Da Kataweb parte la ritirata degli SMS

Il portalone del gruppo l'Espresso offre la possibilità di inviare un unico messaggino a chi gli regala tutti i propri dati, ma proprio tutti, compreso il numero di cellulare. Per fortuna altri portali resistono

Da Kataweb parte la ritirata degli SMSRoma - Gli SMS costano troppo? Probabile. I portali se lo possono permettere? Pare proprio di no, visto l'appoggio incondizionato dato un po' da tutti all' SMS strike di cui anche Punto Informatico si è occupato. A quanto sembra, però, si è già entrati nella "fase due", quella che prevede alcune limitazioni agli invii di SMS, per contenere i costi. Costi che ora potrebbero essere pagati dagli utenti "in natura".

Tra i primissimi a muoversi in questa direzione è Kataweb, il portalone tuttofare del Gruppo l'Espresso, che un tempo consentiva ai propri utenti di mandare quanti SMS volessero. Poi ha chiesto loro di registrarsi per accedere al servizio e ora limita ad un SMS al giorno il numero di messaggini che i soli utenti registrati possono inviare sui cellulari di amici e conoscenti.

Ora la pagina dedicata di Kataweb spiega all'utente che "I messaggini sono diventati grandi" e che il servizio offre "più sicurezza, più opportunità". Tra queste possibilità, quella di "conservare un archivio dei messaggi inviati". Un archivio utilissimo, vista la mole di messaggini che possono essere spediti: "ATTENZIONE: il servizio, gratuito e limitato all'invio di 1 messaggio al giorno, è fornito a tutti gli Utenti che tramite browser vogliono inviare messaggi SMS personali."
Ma quali dati vuole Kataweb per consentire all'utente di mandare un SMS al giorno e non di più? Il portalone chiede uno streep-tease senza pudori: nome, cognome, email, data di nascita, indirizzo, CAP, Comune, Provincia, stato civile, titolo di studio, componenti del nucleo familiare, numero del proprio telefono cellulare. Inoltre Kataweb si riserva di fornire questi dati a qualsiasi azienda del gruppo che fornisca "supporto" alle attività di Kataweb. Un prezzo da pagare per un SMS al giorno che sembrerà decisamente elevato a chi tiene alla propria privacy.

Un prezzo che diventa ancora più alto se si considera che altri portaloni, come Ciaoweb, consentono di inviare tutti gli SMS che si vuole senza bisogno di alcuna registrazione. Tutt'al più, propongono una registrazione a chi vuole accedere ad una serie di servizi aggiuntivi. Sulla stessa strada anche Clarence.com e Jumpy.it, che si appoggia su GMSBOX e che costringe soltanto a sorbirsi qualche banner nel compiere l'operazione.
73 Commenti alla Notizia Da Kataweb parte la ritirata degli SMS
Ordina

  • Se c'e' qualcuno che su internet fornisce dati veri per questo tipo di servizi, mi tronco il pisello
    non+autenticato


  • - Scritto da: pippo
    >
    > Se c'e' qualcuno che su internet fornisce
    > dati veri per questo tipo di servizi, mi
    > tronco il pisello

    Ho appena inserito i miei dati correttamente ora ti tocca troncartelo Sorride)
    non+autenticato
  • Una volta che una persona gli a dato i suoi dati a quanto se li rivendo ?
    perchè non credo che lo faccino per conoscerci meglioCon la lingua fuori

    tnx

    non+autenticato

  • Perché P.I. ed i suoi supporter che tanto disprezzano i portali o chiunque offra un servizio SMS "gratuito" non offrono un servizio SMS ? (giusto una curiosità...)
    non+autenticato
  • Non ne ho idea, prova a scrivere alla redazione. Di canto mio ti posso dire che, evidentemente, non hanno mai ritenuto fosse il caso di mettere su un servizio che poi non avrebbero mantenuto. O forse perché non se lo potevano permettere... ma che differenza fa?
    PI non ha mai tradito, che io sappia, nessuno dei suoi lettori e ti dirò di più: da quando ho scoperto PI, e ormai sono anni, mi sono accorto di non essere solo a pensare con il mio cervello e, scusami, non è poco...

    - Scritto da: Outsider
    >
    > Perché P.I. ed i suoi supporter che tanto
    > disprezzano i portali o chiunque offra un
    > servizio SMS "gratuito" non offrono un
    > servizio SMS ? (giusto una curiosità...)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Outsider
    >
    > Perché P.I. ed i suoi supporter che tanto
    > disprezzano i portali o chiunque offra un
    > servizio SMS "gratuito" non offrono un
    > servizio SMS ? (giusto una curiosità...)

    Forse perchè PI non e un portale e vuole fare solo informazione.(e la fa bene)
    Cioè mi spiego meglio non ha interesse ad attirare lettori dando la possibilità di spedire SMS "gratis", e richiedendo in cambio l'anima.

    non+autenticato


  • - Scritto da: Outsider
    >
    > Perché P.I. ed i suoi supporter che tanto
    > disprezzano i portali o chiunque offra un
    > servizio SMS "gratuito" non offrono un
    > servizio SMS ? (giusto una curiosità...)

    PI non vuole essere un portale ma fornire informazione in ambito informatico (e continuate così). Forse è per questo che non ha mai riempito il sito di servizi "gratuiti" che hanno lo scopo di raccattare informazioni sui possibili clienti per poi vendergli qualsiasi cosa.
    I supporter di PI come li definisci tu non disprezzano i portali in genere, ne vedono i limiti. Kataweb e altri sono solo scatole vuote, non offrono realmente qualcosa di nuovo e di utile. Non basta fare pubblicità in televisione per portare visitatori sui propri siti. Non funziona la regola "più si spende in pubblicità e lustrini in home page e più si guadagna". Questo modo di pensare è old economy e non funziona in internet e i fatti lo dimostrano. Senza contenuti o con servizi troppo costosi ben presto i MLD spesi in pubblicità e nel mantenimento di servizi come SMS gratis sono solo un costo enorme. Occorre trovare delle coperture a questi costi ed ecco che si fa pagare un tot a msg o si limitano i msg richiedendo agli utenti di registrarsi e di indicare tutto ma proprio tutto sulla loro vita, abitudini, hobby per poi vendere Data Base così creati. Risultato...molti non si registrano, altri danno indicazioni false (ci sono un'infinità di prg che calcolano cod. fiscali gratuitamente) e l'affare portale continua ad imbarcare acqua.
    non+autenticato
  • Permettimi di aggiungere che in questo modo continuano a "rovinare" Internet e le VERE iniziative che vi sono nate.

    - Scritto da: NetDruid
    >
    >
    > - Scritto da: Outsider
    > >
    > > Perché P.I. ed i suoi supporter che tanto
    > > disprezzano i portali o chiunque offra un
    > > servizio SMS "gratuito" non offrono un
    > > servizio SMS ? (giusto una curiosità...)
    >
    > PI non vuole essere un portale ma fornire
    > informazione in ambito informatico (e
    > continuate così). Forse è per questo che non
    > ha mai riempito il sito di servizi
    > "gratuiti" che hanno lo scopo di raccattare
    > informazioni sui possibili clienti per poi
    > vendergli qualsiasi cosa.
    > I supporter di PI come li definisci tu non
    > disprezzano i portali in genere, ne vedono i
    > limiti. Kataweb e altri sono solo scatole
    > vuote, non offrono realmente qualcosa di
    > nuovo e di utile. Non basta fare pubblicità
    > in televisione per portare visitatori sui
    > propri siti. Non funziona la regola "più si
    > spende in pubblicità e lustrini in home page
    > e più si guadagna". Questo modo di pensare è
    > old economy e non funziona in internet e i
    > fatti lo dimostrano. Senza contenuti o con
    > servizi troppo costosi ben presto i MLD
    > spesi in pubblicità e nel mantenimento di
    > servizi come SMS gratis sono solo un costo
    > enorme. Occorre trovare delle coperture a
    > questi costi ed ecco che si fa pagare un tot
    > a msg o si limitano i msg richiedendo agli
    > utenti di registrarsi e di indicare tutto ma
    > proprio tutto sulla loro vita, abitudini,
    > hobby per poi vendere Data Base così creati.
    > Risultato...molti non si registrano, altri
    > danno indicazioni false (ci sono un'infinità
    > di prg che calcolano cod. fiscali
    > gratuitamente) e l'affare portale continua
    > ad imbarcare acqua.
    non+autenticato
  • Allora facciamo così:

    Se disprezza un sito che offre hosting, PI si mette ad offrire hosting. Se critica una casa automobilistica, si mette a vendere macchine. Se prende in giro la Microsoft, si mette a creare un nuovo sisitema operativo.
    non+autenticato
  • A cosa serve Kataweb? a nulla!! E' il peggior motore di ricerca, un agglomerato di esiti sui criteri di ricerca vomitevole. Non registra nemmeno una segnalazione di siti italiani (rigorosamente via mail), in altre parole non cagano nessuno. Quindi siccome la rete è grande e spero ancora generosa, evitiamo Kataweb, boigottiamolo con cura. Faccio prima a spendere 200 Lire dal mio cellulare.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)