Seiko punta alle TV organiche

Il produttore giapponese ha presentato un prototipo di schermo OLED da 40 pollici da lanciare sul mercato entro tre anni. La tecnologia OLED, dice Seiko, rimpiazzerà quella LCD e al plasma

Tokyo (Giappone) - Seiko ha pianificato lo sviluppo dei primi televisori con display OLED (Organic Light Emitting Diode) entro i prossimi tre anni, un arco di tempo che, secondo l'azienda, sarà necessario per evolvere la tecnologia e portarla sui grossi schermi.

L'obiettivo del produttore giapponese è quello di sviluppare display OLED di medie dimensioni capaci di concorrere, in termini di costo, con gli attuali schermi LCD e PDP (al plasma), fornendo però, rispetto a questi, una qualità d'immagine superiore e consumi sensibilmente inferiori.

Seiko ha già svelato un prototipo di display OLED da 40 pollici che potrebbe divenire un prodotto commerciale a partire dal 2007.
Oggi uno dei più grandi problemi legati ai display OLED è la vita relativamente breve dei materiali organici utilizzati per la loro fabbricazione: Seiko ha affermato che l'attuale generazione di schermi con tecnologia OLED ha una longevità compresa fra le 1.000 e le 2.000 ore, un dato che va confrontato con le oltre 10.000 ore di vita dei display LCD e PDP. Un problema che la società giapponese conta di risolvere nei prossimi due anni.

Altri colossi asiatici, fra cui Sony e Samsung, stanno sviluppando display OLED per i monitor dei PC e i televisori. Proprio Samsung, di recente, ha svelato uno schermo OLED da 17 pollici in grado di raggiungere una risoluzione di 1.600 x 1.200 pixel.

Per il momento, la tecnologia OLED è stata sperimentata e applicata soprattutto nel settore dei dispositivi portatili, come telefoni cellulari e computer hand held, dove permette di ottenere numerosi vantaggi: minor consumo di energia elettrica, maggiore luminosità, maggior angolo di visione, minore latenza per il disegno delle immagini a video e costi di produzione inferiori.

Il minor consumo di energia, forse il fattore più importante per i dispositivi mobili, è ottenuto grazie all'impiego di polimeri organici in grado di emettere luce propria ed eliminare così la necessità della retroilluminazione.
TAG: hw
29 Commenti alla Notizia Seiko punta alle TV organiche
Ordina
  • Il probblema principale e la qualità dell'immagine che dei televisori piatti e scadente senza parlare che per un'po' di qualità devi pagare il triplo per un modello di fascia alta e/o aspettare la fine del 2005 quando usciranno i televisori SED e i plasma e LCD di qualità saranno accessibili a quasi tutti (a rate) inoltre per avere l'immagini che speri di ottenere (alta definizione) devi avere una catena di apparecchi di qualita e piuttosto costosi non trascurando l'audio che secondo me rappresenta almeno il 40% della soddisfazione dell'intrattenimento televisivo quindi devi puntare una cospiqua somma per casse da pavimento di vari marchi anche piuttosto sconosciuti in italia io vi consiglio oltre ai produttori che spesso si trovano nei negozi e che sono anche decisamente troppo costosi questi march: Athena Energy Tannoy e i Yamaha



    The Canadian
    non+autenticato
  • a me me mettonono paura...........


    di questo passo fra 50 anni utilizzeranno parti di tessuti umani ricavati da cadaveri.......................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > a me me mettonono paura...........
    >
    >
    > di questo passo fra 50 anni utilizzeranno
    > parti di tessuti umani ricavati da
    > cadaveri.......................!!!!!!!!!!!!!!


    E' già così! Occhiolino

    Pensa che bello, avrai la zia defunta ancora accesa in salotto Occhiolino

    L'importante è evitare le suocere!!!!

    Danilo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > a me me mettonono paura...........
    >
    >
    > di questo passo fra 50 anni utilizzeranno
    > parti di tessuti umani ricavati da
    > cadaveri.......................!!!!!!!!!!!!!!

    risposta seria:
    qualsiasi composto del carbonio, ad eccezione dei carburi, dell'anidride carbonica, dell'acido carbonico e dei suoi sali, dell'ossido di carbonio e dei suoi composti di coordinazione, si definisce organico.


    risposta faceta:
    tra cinquantanni, quando gli schermi saranno grandi come pareti, dovrai aver paura di andare a letto....loro.... ti guarderanno..... e ghigheranno.... wahrahrahrahrahrahrahrahr!
  • Organico significa basato sulla chimica del carbonio, non significa necessariamente biologico. Per esempio il metano è un composto organico. Niente allarmismi, dunque, almeno per il momento...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Organico significa basato sulla chimica del
    > carbonio, non significa necessariamente
    > biologico. Per esempio il metano è un
    > composto organico. Niente allarmismi,
    > dunque, almeno per il momento...


    http://punto-informatico.it/p.asp?i=48733

    di microsoft per utilizzare in futuro i tessuti :24/06/04 - News - Roma - Sfruttare la conducibilità elettrica del corpo umano per fare delle nostre membra un mezzo attraverso cui trasmettere dati. È questo il suggestivo concetto che sta alla base di un nuovo brevetto di Microsoft, concetto che potrebbe aprire la strada all'uso del corpo umano come alternativa a cavi e connessioni wireless nelle comunicazioni digitali a corto raggio.................................




    non credo ci vorra' molto prima che organico significhera' anche questo applicato alle tv organiche del futuro e non solo -)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > a me me mettonono paura...........
    >
    >
    > di questo passo fra 50 anni utilizzeranno
    > parti di tessuti umani ricavati da
    > cadaveri.......................!!!!!!!!!!!!!!

    no... é solo che d'ora in poi, negli schermi, ci sarà un'altro tipo di plasma...

    (una volta ho sentito dire ad un commesso di un centro commerciale che gli schermi al plasma contengono un liquido... e io ho pensato "allora a romperli si rischia di prendere l'aids?")
  • Pensa che mi hanno detto che possono anche ammalarsiA bocca aperta Invece che al centro assistenza li porteremo in ambulatorio...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Pensa che mi hanno detto che possono anche
    > ammalarsiA bocca aperta Invece che al centro assistenza
    > li porteremo in ambulatorio...


    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
  • ma col cavolo che li compro!! 2-3000 euri x 417 giorni!?!?
    tecnologia da medioevo... adesso sicuro che non ci penso proprio + a comprarli... ora anche i televisori a tempo come le telefonate ahahahha! bella tecnologia del futuro

    poi buttalo un televisore al plasma 42" nel cassonetto sotto casaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Beh, immagino che inizino a perdere luminosità dopo 10.000 ore: abbiamo in ufficio un monitore LCD di prima generazione sempre acceso da 6 anni ormai e non è non si vede malaccio tutto sommato (considerando che già in partenza era un po' "buio" rispetto a un CRT).
    Certo che confronto a questi... http://www.apple.com/it/displays/
    non+autenticato
  • :| li voglioooooooooooooooooo, li voglio tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!
    non+autenticato
  • è la durata dei tubi al neon della retroilluminazione, non del display in se'.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > è la durata dei tubi al neon della
    > retroilluminazione, non del display in se'.

    Tubi al neon? ma cos'hai come monitor, un lampadario?A bocca aperta
    non+autenticato
  • che spiritoso... non ha fatto ridere nessuno....
    Scherzo, era divertente!Occhiolino
    Cmq è vero, la retroilluminazione è il tallone d'achille degli LCD, specie nei portatili: una volta ho avuto un problema a causa del meccanismo di chiusura, e mentre lo schemo continuava a lavorare, l'illuminazione no. Meno male che era solo il cavetto di alimentazione! (Spesa circa 10? assistenza compresa). Ho idea però che abbiano anche dato una controllata ai tubi, perchè mi sembravano un pelo più luminosi. Ma dato che pochi lavoano gratis, sarà stata la mia impressione...

  • - Scritto da: scorpioprise
    > ...una volta ho avuto un
    > problema a causa del meccanismo di chiusura,
    > e mentre lo schemo continuava a lavorare,
    > l'illuminazione no. Meno male che era solo
    > il cavetto di alimentazione! (Spesa circa
    > 10? assistenza compresa).

    Sei stato fortunato e hai trovato un tecnico onesto.

    Una mia amica ha avuto un problema simile e all'assistenza ufficiale hanno avuto il coraggio di proporre un preventivo di oltre 800 euro per sostituire l'intero LCD.

    Preventivo rifiutato (però 36 euro li hanno voluti comunque), il portatile l'ho ritirato io e l'ho controllato da cima a fondo e non ho trovato assolutamente nulla di nulla.
    L'unica ipotesi che mi viene in mente è il connettore vicino alla cerniera del coperchio leggermente fuori sede.

    Ovviamente gliene ho dette di tutti i colori a quei ladri!
  • - Scritto da: Fulmy(nato)
    >
    > - Scritto da: scorpioprise
    > > ...una volta ho avuto un
    > > problema a causa del meccanismo di
    > chiusura,
    > > e mentre lo schemo continuava a
    > lavorare,
    > > l'illuminazione no. Meno male che era
    > solo
    > > il cavetto di alimentazione! (Spesa
    > circa
    > > 10? assistenza compresa).
    >
    > Sei stato fortunato e hai trovato un tecnico
    > onesto.
    >
    > Una mia amica ha avuto un problema simile e
    > all'assistenza ufficiale hanno avuto il
    > coraggio di proporre un preventivo di oltre
    > 800 euro per sostituire l'intero LCD.
    >
    > Preventivo rifiutato (però 36 euro li
    > hanno voluti comunque), il portatile l'ho
    > ritirato io e l'ho controllato da cima a
    > fondo e non ho trovato assolutamente nulla
    > di nulla.
    > L'unica ipotesi che mi viene in mente
    > è il connettore vicino alla cerniera
    > del coperchio leggermente fuori sede.
    >
    > Ovviamente gliene ho dette di tutti i colori
    > a quei ladri!

    beh se hai visto il servizio di "le iene" sui tecnici riparatori... sai cosa fanno molti di questi, anche solo quando ad un frigorifero il cavo si rompe.
  • Ti spiego anche perchè ho trovato il tecnico onesto: è l'assitenza del negozio che mi ha venduto il portatile e ha venduto: alla mia famiglia in totale 5 computer, quattro stampanti e imprecisati programmi, e grazie al consiglio di mio padre nell'azienda in cui lavorava, almeno altri 10 computer e allegati vari.

    Forse anche per questo sono suo cliente "di favore" e soprattutto ne capisco dei problemi, anche perchè restituisce SEMPRE i pezzi sostituiti, e quindi è facile verificare il problema.

    A parte che, per mia fortuna, i sintomi erano particolarmente chiari (l'illuminazione del monitor si spegneva aprendolo oltre un certo angolo)!

    Purtroppo è spesso necessario essere clienti abituali per essere sicuri di spendere meno. In questo caso, spesso, chi più spende meno spende. (Fate conto che abito a circa 60km da questo negozio, ma al minimo problema posso chiamare in laboratorio...)
  • Ho una tele che ha 20 anni e va ancora benissimo.....
    Potevano concentrarsi su CRT ad alta definizione, anche se sono + ingombranti degli LCD.

    Ah, già.... ma che je frega a loro.... se si guastano dopo 10mila ore ne vendono di più.....Triste
    non+autenticato
  • Pure io ho un telefunken degli anni 70 e funge ancora benissimo.
    Purtroppo quel tipo di tecnologia emana radiazioni e consumano tanta energia elettrica.
    L'innovazione degli OLED dovrebbe essere il vero punto di svolta.
    non+autenticato
  • Sono un po' perplesso riguardo la durata...

    2.000 ore di utilizzo e poi non funziona più?

    sono 80 giorni circa sempre acceso... non è un po' troppo poco?
    o mi sfugge qualcosa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono un po' perplesso riguardo la durata...
    >
    > 2.000 ore di utilizzo e poi non funziona
    > più?
    >
    > sono 80 giorni circa sempre acceso... non
    > è un po' troppo poco?
    > o mi sfugge qualcosa?

    il fatto che sia ancora un prototipo non ti suggerisce nulla?Occhiolino

  • - Scritto da: avvelenato
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Sono un po' perplesso riguardo la
    > durata...
    > >
    > > 2.000 ore di utilizzo e poi non funziona
    > > più?
    > >
    > > sono 80 giorni circa sempre acceso...
    > non
    > > è un po' troppo poco?
    > > o mi sfugge qualcosa?
    >
    > il fatto che sia ancora un prototipo non ti
    > suggerisce nulla?Occhiolino

    accipina, quanto sei egotista!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono un po' perplesso riguardo la durata...
    >
    > 2.000 ore di utilizzo e poi non funziona
    > più?
    >
    > sono 80 giorni circa sempre acceso... non
    > è un po' troppo poco?
    > o mi sfugge qualcosa?

    Si, ti sfugge il resto dell'articolo:

    Seiko ha affermato che l'attuale generazione di schermi con tecnologia OLED ha una longevità compresa fra le 1.000 e le 2.000 ore, un dato che va confrontato con le oltre 10.000 ore di vita dei display LCD e PDP. Un problema che la società giapponese conta di risolvere nei prossimi due anni.

    ^^^ E' gia' definito come "problema", quindi da risolvere, non una caratteristica da "accettare".Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Sono un po' perplesso riguardo la
    > durata...
    > >
    > > 2.000 ore di utilizzo e poi non funziona
    > > più?
    > >
    > > sono 80 giorni circa sempre acceso...
    > non
    > > è un po' troppo poco?
    > > o mi sfugge qualcosa?
    >
    > Si, ti sfugge il resto dell'articolo:
    >
    > Seiko ha affermato che l'attuale generazione
    > di schermi con tecnologia OLED ha una
    > longevità compresa fra le 1.000 e le
    > 2.000 ore, un dato che va confrontato con le
    > oltre 10.000 ore di vita dei display LCD e
    > PDP. Un problema che la società
    > giapponese conta di risolvere nei prossimi
    > due anni.
    >
    > ^^^ E' gia' definito come "problema", quindi
    > da risolvere, non una caratteristica da
    > "accettare".Occhiolino

    No, avevo letto bene...

    mi interessava più che altro il funzionamento del calcolo delle ore.
    anche 10.000 anzichè 1.000 sono 400 giorni al posto di 40.
    lo lasci acceso 1 anno e poi non funziona più?
    non+autenticato
  • Significa che dopo x ore di funzionamento, le parti di cui è composto cominciamo a perdere qualità, non che il monitor diventa tutto nero! Significa che, al momento, la casa garantisce la massima efficienza per x ore: rispondenza del colore, luminosità, nessuna "impronta" sulla matrice LCD ecc.
    Significa anche che, probabilmente, la garanzia nel caso di x ore, sarà di y anni (o mesi).
    Esattamente come le lavatrici, le automobili, i forni a microonde, le stampanti laser e inkjet e tutti i prodotti elettrici, elettronici o meccanici, compresi i macchinari industriali. Normale.
    Un decimo delle ore dei supercollaudati LCD mi sembra una grande conquista: pensate alla pila di volta... Durava come una Duracell? Un prototipo è un prototipo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > mi sembra una grande conquista: pensate alla
    > pila di volta... Durava come una Duracell?

    assolutamente si', forse anche di piu'... ma era un cilindro alto un braccioA bocca aperta
    non+autenticato