Windows Media guarda oltre il PC

Con l'appoggio del colosso dei microchip STMicroelectronics, Microsoft vuol spingere la propria tecnologia sui dispositivi elettronici di consumo come decoder e lettori DVD

Redmond (USA) - Già da qualche tempo Microsoft sta tentando di spingere la propria tecnologia Windows Media Series 9 anche nel settore delle appliance consumer, come i lettori di DVD e le set-top box. Ad oggi però, se si escludono i player audio portatili, i dispositivi hardware compatibili con i formati multimediali di Microsoft sono ancora in esiguo numero.

Il big di Redmond spera ora di accelerare i propri piani di conquista estendendo la propria alleanza con STMicroelectronics, uno dei produttori che guidano il mercato dei chip per i dispositivi consumer e, in particolare, delle set-top box. Insieme, i due colossi lavoreranno allo sviluppo di circuiti integrati che supportino, all'interno dei più comuni device elettronici di consumo, la riproduzione di contenuti compressi con i codec Windows Media Audio 9, Windows Media Audio 9 Professional e Windows Media Video 9.

Windows Media Audio 9 Professional consente la riproduzione, anche attraverso il Web, di flussi audio in qualità "home teather" con suono surround a 5.1 o 7.1 canali, risoluzione di 24 bit e frequenza di campionamento di 96 KHz. Il formato Windows Media 9 supporta invece il video ad alta definizione con una risoluzione fino a 6 volte quella del DVD-Video.
I chippetti forgiati da STM saranno indirizzati in modo particolare ai lettori DVD da salotto, alle set-top box, ai video registratori digitali, ai dispositivi di networking domestici e ai Portable Media Centers, gli imminenti player portatili audio/video su cui girerà una particolare versione di Windows CE.

Il mercato più ambito da Microsoft è quello delle set-top box, una categoria di dispositivi che comprende i decoder per la TV digitale (terrestre, satellitare e IP) eventualmente integranti funzionalità di registrazione. Estendendo il supporto ai formati Windows Media in tali device, Microsoft spera di rendere la propria tecnologia più appetibile per i produttori di contenuti, gli stessi che oggi stanno valutando la migrazione da MPEG2 a MPEG4. Il big di Redmond punta soprattutto a risolvere il problema, sempre più sentito, di codificare i contenuti in modo che possano essere facilmente distribuiti attraverso più mezzi di comunicazione, quali il satellite, il cavo, i ponti terrestri e le connessioni Internet a larga banda.

STM sta lavorando proprio allo sviluppo di system-on-a-chip capaci di supportare i principali tipi di mezzo fisico e contenere i costi di produzione.

Nel recente passato Windows Media ha guadagnato il favore del DVD Forum, che lo supporterà all'interno dello standard HD DVD, e quella di alcuni produttori di autoradio.
TAG: hw
14 Commenti alla Notizia Windows Media guarda oltre il PC
Ordina
  • vi immaginate quale folle comprerebbe un DVD con il marchietto microsoft sopra senza avere conati di VOMITO??????

    STM s'e' scavata la fossa , vado a vendere le azioni
    non+autenticato
  • la filosofia di ms è poco flessibile.
    Nei pc questo non è un grosso problema: non puoi disinstallare IE, chissenefrega, installi mozilla, firefox, e opera.

    E usi ciò che più ti piace.


    nel campo embedded invece è diverso.

    come forse alcuni di voi sanno, da poco sono proprietario di un PDA, un hp ipaq2210, con su Microsoft Pocket Pc2003.

    Ebbene, tale player non possiede codec per i divx. Così ho pensato di installare Pocket MVP... peccato che questo mi ciucci via un megabyte mi pare. Che non è poco in ambito embedded.


    Se penso ad una set-top-box, ad esempio, il rumore vorrei fosse inesistente. Come potrei fare a farci stare un SO MS dentro una CompactFlash o un diskOnchip da 64mb?



    non conosco bene linux, l'ho provato poco e male e non mi ha entusiasmato, ma credo che per l'idea di set-top-box che ho io sia necessario un SO open e modulare... più scheda di rete wireless. I film li tengo sul server (bello potente e ovviamente rumoroso, ma lontano), e li vedo dal set-top-box in assoluto silenzio (specie se è una mini-itx raffreddata passivamente).


    spero che ms capisca perché linux sta facendo passi da gigante. Spero che non costringerà gli utenti a rassegnarsi, come ho dovuto fare io col pda.


    avvelenato che un giorno linux lo prova sul serio.

  • - Scritto da: avvelenato

    > non conosco bene linux, l'ho provato poco e
    > male e non mi ha entusiasmato, ma credo che
    > per l'idea di set-top-box che ho io sia
    > necessario un SO open e modulare...

    praticamente stai parlando di una cosa come GeeXboX, minidistro live dotata di MPlayer....

    per i curiosi,

    http://www.distrowatch.org/table.php?distribution=...

    KaysiX
    non+autenticato
  • E aggiungo anche che linux sulle schedine mini-itx ci gira molto bene. Se sarò un po' in grana tra poco un mini-pc x il multimedia lo costruisco anch'io Sorride Peccato solo per il loro prezzo un po' alto.
    M
    non+autenticato
  • Be' io ad esempio ho installato linux su una xbox
    e la uso come set top box. La macchinetta fa girare una versione di "Freevo" , un software per set top box capace di gestire Film, Audio, Immagini e Giochi.
    Il tutto è collegato via lan a un serverozzo che sta imboscato sotto uno scaffale, con 180 giga di roba tra film e musica.
    Funziona via samba (condivisione disco via rete per chi conosce solo windows).
    E funziona col telecomando della xbox.
    Il massimo di features con il minimo di spesa (una xbox a 179 euro) e certamente ci vuole un po' di know-how e un pizzico di fortuna. Ma è possibile.
    Ora dico io, ma se MS avesse dotato la sua creatura giocosa (xbox) di un software multimediale come questo, già di default, non avrebbe venduto di più?


    non+autenticato
  • questa puo' esserci paragonata? io ne ho solo sentito parlare. Quale delle due e' migliore?

    http://movix.sourceforge.net/

  • - Scritto da: Stephan
    > questa puo' esserci paragonata? io ne ho
    > solo sentito parlare. Quale delle due e'
    > migliore?
    >
    > movix.sourceforge.net /

    a quanto vedo dal link direi che il target è lo stesso, a parte la versione eMoviX che legge solo i file sullo stesso supporto (utile per produrre ad esempio contenuti multimediali su cd autopartenti)

    non ho però dati di confronto, quello che posso dirti è che l'amico che mi ha fatto vedere GeeXboX l'ha usato su un portatile non proprio recentissimo e le prestazioni erano ottime; essendo queste distro volutamente ridotte ai minimi termini mi aspetterei lo stesso tipo di risultato da MoviX che usa lo stesso MPlayer

    KaysiX
    non+autenticato
  • - Scritto da: avvelenato
    > come forse alcuni di voi sanno, da poco sono
    > proprietario di un PDA, un hp ipaq2210, con
    > su Microsoft Pocket Pc2003.
    >
    > Ebbene, tale player non possiede codec per i
    > divx. Così ho pensato di installare
    > Pocket MVP... peccato che questo mi ciucci
    > via un megabyte mi pare. Che non è
    > poco in ambito embedded.

    Puoi convertire il divx nel formato wma con video media player 9 encoder, che microsoft mette a disposizione gratuitamente
  • - Scritto da: Tecnomaya
    > - Scritto da: avvelenato
    > > come forse alcuni di voi sanno, da poco
    > sono
    > > proprietario di un PDA, un hp ipaq2210,
    > con
    > > su Microsoft Pocket Pc2003.
    > >
    > > Ebbene, tale player non possiede codec
    > per i
    > > divx. Così ho pensato di
    > installare
    > > Pocket MVP... peccato che questo mi
    > ciucci
    > > via un megabyte mi pare. Che non
    > è
    > > poco in ambito embedded.
    >
    > Puoi convertire il divx nel formato wma con
    > video media player 9 encoder, che microsoft
    > mette a disposizione gratuitamente

    cos'era, una battuta ?Perplesso
  • > > - Scritto da: avvelenato
    > > Puoi convertire il divx nel formato wma
    > con
    > > video media player 9 encoder, che
    > microsoft
    > > mette a disposizione gratuitamente
    >
    > cos'era, una battuta ?Perplesso

    No, anch'io ho pocket pc e i filmati sul palmare li vedo così
  • > no comment

    BWUAHHAHAHAHAHAHAHAAH
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta

    Attentato!
    4751
  • Con tutti i lucchetti del DRM di Windows media siam messi proprio bene, ci aspetta un futuro del c...o. Per me può morire questa tecnologia. Si devono diffondere tecnologie digitali facilmente copiabili senza luchetti. Lunga vita al DVD e al CD audio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Con tutti i lucchetti del DRM di Windows
    > media siam messi proprio bene, ci aspetta un
    > futuro del c...o. Per me può morire
    > questa tecnologia. Si devono diffondere
    > tecnologie digitali facilmente copiabili
    > senza luchetti. Lunga vita al DVD e al CD
    > audio

    Si come no...I supporto non-proprietari hanno "davvero un grande futuro".
    Un po come l'MPEG-4: si è mai visto in giro un vero esempio unificato, con tanto di encoder, per il suddetto formato? Lasciamo stare tutti i vari derivati (DivX, AAC....) che sfruttano parte della sua tecnologia per arrivare a qualcosa di diverso rispetto a un'entità a se stante e ben definita.
    E' evidente che non si diffonderà mai perche nessuno ha interesse a sostenere una tecnologia che non porterà i suoi frutti a livello di introiti.
    Perchemmai l'MPEG-2 resiste? A parte la sua diffusione....è una tecnologia (per quando obsoleta) super-protetta e quindi c'e tutto l'interesse, per chi la possiede, di mantenerla sul mercato.
    Non mi pare che una casa produttrice che propone un formato abbia come primo pensiero quello che possa essere copiato?
    A questo punto la vera speranza è che i prossimi formati siano di qualità elevata e caratterizzati da algoritmi efficienti.
    WMV 9 Series ha entrambe le cose...
    non+autenticato