Xandros regala un'alternativa a Windows

Il pioniere del Linux desktop ha rilasciato una versione gratuita del proprio sistema operativo con la speranza che venga provato da un maggior numero di persone. Lindows, invece, ha impacchettato tre diverse distribuzioni

New York (USA) - Per promuovere in modo più efficace la propria distribuzione desktop di Linux, specie fra gli utenti che utilizzano Windows, Xandros ne ha rilasciato una versione gratuita sul network P2P BitTorrent.

Il sistema operativo, battezzato Open Circulation Edition (OCE), può essere scaricato e usato a prezzo zero, tuttavia la licenza parla chiaro: il software è solo per uso personale.

L'edizione OCE non è altro che una versione alleggerita di Xandros Desktop 2.0, un sistema operativo originariamente nato sulle ceneri di Corel Linux e oggi in gran parte basato su "Debian 4.0" (Xandros chiama con questo nome Sarge, la release non stabile di Debian, NdR). La versione gratuita non include alcun servizio di supporto, manuale o software commerciale (ad esempio, CrossOver Office), inoltre limita la velocità di scrittura dei CD a quella minima supportata dal proprio masterizzatore.
Nonostante questa "dieta", Xandros sostiene che OCE include la stragrande maggioranza delle funzionalità desktop delle proprie distribuzioni commerciali, incluso lo stesso processo d'installazione, gli stessi wizard di configurazione e la stessa interfaccia utente. Caratteristiche che, secondo il pioniere del Linux desktop, la rendono adatta ad essere scelta come alternativa a Windows XP.

"Molti utenti desktop che si gingillano con l'idea di liberarsi da Microsoft non sono consapevoli del fatto che passando a Linux otterrebbero il meglio dei due mondi", ha commentato Ming Poon, Xandros VP for software development, che ha poi affermato che il sistema operativo open source è più stabile, libero dai virus e compatibile con tutti i file di Windows e Office.

Come altre distribuzioni desktop, anche Xandros OS fornisce un'installazione automatizzata, la possibilità di creare un dual-boot per Windows XP, un efficace riconoscimento e configurazione dell'hardware, la masterizzazione drag-and-drop e la possibilità di condividere, con pochi click del mouse, file e stampanti sulle reti Windows.

Rilasciando una versione gratuita del proprio sistema operativo sulla rete P2P, Xandros segue una strada già battuta di recente da Lindows: l'obiettivo, per entrambe le aziende, è quello di incentivare le persone a provare il proprio sistema operativo e, eventualmente, acquistarne poi la versione commerciale.

"Vogliamo che la versione Open Circulation si replichi come un virus", ha detto Frederick H. Berenstein, chairman e CTO di Xandros.

Lindows negli scorsi giorni ha iniziato ad offrire un inusuale pacchetto di distribuzioni desktop, chiamato Linux Shootout, che oltre a Linspire comprende Fedora Core 2 e MandrakeLinux. Attraverso questo kit, che comprende 8 CD e costa, nella versione download, 30 dollari, Lindows afferma che gli utenti possono provare i "tre prodotti desktop leader" e compararne le caratteristiche.

Le tre distribuzioni "confezionate" da Lindows in un unico pacchetto sono anche fra le maggiori rivali di Xandros sul mercato consumer.
119 Commenti alla Notizia Xandros regala un'alternativa a Windows
Ordina
  • ma è impazzito?

    vuole rischiare la galera?

    ma si è reso conto che ben QUATTRO lettere violano i copyright di zio bill?

    ma non lo sa che nessun sistema operativo può contenere le lettere W, I, N, D, O, W e S?
    e lui usa ND, O e S, di cui per di più due nella stessa sequenza?

    poi non mi venga a dire che non lo avevo avvertito!

    giors [che per disperazione ha messo W2000 piuttosto che tenersi l'XP che gli avevano montato di default (e che rimpiange l'apple ][ che facevi click sull'interruttore, lui rispondeva bip, e poi non si piantava più a meno di martellate sul 6502!)]
    non+autenticato
  • articolo preso da mac prof
    -----------------------------------

    "effetto Windows" nell'aria...

    Intanto che il sistema operativo del Pinguino sembra destinato a una marcia sicura anche nel mondo desktop oltre che in quello server, qualche problema si fa avanti. No, non è il problema della causa legale di Sco contro Ibm. E' invece l'effetto Microsoft...
    di Antonio Dini
    ( 10-06-2004 )

    C'è dibattito tra le file degli evangelisti di Linux, Si dibatte sul modo in cui il sistema operativo creato da Linus Torvalds sta per presentarsi al grande pubblico, dopo anni di vita semi-nascosta e poi la ribalta della new economy.

    Linux sta entrando nel mondo dei sistemi operativi "sul palcoscenico del grande pubblico", ma porta con sé nuovi e inaspettati problemi. Secondo un lungo articolo di OsNews (un sito che analizza da tempo i sistemi operativi e le prospettive del mercato), infatti, le distribuzioni di Linux con i desktop più nuovi e "user friendly" sono lente, molto lente.

    Ovvero, hanno bisogno di macchine sempre più potenti, sono diventate "grasse", come dice OsNews. Questo è un meccanismo simile a quello - molto deprecato non solo dal mondo Linux - in uso nel sistema operativo di Redmond. Microsoft, infatti, propone sistemi sempre più "pesanti" e che richiedono processori visibilmente più potenti. E se questo non era comune al mondo Linux in passato, in grado di far funzionare macchine "a fine serie" per il mondo Windows, adesso invece Linux non è più in grado di colmare questo gap.

    "Perché Fedora installato su un computer con un processore da 1 Ghz - scrive OsNews - deve essere molto più lento di un Amiga con 7 Mhz di processore? Certo, i personal computer di oggi fanno di più, molto di più, ma non 1000 volte di più (tenendo conto anche della Ram e degli hard disk). Non ci rendono, insomma, 1000 volte più produttivi".

    Linux sta crescendo e diventando sempre più simile al suo peggior nemico, Windows?
    ---------------------------------------
    Articolo preso da Mac Prof
    non+autenticato
  • LINUX O WINDOWS? PARTE 1

    Salve a tutti gli internauti di punto informatico.
    Vorrei aprire una tematica piuttosto controversa che riguarda i sistemi operativi piu'
    amati e odiati nel mondo informatico e che coinvolgono i milioni di utenti che li utilizzano: Linux o Windows?
    Parto dal presupposto che io come milioni di altri utenti "Microsoftiani" almeno una volta nella vita abbiamo
    sentito parlare di questo Linux come alternativa a Windows e ne siamo rimasti sicuramente affascinati..
    e cosi' come abbiamo sentito parlare del "Pinguino" da un nostro amico "smanettone" ci hanno incuriosito termini come:
    GNU/GPL,(general Public License) Open Source, Free Software ecc ecc.. argomenti piuttosto interessanti visto i prezzi
    proibitivi imposti da casa Microsoft e i quali garantiscono altrettanti validi risultati se non superiori rispetto al suo
    antagonista o affini coperti da copyright. Quindi si parla di Linux come il Sistema Operativo per eccellenza
    in velocità di esecuzione dati, stabilità e sicurezza.. e il tutto assolutamente gratis!! anzi di piu' visto che con l'Open Source
    si è creata una rete di "Users-Coders" ovvero utenti-sviluppatori in grado di edit-are e relise-are nuovi e agiornati Kernel
    in continuo sviluppo.. Tutto cio' è davvero affascinante MA... una domanda sorge spontanea.. come mai se L'utente dispone di
    cosi tante risorse pergiunta "free" non ha ancora abbandonato Windows???
    perchè il grande Linux non ha preso il sopravvento rispetto al suo antagonista di casa Redmond??
    La prima cosa che mi è balenata in testa è stata: "provabilmente a causa della mancata
    o insufficiente informazione da parte dei media"? certo che se fosse cosi' mamma Microsoft dovrebbe tremare di paura visto
    che "internet" il media per eccellenza del XX° secolo diffonde informazioni a macchia d'olio anzi è ritenuto proprio la fonte
    piu' vasta dove acquisire informazioni.. o forse è stato concepito come un OS. d'elitte riservato hai pochi eletti??
    Ma.. se cosi' fosse non avrebbe senso la filosofia del free software, dell'Open Source e della libertà d'informazione.
    e cosi' incuriosito dalla questione mi sono voluto documentare a riguardo..
    ho dato una occhiata su Google "accanito sostenitore del Pinguino" alla ricerca di info. sul mondo Linux..
    Inutile dire che a riguardo ho trovato una marea di info dalla storia di Torvalds (creatore di Linux) ai migliaia di
    Url e tutorials che ne spiegano il funzionamento, le varie versioni
    UniX-Linux testuali e con interfaccia grafica tipo la KDE.. ecc ecc. Cosi' mi sono detto: "perchè no?" sono andato in edicola
    e da bravo e povero Microsoftiano mi sono preso la versione che piu' si poteva interfacciare a quella del mio OS. WIN.
    Tra le varie ver. esistenti ho scelto Mandrake che ritenevo un ottimo connubbio.
    Avendo a disposizione un HDD. abbastanza capiente "80 GB" decisi di partizionarlo per far convivere i due OS.
    Ma ad istallazione completata ecco la prima sorpresa.. dopo aver configurato il bootloader amministrato dal pinguino e lanciando
    Windows il sistema non mi faceva accedere al desktop.. cosa era successo? era successo che Linux si era fottuto dei file sistem
    di Win. e non ne voleva sapere niente!
    Così ho dovuto reistallarlo per far capire a Linux che esisteva anche Win.
    adesso che ero riuscito a far convivere i due OS dovevo fare un test. Lancio L'interfaccia KDE per dare una occhiata al mio Mandrake
    ma.. problema.. non riesco piu' a visualizare le periferiche (CD-Rom DVD - web cam ecc) e non solo; è "sparito" anche il mio HDD!!
    Mi appresto ad informarmi a riguardo e mi viene detto che provabilmente dipende dalla configurazione del Mount (Montaggio)
    Cioè bisogna montare virtualmente ovvero far riconoscere a Linux periferiche e HDD.
    Finalmente grazie all'aiuto del mio amico "smanettone" riusciamo nell'impresa nella speranza di poter finalmente vedere il
    grande Linux in azione ma riusciamo a metà nel nostro intento.. e Cioè non riesco a visualizzare la partizione di Win..
    Che diavolo succede adesso?? Sapete cosa? ebbene.. Linux haimè non riconosce la partizione tipo NTFS ma solo la FAT!!
    e quindi per poter visualizzare correttamente il contenuto di quella partizione bisogna convertire il formato da NTFS a FAT..
    Come sappiamo bene la partizione di tipo FAT è la vecchia partizione che possedeva il vecchio Win 98 e poco stabile e non
    riconosce molti applicativi delle nuove generazioni sopratutto per quanto riguarda i giochi.. ma la voglia di vedere il pinguino
    all'opera e tanta anche se effettivamente mi ero sfiduciato un po..quindi converto le partizioni e via rebootto il sistema.
    Finalmente sembra che le cose stiano andando per il verso giusto bisogna ora procedere alla configurazione del modem per accedere
    a internet e scaricarmi gli aggiornamenti.. Io dispongo di una connessione tipo ADSL e un modem modello Manta..
    mi dicono che sono fortunato perchè prima della versione Mandrake 9.0 il modem per far connettere Linux a internet doveva
    essere un modem tipo Ethernet pergiunta alquanto costoso.
    così con i driver pronti mi accingo a lanciare il setup Ma... sorpresa...(continua)
    non+autenticato
  • LINUX O WINDOWS? PARTE 2

    dopo essere entrato da Admin (linux ti chiede sempre la PW di Root per poter fare certe cose) mi compare una bella schermata nera
    in modalità testuale che mi ricorda il vecchio Dos.. ecco che scopro quella cosa strana chiamata "Shell".. azz.. e ora??
    ritelefono all'amico "geek" per chiedere chiarimenti e lui mi dice che in effetti i drivers vanno configurati da shell come
    ai tempi del defunto Dos!! Allora mi dico.. ma per ogni programma dovrà essere cosi? azz quà la cosa si fa piuttosto fastidiosa
    Lui mi garantisce che questo dipende solo dai drivers e non per ogni applicativo e mi suggerisce di studiarci un po su..
    A quel punto mi ridiriggo in edicola e acquisto ben tre riviste che parlano di Linux nella speranza di poter apprendere qualcosa a riguardo.
    Da prima: acquisto Linux & C. poi Linux Pro e infine Linux pratico. trovo un sacco di programmi di editing drivers e kernel updatati..
    dico..interessante almeno questi dovrei poterli istallare.. così torno a casa accendo il mio Desk e avvio i CD.. mi attendevo
    la mia bella mascherina wizard e invece nulla di tutto ciò.. sembrava di essere ritornati al preistorico Dos!! non solo,
    avevo fatto affidamento a quelle riviste alla ricerca di quella "giusta" adatta al mio grado di conoscenza base da bravo neofita
    premetto che dispongo di un notevole bagaglio conoscitivo riguardo l'universo informatico che abbraccia Windows.. e malgrado
    ciò non sono riuscito a trovare neppure una di quelle riviste idonee al mio know how..
    MORALE.. ogniuno avrà la sua idea come io mi sono fatto la mia e cioè che sarà pur vero ke Linux è un grande sistema operativo
    usato per la gestione dei server e un sistema sicuro e affidabile tranne per windows (chissà come mai il 90% dei virus sono creati con Linux)
    e difficile che vada in crash (anche se qualche volta ci va) come è vero che "Winzoz" (kome lo definiscono i Linuxiani)
    si crasha spesso ha vulnerabilità a non finire ed è bersagliato kontinuamente da limers accaniti MA.. è altrettanto vero che
    una volta che parte il boot con Win:

    1) non necessita ulteriori configurazioni (mount)
    2) possiede una interfaccia utente intuitiva e accessibile alla stragrande magioranza degli users
    3) l'istallazione dei drivers o dei programi è agevolata da una semplice schermata tipo wizard che ti indica passo passo le operazioni da effettuare.
    4) si collega ad internet senza ricorere a quelle fastidiose "Shell" ma con un semplice "Connect".
    5) possiede un tipo di partizione (NTFS) sicuramente più stabile rispetto alla FAT abbandonata con la nascita di win 2000
    6) concepito per essere utilizzato dalla stragrande maggioranza della gente e non solo dagli smanettoni incalliti.

    Allora alla domanda: come mai Linux non ha preso il sopravvento su Windows.. la risposta mi sembra spontanea
    Vi immaginate la casavinga che si deve vedere la sua e-mail con linux?
    o chi comunque non si è mai interfacciato ad un PC e la sua prima volta si trova un OS. come Linux?
    In Italia abbiamo un grado di alfabetizzazione informatica che è praticamente uguale a zero, vi immaginate cosa succedesse
    se si proponesse un sistema operativo come Linux come standard version tipo: Home edition??Sorride
    Non esistono neppure centri di assistenza idonei a tale OS.
    (quando ho cercato info. e posto domande inerenti a Linux in un centro assistenza per PC, mi hanno risposto che non essendo
    un OS. standard non erano in grado di aiutarmi neppure per una eventuale istallazione.. immaginatevi).
    Quindi se per qualsiasi motivo si avesse un problema con Linux a chi dovrebbe rivolgersi l'utente medio???
    e quando parlo di utente medio mi riferisco proprio alle casalinghe, alle persone anziane e non; o a tutti quelli che non hanno
    un grado di know how informatico sufficiente.. c'è ignoranza perfino da parte di chi come me
    ha già un bagaglio culturale informatico medio; figuriamocci per chi non ne ha proprio!!
    CONSIDERAZIONE FINALE:
    Fino a quando Linux oltre ad avere le suddette qualità (affidabilità, sicurezza, stabilità) non sarà concepito per
    l'utilizzo di tutti gli utenti "neofiti inclusi" non potrà mai diventare uno standard e resterà sempre un OS. d'elitte!!
    forse è per questo che è nato mandrake, Lindows, Win-linux l'ambiente grafico KDE o affini.
    Il tentativo da parte degli sviluppatori a riguardo è stato notevole ma.. insufficiente...Triste
    non+autenticato
  • ti hanno regalato il pc perché sei stato promosso o hai messo tutti i denti nuovi vero??

    i virus creati con linux?
    ma che stai male???
    torna a leggere hacker journal va (e le altre pseudo-riviste linux & c e tutta l'altra robaccia)
    non+autenticato
  • ah.. bene.. e di due pagine ke ho scritto ti sei soffermato proprio sulla storia dei virus..?? e poi.. hacker jornal?? ma ke te sei fatto un acido..???????? meskino nn sai fare altro ke offendere eh?? nulla di kostruttivo solo stronzate..Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ah.. bene.. e di due pagine ke ho scritto ti
    > sei soffermato proprio sulla storia dei
    > virus..?? e poi.. hacker jornal?? ma ke te
    > sei fatto un acido..???????? meskino nn sai
    > fare altro ke offendere eh?? nulla di
    > kostruttivo solo stronzate..Sorride

    Sono un altro.... comunque, visto che hai scritto 2 pagine piene sciocchezze, perchè ti lamenti per quale sciocchezza sei stato criticato ? Tanto una vale l'altra... Semmai ringrazia che non abbia replicato su tutte che altrimenti si faceva tardi....

    P.S. Sei ancora con Linux ? Perchè vedo che hai dei problemi di tastiera... Hai provato con xmodmap ?
    non+autenticato
  • (come da oggetto)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > LINUX O WINDOWS? PARTE 1

    Faccio un po' di ritaglio e vado subito al sodo...

    ......
    > Tra le varie ver. esistenti ho scelto
    > Mandrake che ritenevo un ottimo connubbio.

    Connubio (con una sola 'b'...) fra Mandrake e cosa ? Forse volevi dire un'ottima scelta, un ottimo compromesso, un ottimo qualche cos'altro...
    Cioè lasciami capire.... tu vuoi provare Linux per la prima volta e pensi di poter giudicare a priori la bontà di una distribuzione ?!?!?
    Comunque....

    .....
    > Ma ad istallazione completata ecco la prima
    > sorpresa.. dopo aver configurato il
    > bootloader amministrato dal pinguino e
    > lanciando
    > Windows il sistema non mi faceva accedere al
    > desktop.. cosa era successo? era successo
    > che Linux si era fottuto dei file sistem
    > di Win. e non ne voleva sapere niente!

    Linux ha fatto che ? Molto più probabile che tu abbia installato cliccando a caso senza leggere e combinando qualche casino.
    Oppure....

    > Così ho dovuto reistallarlo per far
    > capire a Linux che esisteva anche Win.

    Reinstallare Windows ? E poi funzionava tutto ?

    Dimentichi qualche cosa o racconti fesserie ?

    Potresti chiarire questa fase ? Perchè lascia il sospetto che tu Linux neppure abbia provato ad installarlo....

    > adesso che ero riuscito a far convivere i
    > due OS dovevo fare un test. Lancio
    > L'interfaccia KDE per dare una occhiata al
    > mio Mandrake
    > ma.. problema.. non riesco piu' a
    > visualizare le periferiche (CD-Rom DVD - web
    > cam ecc) e non solo; è "sparito"
    > anche il mio HDD!!
    > Mi appresto ad informarmi a riguardo e mi
    > viene detto che provabilmente dipende dalla
    > configurazione del Mount (Montaggio)

    Che le periferiche sotto Linux vadano montate è vero... però....

    1) Mandrake di default installa un automount, quindi non è più necessario montare a mano le periferiche. Secondo me è meglio non installare l'automount, ma un neofita non lo sa e quindi scopre del problema del mount solo quando deve montare periferiche un po' più strane del CD-Rom....

    2) L'hard disk, o meglio la partizione Linux, viene montata ovviamente di default...

    Riassumendo: la sensazione che tu Linux non lo abbia visto neppure per sbaglio si fa più forte.... ma comunque...

    ....
    > Cioè non riesco a visualizzare la
    > partizione di Win..

    Che la Mandrake monta di default... ma andiamo avanti...

    > Che diavolo succede adesso?? Sapete cosa?
    > ebbene.. Linux haimè non riconosce la
    > partizione tipo NTFS ma solo la FAT!!

    Palla colossale. NTFS viene riconosciuta benissimo... almeno dalla Mandrake...

    > e quindi per poter visualizzare
    > correttamente il contenuto di quella
    > partizione bisogna convertire il formato da
    > NTFS a FAT..

    Cosa impossibile... se non reinstallando Windows...

    > Come sappiamo bene la partizione di tipo FAT
    > è la vecchia partizione che possedeva
    > il vecchio Win 98 e poco stabile e non

    Stabilissima... i problemi semmai sono altri...

    > riconosce molti applicativi delle nuove
    > generazioni sopratutto per quanto riguarda i
    > giochi.. ma la voglia di vedere il pinguino

    ?!?!?!?!?!?

    Il tipo di partizione non riconosce i giochi ?!?!?!?

    Ma hai studiato informatica per corrispondenza ? E magari hai pure litigato con il postino ? Perchè forse ti sei perso qualche lezione...

    > all'opera e tanta anche se effettivamente mi
    > ero sfiduciato un po..quindi converto le
    > partizioni e via rebootto il sistema.

    Cosa impossibile... la sensazione di aver a che fare con uno che racconta balle mi coglie come un deja vu....

    .....
    > mi dicono che sono fortunato perchè
    > prima della versione Mandrake 9.0 il modem
    > per far connettere Linux a internet doveva
    > essere un modem tipo Ethernet pergiunta
    > alquanto costoso.

    Non dipende dalla distribuzione. Dipende dal driver....

    > dopo essere entrato da Admin (linux ti

    Utente che non esiste, ma comunque... (i 'comunque' iniziano ad essere troppi...)

    > chiede sempre la PW di Root per poter fare
    > certe cose) mi compare una bella schermata

    Esattamente come nei sistemi Windows non configurati alla stracazzo. Poi che il 99% dei sistemi Win sia alla stracazzo è un altro discorso...

    > nera
    > in modalità testuale che mi ricorda

    Ecco nuovamente il deja vu...

    ....
    > premetto che dispongo di un notevole
    > bagaglio conoscitivo riguardo l'universo
    > informatico che abbraccia Windows.. e
    > malgrado
    > ciò non sono riuscito a trovare
    > neppure una di quelle riviste idonee al mio
    > know how..

    Forse dipende dalle lezioni cestinate dal postino...

    > MORALE.. ogniuno avrà la sua idea
    > come io mi sono fatto la mia e cioè
    > che sarà pur vero ke Linux è
    > un grande sistema operativo
    > usato per la gestione dei server e un
    > sistema sicuro e affidabile tranne per
    > windows (chissà come mai il 90% dei
    > virus sono creati con Linux)

    Chissà come mai ogni tanto salta fuori qualcuno a raccontare questa cazzata... magari non pensi che i virus vengano scritti con il sistema operativo nel quale debbano girare ?

    .....
    > 1) non necessita ulteriori configurazioni
    > (mount)

    Il mount non è una configurazione.

    > 2) possiede una interfaccia utente intuitiva
    > e accessibile alla stragrande magioranza
    > degli users

    Le interfaccie Linux più usate non sono molto diverse...

    > 3) l'istallazione dei drivers o dei programi
    > è agevolata da una semplice schermata
    > tipo wizard che ti indica passo passo le
    > operazioni da effettuare.

    Per i drivers te la passo. Per i programmi no.

    > 4) si collega ad internet senza ricorere a
    > quelle fastidiose "Shell" ma con un semplice
    > "Connect".

    Esattamente come con in Linux.

    > 5) possiede un tipo di partizione (NTFS)
    > sicuramente più stabile rispetto alla
    > FAT abbandonata con la nascita di win 2000

    E chissene, visto che Linux non ne usa nativamente nessuno dei due, anche se li legge entrambi...

    > 6) concepito per essere utilizzato dalla
    > stragrande maggioranza della gente e non
    > solo dagli smanettoni incalliti.

    Il fatto che sia 'concepito per' non vuol dire che sempre ci riesca... e dialer, virus & C. ne sono la prova...

    > Allora alla domanda: come mai Linux non ha
    > preso il sopravvento su Windows.. la
    > risposta mi sembra spontanea

    Linux non deve prendere il sopravvento su nulla. E' solo un S.O. fra i tanti, usa quello che preferisci... Non capisco proprio la necessità di monopolio di certe persone....

    .....
    > In Italia abbiamo un grado di
    > alfabetizzazione informatica che è
    > praticamente uguale a zero, vi immaginate

    Leggendo certi post ci si può rendere conto...

    Sinceramente non ho capito se:

    1) sei una persona inesperta e superficiale che non ha l'intelligenza per capire che per imparare qualche cosa di nuovo bisogna affrontarlo con modestia e con mente aperta

    2) sei un troll che non ha mai provato Linux ma ha voluto generare un flame

    3) sei un prezzolato (però che tristezza dover lavorare anche il w
    non+autenticato
  • Caro Anonimo intanto vorrei ringraziarti per aver dato alcune delucidazioni alle mie "stronzate"Sorride
    (Piuttosto il mio nome è Luca).. accetto di buon grado le tue osservazioni o per meglio dire "critiche" a riguardo.
    permettimi ora di poter rispondere a quanto detto:

    Faccio un po' di ritaglio e vado subito al sodo...

    > Tra le varie ver. esistenti ho scelto
    > Mandrake che ritenevo un ottimo connubbio.

    Connubio (con una sola 'b'...)
    connuBio.. si certo una "B" grazie..
    > Tra le varie ver. esistenti ho scelto..

    RISP. intendevo dire le varie ver. esistenti di Linux tipo: partendo dal capostipite "scritto giusto.. spero" IUNIX a: red hat, suse, debian, slackware, mandrake, Winlinux, lindows..bastano???

    fra Mandrake e cosa ?

    RISP. se non sbaglio il tema del post riguardava Linux o Win quindi il connubio "o compromesso se ti fa piacere"
    riguarda proprio questi due OS.

    "tu vuoi provare Linux per la prima volta e pensi di poter giudicare a priori la bontà di una distribuzione ?!?!?
    Comunque...."

    RISP. io non penso di poter giudicare proprio nulla, sto solo raccontando la mia prima esperienza con Linux e cercavo chiarimenti a riguardo..comunque...

    "> Ma ad istallazione completata ecco la prima
    > sorpresa..

    "Linux ha fatto che ? Molto più probabile che tu abbia installato cliccando a caso senza leggere e combinando qualche casino.
    Oppure...."

    RISP. cliccando a caso senza leggere??

    prima offesa gratuita, opterei per la seconda ipotesi..ho sicuramente combinato qualche casino pur
    leggendo attentamente e sopratutto cercando di capire qualcosa.. se mi permetti, per chi si interfaccia la prima volta passando da Win a Linux
    "forse" qualche difficoltà ce l'ha.. ma provabilmente questo per voi guru di Linux non è ammissibile o comprensibile capirlo..

    > Così ho dovuto reistallarlo per far
    > capire a Linux che esisteva anche Win.

    > Reinstallare Windows ? E poi funzionava tutto ?

    RISP. no.. ho dovuto formattare l'HDD e reistallare..

    > Potresti chiarire questa fase ? Perchè lascia il sospetto che tu Linux neppure abbia provato ad installarlo....

    RISP. 2a offesa gratuita.. no comment..

    Lancio
    > L'interfaccia KDE per dare una occhiata al
    > mio Mandrake
    > ma.. problema.. non riesco piu' a
    > visualizare le periferiche (CD-Rom DVD - web
    > cam ecc)

    Che le periferiche sotto Linux vadano montate è vero...
    però....

    RISP. oh mi ha detto è vero.. ma che ti è successo..stai bene?A bocca aperta "però.." però cosa???

    >Secondo me è meglio non installare l'automount, ma un neofita non lo sa e quindi scopre del
    problema del mount solo quando deve montare periferiche un po' più strane del CD-Rom....

    RISP. allora lo hai capito che sono un newbe?? bene facciamo progressi - periferiche strane?? la perif.
    del CD-rom ti sembra strana??A bocca aperta

    > Cioè non riesco a visualizzare la
    > partizione di Win..

    risp. si..esatto! se non mi credi vieni pure a casa mia..sei il benvenuto..

    Linux haimè non riconosce la
    > partizione tipo NTFS..

    risp. http://www.divax.it/visualizza.asp?msg=31&forum=10 "puoi vedere le partizioni ntfs solo se hai il supporto abilitato e un kernel superiore al 2.4.22, il quale però ha un grosso bug di root exploit locale, ti consiglio di usare la 2.4.23 che ha risolto questo bug."
    quindi non per "TUTTE" le ver. di Mandrake!!

    Come sappiamo bene la partizione di tipo FAT
    > è la vecchia partizione che possedeva
    > il vecchio Win 98 e poco stabile..

    risp. ntfs o fat? le radici con msdos non servono più
    la frammentazione dei dischi è molto minore con l'ntfs
    e gestisce meglio dischi di maggiori dimensioni,riduce i tempi di caricamento.. ti sembra poco??

    ecc ecc ecc..

    Ma hai studiato informatica per corrispondenza?
    risp. no.. mai studiata sono un semplice e mortale newbe..

    MORALE:
    cercavo solo qualcuno disponibile ad aiutarmi con interventi positivi, costruttivi e tolleranti verso i newbe.
    alla domanda: win o Linux.. ma evidentemente questo forum è fatto solo per i guru come te..
    è facile criticare e fare gli spavaldi con chi non sa.. BRAVO!! DAVVERO BRAVO!!
    mi hai davvero arricchito adesso..complimenti!!A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Caro Anonimo intanto vorrei ringraziarti per
    > aver dato alcune delucidazioni alle mie
    > "stronzate"Sorride

    Termine che hai usato tu e non io....

    .....
    > "tu vuoi provare Linux per la prima volta e
    > pensi di poter giudicare a priori la
    > bontà di una distribuzione ?!?!?
    > Comunque...."
    >
    > RISP. io non penso di poter giudicare
    > proprio nulla, sto solo raccontando la mia
    > prima esperienza con Linux e cercavo
    > chiarimenti a riguardo..comunque...

    Mandrake per un neofita va bene. La mia polemica era sul fatto che mi sembra tu sia partito col piede sbagliato, e cioè col giudicare prima che col capire.


    > "> Ma ad istallazione completata ecco la
    > prima
    > > sorpresa..
    >
    > "Linux ha fatto che ? Molto più
    > probabile che tu abbia installato cliccando
    > a caso senza leggere e combinando qualche
    > casino.
    > Oppure...."
    >
    > RISP. cliccando a caso senza leggere??
    >
    > prima offesa gratuita, opterei per la
    > seconda ipotesi..ho sicuramente combinato
    > qualche casino pur

    Non era un'offesa e non erano due ipotesi... era un'ipotesi unica....

    > leggendo attentamente e sopratutto cercando
    > di capire qualcosa.. se mi permetti, per chi
    > si interfaccia la prima volta passando da
    > Win a Linux
    > "forse" qualche difficoltà ce l'ha..

    Certo. Prendi uno che non sa nulla di PC e chiedigli di installare Windows senza dargli alcun aiuto. Con tutta probabilità non riuscirà neppure a fare il boot da CD....
    Uno che conosce Windows riuscirà ovviamente a fare il boot, ma poi non sapendo nulla di partizionamento, boot loader, ecc. ecc. rischierà di combinare qualche casino.
    Ecco perchè se vuoi installare Linux per la prima volta devi documentarti bene su ogni passo che dovrai affrontare. Mi sembra inevitabile, e non mi sembra sia un'offesa affermare ciò.

    > ma provabilmente questo per voi guru di
    > Linux non è ammissibile o
    > comprensibile capirlo..

    Non sono di certo un guru. Sono un semplice utente che si è scornato con Linux alcuni anni fa, ma che invece di lamentarsi al primo intoppo si è intestardito fino a capire il sistema e poi a rendersi conto delle sue qualità.

    > > Così ho dovuto reistallarlo per
    > far
    > > capire a Linux che esisteva anche Win.
    >
    > > Reinstallare Windows ? E poi funzionava
    > tutto ?
    >
    > RISP. no.. ho dovuto formattare l'HDD e
    > reistallare..

    Eri poco chiaro prima e lo sei adesso....

    > > Potresti chiarire questa fase ?
    > Perchè lascia il sospetto che tu
    > Linux neppure abbia provato ad
    > installarlo....
    >
    > RISP. 2a offesa gratuita.. no comment..

    Non era un'offesa. Era una richiesta di chiarimenti in seguito ad un legittimo dubbio causato dal fatto che se reinstalli Windows allora Linux non ripartirà più fino a che non riuscirai a reinstallare il loader. L'operazione non è così immediata per un newbie e quindi mi ha insospettito il fatto che non l'hai menzionata...

    > Lancio
    > > L'interfaccia KDE per dare una occhiata
    > al
    > > mio Mandrake
    > > ma.. problema.. non riesco piu' a
    > > visualizare le periferiche (CD-Rom DVD
    > - web
    > > cam ecc)
    >
    > Che le periferiche sotto Linux vadano
    > montate è vero...
    > però....
    >
    > RISP. oh mi ha detto è vero.. ma che
    > ti è successo..stai bene?A bocca aperta
    > "però.." però cosa???
    >
    > >Secondo me è meglio non
    > installare l'automount, ma un neofita non lo
    > sa e quindi scopre del
    > problema del mount solo quando deve montare
    > periferiche un po' più strane del
    > CD-Rom....
    >
    > RISP. allora lo hai capito che sono un
    > newbe?? bene facciamo progressi -
    > periferiche strane?? la perif.
    > del CD-rom ti sembra strana??A bocca aperta

    No. Appunto....


    > > Cioè non riesco a visualizzare la
    > > partizione di Win..
    >
    > risp. si..esatto! se non mi credi vieni pure
    > a casa mia..sei il benvenuto..

    Senza indirizzo è un po' difficile...

    > Linux haimè non riconosce la
    > > partizione tipo NTFS..
    >
    > risp.
    > www.divax.it/visualizza.asp?msg=31&forum=10
    > "puoi vedere le partizioni ntfs solo se hai
    > il supporto abilitato e un kernel superiore

    e sulla Mandrake lo è....

    > al 2.4.22, il quale però ha un grosso
    > bug di root exploit locale, ti consiglio di
    > usare la 2.4.23 che ha risolto questo bug."

    Ho letto il post.... e ti posso assicurare che è una emerita balla...
    non ho voglia di controllare, ma con tutta probabilità fa confusione con il fatto che l'attuale driver NTFS è stato introdotto di recente...omettendo il fatto che prima esisteva un altro driver...
    Comunque il mio primo kernel era un 2.2.qualchecosa e poteva accedere alla mia partizione NTFS, così come tutti i kernel 2.4 che ho provato...

    > quindi non per "TUTTE" le ver. di Mandrake!!

    Diciamo perlomeno dalla 7 (la mia prima Mandrake...) in avanti.

    >   Come sappiamo bene la partizione di tipo
    > FAT
    > > è la vecchia partizione che
    > possedeva
    > > il vecchio Win 98 e poco stabile..
    >
    > risp. ntfs o fat? le radici con msdos non
    > servono più
    > la frammentazione dei dischi è molto
    > minore con l'ntfs
    > e gestisce meglio dischi di maggiori
    > dimensioni,riduce i tempi di caricamento..
    > ti sembra poco??

    Mi piace il tuo quoting selvaggio fatto in modo di poter rispondere alle domande che non ho fatto....

    Ho mai affermato che FAT32 è migliore di NTFS ? Non mi sembra. Ho solo contestato che la tua affermazione sulla sua poca stabilità.

    > ecc ecc ecc..
    >
    > Ma hai studiato informatica per
    > corrispondenza?
    > risp. no.. mai studiata sono un semplice e
    > mortale newbe..



    > MORALE:
    > cercavo solo qualcuno disponibile ad
    > aiutarmi con interventi positivi,
    > costruttivi e tolleranti verso i newbe.
    > alla domanda: win o Linux.. ma evidentemente
    > questo forum è fatto solo per i guru
    > come te..
    > è facile criticare e fare gli
    > spavaldi con chi non sa.. BRAVO!! DAVVERO
    > BRAVO!!
    > mi hai davvero arricchito
    > adesso..complimenti!!A bocca aperta

    Vedi, per potersi arricchire bisogna avere umiltà e voglia di imparare. Cose che a te sinceramente mi sembra manchino. E guarda che non è un'offesa ma una constatazione. Non c'è nulla di male. Alcuni hanno la curiosità di imparare cose nuove ed altri invece preferiscono continuare ad utilizzare quello che già usano. Quello che invece io trovo 'di male' è la tendenza di alcuni a fare come la volpe con l'uva. E se, come nella fiaba, vedi la volpe dire che l'uva è acerba, ti viene da chiedergli come fa a dire che è acerba se non l'ha assaggiata... e magari ti viene anche da pensare che sia bugiarda.
    Se tu avessi veramente voluto arricchirti di certo non avresti scritto un post (anzi due...) pieno di critiche, in buona parte del tutto immotivate, ma ti saresti dato da fare per cercare quello che ti serviva. E ti assicuro che di documentazione su Linux in rete ce ne è in abbondanza.
    non+autenticato


  • > Linux sta crescendo e diventando sempre
    > più simile al suo peggior nemico,
    > Windows?

    ad oggi l'unico sistema operativo leggero, che migliora in velocita' ad ogni versione e' OSX, sara' perche' e' scritto meglio o per la maggiore integrazione hw/sw.. migliaia e migliaia di utenti navigati (la creme dell'informatica) ogni giorno passano a osx ma vengono prontamente sostituiti da migliaia e migliaia di newbie con i loro Windows XPee. I rapporti restano costanti ma sara' per questo che nel mondo mac c'e' quasi solo gente seria e responsabile mentre su win ci sono cani e porci

    saluti

    Fan Apple
    non+autenticato

  • Bello il nuovo avatar ma il corvo mi sembrava azzeccatissimo.
    non+autenticato
  • ogni tanto bisogna cambiareOcchiolino

  • - Scritto da: avvelenato
    > ogni tanto bisogna cambiareOcchiolino

    Comunque il corvo spero di rivederlo, un giorno o l'altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    > > ogni tanto bisogna cambiareOcchiolino
    >
    > Comunque il corvo spero di rivederlo, un
    > giorno o l'altro.

    cercali su google ->images, avevo scritto come trovarli.
  • Io non ne posso piu di installare 5 giga di distribuzioni per poi non funzionare per la masterizzazione dvd, dvb, scanner e cosi via, bisogna prendere una decisione , :Linux non puo' competere con windows finche' i produttori di HW non collaboreranno del tutto.
    non+autenticato
  • Beh, direi che capire cosa stai installando e ciò che ti necessita sarebbe una bella cosa, ma siccome probabilmente non ci arrivi tu decidi di installare tutto perchè non si sa mai....scelta tua
    Impara a personalizzarti la tua distro invece che sparare ca**ate.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Beh, direi che capire cosa stai installando
    > e ciò che ti necessita sarebbe una
    > bella cosa,

    Dovendo sceglie tra file che si chiamano kpgn98s e via dicendo è difficile capire specie per i neofili...

    ma siccome probabilmente non ci
    > arrivi tu decidi di installare tutto
    > perchè non si sa mai....scelta tua
    > Impara a personalizzarti la tua distro
    > invece che sparare ca**ate.

    Impara a portare rispetto per le persone! e impara a farlo anche quanto ti criticano il tuo amatiso o.s.!

    Cmq se installando tutto l'hardware non gli va non vedo come potrebbe funzionare installando solo parte dell'os.....

    il fatto che tanto hardware ancora non è supportato è questo è un diffetto gravissimo per un o.s., sara pure più sicuro come o.s. (cosa tutta da dimostrare ma che ti darò per buona per non sovraccaricare le tue faccoltà ..) ma se poi lo scanner, la tavoletta grafica e il modem non mi vanno che me frega di un o.s. che non posso usare!
    Anzichè giocare nei tribunali bisognerebbe che i vari distributori linux iniziassero a prendere accordi seri con i distributori hardware...è questo è solo uno dei problemi che impedisce alle varie distro di linux di diffondersi realmente...
    non+autenticato
  • > Anzichè giocare nei tribunali
    > bisognerebbe che i vari distributori linux
    > iniziassero a prendere accordi seri con i
    > distributori hardware...è questo
    > è solo uno dei problemi che impedisce
    > alle varie distro di linux di diffondersi
    > realmente...

    eeeeeeh si.... ma faglielo capire a questi

    Quelli che lavorano seriamente nel mondo dell'informatica non possono che salutare favorevolmente una serie di novità.

    Non è mica così banale eh, per anni tutti si sono seccati la gola chiedendo una piattaforma comune, alquanto seccati dall'estrema dispersione di risorse per supportare centomila ambienti differenti, l'arrivo di standard (anche imposti e proprietari) è stato salutato con estrema gioia da chi con questi pezzi di ferro ci lavora.

    Adesso però effettivamente la situazione è diventata un pò troppo stagnante ed un pò di diversificazione potrebbe fare bene ad un mercato un pò ingessato.

    Ma questo non si fa con le crociate degli user group, con i flame ed i tribunali.

    Deve essere fatto in altro modo, il mercato non si regola con la pancia.
    non+autenticato
  • potete dirmi tutti i sistemi operativi unix linux o che altro +
    scaricabili gratuitamente oltre a questo xandros?
    girando ho visto che molti chiedono 20 30 euro per il cd..

    vorrei iniziare a smanettare con queste cose per vedere se davvero sono a prova di virus..
    perche su bitdefedener c'e anche una sezione linux quindi qualche virus lo becca pure linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > potete dirmi tutti i sistemi operativi unix
    > linux o che altro +
    > scaricabili gratuitamente oltre a questo
    > xandros?

    Decine e decine (centinaia?) di distro linux, beos, qnx (se non sbaglio e free per uso non commerciale)... fatti una piccola ricerca su google, che è meglio, ne esistono molti, compreso anche un tentativo di sistema operativo windows nt - like opensource.

    > vorrei iniziare a smanettare con queste cose
    > per vedere se davvero sono a prova di
    > virus..

    Visto che nessun software potrà mai essere a prova di bug, nessun so potrà mai essere completamente a prova di virus. Ciò non toglie che esistono SO per cui vi sono migliaia di virus, altri SO in cui il numero di virus si conta sulle dita di una mano, e anche la facilità con cui li puoi prendere varia molto da SO a SO.

    > perche su bitdefedener c'e anche una sezione
    > linux quindi qualche virus lo becca pure
    > linux

    Si, però uno dovrebbe anche guardare al rischio, no? E' più facile beccarsi un proiettile in guerra oppure girano per le stradine di un paese di montagna?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > potete dirmi tutti i sistemi operativi
    > unix
    > > linux o che altro +
    > > scaricabili gratuitamente oltre a questo
    > > xandros?
    >
    > Decine e decine (centinaia?) di distro
    > linux, beos, qnx (se non sbaglio e free per
    > uso non commerciale)... fatti una piccola
    > ricerca su google, che è meglio, ne
    > esistono molti, compreso anche un tentativo
    > di sistema operativo windows nt - like
    > opensource.
    >
    > > vorrei iniziare a smanettare con queste
    > cose
    > > per vedere se davvero sono a prova di
    > > virus..
    >
    > Visto che nessun software potrà mai
    > essere a prova di bug, nessun so
    > potrà mai essere completamente a
    > prova di virus. Ciò non toglie che
    > esistono SO per cui vi sono migliaia di
    > virus, altri SO in cui il numero di virus si
    > conta sulle dita di una mano, e anche la
    > facilità con cui li puoi prendere
    > varia molto da SO a SO.
    >
    > > perche su bitdefedener c'e anche una
    > sezione
    > > linux quindi qualche virus lo becca pure
    > > linux
    >
    > Si, però uno dovrebbe anche guardare
    > al rischio, no? E' più facile
    > beccarsi un proiettile in guerra oppure
    > girano per le stradine di un paese di
    > montagna?


    è più facile beccare qualcuno sparando nella folla o beccare un tizio isolato?
    Quanti windows ci sono in giro?
    e quanti linux che poi vanno divisi per il numero di distro diverse?
    Risultato: è più facile creare epidemie per windows che non per linux..questo non significa che linux sia migliore (neanche peggiore) ma solo che il parametro dovrebbe essere proporzionato come avviene in tutti gli altri campi..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Si, però uno dovrebbe anche
    > guardare
    > > al rischio, no? E' più facile
    > > beccarsi un proiettile in guerra oppure
    > > girano per le stradine di un paese di
    > > montagna?
    >
    >
    > è più facile beccare qualcuno
    > sparando nella folla o beccare un tizio
    > isolato?
    > Quanti windows ci sono in giro?
    > e quanti linux che poi vanno divisi per il
    > numero di distro diverse?
    > Risultato: è più facile creare
    > epidemie per windows che non per
    > linux..questo non significa che linux sia
    > migliore (neanche peggiore) ma solo che il
    > parametro dovrebbe essere proporzionato come
    > avviene in tutti gli altri campi..

    E con questo? Si parlava del rischio di contagio per un singolo utente. Non mi sembra di aver fatto una delle tante inutili discussioni sul perché linux ha pochi virus. Virus ne ha pochissimi, praticamente nessuno rispetto a windows (dato di fatto), ed il rischio di contagio è quasi nullo. Del perché di tutto questo non me ne può calare meno (come a chi vuole un SO "immune" da virus).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > potete dirmi tutti i sistemi operativi unix
    > linux o che altro +
    > scaricabili gratuitamente oltre a questo
    > xandros?
    > girando ho visto che molti chiedono 20 30
    > euro per il cd..

    Quasi tutte le distribuzioni di linux sono scaricabili e utilizzabili liberamente. Fa un giro su www.linuxiso.org

    > perche su bitdefedener c'e anche una sezione
    > linux quindi qualche virus lo becca pure
    > linux

    Veramente i produttori di anvirus fanno versioni linux dei loro prodotti per controllare i file che vanno da e verso le macchine windows.
    Ad esempio server di posta, file server, eccetera che passeranno poi i file ricevuti a client windows.
    Cosa pensi che giri sulle appliance che i produttori vendono per le aziende, per fare il filtro su traffico internet, spam e posta? Nella maggioranza dei casi linux o BSD.

    Gli unici virus per linux sono proof-of-concept vecchie di almeno un anno e non hanno mai avuto diffusione alcuna.

    E' il meccanismo di infezione che e' piu' difficile: nessun programma di posta o browser per linux scarica ed esegue codice senza chiedere. NESSUNO.

    E i file scaricati vanno fatti diventare eseguibili a mano. Di base non lo sono MAI.
    Piu' difficile quindi prendersi un virus... devi proprio farlo apposta!

    Potenzialmente e' un po' piu' vulnerabile ai worm, ma anche di questi gli esempi si contano su una mano e con diffusione men che minima.

    Ciao, Renato
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)