UE, sospese le sanzioni a Microsoft

Il giudice dovrà decidere se sospenderle fino alla fine dell'appello. Nel frattempo sono sospese per decisione della Commissione. Microsoft avverte: si rischia di colpire i consumatori

Bruxelles - La Commissione Europea ha rapidamente risolto la delicata questione della sospensione delle sanzioni imposte a Microsoft accettando di sospenderne temporaneamente l'esecuzione fino a quando la Corte di Giustizia europea non avrà deciso se accogliere il ricorso di Microsoft. L'azienda di Bill Gates ha infatti chiesto che le sanzioni vengano sospese fino a quando non si sarà concluso l'appello contro il provvedimento antitrust che l'ha coinvolta.

Da un lato la sospensione della Commissione consentirà alla Corte di valutare con tranquillità la richiesta di sospensiva di Microsoft, dall'altro è probabile secondo gli osservatori che le sanzioni sarebbero state temporaneamente sospese proprio dalla Corte qualora la Commissione non fosse intervenuta. Si tratta infatti di una sospensione temporanea che i più considerano tecnica.

Va detto che qualora la Corte accettasse la sospensiva fino alla conclusione dell'appello, allora Microsoft potrà contare su circa tre anni di respiro prima di arrivare alla nuova sentenza.
Come si ricorderà, in un rapporto di 300 pagine, le autorità antitrust europee hanno spiegato le motivazioni per le quali intendono imporre a Microsoft la commercializzazione di un Windows "leggero", privo del player multimediale dell'azienda, il pagamento di sanzioni pari a 497,2 milioni di euro e la fornitura ai propri rivali di tutte le informazioni necessarie ad integrare al meglio i propri applicativi in Windows.

L'azienda in queste ore, dopo aver richiesto la sospensiva, ha continuato a difendere la propria linea spiegando che qualora venissero applicate, le sanzioni colpirebbero duramente il mercato e i consumatori e non certo solo l'azienda. Dalla sua, Microsoft può contare sulle numerose critiche all'antitrust europeo maturate negli Stati Uniti.
TAG: mercato
89 Commenti alla Notizia UE, sospese le sanzioni a Microsoft
Ordina
  • E' bello vedere come in Europa ci sia un po' di Italia...
    Ci si mette sembre d'accodo e un modo per fare quello che si vuole lo si trova sempre, questo non vale per tutti ovviamenteA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Per fortuna un giornale che da' informazioni corrette e verificate ancora esiste in Italia.
    Il resto della stampa preferisce sbandierare una presunta vittoria di Microsoft, forse xche' fa più scena col pubblico.

    La portavoce della Commissione era veramente inc* stamattina con l'Italia, il solo Paese in cui la stampa ha gridato allo scoop senza capire un tubo

    una a bruxelles
    non+autenticato
  • ... e vivere bene anche senza ms...

    Pensavo che l'uso degli scudi umani fosse una prerogativa delle dittature sotto attacco.... stai a vedere che...A bocca aperta

    Fan Apple
    Terra2
    2332


  • - Scritto da: Terra2
    > ... e vivere bene anche senza ms...
    >
    > Pensavo che l'uso degli scudi umani fosse
    > una prerogativa delle dittature sotto
    > attacco.... stai a vedere che...A bocca aperta
    >
    > Fan Apple

    Qualcuno di cuore mi può spiegare a cosa serve questa manovra della commissione europea per l'eliminazione di windows media player? (non stò scherzando)

    Se non lo voglio non lo uso, associo i files ad altri lettori e basta.. microsoft lo vuole dare insieme al suo sistema operativo.. lo dia pure.. io se voglio usarlo lo uso.. altrimenti ciccia..

    Cioè.. a che prò questa buffonata? Non mi capacito.. Come se microsoft non avesse messo la possibilità di riprodurre i files con altri player presenti.. bah.
    non+autenticato

  • > Qualcuno di cuore mi può spiegare a
    > cosa serve questa manovra della commissione
    > europea per l'eliminazione di windows media
    > player? (non stò scherzando)

    imho ad un bel nulla; se si voleva colpire ms in maniera seria sarebbe stato molto meglio costringerla a separare del tutto da windows i programmi non indispensabili, partire dal media player (che per inciso non è neanche così male come ad esempio explorer, outlook express o movie maker...) mi sembra abbstanza inutile...

    > Cioè.. a che prò questa
    > buffonata? Non mi capacito.. Come se
    > microsoft non avesse messo la
    > possibilità di riprodurre i files con
    > altri player presenti.. bah.

    il punto è questo: ms ha una posizione dominante, quindi se include nel suo so un player rendendolo irremovibile, di fatto spinge gli utenti ad utilizzare quello danneggiando la concorrenza.

  • - Scritto da: maciste
    >
    > > Qualcuno di cuore mi può
    > spiegare a
    > > cosa serve questa manovra della
    > commissione
    > > europea per l'eliminazione di windows
    > media
    > > player? (non stò scherzando)
    >
    > imho ad un bel nulla; se si voleva colpire
    > ms in maniera seria sarebbe stato molto
    > meglio costringerla a separare del tutto da
    > windows i programmi non indispensabili,
    > partire dal media player (che per inciso non
    > è neanche così male come ad
    > esempio explorer, outlook express o movie
    > maker...) mi sembra abbstanza inutile...
    >
    > > Cioè.. a che prò questa
    > > buffonata? Non mi capacito.. Come se
    > > microsoft non avesse messo la
    > > possibilità di riprodurre i
    > files con
    > > altri player presenti.. bah.
    >
    > il punto è questo: ms ha una
    > posizione dominante, quindi se include nel
    > suo so un player rendendolo irremovibile, di
    > fatto spinge gli utenti ad utilizzare quello
    > danneggiando la concorrenza.

    L'altra sera si discuteva con dei miei amici su come microsoft abbia ottenuto il monopolio, loro sostenevano che se uno e' bravo nel suo lavoro, perche' deve dare le specifiche del suo lavoro ad altri? e sostenevano pure che se il 90% della gente ha scelto ms come sistema operativo, la colpa non e' di ms ma degli utenti, se di colpa si puo' parlare

    ed aggiungevano sempre secondo loro che la legge e' ingiusta ad obbligare a ms di rendere pubbliche le specifiche e le api del suo OS, senza FLAMES e senza nessuna vena polemica, cosa ne pensate?
    DuDe
    896
  • - Scritto da: DuDe

    > L'altra sera si discuteva con dei miei amici
    > su come microsoft abbia ottenuto il
    > monopolio, loro sostenevano che se uno e'
    > bravo nel suo lavoro, perche' deve dare le
    > specifiche del suo lavoro ad altri? e
    > sostenevano pure che se il 90% della gente
    > ha scelto ms come sistema operativo, la
    > colpa non e' di ms ma degli utenti, se di
    > colpa si puo' parlare

    > ed aggiungevano sempre secondo loro che la
    > legge e' ingiusta ad obbligare a ms di
    > rendere pubbliche le specifiche e le api del
    > suo OS, senza FLAMES e senza nessuna vena
    > polemica, cosa ne pensate?

    Perche' se non rende pubbliche le specifiche dei propri prodotti nessuno puo' valutarli oviettivamente ne usarli per essere produttivo.
    Il S.O: e' la BASE per far girare le applicazioni, senza specifiche ( caratteristiche varie , API) a che serve? A parte che M$ le rende pubbliche anche se pare non completamente ma seguendo la filosofia dei tuoi amici semplicemente NESSUNO produrrebbe piu' SW per windows e M$ cadrebbe come una pera cotta. Se i tuoi amici hanno intenzione di lanciarsi come imprenditori nel campo dell' informatica sicuramente faranno un bel FLOP se produrranno S.O. senza allegare specifiche.
    Il problema di M$ non e' se pubblicare o meno le specifiche ma se pubblicarle completamente o no... Senza nessuna specifica pubblica qualsiaso S.O. e' MORTO, inutilizzabile se non ai suoi stessi creatori ma commercialmente e' inesistente.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 14.56.39

  • - Scritto da: DuDe
    >
    .....
    > L'altra sera si discuteva con dei miei amici
    > su come microsoft abbia ottenuto il
    > monopolio, loro sostenevano che se uno e'
    > bravo nel suo lavoro, perche' deve dare le
    > specifiche del suo lavoro ad altri? e

    Perchè se non lo fa e si trova in posizione dominante allora commette un abuso. Questo perchè sfrutta la sua posizione dominante in un campo (s.o. desktop) per sconfiggere la concorrenza (che è l'essenza del libero mercato...) in altri campi (s.o. server, applicativi, mercato multimediale, ecc. ecc.). Puoi anche pensare che non sia giusto, ma le leggi dicono diversamente, e visto che le leggi valgono (o dovrebbero valere...) per tutti allora è giusto sanzionare la MS.
    Il motivo delle leggi antitrust è chiaro: come dicevo la concorrenza sta infatti alla base del libero mercato ed è la principale tutela per l'utente.

    > sostenevano pure che se il 90% della gente
    > ha scelto ms come sistema operativo, la
    > colpa non e' di ms ma degli utenti, se di
    > colpa si puo' parlare

    1) Se la MS viola le leggi la colpa è sua e non degli utenti.

    2) Contesto poi il discorso che il 90% della gente abbia scelto MS. Perchè vorrebbe dire che quel 90% (il restante 10% è già escluso a priori) sia andato in un negozio ed abbia avuto sufficente informazione su tutte le alternative a sua disposizione, o perlomeno che conoscesse qualche alternativa a priori. Visto che l'80% dell'utenza (ad essere ottimisti...) di informatica non capisce una fava ma va nel primo supermercato e prende il primo PC che vede a buon prezzo (ovviamente con uindovsicspioom preinstallato...) allora si può tranquillamente affermare che ad aver _SCELTO_ Microsoft sia si e no il 10% dell'utenza.

    > ed aggiungevano sempre secondo loro che la
    > legge e' ingiusta ad obbligare a ms di
    > rendere pubbliche le specifiche e le api del
    > suo OS, senza FLAMES e senza nessuna vena
    > polemica, cosa ne pensate?

    Semmai la legge è ingiusta (soprattutto verso gli utenti...) quando obbligano a togliere IExplorer o WMP. Queste sono stupidaggini. Invece è giustissimo che siano pubblici i formati e le interfaccie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno di cuore mi può spiegare a
    > cosa serve questa manovra della commissione
    > europea per l'eliminazione di windows media
    > player? (non stò scherzando)

    Oh, ma è molto semplice.

    La guerra contro il wmp, di per sè, non sarebbe giustificata perchè ci sono altri programmi che fanno concorrenza sleale, come IE e Outlook. Netscape ci ha rimesso le penne molto prima che la UE decidesse di punire zio bill, ma qui c'era da salvaguardare un mercato: quello della vendita di musica online.

    Immaginate se tutti avessero avuto Windows Media Player nel periodo, prossimo venturo, in cui esploderanno i servizi di vendita online: microsoft avrebbe avuto una posizione che gli avrebbe concesso di fare il bello e il cattivo tempo, in quanto tutti gli utenti avrebbero avuto il windows media player e non si sarebbero curati di altri.

    Considerato che la vendita online, come purtroppo abbiamo visto, porta con se un pesante uso del DRM associato ad un lettore-programma, ecco spiegato tutto: avrebbe legato il consumatore all'uso di quel programma.

    Chi si sarebbe installato Realplayer, o videolan, nel momento in cui i brani acquistati avessero avuto la gestione della licenza (drm appunto) sempre sotto wmp?

    Inoltre utilizza un suo formato proprietario (wma) che alla lunga avrebbe devastato il mercato: perchè sforzarsi di far leggere ad un altro lettore (magari male) il wma quando c'è il suo programma nativo, installato sull' OS più usato da tutti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Akaal

    > Considerato che la vendita online, come
    > purtroppo abbiamo visto, porta con se un
    > pesante uso del DRM associato ad un
    > lettore-programma, ecco spiegato tutto:
    > avrebbe legato il consumatore all'uso di
    > quel programma.
    >
    > Chi si sarebbe installato Realplayer, o
    > videolan, nel momento in cui i brani
    > acquistati avessero avuto la gestione della
    > licenza (drm appunto) sempre sotto wmp?

    VLC è già fuori da questa discussione, dato che mi pare che gli stessi autori non siano molto propensi ad includere tecnologie di DRM all'interno di questo player. Poi a me non piace per niente, ma questo è un altro paio di manicheCon la lingua fuori (non amo molto nè la sua interfaccia nè il suo look and feel, preferendo altri player come WMC o winamp in ambito windows almeno).

    > Inoltre utilizza un suo formato proprietario
    > (wma) che alla lunga avrebbe devastato il
    > mercato: perchè sforzarsi di far
    > leggere ad un altro lettore (magari male) il
    > wma quando c'è il suo programma
    > nativo, installato sull' OS più usato
    > da tutti?

    Tieni conto che WMV è già uno standard adottato dal DVD consortium per dirne una. Questo potrebbe forzare microsoft a rilasciare una specifica del formato (che ovviamente va a braccetto con WMA).

    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 14.50.42

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Terra2
    > > ... e vivere bene anche senza ms...
    > >
    > > Pensavo che l'uso degli scudi umani
    > fosse
    > > una prerogativa delle dittature sotto
    > > attacco.... stai a vedere che...A bocca aperta
    > >
    > > Fan Apple
    >
    > Qualcuno di cuore mi può spiegare a
    > cosa serve questa manovra della commissione
    > europea per l'eliminazione di windows media
    > player? (non stò scherzando)
    >
    > Se non lo voglio non lo uso, associo i files
    > ad altri lettori e basta.. microsoft lo
    > vuole dare insieme al suo sistema
    > operativo.. lo dia pure.. io se voglio
    > usarlo lo uso.. altrimenti ciccia..
    >
    > Cioè.. a che prò questa
    > buffonata? Non mi capacito.. Come se
    > microsoft non avesse messo la
    > possibilità di riprodurre i files con
    > altri player presenti.. bah.

    Hai mai provato ad usare altri player? Ti dico subito che il formato .wmv e .wma li legge solo il player di Microsoft, e se hai notato tutti i filmati e le canzoni sono .wmv o .wma
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Terra2
    > > > ... e vivere bene anche senza ms...
    > > >
    > > > Pensavo che l'uso degli scudi umani
    > > fosse
    > > > una prerogativa delle dittature
    > sotto
    > > > attacco.... stai a vedere che...A bocca aperta
    > > >
    > > > Fan Apple
    > >
    > > Qualcuno di cuore mi può
    > spiegare a
    > > cosa serve questa manovra della
    > commissione
    > > europea per l'eliminazione di windows
    > media
    > > player? (non stò scherzando)
    > >
    > > Se non lo voglio non lo uso, associo i
    > files
    > > ad altri lettori e basta.. microsoft lo
    > > vuole dare insieme al suo sistema
    > > operativo.. lo dia pure.. io se voglio
    > > usarlo lo uso.. altrimenti ciccia..
    > >
    > > Cioè.. a che prò questa
    > > buffonata? Non mi capacito.. Come se
    > > microsoft non avesse messo la
    > > possibilità di riprodurre i
    > files con
    > > altri player presenti.. bah.
    >
    > Hai mai provato ad usare altri player? Ti
    > dico subito che il formato .wmv e .wma li
    > legge solo il player di Microsoft, e se hai
    > notato tutti i filmati e le canzoni sono
    > .wmv o .wma

    ma i formati real non li legge solo il real player????????????????????????????

    Boooo a volte non capisco il senso dei queste storture (sparare alla croce rossa/bill?)....
    ed ancora: apple in osx non inserisce il suo player?????????????????????????????????
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Hai mai provato ad usare altri player? Ti
    > dico subito che il formato .wmv e .wma li
    > legge solo il player di Microsoft, e se hai
    > notato tutti i filmati e le canzoni sono
    > .wmv o .wma

    Questo è tecnicamente falso: Winamp e Bs player, per citarne due, leggono gli WMV e WMA senza problemi. Il problema semmai è che il codec di decodifica/codifica è disponibile solo per windows, e i programmi che non sfruttano le librerie di codec interne dell'os ospite non sono in grado di leggere 'sti file. Dato che non esistono librerie del genere sotto linux, VLC non riesce a leggere 'sti dati (e cmq mi pare che vlc abbia il supporto per i vari formati hard coded al suo interno, o comunque sfrutta plugin proprietari... insomma non fa uso di sistemi centralizzati).
  • Ma come il player !
    cioe' solo il player ? O_oDeluso o_O
    e il Browser InternetExplorer ? (che poi sono due perche' c'e' anche quello schifo di MSN Explorer)
    e il programma di messaggistica immediata ? (che ci sono stati casi in cui una volta disinstallato e' ricomparso al primo aggiornamento di winzoz)
    e MovieMaker ?

    penso che la sentenza sia sbaglata in partenza, in sostanza non doveva dire
    "Windows non deve avere un player preinstallato"

    ma avrebbe dovuto dire qualcosa del tipo
    "Windows, deve essere un sistema operativo, ovvero una volta il stallato all'interno della macchina risulteranno solo i programmi per il corretto funzionamento dell'hardware. tutti i programmi e gli accessori saranno installabili a discrezione dell'utilizzatore del Pc."
    (Vedi linux ? Occhiolino ... win3.11 / win98 )


    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 10.15.29

  • - Scritto da: Max3D
    > Ma come il player !
    > cioe' solo il player ? O_oDeluso o_O
    > e il Browser InternetExplorer ? (che poi
    > sono due perche' c'e' anche quello schifo di
    > MSN Explorer)

    ci hanno già provato a contestare la presenza di IE di defaulkt in win, negli stati uniti nella causa con netscape, la difesa perentoria di M$ è stata : "IE è parte integrante del sistema operativo"... giudica tu la serietà di gente come questa...

    > e il programma di messaggistica immediata ?
    > (che ci sono stati casi in cui una volta
    > disinstallato e' ricomparso al primo
    > aggiornamento di winzoz)
    > e MovieMaker ?
    >
    > penso che la sentenza sia sbaglata in
    > partenza, in sostanza non doveva dire
    > "Windows non deve avere un player
    > preinstallato"
    >
    > ma avrebbe dovuto dire qualcosa del tipo
    > "Windows, deve essere un sistema operativo,
    > ovvero una volta il stallato all'interno
    > della macchina risulteranno solo i programmi
    > per il corretto funzionamento dell'hardware.
    > tutti i programmi e gli accessori saranno
    > installabili a discrezione dell'utilizzatore
    > del Pc."
    > (Vedi linux ? Occhiolino ... win3.11 / win98 )
    >
    >
    > ==================================
    > Modificato dall'autore il 28/06/2004 10.15.29

    dici cose troppo sensate perchè vengano prese in considerazione da chi conta...
    non+autenticato
  • ma quale browser . . . nella prossima versione di windows il browser sara' talmente integrato che sara' impossibile rimuoverlo in ogni modo senza compromettere il sistema.

    La sanzione dll'UE non intacchera' monimamente MS ne dal punto di vista finanziario ne dal punto di vista dell quote di mercato.

    bisgona farsene una ragione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Max3D
    > Ma come il player !
    > cioe' solo il player ? O_oDeluso o_O
    > e il Browser InternetExplorer ? (che poi
    > sono due perche' c'e' anche quello schifo di
    > MSN Explorer)
    > e il programma di messaggistica immediata ?
    > (che ci sono stati casi in cui una volta
    > disinstallato e' ricomparso al primo
    > aggiornamento di winzoz)
    > e MovieMaker ?
    >
    > penso che la sentenza sia sbaglata in
    > partenza, in sostanza non doveva dire
    > "Windows non deve avere un player
    > preinstallato"
    >
    > ma avrebbe dovuto dire qualcosa del tipo
    > "Windows, deve essere un sistema operativo,

    si ma nel 2004 un o.s. non può più essere inteso come quel software che permette l'utilizzo di periferiche.
    i tempi cambiano e le idee antiquate dovrebbero adeguarsi...
    un os al giorno d'oggi deve mettere in grado un utente medio di essere subito operativo a tutto tondo coprendo tutte le esigenze comuni!
    Esigenze che ormai da anni prevedono la navigazione in rete (ie) l'ascolto di brani musicali e/o la visualizzazione di traccie video (wmp), la possibilità di scaricare la posta elettronica (outlook) e via dicendo.
    Che poi questi appz possano piacere o meno non è il punto della discussione.
    Il punto è invece che un os deve essere completo senza obbligarmi ad andare a cercare i pezzi mancanti in giro!
    Non mi pare qualcuno abbia detto qualcosa ad apple (che pure integra un player tutto suo) perchè?
    Le leggi sono leggi anti-ms?
    Siamo sicuri che con la scusa di favorire gli altri produttori non finiamo per sfavorire chi ha gia grosse fette di mercato?
    Siamo sicuri che l'europa operi per il bene del cittadino/utente?
    O forse cerca di spostare l'attenzione su note case di software ora site in germania?


    ripeto oggi un os non può essere pensato senza supporto per i file multimediali e la navigazione internet!
    Se gli strumenti che ti vengono dati non ti piacciono puo cambiarli..cmq hai degli strumenti base forniti con l'os.

    > ovvero una volta il stallato all'interno
    > della macchina risulteranno solo i programmi
    > per il corretto funzionamento dell'hardware.

    be allora torniamo tutti al dos


    > tutti i programmi e gli accessori saranno
    > installabili a discrezione dell'utilizzatore
    > del Pc."
    > (Vedi linux ?

    credi che linux sia il TUTTO?
    vedi OSX che pure da il suo player!
    va benissimo così secondo me, se poi non ti piace lo cambi!

    Occhiolino ... win3.11 / win98 )
    >
    >
    > ==================================
    > Modificato dall'autore il 28/06/2004 10.15.29

    non+autenticato
  • "si ma nel 2004 un o.s. non può più essere inteso come quel software che permette l'utilizzo di periferiche.
    i tempi cambiano e le idee antiquate dovrebbero adeguarsi..."

    questa è una cazzata !!!
    una definisione è una definizione, punto e basta.

    Quello che intendi tu puoi chiamarlo so+suite di programmi basilari per un pc installa e vai.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "si ma nel 2004 un o.s. non può
    > più essere inteso come quel software
    > che permette l'utilizzo di periferiche.
    > i tempi cambiano e le idee antiquate
    > dovrebbero adeguarsi..."
    >
    > questa è una cazzata !!!
    > una definisione è una definizione,
    > punto e basta.

    Sta parlando della bibbia o del mondo dell'informatica????
    persino i dizionari e vocabolari vengono aggiurnati e rivisitati lo sapevi?
    che vogliamo dire della definizione di copyright?
    anche quella è una definizione è basta?
    o te ne esci con le TUE cazzate solo se ti fa comodo?
    quando i criteri si applicano ai nemici e si interpretano per gli amici non si può parlare di giustizia...ed è quello che fai tu!

    >
    > Quello che intendi tu puoi chiamarlo
    > so+suite di programmi basilari per un pc
    > installa e vai.

    Quello di cui parlo io è invece quello che si aspetta l'utente medio, e cioè di avere un pc operativo sin da subito, operativo non solo nel riconoscere le casse audio ma anche nell'essere in grado di riprodurre file audio!
    daltronte e più o meno quello che fa anche apple nel suo osx...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quello di cui parlo io è invece
    > quello che si aspetta l'utente medio, e
    > cioè di avere un pc operativo sin da
    > subito, operativo non solo nel riconoscere
    > le casse audio ma anche nell'essere in grado
    > di riprodurre file audio!
    > daltronte e più o meno quello che fa
    > anche apple nel suo osx...
    >


    Accendo un Mac appena comprato, collego il cavo ethernet del modem adsl, vado sul web con Safari, scarico Mozilla (o Camino o Firefox o Opera o Omniweb o o o o o ), prendo con il mouse l'icona di Safari (non l'alias, proprio l'icona del programma) e la butto nel cestino: Safari NON c'è più sul mio Mac.
    Fai la stessa cosa con IE su Windows..........ovviamente questo vale per tutto il software che c'è su un Mac: se non lo vuoi lo butti, non "lo nascondi" e basta.....


    Ma il discorso sul player è molto più pericoloso, Microsoft sta spingendo con disperazione sui contenuti leggibili SOLO dal suo player per poter attuare una politica dei DRM a proprio ed esclusivo vantaggio. Finché ci sarà anche una sola voce che parla da fuori Redmond ci sarà la speranza che TUTTI possano accedere alla conoscenza per via telematica, se invece Apple, Real e l'Open Source sparissero sarebbero cazzi amari, anche per chi usa Windows negandone il pericolo potenziale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > credi che linux sia il TUTTO?
    > vedi OSX che pure da il suo player!
    > va benissimo così secondo me, se poi
    > non ti piace lo cambi!

    Scusa un attimo, mi fai vedere come faccio ad eliminare il WMP da Win e riassegnarmi le estensioni perche' mi chieda un altro player e non si riassegni a WMP le estensioni a mia insaputa dopo qualche giorno?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > credi che linux sia il TUTTO?
    > > vedi OSX che pure da il suo player!
    > > va benissimo così secondo me, se
    > poi
    > > non ti piace lo cambi!
    >
    > Scusa un attimo, mi fai vedere come faccio
    > ad eliminare il WMP da Win e riassegnarmi le
    > estensioni perche' mi chieda un altro player
    > e non si riassegni a WMP le estensioni a mia
    > insaputa dopo qualche giorno?

    se non sei neanche capace di cambiare l'assegnazione di un file ad un applicativo allora non sai niente di windows...quindi parli per sentito dire? vero?
    bastano 2 click...io ho assegnato quasi tutti i file video a vlc e tutti quelli audio a winamp tanto tempo fa e non si riassegnano in automatico a nessuno....tranne che a te e tuo cugggino....no forse pure alla marmotta che confeziona il cioccolato!
    :):):):):):):):):):):):):):):):):):)

    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > cugggino....no forse pure alla marmotta che
    > confeziona il cioccolato!
    >Sorride:):):):):):):):):):):):):):):):):)


    Ed era la marmotta della cioccolata a rimettermi sul desktop l'icona di IE quando premo su file htm e html dal gestione risorse dopo che l'avevo eliminata?

    E c'e' la marmotta ad ogni installazione di prodotti M$ che mi rimette le icone dei suoi programmi sul desktop e mi riassegna i file senza almeno chiedermelo.

    E' pure la marmotta che mi toglie la voce Elimina dal menu' del tasto destro del mouse quando lo premo sull'icona di MSN Explorer o IE o OE?

    Per fortuna funziona almeno il tasto canc.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > cugggino....no forse pure alla marmotta
    > che
    > > confeziona il cioccolato!
    > >Sorride:):):):):):):):):):):):):):):):):)
    >
    >
    > Ed era la marmotta della cioccolata a
    > rimettermi sul desktop l'icona di IE quando
    > premo su file htm e html dal gestione
    > risorse dopo che l'avevo eliminata?

    premi su file htm dal gestione risorse dopo che l'avevi eliminato?
    be non'è che si capisca cosa vuoi dire.....

    >
    > E c'e' la marmotta ad ogni installazione di
    > prodotti M$ che mi rimette le icone dei suoi
    > programmi sul desktop e mi riassegna i file
    > senza almeno chiedermelo.
    come tanti applicativi anche non ms ti piazza un'icona sul desktop..wowww che problema insolvibile...

    ma tu ogni quanto reinstalli i programmi ms scusa la curiosita?
    poi a me mai accaduto, se invece di parlare in astratto mi diresti quale (se davvero esiste) programma ti ha dato questo problema...
    cma appz terze parti hanno funzionalità che permettono di verificare l'associazione a file prima dell'apertura!

    >
    > E' pure la marmotta che mi toglie la voce
    > Elimina dal menu' del tasto destro del mouse
    > quando lo premo sull'icona di MSN Explorer o
    > IE o OE?

    a me c'è!
    ma che windows usi? uno su misura o una versione beta?
    cmq rimangono il drag and drop e il canc...mazza ti perdi in un bicchiere d'acqua!

    >
    > Per fortuna funziona almeno il tasto canc.
    >
    appunto!

    mi sa che è la marmotta del cioccolato ad utilizzare il pc...
    ...sicuro di non incartare cocciolato come lavoro?
    non+autenticato
  • Come al solito microsoft la passa liscia per i perenni ritardi, ma sarebbe meglio dire tempi geologici, delle istituzioni che dovrebbero far rispettare la legge.

    Gia` adesso e` troppo tardi visto che anche il mercato dell'audio/video digitale e` ben avviato verso la monopolizzazione grazie al mediaPlayer integrato in windows (e sara` molto difficile che in futuro non saremo circondati da siti web e prodotti vari che supporteranno esclusivamente i protocolli windows media.)
    Ma tra altri 3 anni poi........ non ci ricorderemo neanche di qual'era il problema, e soprattutto non sara` possibile alcun "rimedio" ad una situazione che sara` di fatto gia` insediata da tempo, a parte ovviamente smembrare l'azienda per porre finalmente un freno... ma si sa, i giudici che propongono queste cose vengono presto sostituiti chissa` perche`.

    La multa poi (d'altra parte gia` inefficace, 500 miliardi li fanno su in una settimana o poco piu`), fra 3 anni varra` zero.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo

    > La multa poi (d'altra parte gia` inefficace,
    > 500 miliardi li fanno su in una settimana o
    > poco piu`), fra 3 anni varra` zero.
    Già, cosa vuoi che siano 1.000 Miliandi di vecchie lire (500 Milioni di Euri).......tua sorella li fa in 1 giorno.Sorpresa
    non+autenticato
  • guarda bel pirlacchione che li fanno su davvero in 1 settimana, informati e vedrai
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)