori! Mi fa ridere
    > NetDruid che arriva a giustificare una
    > scelta a favore di Microsoft pre "aiutare le
    > segretarie" ROFL Sorride[...]
    >
    >
    > Il liberismo di questi uomini inizia e
    > finisce nella sfera d'interessi
    > dell'Impresa, quindi dimenticate Linux, e
    > piuttosto aspettatevi delle politiche
    > filo-microsoft in Italia....

    La tua è una guerra di religione, linux avanti tutta...tutto il resto non esiste o è da eliminare per nome del "liberismo" ...boh tua opinione.

    Come ho già detto mi auspico che linux venga utilizzato dalla pubblica amministrazione lato server ed in particolare server web e per tutti quei servizi che dovrebbero nascere via internet a favore dei cittadini. Per il resto vedo solo macchine Microsoft, punto.

    Forse tu sei piccolo o non ricordi gli anni '60 quando ci toccava comprare le ore macchina da IBM per poter fare dei calcoli che oggi un semplice Pc riesce a risolvere in pochi attimi.

    Se siamo usciti dal monopolio IBM questo lo dobbiamo ad aziende come Microsoft, Apple, Intel, Compaq (ricordi chi mise in vendita il primo 386? Ricordi chi spinse l'informatica a divenire di tutti? "Un computer in ogni casa" ma forse tu non hai memoria o ricordi solo quello che vuoi ricordare).
    Torvalds ha davvero avuto una grande intuizione ed ha sviluppato uno ottimo sistema operativo che avra con gli anni sempre maggiore successo, questo è certo. Come è certo che probabilmente Microsoft oggi sta sbagliando tutto, è divenuta quello che era IBM nel '60 e '70.
    Ma non credo ci sia bisogno di fare gli invasati pro linux per decretarne il successo, saranno le ragioni del mercato che alla fine prevarrano e da quello che si vede oggi per Microsoft presto inizieranno tempi duri se non cambierà politica e abbraccerà l'open surce.
    Quale sistema operativo poi verrà adottato dalla pubblica amministrazione lo staremo a vedere, credo che oggi sia già molto se deciderà di adottarne uno.
    non+autenticato
  • Stamattina ho pisciato sul copriwater...
    é colpa di Berlusconi...
    Un uccellino mi ha cagato sulla macchina...
    é colpa di Berlusconi....
    La tipa non me la da...
    é sicuramente colpa di Berlusconi...

    ma che cazzo vuoi che glie ne freghi a Berlusconi della M$...
    se qualcuno gli dice che puo avere del software che fa le stesse cose a gratis vedrai che lo fa, gli imprenditori non sono mica stupidi da quel punto di vista...

    PS chi lo ha fatto il contributo alla rottamazione pro fiat? la sinistra?
    tratto dal libro inesistente "la sinistra al servizio dei potenti - i soldi dello stato e dei lavoratori alla fiat"

    W Linux, Berlusconi, Bertinotti e Pannella.



    - Scritto da: TuX the Penguin
    > Ma guardali i paladini del Cavaliere, pronti
    > a correre in suo aiuto pur di spazzare ombre
    > e dicerie degli untori! Mi fa ridere
    > NetDruid che arriva a giustificare una
    > scelta a favore di Microsoft pre "aiutare le
    > segretarie" ROFL Sorride
    >
    > Questa caciottina telematica mi spacca dal
    > ridere buhahuauh Sorride)
    >
    > La verità é che Linux nelle pubbliche
    > ammiistrazioni dimezzerebbe i costi di
    > gestione oltre che i costi iniziali, ma si
    > parla di server e mainframe non dei picci
    > delle segratarie...pollo! Non solo, con Open
    > Office le segratarie che tanto vai
    > difendendo caro il mio NetPolloDruid
    > potrebbero fare le stesse cose identiche a
    > costo ZERO
    >
    > Ma é un discorso di più ampio respiro,
    > Berlusconi rappresenta le Aziende,
    > l'Indistria ed il profitto, si é eretto a
    > Paladino della Imprenditoria e del Mercato
    > Libero, ma schierarsi per un Liberismo di
    > fatto, significa anche promuovere Linux e
    > diffonderlo nelle Pubbliche Amministrazioni
    > e negli uffici, andando contro Microsoft,
    > gli stessi che hanno appoggiato Bush alle
    > elezioni, e sappiamo bene quanto stia
    > simpatico Bush a Berlusconi.....
    >
    > Non solo, Microsoft é l'espressione della
    > Potenza dell'Impresa di Monopolio per noi
    > "imbrattamuri squatter" ma per "quelli che
    > ben pensano" incravattati ed inamidati, Bill
    > Gates é un eroe, un uomo fatto da se, una
    > persona di successo la cui Azienda occupa il
    > posto che occupa perché lui é stato più
    > furbo degli altri, e quindi ci deve restare.
    >
    > Praticamente ciò che dicono i maggiordomi
    > del Polo su Berlusca...
    >
    > Il liberismo di questi uomini inizia e
    > finisce nella sfera d'interessi
    > dell'Impresa, quindi dimenticate Linux, e
    > piuttosto aspettatevi delle politiche
    > filo-microsoft in Italia....
    non+autenticato


  • - Scritto da: xx
    > www.mp3nonstop.com

    HAI CAGATO IL CAZZO !!!!
    non+autenticato
  • ...ripropongo questo forum da quelli a tema libero, dove l'ho istituito oggi...

    Berlusconi ha detto che vuole tegliare la spesa pubblica. Ognuno sul fatto che questo sia un male o un bene la può pensare come vuole, non è questo il punto.

    Il punto è: quale migliore taglio potrebbe fare che far smettere l'Italia, almeno in parte, di pagere la tassa Microsoft (ovvero i tanti computer gestiti da Windows e con installato office per i quali, invece, potrebbero essere usati prodotti open source)?

    Naturalmente, sono sicuro che non lo farà...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pazzaidea
    ]zac[
    > Berlusconi ha detto che vuole tegliare la
    > spesa pubblica.
    ]zac[

    Acc. mi tocca difendere il sig. Berlusconi (non mi piace difendere i potenti).

    Non e' un problema di lui o di altri, e' che ci vuole veramente un bel coraggio e spirito da martire a toccare la spesa pubblica e altre cosucce (tipo stipendi dei politici e pensioni beby, ecc.).

    A tagliar le tasse scontenti alcuni e accontenti altri, ma a toccare gli altri punti c'e' solo da farsi male.

    Insomma ci vorrebbe uno che dica arrivo, faccio quello che posso, mi tolgo dalle scatole (stile sig. Veronesi (piaccia o meno) per intendersi).

    Salve
             Dbg
    non+autenticato


  • - Scritto da: pazzaidea
    > ...ripropongo questo forum da quelli a tema
    > libero, dove l'ho istituito oggi...

    E dovevi lasciarlo là dov'era. :-/
    non+autenticato


  • - Scritto da: Salkaner
    >
    >
    > - Scritto da: pazzaidea
    > > ...ripropongo questo forum da quelli a
    > tema
    > > libero, dove l'ho istituito oggi...
    >
    > E dovevi lasciarlo là dov'era. :-/

    Ma non mi rispondeva nessuno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pazzaidea
    > ...ripropongo questo forum da quelli a tema
    > libero, dove l'ho istituito oggi...
    >
    > Berlusconi ha detto che vuole tegliare la
    > spesa pubblica. Ognuno sul fatto che questo
    > sia un male o un bene la può pensare come
    > vuole, non è questo il punto.

    L'ultima volta che è stato al governo, la mia invalidità civile è stata calata dal 67% al 50%.
    E tanti saluti all'esenzione ticket per le cure di fisioterapia che mi sono necessarie.
    Altro non dico, dal canto mio essendo già rimasto scottato una volta non ho la benchè minima fiducia nel Sig. Berlusconi.


    > Il punto è: quale migliore taglio potrebbe
    > fare che far smettere l'Italia, almeno in
    > parte, di pagere la tassa Microsoft (ovvero
    > i tanti computer gestiti da Windows e con
    > installato office per i quali, invece,
    > potrebbero essere usati prodotti open
    > source)?

    La tassa Microsoft?
    Ma non facciamo ridere i polli per favore.
    L'amministrazione pubblica italiana saranno anni che non aggiorna il parco hardware e software.
    Al catasto (visto con i mei occhi) utilizzano terminali che ancora oggi si sognano di poter montare Win3.0.
    Dove si sono aggiornati troviamo tuttalpiù Windows 95 e Office 95 (i più fortunati Win98 e Office 97).

    Eppoi... lo spieghi tu alle impiegate come si utilizza Linux?
    Già sanno usare a fatica Windows... e mi vien freddo al solo pensare come lo utilizzano a volte... brrr...


    Byee
    Zeross
    non+autenticato
  • > Eppoi... lo spieghi tu alle impiegate come
    > si utilizza Linux?
    > Già sanno usare a fatica Windows...

    a questa domanda e' gia' stato risposto miliardi di volte... se ancora sei cosi' imbecille da non fartelo entrare in testa, allora sei irrecuperabile.
    non+autenticato
  • Ehhhh, quando ce vo' ce vo'...;)

    - Scritto da: munehiro
    > > Eppoi... lo spieghi tu alle impiegate come
    > > si utilizza Linux?
    > > Già sanno usare a fatica Windows...
    >
    > a questa domanda e' gia' stato risposto
    > miliardi di volte... se ancora sei cosi'
    > imbecille da non fartelo entrare in testa,
    > allora sei irrecuperabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: munehiro
    >
    > a questa domanda e' gia' stato risposto
    > miliardi di volte... se ancora sei cosi'
    > imbecille da non fartelo entrare in testa,
    > allora sei irrecuperabile.

    Punto 1: Imbecille è chi l'imbecille fa.

    Punto 2: Le impiegate non hanno, lo so per esperienza, nè tempo nè voglia di imparare a risolversi i problemi da sè (e di problemi se ne creano tanti, credetemi).
    In aggiunta a questo, molto spesso negli uffici (sia pubblici che privati) non c'è il super-esperto di turno... anzi, non c'è neanche il sistemista da "pacchetto delle patatine".

    Ne deduco che non avete presente di come la realtà delle cose sia lontana dalle vostre visioni.

    Molta gente non gliene frega un accidente del perchè le cose funzionano... le vuole solo usare e basta.
    E in questo, per ora, Windows è più bravo di Linux.


    Byee
    Zeross
    non+autenticato

  • > Molta gente non gliene frega un accidente
    > del perchè le cose funzionano... le vuole
    > solo usare e basta.
    > E in questo, per ora, Windows è più bravo di
    > Linux.

    Sono daccordo sul fatto che gli impiegati comunali
    non hanno nessuna ambizione di diventare dei
    sysadm.

    Non sono daccordo pero' con l'affermazione che
    sotto windows le cose funzionino.

    Gli unici sistemi stabili e controllabili che
    conosco sono Linux, FreeBSD, SunOS, IRIX.
    (Molto meglio di HPUX/SCO e company)

    Questo non e' solo colpa della M$.
    La M$ ha solo la colpa di aver progettato un
    sistema complesso, ingestibile, indifendibile,
    ed in larga misura instabile.
    Il 99% dei problemi che ho incontrato con
    le beta-release dei S.O. M$ (intendo la 0.95 e la
    0.98) sono dovuti a CD selvaggio e a mail/download
    mentre solo nell'1% dei casi emergono i problemi
    diretti di M$.

    Inoltre se si parla di facilita' di utilizzo mi
    pare che il Mac sia avanti alla M$.
    non+autenticato

  • > Eppoi... lo spieghi tu alle impiegate come
    > si utilizza Linux?
    > Già sanno usare a fatica Windows... e mi
    > vien freddo al solo pensare come lo
    > utilizzano a volte... brrr...

    Utilizzarlo e' una cosa stupida...
    ... amministrarlo è una cosa che richiede uno dal mestire. (ammeno per farlo bene)
    non+autenticato



  • >
    > Utilizzarlo e' una cosa stupida...
    > ... amministrarlo è una cosa che richiede
    > uno dal mestire. (ammeno per farlo bene)

    E quindi le aziende dovrebbero assumere i tanti smanettoni che ora non hanno altro da fare che "giocare" con Linux, col risultato che i casini anziche combinarli a casa loro li combinerebbero nelle aziende...
    non+autenticato
  • E io che cosa ci dovrei fare con un browser "linux-only"? ... boh...
    non+autenticato
  • Niente. Ma valuta di passare a linux, con quello che risparmieresti ti potresti permettere le cure psichiatriche di cui han un gran bisogno.

    - Scritto da: Pogoboy
    > E io che cosa ci dovrei fare con un browser
    > "linux-only"? ... boh...
    non+autenticato
  • > E io che cosa ci dovrei fare con un browser
    > "linux-only"? ... boh...

    Quello che puoi fare con un browser Win-only:
    occupare spazio sull'hard-disk

    ^_^
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pogoboy
    > E io che cosa ci dovrei fare con un browser
    > "linux-only"? ... boh...

    Svegliarti ed imparare ad usare il cumputer sul serio, con un sistema operativo degno di questo nome, che corrisponda ai canoni standard per la creazione di un buon S.O. Le basi dei S.O. Sono tutte gia' scritte, non verrà fuori niente di innovativo, ma seguendole, sicuramente, verrà fuori un qualcosa sopra la media dei prodotti M$.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)