Ricaricami.com chiuso. Ecco come

L'intervento di IWA Italia e IWA Canada ha coinvolto anche Banca Sella: insieme si sono rivolti al provider di hosting canadese che ha deciso di sospendere la pubblicazione del sito. Ma non tutte le questioni sono risolte

Ricaricami.com chiuso. Ecco comeRoma - La truffa messa in atto dagli ideatori di Ricaricami.com, di cui Punto Informatico ha parlato nei giorni scorsi, è stata per il momento bloccata. E questo lo si deve all'interessamento di IWA Italia, la divisione italiana dell'associazione internazionale dei webmaster.

"Dopo le segnalazioni - ha spiegato a Punto Informatico Roberto Scano, coordinatore di IWA Italia - abbiamo dato un'occhiata al sito e ci siamo rivolti a Banca Sella". La banca, come si ricorderà, aveva per prima sporto denuncia contro il sito che utilizzava abusivamente il nome dell'istituto di credito per promuovere le proprie attività di "e-commerce", ovvero la frode della falsa vendita di ricariche per cellulari organizzata per recuperare dati di carte di credito.

Ma la denuncia di Banca Sella non aveva fatto scattare alcuna indagine né richiesta al provider canadese che ospitava Ricaricami.com. "Lo abbiamo chiamato noi - ha spiegato Scano - e ci siamo fatti dire di cosa avessero bisogno per provvedere alla chiusura del sito". Chiusura necessaria perché quel sito, per quanto pieno di "pecche", continuava fino a pochi giorni fa a rappresentare un pericolo per gli utenti di telefonia mobile meno smaliziati.
"A quel punto - ha continuato Scano - abbiamo invitato Banca Sella ad inviare la documentazione richiesta dal provider canadese (la prova della denuncia effettuata) per arrivare alla sospensione delle pagine. IWA Italia, di concerto con la filiale canadese, si è messa in contatto con il provider, portando quindi alla sospensione del servizio".

Inoltre ieri pomeriggio Trust Italia, affiliata di VeriSign (il cui logo era abusivamente utilizzato da ricaricami.com), in una nota ha fatto riferimento agli articoli di Punto Informatico, spiegando di aver "presentato formale denuncia-querela alla competente autorità giudiziaria" contro il sito ora fortunatamente chiuso.
TAG: italia
12 Commenti alla Notizia Ricaricami.com chiuso. Ecco come
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)