Sono 3 i megapixel del fotofonino Casio

Lanciato sul mercato giapponese da un grosso operatore locale, il nuovo dispositivo viene presentato come il primo ad integrare una cam da 3,2 milioni di pixel. Fotocamere consumer tremate

Tokyo (Giappone) - Sul mercato giapponese è arrivato in questi giorni il telefonino dotato di macchina fotografica digitale integrata più "potente", almeno a sentire i suoi promotori. Ad affermarlo è l'operatore mobile nipponico KDDI, secondo cui la risoluzione da 3,2 milioni di pixel del dispositivo che ha iniziato a commercializzare si avvicina di molto a quella che domina il mercato delle fotocamere consumer.

L'annuncio in realtà stupisce fino ad un certo punto, visto che da tempo appare in accelerazione la corsa dei produttori di telefoni cellulari avanzati nel produrre dispositivi con microfotocamere dotate di qualità di immagine sempre più vicine a quelle delle cam digitali. Se un anno fa la risoluzione massima dei fototelefonini era di 1 megapixel, circa sei mesi fa era già di 2 megapixel. Ora di 3,2.

Il fotofonino introdotto in Giappone da KDDI viene costruito da Casio, lo stesso produttore che lo scorso anno ha introdotto il primo cellulare con cam da 2 megapixel. L'A5406CA, questo il nome del modello, dispone di un display a colori da 2,3 pollici con risoluzione di 240 x 320 pixel, un secondo display esterno (anch'esso a colori) da 1,1 pollici, un cradle USB per la connessione ad un computer e uno slot per schede miniSD.
Il telefono cellulare A5403CA di CasioIl nuovo fotofino di Casio ha un design e caratteristiche simili al proprio predecessore, l'A5403CA, ma rispetto a questo, che era capace di scattare foto alla risoluzione massima di 1600x1200 pixel, può raggiungere i 2048x1536 pixel.

Le funzionalità di una vera macchina fotografica digitale, anche la più economica, sono ben più numerose di quelle offerte dalle nuove generazioni di telefoni mobili; tuttavia l'A5406CA possiede svariati livelli di zoom digitale, autofocus, 9 modalità di scatto preimpostate, alcuni tool di editing e il supporto allo standard Exif Print (Exif 2.2). Insomma, pare proprio che i produttori di fotofonini siano decisi a colmare, con il tempo, anche questa lacuna.
34 Commenti alla Notizia Sono 3 i megapixel del fotofonino Casio
Ordina
  • Perche non mi integrano un accendino, un portasigarette e un apribottiglie?
  • A me non interessano tutti questi discorsi su risoluzioni e ottiche (che tuttavia hanno la loro importanza, ma se è questo che cercate compratevi una canon o nikon digitale), e me i fotofonini interessano per quello che sono, sostituti delle macchinette usa e getta, utili per la foto istantanea e estemporanea ( e non, in un certo senso, "preparata" come per chi va in giro con una reflex appesa al collo, e al traino qualche obbiettivo...). A me è capitato molte volte di avere l'occasione di voler fare una immagine (non le chiamo fotografie) come ricordo di un momento e naturalmente non avere la macchina fotografica, di per sè ingombrante, ma avere sempre il cell. in tasca, quindi se sono state unite le due cose non è una cosa così stupida, e io non sono un ragazzino brufoloso pieno di soldi...:D
    non+autenticato
  • > a me i fotofonini interessano per
    > quello che sono, sostituti delle macchinette
    > usa e getta
    no, non ci arrivano nemmeno vicino come qualità, nemmeno per sbaglio, e nemmeno come prezzo. dall'altro lato invece sono meno ingombranti ed è più probabili averli a portata di mano. comunque li guardi sono due oggetti profondamente diversi: un gadget costoso ed inutile da avere sempre con se vs uno strumento economico che fa discretamente il suo mestiere ma ovviamente ingombra e non fa parte della dotazione quotidiana.

    > ricordo di un momento ...
    sfocato, piatto, confuso, con colori falsati, luminosità e saturazione falsati... devo continuare?
    ah, e questo dopo avere speso il triplo per un oggetto di uso quotidiano che così diventa più grosso, delicato, affamato di batterie...devo continuare?
    ne valeva la pena o era meglio portarsi una usa e getta o una digitale economica compatta nel marsupio, spendendo una frazione, ingombrando poco di più e avendo un telefono che è un telefono e non un costoso accrocchio mangiabatterie?
    non+autenticato
  • > sfocato, piatto, confuso, con colori
    > falsati, luminosità e saturazione
    > falsati... devo continuare?

    non ho mai visto una foto da telefonino, dovrei chiedere ad uno che conosco che so che al tempo aveva un telefonino co macchine fotograica.

    comunque penso a due cose:

    Entro poco tempo sicuramente miglioreranno.

    La foto non la fa la macchina ma chi schiaccia il bottone, la macchina mette la definizione e magari l'esposizione, per avere la foto bella si puo fare un discorso lungo (inquadratura, luci, esposizione, definizione, ......).

    > ah, e questo dopo avere speso il triplo per
    > un oggetto di uso quotidiano che così
    > diventa più grosso, delicato,
    > affamato di batterie...devo continuare?

    Per il momento ti do ragione, considera che sono i primi modelli, poi magari nel futuro........

    > ne valeva la pena o era meglio portarsi una
    > usa e getta o una digitale economica
    > compatta nel marsupio, spendendo una
    > frazione, ingombrando poco di più e
    > avendo un telefono che è un telefono
    > e non un costoso accrocchio mangiabatterie?

    Ma magari per un industriale che e' in giro torna piu' comodo il telefonino che fa la foto, magari deve fotografare un campione, il telefonino l'ha sempre dietro, la macchina fotografica non ha l'abitudine.
    La qualità non magari non e' cosi' importante, basta vedere l'oggetto e non vederlo male.

    ciao
  • SI sa che la grandezza dell ottica è molto importante per la qualità della foto ed anche nel campo astronomico riuscire a catturare una porzione maggiore di cielo (o energia luminosa, fate voi) è essenziale per avere foto di qualità...ebbene siccome è molto costoso creare specchi grandi e perfetti è stato aggirato il problema (il progetto credo si chiami VLT) mettendo in comunicazione quattro telescopi di grandi dimensioni per mezzo di fibre ottiche per poi ricomporre il segnale ottenuto ed avere un unico grande telescopio virtuale...

    Mi chiedo se un progetto simile possa avere qualche applicazione nel mercato della telefonia cellualre.... certo, i costruttori dovrebbero puntare alla crezione di un telefonino sempre più fotocamera...non so se il marketing dettera a lungo questa tendenza, comunque due o tre ottiche ci stanno benissimo dietro un telefono e con i nprocessi di miniaturizzazione che esistono ora non credo si an problema metterle in parallelo...certo lo sviluppo del software e del processore necessario potrebbe essere oneroso, però potrebbero avere ottiche virtualemnte più grandi mantenendo piccole le dimensioni del cellulare.
    non+autenticato
  • ma ti rendi conto di quello che hai scritto??? In lacrime
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    ....
    > Mi chiedo se un progetto simile possa avere
    > qualche applicazione nel mercato della
    > telefonia cellualre.... certo, i costruttori

    Risposta in breve: NO !

    Come giustamente dici il VLT è stato sviluppato per la difficoltà di costruire specchi di vari metri di diametro molto precisi, e non per ragioni di ingombro.
    4 obiettivi da 5 mm danno la stessa luminosità di 1 obiettivo da 10 mm, però con tutta probabilità ingombrano di più, costano praticamente 4 volte tanto e danno comunque le diffrazioni, e quindi la qualità, di un obiettivo da 5 mm.... ovvero come avere la botte vuota e la moglie sobria.....


    non+autenticato
  • radio fm, am, macchina fotografica, giochi, slideshow , player mp3 , avi, mp4, supporto general midi .. e l'unico risultato e' che la batteria dura sempre meno e quelle ca*zo di suonerie polifoniche non si sentono quando squilla il cell

    bah
    non+autenticato
  • Ci sono fotocamere consumer da 2 mpix con ottiche molto grandi che fanno foto strabilianti, di gran lunga superiori alle minicompatte con il doppio della risoluzione. Questo perche' un'ottica piu' grande cattura una maggior quantita' di luce.
    IMHO 3mpix su un cellulare sono una masturbazione mentale, utile all'esibizionista di turno fiero di aver speso 700 euro di cellulare. Sono altresi' d'accordo sul fatto che nonostante la miniaturizzazione spinta ci permetta di portare con noi una quantita' di gingilli elettronici in spazi ristretti e' sempre comodo avere un oggetto multipurpose nel taschino. E' ovvio che dispositivi pensati per fare piu' cose simultaneamente non possono offrire la qualita' dei singoli, ma sicuramente coloro che si accingono a spendere cifre del genere hanno valutato attentamente la natura dell'investimento (come no..Sorride)
    sh4d
    455
  • E speri di vedere a breve gingilli del genere anche in europa?

    :D
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)