Freeware e Shareware: sicurezza per Windows

Software per trasformare la webcam in un diabolico strumento di sicurezza, per ritrovare le password perdute e cancellare quelle dimenticate. Quanto basta per sentirsi, finalmente, più sicuri

007 Password Recovery (171k Freeware)
Altro link attivo. Asterischi? No grazie.
Con Password recovery, "il recupera password", si può leggere il contenuto nascosto dietro i malefici asterischi dietro ai quali a volte si celano password dimenticate, come quelle di Accesso Remoto per connettersi ad un provider.
Una volta lanciato il piccolo programmino gratuito è sufficiente cliccare sull'iconcina a forma di chiave. Il mouse si trasforma in una chiave a sua volta e passandolo sopra gli asterischi di una password questi ricomporranno come per magia la parola chiave.

007 Wasp (1540k Freeware)
Wasp, ovvero "Write All Stored Password", cioè "Scrivi tutte le password catalogate". Catalogate dove? Dentro Windows, ovviamente, che infila molte delle chiavi di accesso utlizzate dall'utente nei suoi registri, dove poi vengono spesso dimenticate soprattutto dagli utenti meno attenti.
Il risultato è che dopo alcuni mesi, molti dati legati ad attività online, dalla connessione all'accesso a servizi e siti protetti, diventano "automaticamente" accessibili a chiunque riesca ad entrare o operi sul computer dell'utente distratto.
Con 007 Wasp è possibile ottenere un resoconto di tutte le password "scritte" sul sistema e procedere, se lo si desidera, a rimuoverne una o più.

Home Watcher (1062k Freeware)
Versione gratuita di un programmino che controlla la casa, ma non solo. Come? Indispensabile una Webcam, o una telecamera collegata ad una scheda di aquisizione video. HomeWatcher monitora cosa succede di fronte alla telecamera, salvando immagini ad intervalli regolari. Basta chiederglielo... E se qualcosa si muove in casa.. Zac! Scatta l'allarme. Quale allarme? Ce ne sono di vari generi: può ad esempio mandare una email al padrone di casa in ufficio con le immagini riprese in quel momento, oppure mandarle via Ftp su una pagina web oppure semplicemente far suonare una sirena all'impazzata (a volte per far scappare i ladri basta spaventarli no?).
Opportunamente settato, HomeWatcher può anche servire, più tranquillamente, a pubblicare sul proprio sito ad intervalli regolari le immagini del proprio giardino, salottino o fermata d'autobus sottocasa, per la gioia del garante della Privacy.